Arnold Ehret Italia

Il digiuno è un argomento interessante e importante e uno strumento che va al di là di quanto attualmente si conosce a riguardo e merita un suo spazio dedicato

Moderatore: luciano

Avatar utente
By glc69
#25532
Ciao a tutti,
ho appena interrotto il mio secondo digiuno e vorrei darvene testimonianza e riceverne opinioni.

Prima di raccontarvi il tutto però vi faccio una premessa: benché sia convinto della bontà del digiuno terapeutico e desideri farne un paio l’anno, di durata sempre un po’ crescente, devo fare i conti con quelle che chiamo le “condizioni al contorno”.
Secondo mia moglie le bimbe piccole potrebbero rimanere “colpite” dal fatto che io apparentemente non mi nutra e che perda peso repentinamente (in effetti il mio calo è molto evidente e sembro proprio uno scheletrino) per cui, almeno per adesso, per fare i miei primi digiuni mi è capitato di cogliere la palla al balzo in occasione di stati carenti di salute, così da poter insegnare in particolare alla bimba più grande che non mangio perché non mi sento bene e così dedico le energie del corpo alla guarigione. Ed è proprio così che è capitato in entrambi i digiuni che ho praticato.

Il primo l'avevo già fatto a dicembre a seguito di una rapida influenza (di un solo giorno); in quell'occasione ho digiunato per tre giorni assumendo solo acqua, allungata con un po' di succo di mela soprattutto la notte, un paio di volte l’acqua di cottura delle mele cotte ed infine l'acqua di cottura delle verdure la cena del secondo giorno. L'esperienza è stata molto tranquilla ed agevole anche se di breve durata. Inutile dirvi che avrei continuato tranquillamente. Da allora non mi sono più ammalato anche se sono stato circondato da tutti i familiari ripetutamente "appestati" (bambine, moglie, suocera...) fino a venerdì scorso.

Anche questo secondo digiuno infatti è nato da un'esigenza diretta, un attacco influenzale ma questa volta con febbre a 40° ed un po’ di dolori muscolari.
Questa volta sono rimasto un paio di giorni a riposo completo assumendo solo tanta acqua diluita con un po’ di succo d’acero e non ho prestato particolare attenzione all’urina poiché andavo molto spesso in bagno (anche di notte) per cui non ne ho verificate le caratteristiche essendo sempre abbastanza diluita. La febbre è calata da 40° a 38° nell’arco del primo giorno e fino a 37°3’ il secondo giorno; a questo punto ho anche potuto iniziare la seconda sera la pulizia intestinale con un clistere di 2,5 litri di acqua ed il succo di 5 limoni, ripetuto poi la quarta sera.
Non ho avvertito quasi per nulla il bisogno di mangiare se non in rari ed istantanei momenti in cui potrei anche aver confuso come fame quelli che erano in realtà movimenti dello stomaco che era “work in progress” nella demolizione di un po’ di muco. A partire dal terzo giorno “finalmente” ho iniziato la vera espulsione: ho iniziato ad avvertire un leggero bruciore alla gola e dopo un po’ è iniziato (e continua tuttora) una modesta periodica espulsione di catarro dalla gola. In realtà sono circa due mesi che lo sento in sospensione nella gola ma mi è sempre sembrato che “non maturasse”; sicuramente avrei avuto necessità di prolungare il digiuno almeno ai 7-10 giorni per cogliere “l’onda lunga” di questa esperienza ma per vari motivi ho ritenuto di accontentarmi (ed accontentare mia moglie :D ) e di interromperlo.

L’ho interrotto con un pranzo di spinaci stufati con poco olio ed un po’ di limone, due albicocche nel pomeriggio, quindi la cena con carote e zucchine tagliate fine fine e stufate pochissimo, un po’ d’insalata mista ed un pezzetto minimo (25 grammi?) di pane di segale tostato. Oggi a pranzo ho mangiato broccoli e un po' di finocchi, entrambi cotti.

Non ho verificato l’effettivo calo di peso ma sono passato da circa 58-59 Kg ai 56. Apparentemente sono molto secco, "mi si contano l'ossa", e credo proprio che quest'estate al mare farò un "figurone" facendo "colpo" su molte donne (???). Scherzi a parte questo non mi preoccupa ma di certo ho bisogno di rimettere su un po' di muscolatura.

Di sicuro ne è valsa la pena e se per questa esperienza devo pagare questo lieve pedaggio...ben venga.

Un caro saluto a tutti
Gianluca
Avatar utente
By mauropud
#25550
Complimenti Gianluca! :D
Il "digiuno terapeutico" l'ho fatto anch'io come te una volta e i risultati si sono visti subito. Secondo me e' un buon esempio per la famiglia, e quando cominceranno a vedere il tuo stato di salute migliorare in un modo inimmaginabile, si convertiranno anche moglie e figli! :D

Ah, tu pesi come me e hai perso piu' o meno quello che ho perso io in 5 giorni di digiuno, ma non hai detto quanto sei alto per capire cosa intendi per "secco". Anche a me la mia compagna mi dice che sono "secco" ma io non mi vedo tale! :D
By ikxikx
#25556
cosa intendi per "secco"
**********************
anch'io sono 1,72 per 58 kg.....
E mi vedono molto secco.....

Ma io stò bene!



Dopo 15 mesi di transizione ora faccio 5 gg di dieta(non colazione, pranzo frutta e cena verdura) e 2 gg digiuno con due clisteri limone e acqua......aspetto miglioramenti.....


devo fare i conti con quelle che chiamo le “condizioni al contorno”
******************************************************
Idem per me....spero che prima o poi si facciano una ragione.....
sia in famiglia che fuori......
Avatar utente
By glc69
#25579
Ciao ragazzi,
nel mio diario del primo anno avevo dato anche indicazioni generali su di me e quindi adesso le davo x scontate, come se tutti avessero letto i miei post.
Sono circa 173 cm di altezza e sono calato da circa 67-68 Kg ad un minimo di 55 durante i primi mesi di transizione; ultimamente ero sui 60 kg , un po' meno prima d'iniziare quest'ultimo digiuno che mi ha portato a circa 56.
Dico di essere "secco" perchè effettivamente non ho potuto aumentare la massa muscolare non potendo, x vari motivi, fare attività sportiva se non la corsa che, come noto, di sicuro non ti aumenta la massa dei pettorali, braccia, addominali ecc... anzi!

Fisicamente mi sento bene e non mi preoccupo più di tanto anche se purtroppo tanti pensieri e preoccupazioni mi portano a non beneficiare appieno della dieta e ad avere alcuni aspetti fisici che non sono migliorati.
In questa settimana sono veramente pelle ed ossa.
La verità è che devo assolutamente andare un po' in piscina e fare un po' di ginnastica quotidiana come avevo iniziato a fare agli esordi della mia transizione....e stare più sereno "de capoccia"!!!! :D

Vi ringrazio per l'attenzione e vi saluto con affetto
Gianluca
Avatar utente
By glc69
#25580
mauropud ha scritto:Complimenti Gianluca! :D
Il "digiuno terapeutico" l'ho fatto anch'io come te una volta e i risultati si sono visti subito. Secondo me e' un buon esempio per la famiglia, e quando cominceranno a vedere il tuo stato di salute migliorare in un modo inimmaginabile, si convertiranno anche moglie e figli!


Dimenticavo di dirti che già quest'inverno, come ho scritto, ho sviluppato un'alta resistenza alle molteplici influenze che hanno falcidiato tutti.
A dicembre dentro casa ero l'unico in piedi! Le influenze quest'anno sono state molto tenaci e fortissime, sia per le bimbe che per gli altri adulti.
Io sono stato "toccato" solo per poche ore da innalzamenti repentini di temperatura, rapidamente rientrati credo anche grazie al digiuno.

Un altro saluto..
Gianluca
Avatar utente
By mauropud
#25583
glc69 ha scritto:Dimenticavo di dirti che già quest'inverno, come ho scritto, ho sviluppato un'alta resistenza alle molteplici influenze che hanno falcidiato tutti.
A dicembre dentro casa ero l'unico in piedi! Le influenze quest'anno sono state molto tenaci e fortissime, sia per le bimbe che per gli altri adulti.
Io sono stato "toccato" solo per poche ore da innalzamenti repentini di temperatura, rapidamente rientrati credo anche grazie al digiuno.


Non ho dubbi! :)
Anch'io non so piu' cosa siano influenze, raffreddori ecc. eppure qui fa freddo quasi tutto l'anno! :(
Avatar utente
By glc69
#25585
sei a 70 Km da Londra, giusto? chissa perchè ero convinto Milton Keynes
fosse negli Stases.
Quindi hai pioggerellina fine tutto l'anno, freddo per undici mesi ed una gran voglia di sole?
Meno male che riesci a fronteggiare bene le influenze... :D

un salutone e grazie
Gianluca
Avatar utente
By mauropud
#25619
glc69 ha scritto:sei a 70 Km da Londra, giusto? chissa perchè ero convinto Milton Keynes
fosse negli Stases.
Quindi hai pioggerellina fine tutto l'anno, freddo per undici mesi ed una gran voglia di sole?
Meno male che riesci a fronteggiare bene le influenze... :D


Tutto piu' o meno esatto! :D
Anzi qui piove molto meno che in altre zone ma l'ultima estate abbastanza calda che ricordo e' stata nel 2005! :(
Comunque da ieri a lunedi' circa dovremo avere sole e temperature di 20-23 gradi: meglio di niente!
:D
Ciao a tutti da Valerio

Ciao a tutti, sono Valerio e ho 35 anni. Soffro da[…]

Infatti ho detto che si rischia, non che tutti lo […]

AVOGADO TOSSICO?

Quello sempre, anche se bisogna poi vedere se sia […]

Grazie OPT! :D I tuoi post sono illuminanti. Dimo[…]

Libri di Arnold Ehret