Arnold Ehret Italia

Specifico sulla transizione, per chiedere suggerimenti, chiarire punti del libro a riguardo, descrivere sintomi comparsi all'inizio o durante e tutto quanto può essere utile per fare la transizione senza sforzi considerevoli

Moderatore: luciano

#27680
Salve amici del forum ,
sono piu' di 3-4 giorni che ,seguendo la dieta di transizione in
questo ordine:

Mattino: Acqua e Limone!!

Pranzo: Insalatona mista (lattuga,insalata cappuccio,carote,radicchio,rucola,cipollina,alghe marine..) condita con olio e limone e
con un vegetale cotto e poi una manciata di mandorle oppure nocciole oppure noci ..oppure Fetta di pane di segale!!!!

Cena: Frutta estiva in particolare modo l'anguria e il melone (di cui ne faccio un gran consumo)..pesche,pesche gialle,pesche noci..

Avverto ,sara' il mangiar troppa frutta piu' del solito(specie l'anguria e il melone),una continua voglia di frutta ...al di fuori del normale......ma potrebbe essere un tasso di zucchero nel sangue fuori della norma.....mi comincio a preoccupare e sto molto in ansia...cerco di frenare queste voglie...sto aumentando un po' le verdure ....
Aiuto.....Aiuto....cosa mi consigliate di fare ,amici???...
Salutoni e un abbraccio da Gigi!!!!....Buona Transizione!!!
#27681
naples31 ha scritto:Avverto ,sara' il mangiar troppa frutta piu' del solito(specie l'anguria e il melone),una continua voglia di frutta ...al di fuori del normale......ma potrebbe essere un tasso di zucchero nel sangue fuori della norma.....mi comincio a preoccupare e sto molto in ansia...cerco di frenare queste voglie...sto aumentando un po' le verdure ....
Aiuto.....Aiuto....cosa mi consigliate di fare ,amici???...
Salutoni e un abbraccio da Gigi!!!!....Buona Transizione!!!
Salutoni e abbracci anche a te! :D

Perchè dovresti avere un tasso di zucchero fuori della norma mangiando tanta frutta?
Su quali basi affermi questo?
Di solito quello succede a chi consuma zuccheri concentrati, bianco, miele, zucchero di canna, tutti quegli zuccheri raffinati che trovi nei prodotti confezionati, nei sughi per la pasta ecc.
Avatar utente
By naples31
#27684
Ciao Luciano,
beh il fatto e' che quando pranzo oppure ceno di sola frutta(in particolar modo melone e anguria di quest'estate) beh dopo un paio di ore avverto nuovamente una voglia di mangiar frutta,e altre due ore lo stesso sintomo e cosi via....eppure al pasto ne mangio tantissima...Come mai accade cio'??...
Inoltre noto che mi incominciano a cadere capelli..e sto integrando ai pasti l'alga Klamath...dovrei integrare qualche altra cosa quali minerali per aiutare il corpo in disintossicazione??..
Grazie per la risposta......Tanti saluti ..Gigi!!
Avatar utente
By luciano
#27690
naples31 ha scritto:l'alga Klamath...dovrei integrare qualche altra cosa quali minerali per aiutare il corpo in disintossicazione??..
Ci vogliono minerali e vitamine, sono quasi stanco di ripeterlo-

Ne sto provando alcuni che dovrebbero essere molto buoni, quando ho la certezza che sono ok , posto.

La perdita di capelli iniziale è frequente, poi si assesta. Bevi caffè, birra, cocacola etc?
Avatar utente
By naples31
#27692
Beh caffe',birra e coca cola saranno piu' di 3 anni e mezzo che non ne annuso nemmeno l'odore...specie gli alcolici...avendo l'epatite b...mai presi dalla nascita...
Per il resto la mia bevanda e': Acqua e limone oppure The' Kukicha...
Per i minerali va bene l'integratore di Calcio-Magnesio-Zinco della Solgar??...
Avatar utente
By Antishred
#27704
Magari è voglia di zucchero, la frutta che compri è abbastanza dolce?
E magari proprio di zucchero saccarosio (come si chiama?). Prova magari aggiungendo del miele alla limonata mattutina, oppure a fare un minimo di colazione, a volte l'averla tolta troppo in fretta può provocare quella sensazione di fame infinita (a me capita).
Fa'un po'di prove, ma rilassati! :)

Carlo
Avatar utente
By naples31
#27709
Ciao Carlo,la non colazione io gia' non la faccio piu' gia'
da un anno e mezzo .Pero' ogni tanto qualcosa metto sotto i denti
(un po' di frutta fresca) dopo le 10.00 quando ne sento il bisogno di
mangiarla.
Il problema e': La Sazieta'...con la frutta (pasto di sola frutta o a pranzo
o a cena a seconda di cosa mi trovo a casa)...sembra che non arrivi mai..
Percio'...dopo circa 2-3 ore dal pasto di frutta..ne ho nuovamente voglia..??..Normale?..Chissa'...
Salutoni da Gigi!!!!!!!!!..
Avatar utente
By Antishred
#27710
naples31 ha scritto:Ciao Carlo,la non colazione io gia' non la faccio piu' gia'
da un anno e mezzo .Pero' ogni tanto qualcosa metto sotto i denti
(un po' di frutta fresca) dopo le 10.00 quando ne sento il bisogno di
mangiarla.
Il problema e': La Sazieta'...con la frutta (pasto di sola frutta o a pranzo
o a cena a seconda di cosa mi trovo a casa)...sembra che non arrivi mai..
Percio'...dopo circa 2-3 ore dal pasto di frutta..ne ho nuovamente voglia..??..Normale?..Chissa'...
Salutoni da Gigi!!!!!!!!!..


Capisco... Sai, ricordo che quella famosa signora che ha scritto quel racconto (lo trovi da qualche parte sotto il titolo di "Testimonianza di una donna ehretista"); in una frase affermava che all'inizio non si dovrebbe mangiare ogni volta che si sente fame (o forse "appetito"?).

Da lì mi sono messo a riflettere: com'è che una volta mangiavo pochissimo e tiravo avanti spesso fino alla cena, e ora invece mangerei chili di frutta e verdura in continuazione?
Una volta mangiavo un etto di pasta e poco altro e mi bastava tutto il giorno, mentre ora mangio chili di roba e sento ancora fame.
E' strano! Infatti pensa alla differenza di nutrienti tra un etto di pasta o un etto di albicocche.
Dunque, se una volta mangiavo un etto di pasta per sentirmi pieno, ora un etto di albicocche non solo mi dovrebbe far sentire pieno, ma dovrebbe darmi tutto quello di cui ho bisogno, molto più dell'etto di pasta!

Per cui, secondo me, le ipotesi che cercherebbero di spiegare la fame infinita possono essere:
- strati di muco che non fanno assorbire bene i nutrienti;
- acidità di stomaco dovuta allo scioglimento troppo rapido di muco e veleni (troppa frutta in poche parole);
oppure
- mente ancora abituata al piatto di pasta (ho detto pasta per fare un esempio, magari per un altro può essere il pezzo di formaggio o l'uovo).

Fossi in te, per prima cosa proverei a ridurre la frutta e aumentare la verdura, cruda e cotta, magari separandole (che ne so, insalata cruda a pranzo e verdura cotta a cena o viceversa) e usando 3 massimo 4 tipi di verdura per le insalate per assorbire meglio i nutrienti; la frutta la mangerei a metà mattinata e/o a metà pomeriggio, senza preoccuparmi dei due pasti E BASTA, c'è tempo per migliorare.

Se questo ancora non bastasse, proverei a mangiare ogni giorno un pochino di quel cibo a cui una volta ero molto abituato per vedere se l'effetto scompare (questo nel caso in cui fosse colpa dell'aver tolto troppo presto un cibo).

Magari è il pane, magari il formaggio, magari i fagioli, magari il latte, ognuno ha il suo!

Ultimamente la vedo così: se c'è un disturbo o un fastidio, è perchè si sta sbagliando qualcosa. Non penso che Ehret abbia passato anni e anni con la fame perenne e lo stomaco che chiedeva cibo all'infinito.
Qualsiasi cosa che turba la nostra tranquillità è un campanello d'allarme che ci deve far riflettere e agire di conseguenza.

Ciaao
Avatar utente
By luciano
#27711
Antishred ha scritto:Ultimamente la vedo così: se c'è un disturbo o un fastidio, è perchè si sta sbagliando qualcosa.
Questo è relativamente vero, il processo di disitossicazione può far rivivere sintomi che mettono a disagio, è la cosiddetta crisi di guarigione.

Quando è troppo il disagio si deve fare un passo indietro, continuare sarebbe un errore se il disagio è difficilmente sopportabile.

Per valutare se andare avanti o indietro occorre osservare quanto si riesce sopportare facilmente.
Avatar utente
By naples31
#27712
Grazie per la risposta sia a te Carlo che a Luciano!!..

Adottero' da domani in poi ,uno schema di prova:

Mattino: Acqua e Limone;

Meta' Mattino: Frutta fresca;

Pranzo: Verdure crude e qualche manciata di frutta secca ;

Cena: Verdure cotte ;

Vi faro' sapere come va,e se questa fame "infinita" termina!!!

Tanti saluti

Gigi
Avatar utente
By naples31
#27713
Dimenticavo per quanto concerne i vecchi alimenti,
beh se proprio dovrei far un passo indietro lo farei ,con i cereali integrali...
ma i pasti proteici concentrati(pesce,carne,formaggio,latte,zuccheri
concentrati)...non ne sento per niente il bisogno,al di la' del fatto
che ho enormi difficolta' nella loro digestione .

Latte e derivati,Carne e derivati, li ho tolti da mezzo due anni fa;
Zuccheri concentrati non ne parliamo proprio ..solo a ingerirli mi
mandano lo stomaco totalmente fuori uso!!...
Avatar utente
By Antishred
#27714
luciano ha scritto:
Antishred ha scritto:Ultimamente la vedo così: se c'è un disturbo o un fastidio, è perchè si sta sbagliando qualcosa.
Questo è relativamente vero, il processo di disitossicazione può far rivivere sintomi che mettono a disagio, è la cosiddetta crisi di guarigione.

Quando è troppo il disagio si deve fare un passo indietro, continuare sarebbe un errore se il disagio è difficilmente sopportabile.

Per valutare se andare avanti o indietro occorre osservare quanto si riesce sopportare facilmente.


(Parlo principalmente in teoria):
Sì, questo è anche vero, se non ci sono affatto disturbi vuol dire che non si sta concludendo un bel niente, però d'altra parte credo che, essendo la transizione un processo molto lungo e graduale, i disturbi, anche i più lievi (ad es. sensazione di stanchezza o debolezza) dovrebbero essere ridotti al minimo e questo risultato si ottiene solo adottando lievi cambiamenti progressivi nelle proprie abitudini alimentari; procedendo a piccoli passi insomma. E questo per dirla con lo stesso Ehret.
Poi ognuno se la gestisce come meglio crede, però secondo me andare avanti come un treno alla lunga è deleterio, subentra lo stress e l'insoddisfazione e si finisce a farsi mille domande su quale sia la causa di questo o quel disturbo. Meglio avere la situazione sotto controllo, partendo dalle nostre abitudini e migliorandole e non sostituendole in tronco.

Naples31, facci sapere come va

Ciaoo
Avatar utente
By naples31
#27783
...Luciano,ho provato in questi giorni a diminuire un po' il consumo di
frutta, in favore delle verdure crude e in minima misura le verdure
cotte solo al vapore....gia' va molto meglio,pero' c'e' da dire...che in
questi giorni ..facendo pulizia con il clistere serale...ho buttato fuori un bel po' di roba non maleodorante..ma di estrazione un po' difficoltosa..che poi e' uscita...beh da allora in poi non mi so spiegar..ma quando mangio di sola frutta un pasto...non ho piu' quella fame "infinita".....Primi segni di disintossicazione da tossine vecchie dal colon??..

Poi per quanto concerne l'integratore di minerali...avendo una caduta di capelli...beh ho acquistato questo della solgar:


Cosa ne pensi??...Salutoni da Gigi!!

Grazie OPT! :D I tuoi post sono illuminanti. Dimo[…]

La panoramica di Ienk

Mi dici prima che il canino con la formazione è il[…]

Ho usato l'imperfetto perchè ora ho introdotto qu[…]

Gli ultimi del contadino

Sinceramente no, anche perchè vivendo in un condom[…]

Libri di Arnold Ehret