Arnold Ehret Italia

Qui si possono discutere e richiedere riferimenti del libro riguardo alla risoluzione di condizioni non ottimali di salute

Moderatore: luciano

#25951
Salve amici del forum,
ho letto dal Libro "LA SALUTE CON I SUCCHI DI
FRUTTA E VERDURA" ,che nel caso di candidosi o candida albicans,la
frutta che e' preferibile consumare e':

-MELE;
-MIRTILLI E ALTRI FRUTTI DI BOSCO;
-CILIEGIE ;
-PERE;
------------------------------------------------------------------------------
Cosa ne pensate a riguardo??..perche' io ho un po' di candida intestinale,e
da quando sono in transizione sto cercando di informarmi di + per quanto concerne la frutta,in particolare....Per i frutti di bosco ,non so proprio dove trovarli.........non e' che potreste darmi quel consiglio in merito alla fornitura degli stessi??...Salutoni a tutti e WWWW Ehret!!!...
Avatar utente
By naples31
#25955
Ah dimenticavo dal libro che vi ho detto sopra,l'autrice anche lei affetta da candidosi e altre sintomatologie...adottando uno stile di vita alimentare naturale crudista fatto soprattutto di succhi di frutta e verdura ...e' riuscita a sconfiggere la candidosi...e tutte le sintomatologie ad essa correlate.
Per la candidosi ,parla di intraprendere prima una buona disintossicazione epatica......e poi indica qualche succo vegetale,ne scrivo uno ad esempio quale:

Centrifugato (ricostituente immunitario)
-1 manciata di prezzemolo;
-1 spicchio d'aglio(ha ottime proprieta' antimicotiche);
-5 carote ;
-3 gambi di sedano;
(Centrifugare il tutto)!!..
By rita
#25956
ciao naples31
dovresti stare alla larga dai dolciumi perchè tutto cio' che è dolce alimenta i batteri della flora intestinale, poi devi eliminare i farinacei. comunque non credo che possa essere il tuo caso visto che sei in transizione.
i frutti di bosco io li trovo nei supermercati ben forniti.
puoi bere anche succo di mirtillo , lo trovi in bottigliette di vetro nelle erboristerie. poi non dimenticarti dei pompelmi, sappi che tutto cio' che al nostro palato è aspro per questo disturbo và bene.
perchè non provi a fare il digiuno della non colazione?!
al mattino quando ti svegli, assumi solo liquidi , niente cibi solidi.
in questo caso potresti farti delle belle e salutari spremute di arance, pompelmi o bere del mirtillo.
io sono intransizione e la non colazione la sto' seguendo da un mese,finisco la cena verso le otto di sera e al mattino dopo per colazione bevo due arance spremute, verso le 10 un'altra , poi un caffè d'orzo e tiro fino alle 14 cioè quando smetto di lavorare e vado a casa. in questo modo sto' circa 17 ore senza assumere cibi solidi. non credevo di farcela perchè ho sempre mangiato di continuo!!
delo dico piano ma.. credo che mi sia passato un dolore che avevo da anni e anni al tra capo e testa!! meraviglia!!
se ridai un'occhiata al libro , Ehret dice che si possono risolvere parecchi disturbi con la sola non coalzione.
dice pero' che è piu' difficile da curare se si sono usati farmaci, allora forse sarebbe piu' curabile con clisteri e digiuni di qualche giorno.
ma puoi sempre provare, no?
Avatar utente
By naples31
#25958
Ciao Rita,il digiuno della non colazione lo pratico da piu' di 6 mesi .Il digiuno delle 24 ore una volta a settimana.
Oramai fanno parte integrante del mio nuovo stile alimentare di vita.
Per quanto concerne i pompelmi,il succo di mirtilli...ti ringrazio del consiglio ma opto piu' per i pompelmi bio..che il succo di mirtilli...che puo' nascondere qualche "zucchero Killer" ..............Salutoni e buona transizione!!!!!!!!!!...
By rita
#25959
ma lo pratichi gia'!! ma allora complimenti!!
allora devi avere un po' di pazienta e un po' di costanza.. forza!!
io invece non ho ancora fatto il digiuno di 24 ore ma mi sento che è arrivato il momento, quindi prima o poi..
riguardo i mirtilli, hai ragione, potrebbe esserci dello zucchero, pero' puo' darsi che ci siano delle confezioni che veramente ne sono privi, fatto stà trovarli.
puoi sempre assumere mirtilli ( te lo dico perchè ho sempre saputo che fanno davvero bene per questo tuo disturbo) così come frutta e nonin succo se riesci a trovarli.
ciao fammi sapere come procede.
Rita
Avatar utente
By tistructor
#25963
In svizzera vendono dei succhi di frutta e di verdura bio molto buoni senza conservanti o altro. Dai una occhiata sul sito www.biotta.ch.
Ho visto che vengono venduti anche in Italia ma costano circa il doppio.
Sono buonissimi
Avatar utente
By tistructor
#25969
Aggiungo questo sui succhi svizzeri, sono pastorizzati.
E' grave oppure con tale trattamento non vengono alterate in modo significativo le proprietà ti tali frutti o verdure?
Ciao
Avatar utente
By celestia
#25972
Ciao Naples
I mirtilli, le mele, le fragole... sono alimenti ad alto contenuto di acido salicilico, un antiinfiammatorio naturale, molto utile sia per l'intestino che per la candidosi, ma puoi aggiungere anche il Biosympa 50, che è usato anche dai naturopati, lo trovi in farmacia ed erboristerie, oltre al fatto che aiuta a perdere muco dall'intestino, quindi è utilissimo, (io l'ho preso per evitare i problemi dell'antibiotico), ma è ottimo perchè pulisce dentro e non dà effetti collaterali, la dottoressa ha visto il test per la candida ed è rimasta meravigliata vedendo i risultati, la differenza tra prima e dopo, provqa, tanto Ti aiuta
Celestia
By rita
#25975
tistructor
la pastorizzazione è un processo di riscaldamento applicato agli alimenti e puo' indurre alterazione sul gusto e sulla qualità dei cibi.
quindi io lascerei perdere i prodotti pastorizzati...
meglio una bella spremuta di pompelmo o dei mirtilli freschi!! evviva la frutta viva!!! cibi vivi!
ciao!
Avatar utente
By tistructor
#26003
Grazie Rita,

Tengo presente la tua risposta.
Normalmente faccio come dici tu. Ma ci sono dei frutti che non sono di facile reperimento. E questi li trovo nei succhi di frutta svizzeri. Ogni tanto ne bevo uno.

Ciao
La panoramica di Ienk

Il canino in necrosi è il 43, ho evidentemente sba[…]

Ho letto con interesse la tua esperienza per la pu[…]

Di solito il magnesio viene assorbito meglio, quan[…]

Clisteri o idrocolonterapia

Non ho mai avuto esperienza di idrocolonterapia, m[…]

Libri di Arnold Ehret