Arnold Ehret Italia

Questa è la sezione dove ci si presenta. Prima di farlo, leggi attentamente la guida che vedrai quando aprirai il primo argomento.

Moderatore: luciano

Regole del forum: 1. Prima di tutto, leggi il Regolamento. In questo modo saprai come ci si comporta in questo Forum, al fine di avere un'esperienza piacevole per tutti gli utenti.

2. INCLUDI il tuo nome o nome utente NEL TITOLO del tuo primo post in questa sezione.
Appena arrivi su questo sito, fai sapere qualcosa di te, perché ti sei iscritto, se hai letto e studiato i libri di Ehret e quali. Leggi altro sui libri qui.

Qui può postare ogni iscritto, solo post pertinenti alla propria presentazione, nelle altre sezioni occorre aver prima letto e soprattutto studiato il libro Il Sistema di Guarigione della Dieta Senza Muco.

RIPETO: Ricordati di mettere il tuo nome o nick nel titolo del tuo primo post di presentazione. Continuo a vedere "Ciao a tutti!" "Nuovo arrivato!" e nella ricerca diventa poi difficile trovare chi l'ha scritto. Esempi di corretta presentazione: "Ciao a tutti da Mario", "Nuova arrivata - Maria85".
Avatar utente
By marius1780
#24396
Navigo nel forum e contemporaneamente sto leggendo "Il sistema di guarigione della dieta senza muco".
Sono alla ricerca del giusto equilibrio alimentare da anni, mi sono alimentato per lungo tempo seguendo il metodo Kousmine, cercando di seguire le richieste del mio corpo alterno periodi di alimentazione vegetariana a periodi di alimentazione vegana.
Istintivamente, prima di iniziare a leggere questo libro avevo iniziato con dei digiuni liquidariani al mattino in maniera spontanea, pranzando solo con della frutta, però cenando in maniera "quasi" normale.
Per cui il periodo della dieta di transizione non sarà un grande problema, e in caso di difficoltà non esiterò a contattarvi.

Pratico e insegno meditazione da anni, mi chiedo da chi venga seguito questo regime alimentare, che sulle prime può sembrare austero e costellato di rinunce.
Vedo onestamente in scelte di vita simili anche un profondo coinvolgimento spirituale, insomma credo che chi si alimenta scrupolosamente seguendo la dieta di Ehert abbia in atto un qualche percorso spirituale, anche perchè credo che sia inevitabile giungere ad operare con energie sempre più sottili, chi da anni si nutre in questa maniera, avrà maturato una sensibilità diversa.

Per cui, quali sono i nuovi livelli di consapevolezza che si sono aperti con questo stile di vita?

Osservo che la mia capacità di risonanza con le energie sottili muta profondamente in base a ciò che mangio.

Ho letto libri molto belli di Jasmuheen, una Brethariana prima vegetariana, poi vegan e infine liquidariana, che è giunta a nutrirsi di solo prana...
Avatar utente
By luciano
#24398
Benvenuto Gianluca! :D

Buon proseguimento!

la dieta non è per nulla austera e costellata di rinunce. Si tratta di scelte, nessuno è obbligato a farne, uno lascia qualcosa quando non gli costa più, almeno così dovrebbe essere.

marius1780 ha scritto:Per cui, quali sono i nuovi livelli di consapevolezza che si sono aperti con questo stile di vita?
Non si apre nessun nuovo livello di consapevolezza.

Il sistema di Ehret permette di liberare il corpo dalle tossine presenti nell'organismo che ottundono la consapevolezza.

Man mano che le tossine vengono espulse, l'ottundimento della consapevolezza diminuisce e si percepisce sempre più lo stato di coscienza in cui ci si trova.

E' comunque un buon punto di partenza, molto più favorevole di quello in cui si trovano persone che fanno pratiche spirituali con un organismo intossicato.
Avatar utente
By marius1780
#24401
luciano ha scritto:Benvenuto Gianluca! :D

Buon proseguimento!

la dieta non è per nulla austera e costellata di rinunce. Si tratta di scelte, nessuno è obbligato a farne, uno lascia qualcosa quando non gli costa più, almeno così dovrebbe essere.

marius1780 ha scritto:Per cui, quali sono i nuovi livelli di consapevolezza che si sono aperti con questo stile di vita?
Non si apre nessun nuovo livello di consapevolezza.

Il sistema di Ehret permette di liberare il corpo dalle tossine presenti nell'organismo che ottundono la consapevolezza.

Man mano che le tossine vengono espulse, l'ottundimento della consapevolezza diminuisce e si percepisce sempre più lo stato di coscienza in cui ci si trova.

E' comunque un buon punto di partenza, molto più favorevole di quello in cui si trovano persone che fanno pratiche spirituali con un organismo intossicato.


Grazie per la risposta, l'essere essenziale ma esauriente nello scrivere è una qualità che apprezzo molto, e che vorrei possedere.

Concordo pienamente con quanto dici, in particolare sulle eventuali rinunce, chi vive in questa maniera l'avventura incontrerà non poche difficoltà.

Da quanti anni segui questo regime alimentare?

Ho letto con interesse la tua esperienza per la pu[…]

Di solito il magnesio viene assorbito meglio, quan[…]

Clisteri o idrocolonterapia

Non ho mai avuto esperienza di idrocolonterapia, m[…]

Diario di Narayani

:)

Libri di Arnold Ehret