Arnold Ehret Italia

Qui si possono discutere e richiedere riferimenti del libro riguardo alla risoluzione di condizioni non ottimali di salute

Moderatore: luciano

Avatar utente
By sibillina
#24576
Io ho sempre particolarmente freddo, specialmente ai piedi e le mani. Quando faccio movimento mi passa ma passare 8 ore al pc diventa un disagio.
Tra poco poi si accenderà l'aria condizionata 8O (se il tempo lo permetterà ovviamente :? ) quindi diventerà un incubo.. :cry: .

Ho letto da qualche parte di integrare con l'alga spirulina.

C'è qualcuno che ne sa qualcosa a riguardo?

1000 GRAZIE
Avatar utente
By Antishred
#24587
Io generalmente integro con un bel maglione di lana! :D
By mordix
#24594
Si ma sfido io a farlo con 30 gradi all'ombra! 8)
Siccome ho lo stesso problema (come tutti quelli che mangiano come noi suppongo) io se ho freddo mi bevo una bella tazza di acqua calda limone e zucchero di canna...In sostanza credo (se non erro e se erro cancellate il mio post) Che se preso lontano dai pasti, tutto cio' ti possa scaldare lo stomaco e quindi toglierti la sensazione di freddo continuo... :D
Avatar utente
By Antishred
#24597
Beh, se ci sono 40° e io ho freddo, mi metto il maglione!
Se da intossicati si avverte meno freddo, questo non significa che si stava meglio. Secondo me è tutta una questione di circolazione sanguigna e respirazione.
Dai su, assiderati non si muore! :D

Ciao
Avatar utente
By Alessio
#27520
Ciao ragazzi, mi trovo in Inghilterra a Brighton e ho lo stesso vostro problema; sento spesso freddo. Qui il tempo come potete immaginare e diverso dall'Italia piove spesso è ventoso e molto più umido e praticamente l'estate da loro corrisponde alla primavera da noi.
Io ormai sono due anni che seguo la dieta di Ehret anche se ancora si può dire che sono in transizione ma per esempio per pranzo sono abituato ormai a mangiare solo frutta anche perchè va mangiata sola.
Qui è pieno di fragole lamponi mirtilli insomma tutti i frutti di bosco e ne mangio un bel piatto tutti i giorni a pranzo purtroppo non sempre biologica perchè è più cara. Poi a cena mangio una bella insalatona, questa cerco di prenderla biologica quasi sempre, con tutti i vari semi di lino girasole sesamo qualche frutta secca come mandorle noci o nocciole carote pomodori e a volte mais o qualche legume insomma variando e insieme un po di patate e rape rosse che qua è pieno. Insomma dovrebbe essere un'alimentazione completa ricca e ben abbinata eppure pur mangiando così non riesco a scaldarmi a sufficienza e avverto anch'io come sibillina il problema di mani e piedi freddi.
Inoltre vedo che le altre persone in giro un po magari anche perchè sono abituate a questo clima o forse anche perchè qui in inghilterra mangiano parecchie sostanze grasse o cibi contenenti burro uova latte zuccheri oli vegetali e ovviamente salmone, carne, alcohol tutte sostanze che credo siano scaldanti perchè molto caloriche.
Forse dipende dal fatto che se fossimo totalmente disintossicati come Ehret e quindi se avessimo una perfetta circolazione sanguigna libera da tossine e muco non avvertiremmo freddo ?
Oppure dipende dalle carenze nutritive di frutta e verdura ?
Dovremmo mangiare più frutta secca per scaldarci ? O frutti grassi come l'avocado ?
Avatar utente
By luciano
#27522
il problema del freddo dipende dalla mancanza di movimento. Stare seduti otto ore a lavorare è una necessità economica, ma non è naturale.

Ovviamente i cibi che procurano muco causano lavoro supplementare per ricavare gli elementi nutritivi e generano calore, c'è più frizione.
Avatar utente
By Alessio
#27583
Ma tu Luciano se ti trovassi in un paese nordico e freddo come l'Inghilterra non mangeresti più frutta secca come noci mandorle nocciole o prugne albicocche fichi secchi datteri ?
Oppure potrei mangiare anche solo fragole e lamponi e dovrei solo muovermi di più ? Credo di muovermi già abbastanza dato che qui a Brighton mi sposto sempre a piedi ad esempio per andare alla scuola di inglese o per ogni altro tipo di spostamento...
Avatar utente
By luciano
#27585
Mangerei le stesse cose che mangio qua, o altre che mi garbano, ormai si trova tutto ovunque.
L'esercizio fisico che intendo non è fare una camminata, ma di fare tanto sforzo fino a generare calore, per esempio correndo.

Quando hai freddo se ti fai anche solo un chilometro di corsa sostenuta, ti scaldi e rimani caldo per qualche ora.
Avatar utente
By LAj
#27590
Alessio,
non mangi mai zucchine, melanzane, peperoni, carote stufate, etc... oltre le patate e le rape?
Avatar utente
By Alessio
#27716
Carote si ma il fatto è che non si possono mangiare insieme tutte queste verdure e chi ce la fa ? Io vedo che dopo una bella insalata tipo lattuga o rucola o iceberg con 2 pomodori 2 carote 2 patate e 2 rape non c'è più spazio nello stomaco... cerco di fare attenzione a non riempirlo troppo per non farlo gonfiare,
come mi pare di aver letto su Shelton a fine pasto bisogna sentirsi sazi ma non strapieni come spesso accade...
Avatar utente
By massimofanta
#28984
Arrivo tardi, ma spero che la mia testimonianza possa servire a qualcuno. Prima di applicare la dieta del Prof. "Ehret", avevo sempre una sensazone di calore diffuso nel corpo, in particolare mani e piedi. Ovviamente la mia circolazione periferica, a fronte di tutte le tossine che smaltivo ogni secondo della mia vita, era in perenne over-load energetico per cui le mani sembravano padelle appena tolte da un forno per cuocere il pane. Una volta iniziata la "Transizione" il cambiamento è stato radicale, e tanto più evidente ogni qual volta uscivo/esco dal consentito. Ora la mia temperatura corporea è meno percettibile, più uniforme, e tutto sta andando per il meglio. Ho risolto il problema del freddo alle mani ed ai piedi, semplicemente applicando alcuni piccoli (si fa per dire ...) correttivi:
(1) diminuzione drastica delle attività sportive anaerobiche (praticavo alzate di potenza almeno tre volte alla settimana).
(2) aumento notevole (per me) delle attività aerobiche o miste: MTB, nuoto. Quando possibile meglio se all'aperto: il contatto con il freddo lo rende ... amico.
(3) Sviluppo e controllo del CHI vitale, l'Energia Vitale: ho iniziato a praticare Tai Chi Chuan. Non mi dilungo ma vi assicuro che su di me ha avuto un effetto termp-equilibratore notevole.
(4) Quando il freddo avanza bevo Te verde con poco miele, se sono a casa, oppure della semplice acqua calda. Si avete capito bene: è un antichissimo sistema depurativo presente in quasi tutte le culture Madri. Tra l'altro è utilissimo anche per sopportare il caldo. Se ne può bere in quantità industriali, soltanto una raccomandazione: non dolcificatela.
Spero via sia di aiuto. Un salutone a tutti.

Salve sono Bruno3, volevo chiederti Luciano quando[…]

Consigli per "non distrarmi"

Prima di tutto comincio dicendo che la miglior ris[…]

Considerazioni sul mio caso

Mi trovo adesso a fare 2 devitalizzazione e vorrei[…]

Panoramica Matteo

cosa intendi per principale, che é sempre stato qu[…]

Libri di Arnold Ehret