Arnold Ehret Italia

Specifico sulla transizione, per chiedere suggerimenti, chiarire punti del libro a riguardo, descrivere sintomi comparsi all'inizio o durante e tutto quanto può essere utile per fare la transizione senza sforzi considerevoli

Moderatore: luciano

Avatar utente
By coralloh
#27890
Stefano non voglio essere inopportuna per cui se dico qualcosa di sbagliato dimmelo ok?
Io sto provando a stare rigidamente in transizione, ho provato a fare accettare la cosa ai miei facendogli leggere i libri, ma nonostante tutto non è facile.
Un ostacolo è rappresentato anche dalla mia golosità,(soprattutto di gelati), rispettare la transizione non è facilissimo, ma le rare volte ormai , che ne mangio uno , la mia mente opera una associazione di idee funesta(zucchero bianco raffinato uguale veleno).
Per ora il gelato lo preparo in casa, utilizzando lo zucchero di canna .In realtà preparo più sorbetti che gelati veri e propri, perchè metto in freezer la frutta sbucciata e frullata con l'aggiunta di poco limone e dolcificata con il mascobado.
Mangio solo carne bianca(anche se il meno possibile),la pizza la preparo in casa con 1 gr di lievito di birra e uso la farina integrale o quella di kamut(la lascio maturare in frigo anche 24 ore, poi stendo e lascio lievitare 1 ora prima di cuocere.Sono intollerante ai latticini per cui non metto formaggio).
Anche pasta e riso uso quelli integrali comprati in un punto vendita macrobiotico.Non associo mai carboidrati e proteine.Se mangio il pollo, lo accompagno a verdure cotte o crude, se mangio carboidrati, nello stesso pasto non introduco mai le proteine.
Mangio la frutta a colazione e come spuntino, sempre lontano dai pasti.
Gli enteroclismi li faccio quando tutti dormono e, se sono sicura di poter restare in casa, la sera prima prendo l'innerclean.
Questo è il metodo che adotto io e che ho voluto condividere con te senza alcuna pretesa, magari non è il modo giusto di procedere.
In bocca al lupo con la tua famiglia, io sono convinta che tua moglie, se ti vedesse mangiare e recuperare un po' di peso (anche adottando un regime alimentare diverso)si preoccuperà di meno.
Per il digiuno,quando potrai, puoi provare a fare quello della colazione oppure limitarti a un solo giorno a settimana.
Fammi sapere:)
Avatar utente
By luciano
#27894
coralloh ha scritto:Anche pasta e riso uso quelli integrali comprati in un punto vendita macrobiotico.Non associo mai carboidrati e proteine.Se mangio il pollo, lo accompagno a verdure cotte o crude, se mangio carboidrati, nello stesso pasto non introduco mai le proteine.
Occorre precisare un paio di cose:

  • Pasta e riso lasciano come residuo muco, non importa dove li si compra, siano essi integrali o meno.
  • I farinacei non sono carboidrati. La scienza li ha chiamati "carboidrati complessi" ma in realtà sono amidi. E gli amidi sono fonte principale di muco.


Che poi si faccia fatica a superare la crisi di astinenza da pasta pizza ecc. e un'altra cosa.

Con questo non intendo dire basta pasta ecc. ognuno deve fare il suo percorso, ma deve sapere che dal punto di vista ehretista, integrale o raffinato non fa differenza nel contesto della produzione di muco.

Nel frattempo che si lavora per liberarsi dalla loro dipendenza, e ok usare quelli integrali e pollice verso su quelli raffinati, sbiancati ecc.
Avatar utente
By Antishred
#27901
Bene coralloh!

Non conosco le tue abitudini alimentari di prima ma questo mi sembra un grande miglioramento!

Piano piano, a piccoli passi...

Per il gelato, non darci troppo peso... la voglia di dolce ce l'ho anche io ogni tanto, poi però quando ne mangio mi viene mal di testa e divento estremamente irritabile. Capita oggi capita domani e poi arriverà il giorno che mi stufo!

Dai, continua così!

Ciaoo
By ikxikx
#27907
Ciao coralloh,

grazie per la risposta!

Mi hai dato ottimi spunti!

Io sono partito in quarta ed ora per motivi già discussi sopra, sono costretto a tornare indietro per aumentare il mio peso.

Capisco che soprattutto per un uomo arrivare a pesare sui 55 kg
e 1,72 di altezza è difficile da accettare per chi non conosce le motivazioni e ho constatato anche per chi le conosce, come mia moglie,
MA non le ha davvero accettate come me.

Come ho spiegato ho fatto 2 digiuni da 10 gg. e mi sentivo benissimo.

Dopo ogni clistere giornaliero mi facevo una bella spremuta di pompelmo e nell'assaporare lo stato di leggerezza e di benessere del mio corpo sentivo anche un forte benessere spirituale; beh se non è salute questa.

Ho approfittato dell'estate per farli ed ho fatto bene ma mi è scappato ill fatto del calo eccessivo di peso che poi ha prodotto reazioni esterne estreme.

Ora ho aumentato il consumo di cibo introducendo anche legumi e pane
integrale tostato, olio evo, più frutta, avocado, patate ecc..

Aspetto risultati e spero di non aver irremediabilmente compromesso
la possibilità di continuare la mia strada verso la salute vera.



******Vorrei chiedere a Luciano una cosa riguardante il peso che avrebbe un uomo arrivato ormai alla dieta senza muco dopo aver fatto una regolare transizione.
Diciamo un uomo come me alto 1,72 di quanto sarebbe il peso ideale arrivato alla dieta senza muco?

Giusto per farsi un'idea...
Avatar utente
By coralloh
#27927
Luciano ti ringrazio molto per le precisazioni, mi sono sempre molto utili.Ho voluto condividere come mi regolo io al momento , perchè conosco bene le difficoltà che ha incontrato Stefano , le ho anch'io con i familiari .
Per me è tutto più difficile perchè prima di sentire le loro obiezioni devo superare le mie barriere, quelle che mi portano a desiderare ancora cibi poco salutari.
In verità per me mangiare carboidrati integrali è una specie di autoinganno:mi dico che posso concedermi solo quelli, che però non mi piacciono proprio per cui spero che pian piano mi passi del tutto la voglia di mangiarli.
Stefano, ti ringrazio, io entro qui per rinnovare le mie motivazioni, leggendoVi ho sempre linfa nuova che mi sostiene nel mio cammino verso l'eliminazione del muco.
Antishread grazie anche a te:purtroppo ancora a me non viene mal di testa quando mangio i gelati, credo significhi che sono ancora molto intossicata .Ti confesso però, che pur aspirando a diventare ehretista a tutti gli effetti, credo che qando lo sarò, che rimpiangerò il valore altamente consolatorio di una mega coppa di gelato al cioccolato con panna.Spero di trovare dei validi sostituti.
Buona dieta ehretista a tutti, cari compagni di viaggio:)
Avatar utente
By gofio
#29956
Io ho un bimbo di due anni e mezzo ed in famiglia sono l'unica a seguire un alimentazione ehretista, gli altri sono tutti onnivori "buongustai". Ciò premesso capirai che non è semplice gestire l'alimentazione di mio figlio, anche perchè durante la settimana lavorativa passa otto ore al nido.

Io mi sono regolata così: la mattina gli faccio una spremuta d'arancio + limone e mangia un passato di mela. Poi, appena saranno maturi quelli che abbiamo vicino casa, vorrei provare a sostituirlo con un kiwi da mangiare col cucchiaino.

Al nido ho chiesto che come merenda mattutina e pomeridiana gli venga sempre proposta la frutta, anche se gli altri bimbi mangiano pane e marmellata o jogurt. Per il pranzo mi sono inventata una leggera intolleranza ai latticini ed ai cereali quindi, per quanto possibile, gli danno la verdura e poi se non è sazio la carne o la pasta o il formaggio.

La sera mangia solo verdure e, se il mio consorte insiste, un pezzo di formaggio di capra o qualche assaggio di quello che mangia lui.

Ho bandito da casa tutte le merendine ed i biscotti industriali, nella speranza che impari a gustare il sapore dolce della frutta e che, quando sarà più grande, schifi i prodotti industriali perchè troppo artificiali.

Mi piacerebbe fare di più, ma al momento questo è il meglio che ho potuto organizzare per lui.

Lo allatto ancora io e l'inverno scorso è stato l'unico a non rimanere a casa neanche un giorno e a non predere antibiotici per l'influenza. Speriamo che vada bene anche quest'inverno!
Avatar utente
By luciano
#29968
gofio ha scritto:Ciò premesso capirai che non è semplice gestire l'alimentazione di mio figlio, anche perchè durante la settimana lavorativa passa otto ore al nido.
Sei fin troppo brava. Solo tieni presente che se la poppata e la spremuta di arancio sono troppo vicine possono fermentare e il bambino di solito si trova con il ventre gonfio.
Avatar utente
By gofio
#29975
Guarda per quello siamo tranquilli, lui ciuccia la sera prima di dormire e poi si sveglia puntuale come un orologio svizzero alle 01:00 e alle 04:00. La spremuta la beve non prima delle 07.30
Sto tentando di fargli fare una sola poppata notturna, ma non ci sente :D
Ha una pancina piatta che spesso mi chiedono se non è troppo magrolino!
Avatar utente
By luciano
#29976
gofio ha scritto:Ha una pancina piatta che spesso mi chiedono se non è troppo magrolino!
La pancina piatta è segno che tutto sta andando al meglio. La "bella panciolina rotonda" sappiamo di cosa è piena.
Avatar utente
By gofio
#29981
verissimo :wink:
Avatar utente
By Nelly
#30422
Ciao

Anch'io ho una bimba di 2 anni e fortunatamente ha un'alimentazione completamente ehretista (a casa) in quanto sia io che mio marito seguiamo Ehret
L'unico alimento "mucoso" che mangia è la pasta che le viene data all'asilo, perchè per il resto hanno assecondato la nostra richiesta di togliere dall'alimentazione della bimba tutti i prodotti di origine animale, compreso il latte e derivati, merendine ecc, ma non ho avuto il coraggio di fare richiesta anche per la pasta, avevo paura che mi mandassero a casa gli assistenti sociali , mi avrebbero preso per pazza :), ma ho già ottenuto tanto.
Comunque sono contenta, perchè alla fine la bimba mangia con tanto entusiasmo la frutta e la verdura, le uniche cose che mi chiede ogni tanto sono appunto la pasta ed il pane( rigorosamente di segale e ben tostato, anche se all'asilo mangia il pane integrale, ovviamente come da ns richiesta).
A breve però cambierà asilo e spero di riuscire a controllare ancora di più la sua alimentazione. La bimba sta benissimo, non è per niente dimagrita, cresce bene, è vivace come sempre, e posso dire soltanto che sono felice di aver scoperto ehret e di poter migliorare la salute mia e della mia famiglia.

Saluti
:D
Avatar utente
By annalisa
#36468
che bello quello che dici Nelly! anche io e mio marito stiamo facendo una seria dieta di transizione... e quando avremo figli speriamo di riuscire a fare quello che fai tu naturalmente... anche senza pasta... :D ... sperando di non trovare ostacoli! un abbraccio!
Avatar utente
By Antishred
#36471
Nelly, davvero, sei un portento!
Come diavolo hai fatto con i maestri?!?!?!
Avatar utente
By Nelly
#37646
Antishred ha scritto:Nelly, davvero, sei un portento!
Come diavolo hai fatto con i maestri?!?!?!


Non sono state le maestre a creare problemi, ma la mensa che fornisce i pasti, all'inizio chiedeva certificati medici ecc ma poi hanno accettato una dichiarazione firmata da entrambi i genitori dove sono stati elencati tutti gli alimenti che la bimba può o non può mangiare. Ci abbiamo messo un pò ma alla fine, dopo tante insistenze ci hanno assecondato. :)

Saluti
Nelly

Infatti ho detto che si rischia, non che tutti lo […]

AVOGADO TOSSICO?

Quello sempre, anche se bisogna poi vedere se sia […]

Grazie OPT! :D I tuoi post sono illuminanti. Dimo[…]

La panoramica di Ienk

Mi dici prima che il canino con la formazione è il[…]

Libri di Arnold Ehret