Arnold Ehret Italia

Quando non sai dove mettere il tuo messaggio mettilo qui. Se devi fare delle battute, falle qui. Non sono permesse battute sulla dieta o sugli utenti.

Moderatore: luciano

#28300
La dieta deve abbondare di vegetali freschi, che sciolgano muco, che frenano l’accumulo di tossine e i processi di ossidazione cellulare, principali responsabili di una abbassamento delle difese.
Vediamo ora nel dettaglio quali alimenti è bene inserire nella dieta a scopo preventivo, preferendo quelli di stagione e non i cibi conservati.

1) Cavoli e cavolfiori

Metteteli in tavola almeno una o due volte la settimana: nelle parti verdi contengono sostanze con potente azione anticancro. Per questo non eliminate gambo e foglie: cuoceteli solo più a lungo. Si può scegliere tra molte varietà di Crucifere (questo il nome botanico di cavoli & co): broccoli verdi, foglie di rapa, cavolo toscano, verza verde, cavolini di Bruxelles.

2) Le verdure amare

Via libera a catalogna, radicchio, cicoria e a tutte le verdure amare, crude o bollite, che potenziano le difese. Anche le radici (ad esempio la scorzonera) devono entrare nella dieta quotidiana. La loro azione depurativa previene l’accumulo di scorie e rinforza il sistema immunitario. Ottimi anche il tarassaco e l’ortica, la verdura più ricca di ferro, da usare per minestroni e insalate.

3) I cereali integrali

Forniscono energia senza intasare il corpo di scorie. Meglio non esagerare con frumento e derivati (il glutine può scatenare intolleranza e produrre muco), preferendo pane di segale, paste integrali, di mais e di riso (possibilmente integrale nella dieta di transizione), miglio, amaranto, kamut e orzo.

4) La frutta

Consigliatissimi l’uva, soprattutto rossa, come frutto e in succo: è ricca di sostanze antiradicali che prevengono l’ossidazione cellulare. Anche l’arancia è un frutto anticancro per la presenza di vitamina C, di flavonoidi e carotenoidi. Secondo l’Ayurveda le banane non devono mai mancare nella stagione invernale , almeno due tre volte la settimana: rinforzano il tessuto osseo.

5) Le spezie
Zenzero, cannella, chiodi di garofano e pepe nero riattivano il metabolismo e facilitano lo smaltimento delle scorie. Lo zenzero fresco, in particolare può essere grattugiato nelle insalate o assunto in infuso.

6) Pomodori e peperoni

Ricco di betacarotene e licopene, potenti antiossidanti, il pomodoro protegge dal tumore alla prostata. Va gustato maturo e fresco, in insalata, condito con poco sale e olio d’oliva. Anche il peperone ha molti polifenoli, ed è una ottima fonte di vitamina C (quasi il triplo dell’arancia). Perciò va tagliato in striscioline e mangiato crudo in insalata (cotto perde le sue virtù). Il migliore è quello rosso o giallo.

7) I legumi

Vanno consumati ogni giorno Se non sono ben cotti possono risultare indigesti, poiché contengono dei polisaccaridi a cui i batteri del colon si devono abituare. Si gustano con la buccia, dove si concentrano le sostanze anticancro. Si può scegliere tra lenticchie, fagioli, ceci e piselli.(Se ne consiglia l'uso solo nella dieta di transizione)

8) Aglio e cipolla

I principi attivi solforati , tipici degli ortaggi a bulbo, sono efficaci spazzini di sostanze cancerogene. Lo spicchio d’aglio per avere l’effetto massimo andrebbe schiacciato con l’apposito attrezzo: se viene tritato, la sostanza utile si forma solo lungo la superficie del taglio e il resto è perduto. La cottura ne distrugge i principi attivi.

Un abbraccio
Maryza :wink:
Ultima modifica di Maryza il 30 agosto 2009, 19:18, modificato 2 volte in totale.
Avatar utente
By curiosoboy
#28304
ma alcuni alimenti non creano muco? tipo i cereali e i legumi? :?
Avatar utente
By dodoedo
#28309
marzya il tuo elenco di alimenti è ottimo per una dieta, diciamo salutista. ma non si addice nella totalita' ai principi di ehret ,in particolare per i cereali,i legumi ed le spezie da te indicate,pertanto tale regime alimentare è valido solo in transizione non avanzata.
By Maryza
#28316
infatti al punto 3 cereali integrali tra parentesi specifico (il glutine può scatenare intolleranza e produrre muco),
(possibilmente integrale nella dieta di Transizione)

Anche al punto 7 legumi specifico tra parentesi
(Se ne consiglia l'uso solo nella dieta di transizione)

Un abbraccio
Maryza :wink:
Avatar utente
By Narayani
#28347
L'aglio è acidificante o sbaglio? Inoltre mi rovina l'alito... non capisco come possa fare bene.
Avatar utente
By betula
#28363
L'aglio ha tantissime virtù.
Che sia acidificante a me non mi torna, vegetali e frutta sono alcalinizzanti :roll:
Avatar utente
By curiosoboy
#28369
l'aglio fa bene, ma non mangiatene più di uno spicchio al giorno :) può provocare un'anemia...
Avatar utente
By Narayani
#28410
Lo so, lo so! Lo scrivono pure sui muri che fa benissimo...

Chissà perché però ha quello strano effetto...
Diario di Lumen

Gli incubi seppur brutti sono comunque meno fastid[…]

Ciao sono mery!

Ciao Mery, benvenuta. :D Non possiamo dare consig[…]

Panoramica di Rosaspin

Aiaiaiii, si vede che non hai studiato! Intanto m[…]

La panoramica di flib

Ciao, allora per ora ho ancora il provvisorio. L[…]

Libri di Arnold Ehret