Arnold Ehret Italia

Qui si possono discutere e richiedere riferimenti del libro riguardo alla risoluzione di condizioni non ottimali di salute

Moderatore: luciano

Avatar utente
By Fabri67
#2165
Ho un fratello affetto da morbo di parkinson da circa 4 anni.
Esistono casi curati con la dieta del prof. Arnold Ehret?
Ringrazio per una eventuale risposta Fabri 67
Avatar utente
By blueyesvegan
#2169
Sicuramente la dieta di Ehret puo' fare moltissimo anche nel caso del Parkinson. Tuttavia, purtroppo, le possibilità di guarigione dipendono, innegabilmente, dal grado di avanzamento della patologia e dall'età del paziente: purtroppo se l'età è avanzata e se l'intossicazione da muco e da altre sostanze è arrivata ad un punto di gravità estrema, non è detto che il corpo dell'individuo sia più in grado di reagire.
Avatar utente
By luciano
#2171
Fabri67 ha scritto:Ho un fratello affetto da morbo di parkinson da circa 4 anni.
Esistono casi curati con la dieta del prof. Arnold Ehret?
Ringrazio per una eventuale risposta Fabri 67


Il morbo di parkinson e l'alzheimer sono versioni umane della BSE.
Le tossine hanno superato la barriera ematocerebrale e danno i sintomi di quelle due malattie e molti altri.

Abbandonando la dieta onnivora, iniziando la dieta di transizione e infine la dieta senza muco, si libera il corpo dalle tossine, muco ecc.. E' importante fare i clisteri ogni giorno, per liberare subito l'organismo dai veleni.

Il tempo dipende dalle condizioni generali, dall'età, e da quanti farmaci assunti fin ora per "curare" la malattia.

Nessun medico ortodosso sarà d'accordo con quanto esposto, quindi se si vuole essere scoraggiati basta chiedere a un medico cosa ne pensa.

Occorre che la persona che vuole guarire si liberi dal condizionamento della scienza medica e comprenda i fondamenti dell'alimentazione e di cosa deve aspettarsi facendo la dieta. Altrimenti non avrà costanza e mollerà alla prima difficoltà, e farà la fine di tutti i malati di parkinson curati dalla medicina ortodossa.

Posso sembrare duro mentre scrivo questo, ma corrisponde alla realtà attuale. Noi abbiamo una reale possibilità, bisogna solo mettersi su questo sentiero e continuare fino all'ottenimento dei risultati, che verranno se ci si attiene agli insegnamenti di Ehret. :D
Avatar utente
By Fabri67
#2173
Ringrazio per le risposte,purtroppo mio fratello compie 75 anni a maggio e nemmeno ci crede a una dieta vegana, nonostante siano anni che insisto.
Continuerà a prendere i farmaci che la medicina ufficiale elargisce e che sostituiscono la dopamina,neurotrasmettitore prodotto da quell'area del sistema nervoso centrale chiamata sostanza nera, essenziale per il controllo dei movimenti di tutto il corpo. Difatti nei soggetti colpiti avviene una degenerazione cronica e progressiva, degenerazione che per ora,circa cinque anni, ha colpito mio fratello nella parte sinistra ed è evidenziata dal classico tremore della mano.
Sto cercando di convicerlo se non altro a provare i metodi della dott.ssa Hulda Clark seconda la quale due sono le cause principali dei problemi di salute: gli agenti inquinanti e i parassiti.
Se avete notizie di dove ci si possa rivolgere in Italia per effettuare tale terapia, Ve ne sarei grato.
Saluti Fabri67
Avatar utente
By winblus
#2182
Ciao fabry, benvenuto! :D

Sono due mesi che seguo una persona (uomo) di 60 anni che ha questo morbo ed è in dieta di transizione. L'ho visto oggi, il tremore è diminuito moltissimo, è leggermente percettibile e in più ha un aspetto più giovanile rispetto a quando ha iniziato.
devo dire che questo lo ha incoraggiato molto al punto che è lui a dirmi i suoi miglioramenti settimanalmente e dover diventare vegetariano e di conseguenza ehretista lo entusiasma moltissimo, vedendo i risultati ottenuti in così poco tempo. Rivuole la sua dignità di essere umano, vuole vedere crescere i suoi nipoti e poterli prendere in braccio e da malato, sino ad ora non gli è stato possibile.
se tuo fratello non cambia idea in merito, non si può fare molto, purtroppo.

........tanti auguri, win
Avatar utente
By Fabri67
#2194
Grazie Winblus,
potrei chiederti da quanto tempo la persona che segui si è accorta dei sintomi del morbo e se ha assunto e continua ad assumere i rimedi che la medicina ufficiale propone,quali sono, e in quale parte del corpo si manifesta il tremore.
Per ora, in mio fratello, la sua parte colpita è la sinistra e si manifesta con il tremore del braccio sinistro.Al momento lui si cura con il madopar e il mirapixin,farmaci consigliati dalla medicina ufficiale.
Codesti farmaci sostituiscono la dopamina,neurotrasmettitore prodotto da quell'area del sistema nervoso centrale chiamata sostanza nera, essenziale per il controllo dei movimenti di tutto il corpo.
Ogni volta che lui li assume, dopo circa mezz'ora,i sintomi spariscono per poi continuare a riprendere dopo poco tempo fino alla prossima assunzione.
Ti chiedo inoltre se la dieta di transizione seguita dalla persona che conosci è integrale a quella descritta nel libro di Arnold Ehret " Il sistema di guarigione della dieta senza muco" dove indica il menu per le prime due settimane, per le seconde due settimane, per le terze due settimane,per le quarte due settimane e se nel frattempo ha eseguito la pulizia del colon con dei clisteri (in questo caso che liquido ha usato ) o se ha eseguito l'idrocolon terapia e se ha praticato brevi digiuni.
Quando mi sono presentato ho chiesto se vi erano alternative a questi menù, in particolar modo per il menù serale delle prime due settimane che io stesso sto seguendo, ma non ho ricevuto alcuna risposta.L'alternativa potrebbe essere il Goulash di verdure di Serbia descritto a pag. 105 del libro?
Comunque a parte la maionese prevista nella dieta di transizione e una fetta di pane integrale tostato e l'ottimo pane che crea poco muco che ho provato a fare, descritto a pag. 103, i menù sopra citati sono vegani ,non prevedono nè latte,nè uova e formaggi.
Mi chiedo inoltre per chi ha già superato il menù delle quarte due settimane, come continua la sua dieta?
Un grazie a tutti Fabri67
Avatar utente
By winblus
#2214
Ciao Fabri, la persona in questione i sintomi li ha da più di un anno ma si è aggravato velocemente.
Al momento assume ancora i farmaci ma li abbiamo ridotti con il tempo, in pratica li ha dimezzati in 4 mesi.
Il tremore lo aveva (lo ha ancora ma ridottissimo rispetto a prima) ed ha colpito la parte destra, infatti lo imboccava sua moglie, mentre ora mangia da solo.
Inoltre aveva difficoltà a muoversi e lo faceva con la sedia a rotelle, mentre ora cammina con il bastone, piano ma cammina benino.
In merito ai farmaci non so e non mi ricordo cosa prenda ma ad ogni modo sono sempre e comunque farmaci e non è che ci sia poi questa differenza tra l’uno o l’altro.
Noi abbiamo iniziato eliminando gradualmente i farinacei, cambiando di settimana in settimana e a volte anche di giorno in giorno, sino ad arrivare alla dieta giusta per lui, almeno per ora.
Non abbiamo strafatto, ci siamo limitati a togliere e sostituire i cibi sbagliati con quelli giusti.
Abbiamo continuato ad inserire più verdure e più frutta nel suo menù, tolto la carne bianca ee il pesce,già dal secondo mese si sentiva meglio.
Ha fatto clisteri mattina e sera bevendo spremute di agrumi nell’arco della giornata mettendo acqua demineralizzata con l’aggiunta del succo di 1 limone .
Si rende conto, dopo tutti i discorsi e la lettura del libro di ehret (glielo leggevo io e me lo ha fatto leggere e rileggere più volte) che di strada ne deve fare parecchia per disintossicarsi ma i risultati sino ad ora ottenuti, riescono a motivarlo moltissimo a fare le cose con la dovuta calma necessaria.....anche perchè ha i figli contro, nonostante i miglioramenti e di conseguenza, imput negativi ma continua impertirrito. :wink:

I menù che dici tu si possono benissimo sostituire con insalate fresche condite con peperoni, pomodori, capperi ecc. per renderla gradevole mangiandone una quantità necessaria a saziarti ma sempre senza strafare. Si possono mangiare verdure cotte al loro posto.
Se ci si sente si può anche mangiare della frutta come pasto sostitutivo e continuare così alternando le verdure cotte con quelle crude o con la frutta…..io faccio così per esempio.

Un abbraccio,win
Avatar utente
By winblus
#2215
Ha fatto clisteri mattina e sera bevendo spremute di agrumi nell’arco della giornata mettendo acqua demineralizzata con l’aggiunta del succo di 1 limone


Scusami ma qui il passaggio non è chiaro, sembra che alle spremute aggiungevamo l'acqua demineralizzata ma non è così.
Intendevo ai clisteri, scusami ancora.

win
Avatar utente
By gabriella
#2227
...ma per un intestino conciato non è irritante il succo di 1 limone intero?
Io lo faccio sempre di acqua e camomilla, perchè l'anno scorso avevo provato con i clisteri di caffè ed ero stata malissimo !
Grazie e ciao
Gabriella
Avatar utente
By winblus
#2236
Ciao gabriella,
il succo di limone è diluito in due litri di acqua, esattamente il quantitativo che può contenere il clistere.
Il limone oltre a contenere tutta una serie di vitamine è un ottimo sciogli-muco. Sia personalmente che ad altre persone che lo fanno o lo hanno fatto non ha dato nessun tipo di fastidio, anzi. Considera che io, ho ancora qualche problema di colon irritato.

In merito a quello di caffè è sempre meglio farlo dopo un bel pò che ci si disintossica con la dieta di transizione perchè, appunto, potrebbe dare dei fastidi; inoltre bisogna prenderlo rigorosamente bio.
Se ti rendi conto che per te potrebbe non andare bene il limone, non ci sono problemi, va benissimo la camomilla, l'importante è farlo.

un abbraccio, win
Avatar utente
By Fabri67
#2238
Grazie Winblus per la risposta, devo dire che i risultati ottenuti hanno del miracoloso ,ti chiedo pertanto se è possibile contattare privatamente il tuo conoscente perché sarebbe di grande aiuto farlo incontrare con mio fratello.
Ci spero tanto, ciao Fabri67
Avatar utente
By gabriella
#2240
Grazie Winblus per la tua risposta.
Gabriella
Avatar utente
By winblus
#2241
Grazie Winblus per la risposta, devo dire che i risultati ottenuti hanno del miracoloso ,ti chiedo pertanto se è possibile contattare privatamente il tuo conoscente perché sarebbe di grande aiuto farlo incontrare con mio fratello.
Ci spero tanto, ciao Fabri67


Fabry, sarebbe carino anche se per ora mi sembra prematuro.
Premesso che per tutte le cose è l’atteggiamento e l’apertura mentale che conta maggiormente, al momento direi che in prima persona potresti iniziare a dire a tuo fratello di inserire nei suoi pasti più frutta e più verdura, cercando di fargli eliminare più cibi possibili che contengono muco, senza doverlo far diventare un ehretista anche e soprattutto, contro il suo volere. Non serve a nulla se non si è convinti di quello che si sta facendo.

In merito alla persona in questione ehmm dovrei dirglielo e soprattutto chiederglielo se è d’accordo.
Lo avevamo messo come proposito, quello di raccontare la sua storia, una volta ottenuta la guarigione ma dato che non l’ho ancora messo al corrente sul fatto che ho dato questo tipo di informazioni su di lui…..tasto prima il terreno ma come ripeto mi sembra prematuro.
Ho anticipato di gran lunga le informazioni solo per poterti in qualche modo rassicurare che funziona anche su questo morbo ma se tuo fratello non ci “sente” sul cambiare alimentazione, si può fare veramente poco.
Comunque ti faccio sapere qualcosa al più presto.

Un abbraccio, win
Avatar utente
By Fabri67
#2257
O.K. Winmblus,
Hai perfettamente ragione anche perchè ho comunicato i buoni risultati ottenuti da pazienti affetti da Parkinson con l'esecuzione dell'idrocolonterapia,ed anche li mi ha risposto che ci penserà,che adesso ha altri problemi,ecc.
Per me ha solamente paura,paura del cambiamento,di una dieta, ecc.
Comunque,mio fratello, lavora ancora e guida quasi tutti i giorni,anche se nelle ore di crisi mi dice che si ferma.
Al mio invito a restare a casa mi risponde che essere attivo è per lui importante.Vedi, che io mi ricordi ha sempre lavorato compreso il sabato mattina e al pomeriggio del sabato è nell'orto di casa ed anche alla domenica.E' sempre stato quello che si suol dire un gran lavoratore ed ha messo a dura prova la sua buona tempra.
L'idea di farlo incontrare è mia, lui non lo sa nemmeno, come dici tu bisogna andarci cauti.
Grazie Fabri 67

Grazie OPT! :D I tuoi post sono illuminanti. Dimo[…]

La panoramica di Ienk

Mi dici prima che il canino con la formazione è il[…]

Ho usato l'imperfetto perchè ora ho introdotto qu[…]

Gli ultimi del contadino

Sinceramente no, anche perchè vivendo in un condom[…]

Libri di Arnold Ehret