Arnold Ehret Italia

Questa è la sezione dove ci si presenta. Prima di farlo, leggi attentamente la guida che vedrai quando aprirai il primo argomento.

Moderatore: luciano

Regole del forum: 1. Prima di tutto, leggi il Regolamento. In questo modo saprai come ci si comporta in questo Forum, al fine di avere un'esperienza piacevole per tutti gli utenti.

2. INCLUDI il tuo nome o nome utente NEL TITOLO del tuo primo post in questa sezione.
Appena arrivi su questo sito, fai sapere qualcosa di te, perché ti sei iscritto, se hai letto e studiato i libri di Ehret e quali. Leggi altro sui libri qui.

Qui può postare ogni iscritto, solo post pertinenti alla propria presentazione, nelle altre sezioni occorre aver prima letto e soprattutto studiato il libro Il Sistema di Guarigione della Dieta Senza Muco.

RIPETO: Ricordati di mettere il tuo nome o nick nel titolo del tuo primo post di presentazione. Continuo a vedere "Ciao a tutti!" "Nuovo arrivato!" e nella ricerca diventa poi difficile trovare chi l'ha scritto. Esempi di corretta presentazione: "Ciao a tutti da Mario", "Nuova arrivata - Maria85".
#27205
Salve amici!

Mi presento, il mio nome è Giuseppe, sono di Bari e compirò 35 anni a Novembre.
Sono approdato in questo lido atrraverso una moltitudine di coincidenze (che non sono affatto casuali), e cercherò qui di descrivervi la mia storia.

Nel 1995, all'età di quasi ventuno anni, dopo aver cominciato per quattro mesi il mio cammino spirituale, il mio corpo mi ha mandato delle sensazioni: nausea al solo sentire l'odore della carne arrosto. Dopo un mese questa nausea si è propagata verso i salumi, e dopo un altro mese, al pesce. In tre mesi ero diventato vegetariano! Senza che nessuno mi avesse spinto in questa direzione, alquanto anticonformista. Inutile dire che ho dovuto lottare in famiglia affinchè il mio regime divenisse ufficiale ed in un certo qual modo, "accettato". Da Novembre 1955 al 16 Gennaio 1996 qui c'è stata guerra. Poi grazie ad un caro amico di famiglia, un parroco col quale mi confidai, la cosa divenne ufficiale.

Ovviamente la mia salute è notevolmente migliorata in quegli anni, ma il vero motivo della mia scelta è sempre stato quello etico. La mia sensibilità mi portò a sentire il dolore causato all'animale al quale fu tolto il corpo che addentavo. La mia dieta è stata lacto-ovo-vegetariana praticamente sempre, tranne un piccolo periodo in cui divenni anche vegano, solo che un incidente mi spinse a fare un passo in dietro.

Nel 2004, esattamente il 2 Aprile faccio una decompressione (quella che fanno i sub) troppo forte, e sento che qualcosa nella mia testa va male: ho vertigini, nausea e perdita dell'equilibrio per una mezz'ora, poi solo la nausea per quattro giorni, una nausea mai provata prima per qualsiasi cibo, ed infatti non mangiai nulla in quei giorni, è stato il mio primo vero digiuno, sia pur senza la mia volontà. Dopo quei giorni sto bene, non ho nessun problema, ma quando nel mese di Giugno comincio a perdere l'equilibrio le cose si aggravano, e comincio ad andare a fare visite al Policlinico, faccio TAC al cranio, ed esame vestibolare, ma i medici non vedono nulla. Quando poi a Dicembre faccio la successiva visita neurologica mi trovano delle lesioni al cervelletto ed al midollo, che loro diagnosticano come Sclerosi Multipla. Mi fanno fare 7700mg di dimetilprednisolone (comunemente chiamato cortisone) per spegnere le infiammazioni in dieci giorni, e dopo un mese circa comincio a riprendere le mie funzioni (non camminavo più da due mesi).

Contemporaneamente comincio una dieta abbastanza drastica accompagnate ad alcune pratiche purificative che è il metodo Kousmine. Tra le varie regole di questo sistema vi è l'enteroclisma, ne facevo spessissimo uso, praticamente a giorni alterni. Nel Luglio 2005 i miei sintomi erano completamente spariti, la purificazione del metodo Kousmine aveva funzionato in modo incredibile.

Nel Maggio 2006, però qualcosa di nuovo mi viene a far visita: la cosiddetta "fatica da corto circuito", generata da alcune lesioni al cervelletto. È ad ora il più fastidioso sintomo di tutta questa storia. Mi accompagna per tutto il 2006, e per limitarne i fastidi, nel 2007 i dottori mi prescrivono un medicinale sperimentale contro la fatica: il Mantadan. Ne prendo due compresse al giorno per quattro giorni e sto benissimo! Finalmente la fatica se n'era quasi completamente andata, ma... tutto questo ha un prezzo, perchè il 9 Luglio comincio ad avere insonnia e senso di soffocamento, tutto questo accompagnato da iperventilazione. Praticamente ho un attacco d'ansia, effetto collaterale di quel farmaco. Svengo mentre mi portano al pronto soccorso e poi mi riprendo lentamente sempre con la sensazione di soffocamento, che è una delle cose più terribili che abbia mai vissuto.

Ovviamente da allora ho evitato di prendere il Mantadan per la mia fatica. Ad ogni modo, negli esami successivi di RMN (risonanza magnetica nucleare) si vede la scomparsa delle tre lesioni al midollo, ed i dottori si complimentano con me per la stabilità nel mio equilibrio e la mia forza. La prossima risonanza la farò ad Ottobre 2009.

Ora, nei primi giorni di Luglio 2009 leggo il libro "Il sistema di Gurigione della dieta senza muco", e mi affascina tantissimo. Decido di provarla sul mio corpo, perchè di solito per vivere una cosa non devo "crederci" ma "sperimentarla in prima persona", e così faccio. Per un giorno mangio solo melone, il secondo giorno faccio un piccolo digiuno con solo tre fette di melone e limonate zuccherate con zucchero grezzo, e sto benissimo. La sera comincio a sentire strane sensazioni, e la notte... si ripresenta la STESSA sensazione del 9 Luglio 2007, solo stavolta senza sintomo di soffocamento. Praticamente dopo ho capito che quei due giorni di dieta e piccolo digiuno abbiano smosso in me le tossine dell'accumulo del Mantadan di molti mesi prima. Il giorno dopo ero un'altra persona: da allora quando bevo sento l'acqua sivolarmi giù nell'esofago e passare nello stomaco, e poi, anche quando passa nell'intestino la sento!

Dopo quei due giorni ho ripreso a mangiare pochi amidi ed ora sto seguendo dieta di verdura al vapore a pranzo e frutta fresca a cena, senza nient'altro. L'unica eccezione è ogni tanto qualcosa del vecchio regime per abituarmi gradualmente al cambiamento. E devo dire che sto avendo effetti sorprendenti: l'urina è quasi trasparente, quando vado di corpo non si sente più alcun fetore, inoltre per un giorno la mia pelle ha odorato di cipolla fresca, cose mai viste!

Son passati solo nove giorni dal mio inizio, ma devo dire che questa dieta è stravolgente!

Che altro posso dirvi: Provatela su voi stessi prima di dire qualsiasi cosa a proposito.
Un grazie sentito a Luciano ed a tutti voi che siete dei pionieri verso l'isola della Salute vera!

Vi aggiornerò sui miei progressi, e grazie per aver sostenuto con le vostre testimonianze chi, per un motivo o per l'altro, ha cominciato ad avere dubbi nella fase iniziale. E a loro dico: "il dubbio è il peggior nemico di qualsiasi realizzazione spirituale", e la dieta di Ehret È una realizzazione spirituale.

Un abbraccio di sincera certezza, Uranya
Avatar utente
By tistructor
#27216
Benvenuto Giuseppe,
Ho avuto il tuo stesso entusiasmo nell'affrontare questa nuova via.
Sul senso del dubbio non concordo con te.
In tutta la mia vita e anche ora sono pervaso dal dubbio. E' nell'azione del dubitare che mi permette ti sperimentare e ricercare altre vie e soluzioni a piccoli o grandi problemi o piccoli o grandi metodi. Restando nel tema del sistema di guarigione della dieta senza muco, subito al primo approccio al sito (l'articolo "la dieta naturale") e poi al libro ho capito la profonda e semplice verità sulla dieta naturale dell'uomo. Ma è stata la curiosità per risolvere il dubbio sul profondo potere di guarigione della natura in contrapposizione con la presunzione dell'uomo e della scienza medica di essere superiore alla natura intesa come madre e padre di tutte le cose che mi ha spinto a intraprendere la dieta di transizione immediatamente il giorno successivo alla lettura del libro. Il dubbio in me mi permette di osare e di conseguenza evolvere.

Ciao

Fabio
Avatar utente
By Uranya
#27225
Salve Fabio,
hainoi, quanto le parole son capaci di dividere gli uomini!

In realtà diciamo la stessa cosa...
Per me il dubbio è il non restare fermi nelle proprie scelte almeno fino a realizzazione dei primi risultati, non il dubbio verso i conformismi e le regole dettateci dall'esterno.
Il Re Tentenna non fu un grande Monarca, ecco.

Saluti.
Avatar utente
By coralloh
#27229
Ciao Uranya,benvenuto !
Avatar utente
By strassaro
#27242
Benvenuto Uranya... benvenuto in questo spazio di condivisione.
Sappi trarre il meglio e il massimo da ogni cosa, io (ma se condiviso: noi) sarò (saremmo) qui per dare e ricevere in maniera gratuita e genuina.

Alberto
Avatar utente
By glc69
#27433
Benvenuto Uranya, grazie per la tua testimonianza.
Buona transizione.
Gianluca
Avatar utente
By Uranya
#27723
Ciao a tutti,
ad un mese dall'inizio, devo dire che gli effetti si stanno vedendo! Proprio come dice Ehret, ti senti un altro!

Grazie a tutti voi per i vostri "Benvenuto"!

Un abbraccio di Sole.

Ho usato l'imperfetto perchè ora ho introdotto qu[…]

Gli ultimi del contadino

Sinceramente no, anche perchè vivendo in un condom[…]

Diario di Narayani

Credo fosse eccessivamente gelata.

La panoramica di Ienk

Dopo la panoramica ho rimosso tre delle 5 amalgame[…]

Libri di Arnold Ehret