Arnold Ehret Italia

La pulizia dell'intestino è uno dei punti cardine per raggiungere la salute perfetta. Quindi chi ritiene di conoscere una pratica valida a questo scopo può presentarla qui. Resta inteso che quanto non menzionato da Ehret nei suoi libri non va considerato come parte della dieta senza muco e l'amministratore e i moderatori non sono responsabili per la riuscita o meno dell'intento delle pratiche qui proposte.

Moderatore: luciano

#24640
Salve a tutti

non ho ancora incominciato con la transizione, ma ho eliminato (almeno sino ad adesso) dalla mia dieta, gli zuccheri raffinati (bibite, merendine, snack ecc ecc)
Stò già meglio, è ho capito che una della cause della mia depressione sono proprio gli zuccheri...

Vorrei iniziare a fare i clisteri, ma un gastroenterologo dove andò la mia ragazza per problemi di costipazione, le sconsigliò i clisteri poichè DEFORMANO l'intestino. Lei c'ha creduto e se prima ne faceva uno ogni tanto, ora non ne fa più :evil:

Voi cosa ne pensate? Da dove ha preso questa informazione? C'è un minimo di verità?

P.S. Questo "bravo" dottore, le prescrisse Selg Esse per liberarsi un pò visto che stava molto intasata, con risultati NULLI
Avatar utente
By mirko123
#24644
Per quanto ne so non provoca alcuna reazione negativa questa pratica ne tantomeno arrivare a deformare l'intestino, mostruosa l'ignoranza medica su argomenti che conosce poco, è molto utile per eliminare eventuali residui che altrimenti il tuo corpo metterebbe molto piu tempo per eliminare
Avatar utente
By davide1
#24647
Eccolo là. :? Cosa dice il bravo dottore? Niente clisteri, meglio un bel lassativo. :oops:

Altrimenti, come farebbero le multinazionali farmaceutiche a campare, poverine? :lol: Quindi, bando ai clisteri, e giù con le brave pillole. :wink:

Ragazzi, vi siete mai chiesti perché da mezzo secolo a questa parte il clistere è andato in desuetudine? Non pensate che l'industria farmaceutica possa aver fatto un po' di azione di lobbing presso le università, gli ordini professionali, eccetera?

Quanto ai "presunti" danni del clistere, dall'età di 15 anni ho incomiciato a fare il clistere ogni giorno, con brevi interruzioni dopo cicli lunghi fino a 11 mesi. Nel 1991 ho fatto un clisma opaco a doppio contrasto, e le lastre hanno dimostrato che il mio colom era tale e quale a come come si presentava a 15 anni, ossia prima che iniziassi a fare i clisteri.

Quanto al megacolon, esso può essere congenito, oppure provocato da una stitichezza cronica. I clisteri non centrano un fico secco.

P.S.: Un ragazzo belga con cui ero in contatto MSN mi ha raccontato che quando ha parlato al suo medico dei clisteri, si è sentito rispondere che "danneggiano la flora batterica". 8O
Ultima modifica di davide1 il 2 maggio 2009, 20:10, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
By braveheart
#24650
davide1 ha scritto:Nel 1991 ho fatto un clisma opaco a doppio contrasto...


Che esame sarebbe ?..Ma si vede anche in che condizioni è l'intestino ??

Sarei curioso, dopo 1 anno di transizione, 6 sedute di idrocolon e diversi clisteri di vedere in che condizioni è il mio intestino, dato che prima dell' inizio della transizione evacuavo mediamente ogni 2 - 3 giorni, quindi non ero messo molto bene :roll: . . .
Avatar utente
By davide1
#24652
Esso consiste in una serie di radiografie, effettuate iniettando del bario nell'intestino. Un'ultima serie di lastre viene eseguita dopo aver iniettato dell'aria. Ne risulta la visualizzazione del colon. Esistono esami diagnostici ancora più sofisticati, ma nel mio caso un clisma opaco potevana bastare.

Avevo fatto un prima clisma opaco a 14 o 15 anni, soprattutto al fine di accertare se la mia stitichezza fosse la conseguenza di un megacolon. A quell'età, in media andavo di corpo una volta a settimana, con "soste" lunghe anche quindici giorni. :cry:
Avatar utente
By braveheart
#24654
davide1 ha scritto:...A quell'età, in media andavo di corpo una volta a settimana, con "soste" lunghe anche quindici giorni. :cry:


Azz..eri veramente messo male !..ma come mai, a soli 15 anni ?!

Comunque grazie per la delucidazione :wink:
Non pensavo fossero delle lastre ( ma le fanno in tutti gli ospedali ?..ed a che costo ? ) ..l' idea non mi piace molto, so che sono molte dannose per l' organismo .

Pero' resta la curiosita' di vedere la condizione attuale del mio intestino :D
Avatar utente
By davide1
#24655
Esistono anche casi peggiori del mio. :oops:

Credo che il clisma opaco sia ancora dispensato dal SSN previo pagamento di un ticket. Comunque, è un esame abbastanza noioso, se puoi farne a meno evita. :wink:
Avatar utente
By mauropud
#24669
davide1 ha scritto:Esso consiste in una serie di radiografie, effettuate iniettando del bario nell'intestino.


8O 8O 8O 8O 8O 8O 8O 8O 8O 8O 8O 8O 8O 8O 8O 8O 8O 8O 8O
BARIO?????
Cos'è un tentativo di omicidio???? 8O
Avatar utente
By Bluman
#24725
Ciao, ho un libro che penso possa esserti utile: Intestino Libero, di Bernard Jensen - Macroedizioni. Puoi trovarvi una valanga di informazioni sull'argomento incluse foto "notevoli". lo puoi trovare facilmente da Macrolibrarsi e fartelo arrivare facilmente.

Alla prossima
Avatar utente
By betula
#24728
Se non ci sono validi motivi per fare un esame radiografico, io sinceramente vi consiglierei di evitare.
Anche perchè farsi le lastre equivale a intossicare l'organismo con radiazioni, e il bario lo smaltisci dopo secoli.
Nel caso di davide1 c'era un motivo valido, farlo per curiosità non è cosa.
E poi... noi dovremmo sapere che la prima causa di deformazione del colon sono le feci stagnanti e il cattivo transito. Come potrebbe un clistere fare un lavoro più "potente" di quello che ci causiamo da soli con le nostre fauci?

Di solito il magnesio viene assorbito meglio, quan[…]

Clisteri o idrocolonterapia

Non ho mai avuto esperienza di idrocolonterapia, m[…]

Diario di Narayani

:)

Perchè no? Il Menu del giorno

Rilancio questo topic un po' vecchiotto. Oggi a p[…]

Libri di Arnold Ehret