Arnold Ehret Italia

Discussioni su Arnold Ehret e l'Ehretismo. Possono partecipare tutti gli utenti iscritti che hanno letto il libro sulla "Dieta Senza Muco".
Non c'è posto per commenti su ideologie politiche, disinformazione, ecc, che possono trovare posto su altri siti pertinenti. Questo è il forum della dieta di Ehret.

Moderatori: luciano, Moderators

By marcov86
#62036
Mi sembra di capire che non sono un'alieno se mangio anche 3 kg di frutta e verdura crude al giorno.
Sarà per lo scarso assorbimento di sostanze a livello intestinale, dovuto alla sporcizia lasciata dalla dieta passata.
o per la festa di sostanze vive che accelera l'eliminazione e quindi risposta con richiesta di altre sostanze.
o per la sensazione di freno all'eliminazione.
o per il ridotto apporto di sostanze nutrienti rispetto al passato.
infatti Gesù ne "Il vangelo esseno della pace" raccomanda non più di 2 mine (960 g) di cibo al giorno.

Voi quanta frutta e verdura cruda mangiate e quanto ci avete messo ad arrivare a queste quantità?

Ciao
Avatar utente
By mauropud
#62047
Io credo che sia il fatto di essere abituati a mangiare roba che "riempie" (leggi: appesantisce la digestione in quanto indigeribile) e vogliamo replicare la stessa sensazione con la frutta e verdura.

Anch'io mangio probabilmente 2 o piu' kg di cibo al giorno, crudo e cotto, ma credo che piu' si va avanti con la disintossicazione piu'ci si assesta con le quantita', comunque ognuno e' diverso e c'e' ch isi sazia con molto meno. :D

Io in questo periodo pranzo al lavoro con 4 mele e 4 banane e spesso non mi bastano e cedo alla tentazione di un pacchetto di pistacchi tostati. :D
Avatar utente
By swami863
#62054
Mauro dopo 3 anni quanti pasti fai ora?
in questo periodo sto vivendo io ciò che è scritto in questo topic, mangerei sempre, fatico a sfamarmi e sta tornando un pò di anarchia che mi fa stare meno bene :cry:
Avatar utente
By mauropud
#62061
swami863 ha scritto:Mauro dopo 3 anni quanti pasti fai ora?


Non sono 3 ormai sono 6! :D

Comunque faccio 2 pasti principali (pranzo e cena) ma spesso tornando dal lavoro ho appetito e mi faccio uno spuntino: se c'e' bel tempo vado invece a correre evitando lo spuntino, ma per il momento il tempo fa schifo... :(
Avatar utente
By swami863
#62064
Che forte il nostro corpo! :P
Oggi ho messo a fuoco cos'è la fame pazzesca di questi ultimi giorni: ho aumentato la frutta in questi giorni, di molto, fragole, uva, non ho resistito, ne ho mangiata a pranzo, negli spuntini e più ne mangiavo più cresceva questa "finta fame" che probabilmente coincideva con tossine in circolo...infatti oggi un pò di mal di testa mi ha dato l'alt!
Siamo davvero esserei perfetti, chimicamente Ehret mi ha aperto un mondo nella conoscenza dei miei equilibri :wink:
Avatar utente
By Liam
#62173
marcov86 ha scritto:Mi sembra di capire che non sono un'alieno se mangio anche 3 kg di frutta e verdura crude al giorno.
Sarà per lo scarso assorbimento di sostanze a livello intestinale, dovuto alla sporcizia lasciata dalla dieta passata.
o per la festa di sostanze vive che accelera l'eliminazione e quindi risposta con richiesta di altre sostanze.
o per la sensazione di freno all'eliminazione.
o per il ridotto apporto di sostanze nutrienti rispetto al passato.
infatti Gesù ne "Il vangelo esseno della pace" raccomanda non più di 2 mine (960 g) di cibo al giorno.

Voi quanta frutta e verdura cruda mangiate e quanto ci avete messo ad arrivare a queste quantità?

Ciao


Penso che sono tutte motivazioni abbastanza corrette, soprattutto:

"o per la festa di sostanze vive che accelera l'eliminazione e quindi risposta con richiesta di altre sostanze.
o per la sensazione di freno all'eliminazione"

Del resto come diceva Ehret e dalla mia esperienza, piu mangi piu devi mangiare per arrestare l-eliminazione.

Quando mangio troppo crudo sento di dover mangiar ancora e percepisco tramite una sensazione di freddo che ho messo in circolo troppe tossine.
La reazione e- quella di sfondarmi di cibo e spesso di voler "asciugare" con del cibo concentrato.
Io penso che sia meglio fare una transizione graduale, che non da- troppo squilibrio, piuttosto che mangiare cosi tanto, che oltretutto e- anche "scomodo" e condizionante.

Nel nuovo libro Ehret parla anche di aver provato con piccoli bocconi di frutta alla volta e che all-inizio il suo errore era stato proprio mangiare troppo cibo corretto.
By marcov86
#62177
ciao Liam

Grazie della risposta.

Per transizione graduale intendo frutta e verdura crude, escluse eccezioni.
Sta sera ho mangiato.. uhmm qualcosa di sbagliato,macedonia di fragole e solita insalatona con germogli di cereali.. ma nn ho rispettato i 20 min di distanza, e devo segnalare un pezzo di pane di segale e un caffè. Insomma non lo faccio più lo giuro.. Lo sapevate che cos'è la citrosodina: Saccarosio bicarbonato acido citrico.. Uhmm..

W la frutta !!
By marcov86
#62812
Ciao a tutti.
Spero non se la prenda Luciano se mi accingo a fare una pignoleria sulle tabele dei valori alimentari. Però credo che se confermati questi dati posso aiutare a capire un po di cosa parliamo.

26 anni 165 cm 54 kg

2106 kcal/die lavoro medio
2397 kcal/die lavoro medio-alto
2500 kcal/die max

fruttosio 4 kcal g (3,92 glucosio)
proteine 4 kcal g
grassi 9 kcak g

al giorno:
2 kg frutta (10% zucchero) +/- 200g fruttosio = 800 kcal
1 kg verdura (2% zucchero) +/- 20g fruttosio = 80 kcal
proteine surplus (proteine della verdura) +/- 3% 30g protidi = 120 kcal
grassi aggiunti +/- 5g lipidi 45 kcal
1045 kcal

introduco meno della metà delle calori raccomandate.
peso stabile ???

Chiedo la vostra opinione.
ricordo che raccomandano i dietologi anche 60g di proteine al giorno. dato smentito e ridimensionato a 20g o meno da dietologi vegani ed altre scuole.

Grazie

W La Frutta !!
Avatar utente
By mauropud
#62816
E' inutile che stai a sparare numeri di calorie ecc perche' quei numeri non significano nulla! :D

Il sistema delle "calorie", grassi, proteine ecc e' soltanto una buffonata commerciale e non ha alcun significato nella vita reale, cosi' come i "dietologi" che si attengono a tali stronzate sono semplici ciarlatani.

Questo e' cio' che ci ha rivelato Ehret un secolo fa e tutti noi lo abbiamo verificato su noi stessi, come anche tu con questo tuo ultimo esperimento.

Per dirla breve per la "scienza" mainstream non cambierebbe nulla se tu prendessi tutte le tue "calorie" giornaliere bevendo solamente qualche litro di birra, piuttosto che mangiare frutta e verdura. (Questa non e' mia ma l'ho presa in prestito da Luciano). :D
Avatar utente
By luciano
#62818
marcov86 ha scritto:introduco meno della metà delle calori raccomandate.
Non ho letto nulla sulle calorie raccomandate nei libri di Ehret...

A parte gli scherzi, leggi il libro SDGDSM a pagina 138, ultimo paragrafo e seguenti:

... i valori nutrizionali, le statistiche, ecc. sono inutili e vani finché non si intraprende il primo passo, che è quello di considerare tutti gli alimenti e il loro valore da un angolo principalmente differente....
Riferendosi alle loro proprietà di creare o dissolvere muco.

Nella sua biografia :
Nemmeno le calorie (unità di calore misurate con il calorimetro)
sono ragionevoli basi per selezionare una dieta appropriata.


Pagina 77
Quarto - Tutte le altre diete sono principalmente errate, in quanto pongono l'accento sul valore nutrizionale (l'ammontare delle calorie, ecc.) del cibo, senza considerare se sbagliato o no, ignorando il suo valore curativo, depurativo ed eliminativo, e la sua utilità in relazione al processo di guarigione nelle sue diverse fasi.

pagina 140
Quelle che i medici chiamano calorie è in realtà l’attrito causato dai grassi, ostruzioni nella circolazione; costipano i piccoli vasi sanguigni.

Ora capisci che se mi parli di calorie raccomandate ecc. stai parlando di cose che nulla hanno a che fare con il sistema di Ehret.

marcov86 ha scritto:Spero non se la prenda Luciano se mi accingo a fare una pignoleria sulle tabele dei valori alimentari.
Prendermela è l'ultima delle cose che mi interessa.

Ristudia il libro, se ne esci fuori con quelle tabelle significa che non hai capito qualcosa, per usare un eufemismo, e poi decidi se vuoi praticare il sistema di Ehret o seguire i consigli dei dietologi del mainstream, ma tenere il piede in due scarpe non ti porterà da nessuna parte. :wink:
By marcov86
#62856
Ristudia il libro, se ne esci fuori con quelle tabelle significa che non hai capito qualcosa, per usare un eufemismo, e poi decidi se vuoi praticare il sistema di Ehret o seguire i consigli dei dietologi del mainstream, ma tenere il piede in due scarpe non ti porterà da nessuna parte.


Io a quei Pig non gli credo proprio.. nel caso qualcuno si fosse fatto la stessa domanda, può constatare che non è il solo in questa situazione e controllare di persona quanto siano fondate su idee sbagliate le tabelle che ci rifilano.. e gli chiamano scienziati! Uomini di scienza che prima di affermare una verità nn la verificano in laboratorio (il proprio corpo). come li capisco anchi'io mi definivo uno sperimentale. :lol:
By marcov86
#63011
luciano ha scritto:... i valori nutrizionali, le statistiche, ecc. sono inutili e vani finché non si intraprende il primo passo, che è quello di considerare tutti gli alimenti e il loro valore da un angolo principalmente differente....
Riferendosi alle loro proprietà di creare o dissolvere muco.


Se ho capito bene non ha importanza nemmeno se quel che mangi contiene più o meno energia dal punto di vista delle calorie (o comunque zuccheri o grassi).
Quindi mangiare una 200g mela è la stessa cosa che mangiare 200g di datteri?
Stessa cosa nel senso energia resa disponibile e eventuale massa grassa accumulata?

Si perché Ehret rivoluziona proprio tutto, in un capito dice addirittura che non si può ancora definire quanto un uomo può stare senza mangiare.
altrove dice che il grasso persino quello di origine vegetale non viene assimilato.
Quindi l'olio aggiunto all'insalata non diventerà ne energia ne grasso?

Il mio problema è che non riesco a mettere su un solo grammo di peso anzi l'ago sembra volermi ancora più magro. Mi chiedevo se devo/posso mangiare più sostanzioso nel quadro frutta e verdura.
Ha senso ?
In verità volevo provare un digiuno, oltre alla paura di fregarmi la massa muscolare, c'è la compulsione a mangiare il doppio quando c'è nell'aria quella parola e così è!
Mi dico che devo fare il 24 ore poi nel pomeriggio mangio e aggiungo un pò di pane senza neanche farci caso, (può essere un caso o l'ambiente) ma il giorno dopo stessa storia: "mangio dopo le sei", alle 5 mangio l'insalata e il farro con lenticchie di mia nonna e faccio pure merenda.
Ho letto il libro di scelton "il digiuno può salvarti la vita" disponibile in pdf su internet. Lui ha avuto digiunatori di oltre 100 giorni (!?) e consiglia di fare un digiuno ogni volta che se ne sente il bisogno.
Non è il mio caso, ma l'argomento mi interessa assai. Ho delle cisti che non vogliono sapere di sparire e un nuovo ammasso di non so bene cosa mi si è formato in bocca. Inoltre ho letto nel libro sopra citato che per mettere su peso un digiuno aiuta enormemente chi come me non riesce migliorando l'assorbimento a fine depurazione.
I miei famigliari sono un po dispiaciuti ma io lo sono di più.. Non riesco mica a mangiare troppi datteri, e la salsa di sesamo nell'insalata è veramente pesante se troppa.

Chiedo aiuto e un po di luce!
Avatar utente
By swami863
#63015
Ti capisco perchè ci sono passata, sia riguardo la magrezza, arrivando a pesare 38 kg, che la compulsione a mangiare il doppio quando decidevo di fare digiuni.
Non dobbiamo forzare i tempi: questa per me è stata la soluzione.
Quando il mio peso è stato bassissimo, senza muscoli è perchè avevo radicalmente modificato la mia dieta senza dare al mio corpo il tempo di assestarmi.
E dire che Ehret è CHIARO in questo, ma tant'è... :oops:
Mi ostinavo a cercare alternative caloriche tra cibi non mucosi, inserendo ogni ben di Dio nei miei pasti, dai semi, ai datteri, quando la soluzione era: Ale, fai un passo indietro!
Reintroducendo per qualche mese ancora i cereali integrali o il pane, qualche pizza, sono risalita,mi è scomparsa quell'aria da Biafra e intanto il mio corpo ha continuato la sua transizione.
Oggi mi permetto tanta frutta, arrivo a sera solo con quella quasi sempre, ma il peso è stabile, segno che sto assimilando di più.
E non ho bisogno di banane, anche frutta meno calorica mi tiene comunque il peso stabile, anzi meno affatico la digestione più mi sento rigenerata! :P

Per me era presto anche impormi i digiuni, ecco perchè mangiavo il doppio: decidevo di digiunare solo con la testa, ma dentro c'era un conflitto, una parte che reclamava altro....inutile insistere.
Ad oggi il digiuno non lo sento ancora mio, ho vissuto troppi anni nella carenza dell'anoressia....oggi che posso mangiarmi un trionfo di albicocche, ciliege, cuori di bue grossi che non mi stanno in mano....ho ancora bisogno di godermi il Paradiso in cui sono finita! :P
Immensamente grata alla Vita!

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret