Arnold Ehret Italia

Qui si possono proporre ricette della Dieta Senza Muco e di Transizione

Moderatore: luciano

Avatar utente
By Narayani
#9412
Ciao, le radici (rafano, ravanello, carota) sono verdure per la transizione e non per la dieta senza muco, giusto?
ciao a tutti
Avatar utente
By arca
#9413
Giusto Narayani, giusto. :D
Avatar utente
By luisa
#9451
Si grazie Onelove, ho visto, cercherò magari per Natale lo troverò.
Avatar utente
By mauropud
#9454
arca ha scritto:Giusto Narayani, giusto. :D

Arca, io non ne sarei tanto sicuro. Ehret non fornisce una definizione esaustiva di "verdura a foglia verde" per cui potremo anche pensare che verdure con foglie verdi di cui si mangia il tubero ne possano far parte!
Carote e ravanelli mi pare non contengano neppure amidi, quindi non vedo come possano essere controindicati per l'alimentazione umana.

Altra cosa: da molti post sembrerebbe di capire - a chi non ha ancora letto il libro - che Ehret sia un sostenitore del crudismo, ma non e' esattamente cosi', e in alcune pagine lui lo mette anche bene in chiaro.
Ehret ha messo a punto un sistema di guarigione piu' che una dieta, e il sistema prevede anche cibi cotti (senza i quali il sistema potrebbe non funzionare a dovere), usando un sistema di cottura "per migliorare i cibi" come dice lui.
E' vero che il traguardo - la dieta senza muco - e' prevalentemente cruda (e in caso di sola frutta potrebbe essere totalmente cruda), ma Ehret specifica "frutta e verdura a foglia verde cruda e cotta", cosa che non lascia molto spazio ad interpretazioni.
Questo non perche' io sia sostenitore del "cottismo" ma giusto per non cambiare il messaggio originale di Ehret.
Avatar utente
By aran
#9461
Questo thread è molto interessante, sia per la ricetta che per la discussione che ne è seguita. Non ho mai trovato o visto il rafano nero, ma ho trovato i semi di bietola rossa che voglio piantare nel terreno che ho. Sembra che questo genere di prodotti non vada per la maggiore e per questo, credo, non è facile trovarne in commercio. E' un peccato, visti i commenti positivi che ho letto sulle proprietà nutritive.
Buona domenica a tutti.
Avatar utente
By Narayani
#9463
mauropud ha scritto:Carote e ravanelli mi pare non contengano neppure amidi, quindi non vedo come possano essere controindicati per l'alimentazione umana.


.. non hanno amido, ma sono radici... e non foglie verdi...
Il dubbio è sorto e rimane perché per i germogli normalmente si mangiano anche le radici e il seme (luciano o arca in qualche post diceva che si mangia tutto e sono simili a foglie verdi).

Forse ciò non vale per le piante adulte come carote e ravanelli e rafani.
By Saretta
#45283
Molto buono il ravanello nero. Qui in Boemia è cominciata la sua stagione, e nei negozi di frutta e verdura o al mercato si trova spesso in gran quantità.
Giusto ieri ne ho comprato mezzo kilo per me e la famiglia.
Qui è molto amato, ma purtroppo sono in tanti a sbucciarlo, il che gli toglie in sapore e proprietà.
C'è gente qua (omoni da osteria) che lo mangia insieme alla carne per prevenire problemi alla cistifellea :roll: Pero' si sà, la carne "fa bene".. :lol:
Io dopo la pausa di primavera-estate devo riabituarmi a mangiare il ravanello nero. Perchè si, è buono (a differenza del rafano che non mi va giu') ma ha un sapore pungente, che mi prende leggermente nasino e orecchie :o Quando è fresco di stagione il suo sapore è molto marcato, e volendo si puo' attenuare con del limone. Mentre se rimane a temperatura ambiente vicino alla frutta diventa leggermente "raggrinzito" e si puo' mangiare come fosse una mela (frutto con il quale mi piace combinarlo).
Nei luoghi dove cresce, il ravanello nero si usa anche per farne uno sciroppo contro il "raffreddore". Su di me posso confermare il suo effetto distruggi-muco :twisted:

PS: non so' se è per la foto in prima pagina, ma il ravanello che conosco io è nero, non marroncino. Tipo questo:
Immagine
Avatar utente
By mauropud
#45320
Saretta ha scritto:PS: non so' se è per la foto in prima pagina, ma il ravanello che conosco io è nero, non marroncino.


Ottimo il rafano nero! :D
L'ultima volta che l'ho trovato e' in Francia questa estate, ma li' ha una forma diversa, tipo grossa carota allungata, nero fuori e molto bianco dentro.
Tipo questo:
Immagine

Ottimo grattugiato nell'insalata (con la buccia ovviamente): mischiato ad altre cose si sente meno il sapore pungente e piccante.

Ho notato che dopo averlo mangiato le mie urine avevano un odore forte, un po' come succede dopo aver mangiato asparagi selvatici.
Anche questo e' probabilmente un segno della sua capacita' disintossicante! :D

P.S.: A proposito: mi sono accorto che entrambe le foto che abbiamo postato raffigurano quello che sembra un bicchiere di birra e alcune fette di rafano intorno. Curioso! 8O
By Saretta
#45356
Ciao Mauro. Il ravanello nero puo' avere forma sia rotonda sia allungata. Quello maggiormente coltivato qui è il ravanello nero rotondo, di dimensioni di una mela. Poi ci sono altri ravanelli di vari colori. Simile alla tua foto abbiamo qui i ravanelli bianchi, rossi, e ambrati.
I ravanelli neri all'interno sono bianchi e compatti.
Per i condimenti saporiti il ravanello nero è sicuramente il piu' indicato. Gli altri tipi di ravanelli hanno un sapore piu' delicato.
Non ho notato differenza nell'urina mangiando ravanello nero. Non saprei dirti. La mia pipi è sempre stata come acqua.. Ma mi par di capire che nei maschi l'odore sia piu' marcato (correggetemi se sbaglio).
Comunque anche dai reni escono molti rifiuti, e se noti cambiamenti dopo aver mangiato ravanello (rafano) nero, sicuramente sono cambiamenti positivi per i tuoi reni.
Per la foto.....ahahaaaa, hai ragione!! :lol: Che storia! :-)
Bhè sarà che nei Paesi dove si mangia il ravanello nero spesso lo si associa a birra e carne.
In Repubblica Ceca è molto amata una salsina fatta di rafano (è molto forte), ma aihmè viene associata a salsicce, bistecche e litri di birra.
Io ho provato il rafano, quello classico, ma mi dava un senso di nausea.
Non so' se per effetto disintossicante (potrei riprovarlo) ma anche come sapore non mi dice un gran che.
Il ravanello nero invece è diverso, e costa pure poco. Io lo pago sulle 25 corone il kilo (circa 1 euro). Un po' di piu' se è quello bio. Ma anche quello non bio non richiede particolari trattamenti, come fanno ad esempio per cavoli e broccoli.
Io grattugio un pezzettino di ravanello nero con le mele. Poi aggiungo uvetta e mele (o pere) essiccate, qualche goccia di limone (con la buccia se è bio) e spezie (vaniglia+curcuma).
Ehret nel suo libro scrive di combinare fichi e cipolle. Io trovo piu' appagante, in questo periodo dell'anno, fichi secchi frullati con poco ravanello nero. Cerco di abbinare questo ortaggio ai frutti molto dolci, al fine di ottenere un cibo gustoso e allo stesso tempo con effetti simili alla cipolla+fichi di Ehret. Mi piace sperimentare :D
Avatar utente
By mauropud
#45393
Ciao Saretta! :D
I ravanelli, sia neri che di altri colori, li ho visti anch'io nelle forme piu' disparate, comunque sono tutti buoni! :D

Finora i ravanelli li ho mangiati solo crudi in insalate con altre verdure: non ho sperimentato molto anche se credo che ci si possa fare tante cose.
Ad esempio qui in Inghilterra fanno una salsa con il barbaforte (cren), ma ci mettono un sacco di porcherie e naturalmente la usano per condire carni ecc.

Io non sono tanto avventuroso e sinceramente il miscuglio tra ravanelli e frutta dolce non l'ho mai provato perche' non mi attira.

I prezzi nella Rep. Ceca sembrano buoni! :D
In Francia un rafano nero da 3-400 grammi lo trovavo a circa un euro e mezzo.

Se un giorno decido di visitare Praga ti contatto per informazioni se non ti dispiace. :)
By Saretta
#45550
La salsina che dice te è bianca? Mi sa che parliamo della stessa cosa, perchè in ceco rafano si dice kren.
Cotti li ho provati anni fa, ma perdono quasi tutto il sapore, ed è un peccato.
Il rafano nero lo metto solo un po' sulle mele golden grattugiate, con gli altri frutti no. Provalo con la mela se ti va, secondo me è buono :D
In Francia forse costerà di piu' quest'ortaggio perchè cresce di meno?
Ho provato una salsina che con le verdure a foglia verde ci puo' stare.
Ho frullato avocado, un po' di rafano nero, olive nere al naturale, e pinoli.
Per informazioni su Praga sono sempre disponibile.
Oggi è festa nazionale, quindi la città era svuotata dai praghesi, che quando è festa escono in campagna :-)
Buona serata
Avatar utente
By mauropud
#45600
Saretta ha scritto:La salsina che dice te è bianca? Mi sa che parliamo della stessa cosa, perchè in ceco rafano si dice kren.
Cotti li ho provati anni fa, ma perdono quasi tutto il sapore, ed è un peccato.
Il rafano nero lo metto solo un po' sulle mele golden grattugiate, con gli altri frutti no. Provalo con la mela se ti va, secondo me è buono :D
In Francia forse costerà di piu' quest'ortaggio perchè cresce di meno?
Ho provato una salsina che con le verdure a foglia verde ci puo' stare.
Ho frullato avocado, un po' di rafano nero, olive nere al naturale, e pinoli.
Per informazioni su Praga sono sempre disponibile.


Si' la salsa e' bianco-giallina (ci mettono l'uovo! :x )

Mai provati cotti, penso che non valga la pena: crudi sono cosi' buoni! :D

La ricetta sembra un'ottima idea: potresti postarla nella sezione delle ricette cosi' e' facile da trovare.

In ogni caso non credo di assaggiare i rafani neri prima del prossimo anno: qui non si trovano nemmeno.

Per Praga ci faro' un pensierino, grazie! :D
Ciao a tutti da Valerio

Ciao Valerio, benvenuto. :D Il primo passo è ac[…]

Infatti ho detto che si rischia, non che tutti lo […]

AVOGADO TOSSICO?

Quello sempre, anche se bisogna poi vedere se sia […]

Grazie OPT! :D I tuoi post sono illuminanti. Dimo[…]

Libri di Arnold Ehret