Arnold Ehret Italia

Quando non sai dove mettere il tuo messaggio mettilo qui. Se devi fare delle battute, falle qui. Non sono permesse battute sulla dieta o sugli utenti.

Moderatore: luciano

By Kiefer
#25528
Ciao ragazzi sono uno studente universitario e quindi molte delle mie energie vengono impiegate nello studio. Vorrei sapere se la dieta di transizione e la dieta senza muco fanno aumentare le proprie capacità mentali, quali: attenzione, concentrazione, memoria, capacità cognitive, ecc. Vorrei sapere da qualcuno che ha intrapreso prima di me la strada indicata da Ehret se ci sono dei miglioramenti in questi termini. In attesa di risposte vi ringrazio in anticipo :wink:
By Kiefer
#25546
angioljna ha scritto:Asolutamente si..mente più fresca e attenta!!


Ma quando si cominciano a vedere i primi risultati?
Avatar utente
By mauropud
#25555
Kiefer ha scritto:
angioljna ha scritto:Asolutamente si..mente più fresca e attenta!!


Ma quando si cominciano a vedere i primi risultati?


Quando smetterai di avere fretta di ottenerli! :D
Se leggi bene il libro di Ehret, i risultati dipendono dall'individuo e dal suo stato di salute, dal modo di applicare il sistema ecc. Insomma ognuno puo' avere risultati diversi in tempi uguali, ma li avra' di sicuro nel lungo termine. Qui non ci sono "pozioni magiche", ma un sistema che lavora lentamente secondo natura, e paradossalmente uno puo' anche iniziare sentendosi peggio a causa della disintossicazione prima di cominciare a migliorare. Secondo me bisogna fare una transizione tanto lenta quanto piu' l'organismo e' intossicato, e non avere fretta: i risultati verranno nel giro di alcune settimane o alcuni mesi, ma verranno! :D
Avatar utente
By luciano
#25557
Kiefer ha scritto:Ma quando si cominciano a vedere i primi risultati?
E' individuale.

Più muco uno ha, di solito più tempo ci vuole per rimuoverlo.

Quando anche i capillari che danno nutrimento ai vari organi di senso sono puliti allora raccolgono meglio le percezioni e la mente le elabora e restituisce informazioni ai vari canali di comunicazione del corpo e le prestazioni, sia fisiche che mentali, sono più brillanti.

E' come navigare in internet con la più veloce linea adsl e con un computer nuovo e libero da virus e programmi parassiti.
By ikxikx
#25559
E' come navigare in internet con la più veloce linea adsl e con un computer nuovo e libero da virus e programmi parassiti
*****************************************************
Luciano bellissima questa similitudine!
By Kiefer
#25578
Va bene ragazzi, ho capito. Devo pazientare ancora un po'. Spero di depurarmi tanto quest'estate! Con tanta frutta e insalate, sole e mare. Grazie sempre delle risposte e del sostegno :wink:
Avatar utente
By francys
#25584
Ciao Kefir,
volevo portarti all'attenzione una frase del libro SGDSM I Capitolo pag. 26:

"La Dieta senza muco è costituita da tutti i tipi di frutta cruda e cotta, verdure senza amidi cruda o cotta e principalmente vedura a foglia verde.."

"Il Sistema di guarigione della dieta senza muco è la combinazione di digiuni + o meno lunghi, con cibi che non formano muco..."

Quindi in realtà perchè possiamo tutti "curare" le nostre malattie latenti e beneficiare a pieno dei risultati (e quindi sturare tutte le nostre condotte) dobbiamo arrivare al secondo stadio ossia la fase successiva della dieta: Il Sistema di Guarigione della dieta senza muco.

Spero di esserti stata utile :D

In bocca al lupo,
e tienici aggiornati dei tuoi sviluppi :wink:
francys
By Kiefer
#25587
Grazie Francys dei passaggi che hai riportato. So bene su cosa si fondano i principi del SGDSM ed hai fatto bene a riportarli. Il fatto è che spesso ci si impegna tanto in questa dieta per ottenere gli effetti sperati ed invece si ottengano gli effetti opposti. Questo non perchè il SGDSM non funziona, ma perchè funziona anche troppo bene. Di fatti più mangi rispettando questa dieta, più intensi sono gli effetti di disintossicazione e purtroppo le percezioni che si hanno durante questa fase non sono certo gradevoli. Solo alla lunga si può godere in pieno dei benefici del SGDSM. Confermo, quindi, quanto detto da mauropud e cioé che non si deve avere fretta e di arrivare alla dieta senza muco passando prima per la dieta di transizione prendendosi i tempi opportuni. Probabilmente il passaggio diretto dalla dieta onnivora alla dieta senza muco senza passare per la dieta di transizione, oltre ad essere più traumatico, è più duraturo perchè si intasano di colpo le condotte e il drenaggio delle scorie risulta essere difficoltoso con un calo di umore e vitalità. Per contro credo che con un'adeguata dieta di transizione permetta un drenaggio delle scorie più fluido e quindi più rapido, naturalmente i tempi in gioco sono variabili da individuo a individuo. Il ricorrere periodico a digiuni ed enteroclismi e simili gioca, poi, un ruolo fondamentale.
Dobbiamo avere tenacia e pensare a come bene ci sentiremo se persistiamo in questa strada.
Avatar utente
By Antishred
#25836
Ciao Kiefer,

sono un universitario, al terzo anno. A titolo di cronaca ti dico la mia esperienza, sperando di non risultare un vanitoso, ma è la verità.

Da quando sono in transizione (9 mesi) ho dato 4 esami:

- Didattica delle lingue moderne: 30; parte specialistica sull'analisi della lingua Giapponese e Ainu
- Lettorato di inglese: 24; composto di 3 prove, voto un po'basso per colpa della parte grammaticale.
- Filosofia Teoretica: 30 e lode; pensiero di Nietzsche e preparazione su "La Gaia Scienza"
- Lingua Inglese terza annualità: 30 e lode; preparato in 10 giorni durante un periodo di Dieta senza muco (a parte una volta verdure cotte e una fetta di pane dopo 3 settimane).

Inoltre, ogni sera dopo una giornata di 5-6 ore di studio, riesco a suonare almeno 2 ore e mezza.
Dormo 8 ore a notte, se posso anche una mezz'ora in più.

Senza poi parlare di quanto il mio pensiero sia maturato e la mia visione sul mondo schiarita. Delle ambizioni e dei progetti che ho intenzione di realizzare. Della forza creativa a cui sento di poter accedere più che mai. Ho la mente decisamente più libera, da pregiudizi come da pensieri inutili.
La strada è ancora lunga, ma sto imparando molto e ogni giorno affino il tiro.

La mia Dieta in questo periodo è:

Pranzo: 10 fichi secchi e 3-4 mele

Cena: insalata mista di 3 o 4 tipi di verdure crude.

Per il resto, acqua in abbondanza :D

Sappi che qualche sforzo lo dovrai fare, se non ci metti nulla non avrai nulla. L'autocontrollo è centrale.
Ma se cerchi la chiarezza mentale sei sulla strada giusta.
All'inizio-inizio però sarà un po'dura, se esageri come ho fatto io nel togliere questo e quel cibo, sarai molto distratto. Cerca di bilanciare il tutto, se vai piano piano a piccoli passi non dovresti avere grosse difficoltà. Fondamentale è togliere tutti gli eccitanti: zuccheri artificiali, caffè, tè, alcol e balle varie. Noterai da subito la differenza.
La forza fisica, quella dovrai aspettare un po'di più (dipende comunque da come gestisci la tua Dieta).

Finchè non stramazzo al suolo, ecco tutto!

Ciaoo
Avatar utente
By sandrod
#25859
white_dot ha scritto:Te lo domando perché ritengo piuttosto difficile poter assumere ben 10 e dico 10 fichi secchi al naturale senza subire dei "devastanti" effetti collaterali che nemmeno il filosofo pazzo avrebbe potuto sopportare.


scusa, potresti dirci quali sarebbero i "devastanti" effetti collaterali?

grazie e ciao
Avatar utente
By Calogero
#25877
white_dot ha scritto:Sono invece molto favorevole alle mele biologiche perché contengono molti enzimi digestivi e sono ottime per concludere il pasto, ma non di certo dopo dieci fichi secchi (a meno che non li si stufi prima).

Sarebbero ottime per concludere quale tipo di pasto???
Nel caso tu stufassi i fichi secchi, poi mangeresti subito le mele???

Scusa, ma hai scritto che leggi e pratichi il SGDSM da un paio di anni, ma c'è qualcosa che non mi quadra, sinceramente.

Poi, tutte le volte che mangio i fichi secchi, ne mangio 10-12. Quale destino orrendo mi spetterebbe?

Ancora non sono riuscito a trovare la tua presentazione che avresti messo nell'apposita sezione :roll:
Avatar utente
By Antishred
#25882
white_dot ha scritto:Salve,
premesso che per quanto mi riguarda gli esami universitari non misurano nulla né dell'intelligenza umana in generale né della qualità personale di chi li sostiene,

sarei curioso di sapere da te alla luce dell'ottimo cammino fatto sulla dieta senza muco due parole o magari quattro sulla Gaia Scienza del Nietzsche.

Se potessi spiegarcela un po', dirci che cosa ci hai capito o magari il perché te l'abbiano fatta studiare, a cosa dovrebbe servirti...

Te lo domando perché ritengo piuttosto difficile poter assumere ben 10 e dico 10 fichi secchi al naturale senza subire dei "devastanti" effetti collaterali che nemmeno il filosofo pazzo avrebbe potuto sopportare.

Sono invece molto favorevole alle mele biologiche perché contengono molti enzimi digestivi e sono ottime per concludere il pasto, ma non di certo dopo dieci fichi secchi (a meno che non li si stufi prima).

Ciao!


Ne La Gaia Scienza Nietzsche scrisse che uno può ricevere tutte le spiegazioni del mondo, ma se non vuole ascoltarle è come se fossero parole al vento.
:wink:

Mi spiace che i fichi secchi ti diano tutti questi problemi, perchè sono davvero una goduria!

Poi non è che li assumo, li mangio! :lol: Ho provato ad assumerli per endovena, ma non ho una siringa abbastanza grande!

Ciao e mi raccomando, se aspiri al suicidio mangiati un casco di banane!!!

Carlo
Avatar utente
By danielsaam
#25883
Antishred ha scritto:Ne La Gaia Scienza Nietzsche scrisse che uno può ricevere tutte le spiegazioni del mondo, ma se non vuole ascoltarle è come se fossero parole al vento.
:wink:


Bella e saggia affermazione!

Antishred ha scritto:Poi non è che li assumo, li mangio! :lol: Ho provato ad assumerli per endovena, ma non ho una siringa abbastanza grande!


:lol: :lol: :lol:

Non bisogna generalizzare. Io sono crudista, ma no[…]

Bhe estrarre un incisivo per creare spazio è propr[…]

Grazie OPT! :D I tuoi post sono illuminanti. Dimo[…]

La panoramica di Ienk

Mi dici prima che il canino con la formazione è il[…]

Libri di Arnold Ehret