Arnold Ehret Italia

Discussioni su Arnold Ehret e l'Ehretismo. Possono partecipare tutti gli utenti iscritti che hanno letto il libro sulla "Dieta Senza Muco".
Non c'è posto per commenti su ideologie politiche, disinformazione, ecc, che possono trovare posto su altri siti pertinenti. Questo è il forum della dieta di Ehret.

Moderatori: luciano, Moderators

Avatar utente
By luciano
#193
Iniziamo a raccogliere i materiali su Ehret. Viene normale voler sapere di più su una persona che ci ha rivelato una buona fetta della verità che era ed è tuttora tenuta ben nascosta.
Fra le altre cose, ma devo ancora avere conferma, pare che Ehret abbia insegnato la pratica del digiuno ad Herman Hesse, l'autore del famoso Siddharta.

Ma dai un'occhiata a quello che ho trovato.

Documenti su Ehret
Avatar utente
By Francesco
#194
ciao Luciano, il collegamento forse nn funziona perchè da:
Sorry, this Module isn't active! ?
Avatar utente
By luciano
#195
Grazie Francesco,
come admin vedo anche i moduli non attivi e a volte mi dimentico di attivarli. Fammi sapere se è tutto okappa adesso.
Luciano
Avatar utente
By Francesco
#197
grazie, ora è tutto ok
Avatar utente
By gibuz
#198
Grande!!! Questo e' gia' un bell'inizio!!! Se mi capita di passare da Lugano vado a cercare la clinica di sicuro. :D
Ma riguardo a dove sia nato non si sa ancora nulla :?: :?:

Ciaooooooo
Avatar utente
By luciano
#199
Ho una copia del certificato di nascita di Ehret! :D Solo che non sono ancora riuscito a scannerizzarla in modo che sia leggibile.
E nato il 29 Luglio 1866 (non il 27 luglio come riportato nel sito, lo correggerò) nel sobborgo di St.Georgen a Freiburg nella regione (o provincia?) di Baden. Non capisco un'acca di tedesco. :oops:

Appena ottengo una scannerizzazione buona lo pubblico.
Ho scoperto che Ehret frequentava la comune naturista di Herman Hesse, sul Monte Verità, dalle parti di Ascona.

Nota curiosa: I ticinesi, poco abituati a comportamenti anti conformisti, a volte incontravano Herman Hesse che girava nudo per i boschi con i suoi amici e li avevano soprannominati "i Balabiot". Letteralmente: Quelli che ballano nudi. :lol:
Detto da un allegro vecchietto novantenne di Mendrisio, con il beneficio del dubbio.

Ho trovato articoli del Los Angeles Times che parlano di Ehret, ma per averli devo aprire un account a pagamento e non ne è permessa la visione prima, aspettiamo un pò.

Per oggi è tutto.
Avatar utente
By gibuz
#200
Ho provato a fare qualche ricerca in internet sulla citta' natale di Arnold Ehret.
Il nome italiano dovrebbe essere Friburgo in Brisgovia,si trova nella Germania Meridionale in una delle regioni piu' grandi della Germania,il Baden-Württemberg che ha per capitale Stoccarda.
Questa citta' e' molto vicina al confine francese.
Qui un link alla citta':
http://it.wikipedia.org/wiki/Friburgo_in_Brisgovia

Ciao ciao
Gibuz :D
Avatar utente
By luciano
#201
Si è proprio quella la città, Friburgo e ha un quartiere che si chiama St. Georgen. dove è nato Ehret.
Sto leggendo materiali dove si nota la grandezza di Ehret e la sua consapevolezza che non sarebbe stato facile far arrivare ai più questa conoscenza e che sarebbe stata ostacolata. Davvero notevole.
By benito121
#4437
Non so se sono mel punto giusto ma volevo sapere in che lingua e stato scrito il primo libro e in quante lingue e stato tradotto fin ora?
Poi voleve sapere se ci sono anche nel resto del mondo gli Ehret opure solo in Italia.
Grazie in anticipo per informazione
Avatar utente
By luciano
#4440
E' stato tradotto in tedesco e in spagnolo e francese, non integralmente in francese..
Ci sono Ehretisti in USA Francia, Canada, Germania e poi chissà...
Avatar utente
By Pucci
#5400
Salve,

sono una nuova iscritta attualmente in dieta di transizione. Mi ha fatto molto piacere il riferimento ad H. Hesse, mio autore preferito. Mi ha anche fatto venire in mente che alcuni anni fa' a New York (dove vivo) ho assistito ad una conferenza su Hesse nel corso della quale e' stato proiettato un filmato d'epoca su Hesse and Friends che ballavano e giocavano nudi nei boschi! Chissa' se c'era anche Ehret...
Avrei alcune domande sulla dieta ma le riservo ad un'altra occasione.
Ciao
Avatar utente
By luciano
#5413
eugeniomario ha scritto:Non è tradotto in italiano, non capisco perchè si debba pagare, io credo nel motto: la verità non si vende e non si compra.

Un saluto


Questo è un concetto sbagliato. L'ho sentito dire diverse volte, ma chi lo perpetua dovrebbe ragionarci sopra.

Nel caso di un sito, per esempio, o un libro, o una persona che va in giro a diffondere la verità, in questa società ci sono delle spese e delle esigenze.

Ora quando questa persona va a prendersi l'insalata, non gliela danno gratis, se la deve pagare. Deve avere una casa, delle facilities ecc. Quindi non vedo perchè chi diffonde la verità non debba procurarsi, se quello è il modo in cui intende vivere, le stesse cose o di più di chi riceve la verità e che migliora la propria vita grazie alla verità.

Ps: Il sito non è canadese ma statunitense e il link si trova nella colonna di sinistra di questo sito dal primo giorno in cui è stato messo online. :wink:
Avatar utente
By eugeniomario
#5415
chiedo scusa per la mia ridicola distrazione, ma lavoro molto e nei pochi momenti liberi dedico un piccolo spazio alla visita del sito, credevo di dare chissà quale contributo ed invece ho fatto la figura del pollo.
Hai ragione sulle spese in fondo la cifra che chiedononel sito americano è anche abbordabile, ma mi trovo in un periodo dove chissà perchè c'è sempre qualcosa da pagare, tutti i santi giorni e viceversa di soldi non ne rientrano molti come dovrebbero.
(nel mio lavoro farsi pagare è sempre più dura)
Comuqnue non mi lamento e proseguo.
Ti ringrazio per la tua continua disponibilità, cortesia e soprattutto sopportazione.

Un saluto sincero

Eugenio
Avatar utente
By professorp
#5924
Riporta Luciano:<Nota curiosa: I ticinesi, poco abituati a comportamenti anti conformisti, a volte incontravano Herman Hesse che girava nudo per i boschi con i suoi amici e li avevano soprannominati "i Balabiot". Letteralmente: Quelli che ballano nudi. :lol:
Detto da un allegro vecchietto novantenne di Mendrisio, con il beneficio del dubbio.>


Vorrei tradurre non letteralmente il significato di <Balabiot>: significa <Perdigiorno> <Perditempo> <Persona inutile che non ha nulla di meglio da fare>, fermo restando il significato letterale che consente l'effetto comico della battuta.... Spiacente, mi costringe a riportare una battuta scherzosa sul grande Ehret, ma è così... del resto i maestri Zen dicono:
<Se incontri il Buddha, uccidilo.> credo quindi che affettuose battute scherzose siano lecite persino su Ehret, anche se condivido il divieto voluto da Luciano, certamente per evitare di scadere nel cattivo gusto... e il buon gusto, lo sappiamo, è importante! :wink:
Professorp
Avatar utente
By luciano
#5926
professorp ha scritto:Vorrei tradurre non letteralmente il significato di <Balabiot>: significa <Perdigiorno> <Perditempo> <Persona inutile che non ha nulla di meglio da fare>


Sono d'accordo con te, fermo restante che penso che non tutti conoscevano il significato del termine né consultassero il dizionario. :D

Grazie OPT! :D I tuoi post sono illuminanti. Dimo[…]

La panoramica di Ienk

Mi dici prima che il canino con la formazione è il[…]

Ho usato l'imperfetto perchè ora ho introdotto qu[…]

Gli ultimi del contadino

Sinceramente no, anche perchè vivendo in un condom[…]

Libri di Arnold Ehret