Arnold Ehret Italia

Discussioni su Arnold Ehret e l'Ehretismo. Possono partecipare tutti gli utenti iscritti che hanno letto il libro sulla "Dieta Senza Muco".
Non c'è posto per commenti su ideologie politiche, disinformazione, ecc, che possono trovare posto su altri siti pertinenti. Questo è il forum della dieta di Ehret.

Moderatori: luciano, Moderators

By marcov86
#63044
Ciao
nel frattempo ho trovato una mezza soluzione.. :idea:
Oggi ho fatto colazione con le banane e 3 bicchieri di bevanda con carrubbe, buonissimo..
e udite udite non ho mangiato l'insalata !! :?:
e sentite il perché : non mi andava !! 8O
ho fatto 40 min di palestra e 45 min di corsa.
Una delle corse più a rincorrere che ricordi, insomma ero pieno di forze..
Per quanto riguarda il digiuno credo che riacquisterò la fiducia del mio corpo e poi gli chiederò un semplice 15-24 ore, per poi dargli quello che vuole. Si perché quando nn vuole niente te lo dice sai!! Forse è meglio dargli retta.
Per quanto riguarda il passo indietro credo proprio di no, nn ho ragione di dubitare della mia dieta attuale.. piuttosto l'insalata è anche 3-4 volte meno energetica della frutta a parità di peso, ed esistono concentrati come le carrubbe (no amidi, zucchero della frutta) che non gonfiano e non ti senti una mucca. :P
By marcov86
#63160
Ciao !!
Ieri ho fatto 40 min di palestra e 45 min di corsa.
Il mio gps continuava a dirmi di rallentare. (dovrò tararlo all'insù)
Bhe ho fatto meglio che con le banane.. si perché ero a digiuno (pancia sgonfia) :wink:
ho tirato fino a circa mezzanotte. mai fatto meglio in vita mia.

Volevo tornare sull'argomento xché non ho trovato alcune risposte.

marcov86 ha scritto:introduco meno della metà delle calori raccomandate.

luciano ha scritto:Non ho letto nulla sulle calorie raccomandate nei libri di Ehret...

A parte gli scherzi, leggi il libro SDGDSM a pagina 138, ultimo paragrafo e seguenti:

... i valori nutrizionali, le statistiche, ecc. sono inutili e vani finché non si intraprende il primo passo, che è quello di considerare tutti gli alimenti e il loro valore da un angolo principalmente differente....
Riferendosi alle loro proprietà di creare o dissolvere muco.

Nella sua biografia :
Nemmeno le calorie (unità di calore misurate con il calorimetro)
sono ragionevoli basi per selezionare una dieta appropriata.

Pagina 77
Quarto - Tutte le altre diete sono principalmente errate, in quanto pongono l'accento sul valore nutrizionale (l'ammontare delle calorie, ecc.) del cibo, senza considerare se sbagliato o no, ignorando il suo valore curativo, depurativo ed eliminativo, e la sua utilità in relazione al processo di guarigione nelle sue diverse fasi.

pagina 140
Quelle che i medici chiamano calorie è in realtà l’attrito causato dai grassi, ostruzioni nella circolazione; costipano i piccoli vasi sanguigni.

Allora..
Io quando parlo di calorie mi riferisco ad una dieta frutta & verdura.
Infatti Ehret dice che le statistiche sono inutili se non si considerano gli alimenti dal punto di vista della capacità di creare dissolvere muco. e ancora errate se ignorano il valore curativo.

La mia domanda era un'altra:
Dato per inteso che non serve un valore stabilito per scegliere una dieta.
Mi chiedevo cosa succede in un corpo intossicato piuttosto che in uno sano, il primo mangia più del secondo.

mi ero chiesto
marcov86 ha scritto:Quindi mangiare una 200g mela è la stessa cosa che mangiare 200g di datteri?
Stessa cosa nel senso energia resa disponibile e eventuale massa grassa accumulata?

Si perché Ehret rivoluziona proprio tutto, in un capito dice addirittura che non si può ancora definire quanto un uomo può stare senza mangiare.
altrove dice che il grasso persino quello di origine vegetale non viene assimilato.
Quindi l'olio aggiunto all'insalata non diventerà ne energia ne grasso?

Immagino un carnivoro un po grassoccio che mangia per fermare l'eliminazione altro cibo carente di qualità nutritive e curative e che non ne uscirà facilmente.

Invece un fruttariano intossicato perché mangia più di uno sano senza riuscire ad ingrassare? Secondo "La salute attraverso l'eliminazione delle scorie" la disintossicazione avviene grazie ai sali minerali carichi di energia che si legano alla sostanza intossicante creando la scoria che andrà ad essere eliminata. quindi consiglia molta verdura..

Ma quando Ehret dice che le calorie sono attrito causato dai grassi, vuole dire che la disintossicazione richiede energia?
o per esempio è un problema di cattiva assimilazione?
Ma scusate l'assimilazione degli zuccheri non avviene nell'intestino tenue dove il muco non può attaccare per via dell'acidità?
Insomma perché dopo un digiuno l'assimilazione migliora e si riesce ad ingrassare più facilmente?
Ne sparo una: i sali minerali che vengono assorbiti nell'intestino crasso, che in un vegetariano medio è pieno di muco, sono insufficienti per metabolizzare correttamente tutti gli zuccheri che vengono introdotti!

Ed è vero che il grasso persino quello di origine vegetale non viene assimilato?

Da parte mia ho scoperto la "non fame" e la forza di resistere caparbiemente ad altri cibi se posso averne in quantità di quelli giusti.

Mi chiedevo se nella teoria di Ehret è previsto che il cibo che mangiamo non venga assimilito se non necessario, ed è quindi inutile che mangio calorico o abbondante tanto il peso e le energie sono sempre quelle.

Bhe per rispondere dovrei provare sulle mie energie e la mia bilancia di quanto cibo ho veramente bisogno!

Raga dove e fin dove è solo gola e quando e come riconoscere quando è un reale bisogno.. Secondo voi?

Grazie comunque!
Avatar utente
By luciano
#63162
marcov86 ha scritto:mi ero chiesto
marcov86 ha scritto:Quindi mangiare una 200g mela è la stessa cosa che mangiare 200g di datteri?
Stessa cosa nel senso energia resa disponibile e eventuale massa grassa accumulata?

Si perché Ehret rivoluziona proprio tutto, in un capito dice addirittura che non si può ancora definire quanto un uomo può stare senza mangiare.
altrove dice che il grasso persino quello di origine vegetale non viene assimilato.
Quindi l'olio aggiunto all'insalata non diventerà ne energia ne grasso?

Immagino un carnivoro un po grassoccio che mangia per fermare l'eliminazione altro cibo carente di qualità nutritive e curative e che non ne uscirà facilmente.

Invece un fruttariano intossicato perché mangia più di uno sano senza riuscire ad ingrassare? Secondo "La salute attraverso l'eliminazione delle scorie" la disintossicazione avviene grazie ai sali minerali carichi di energia che si legano alla sostanza intossicante creando la scoria che andrà ad essere eliminata. quindi consiglia molta verdura..

Ma quando Ehret dice che le calorie sono attrito causato dai grassi, vuole dire che la disintossicazione richiede energia?
o per esempio è un problema di cattiva assimilazione?
Ma scusate l'assimilazione degli zuccheri non avviene nell'intestino tenue dove il muco non può attaccare per via dell'acidità?
Insomma perché dopo un digiuno l'assimilazione migliora e si riesce ad ingrassare più facilmente?
Ne sparo una: i sali minerali che vengono assorbiti nell'intestino crasso, che in un vegetariano medio è pieno di muco, sono insufficienti per metabolizzare correttamente tutti gli zuccheri che vengono introdotti!

Ed è vero che il grasso persino quello di origine vegetale non viene assimilato?

Da parte mia ho scoperto la "non fame" e la forza di resistere caparbiemente ad altri cibi se posso averne in quantità di quelli giusti.

Mi chiedevo se nella teoria di Ehret è previsto che il cibo che mangiamo non venga assimilito se non necessario, ed è quindi inutile che mangio calorico o abbondante tanto il peso e le energie sono sempre quelle.

Bhe per rispondere dovrei provare sulle mie energie e la mia bilancia di quanto cibo ho veramente bisogno!

Raga dove e fin dove è solo gola e quando e come riconoscere quando è un reale bisogno.. Secondo voi?

Grazie comunque!
Ti stai complicando le cose.
marcov86 ha scritto:Quindi mangiare una 200g mela è la stessa cosa che mangiare 200g di datteri?
Stessa cosa nel senso energia resa disponibile e eventuale massa grassa accumulata?
Ovviamente la composizione degli elementi che compongono le mele e i datteri sono differenti o in composizione differente o in percentuale differente quindi la risposta è no, e a mio avviso la domanda è irrilevante ai fini del sistema di Ehret.

marcov86 ha scritto:Mi chiedevo se nella teoria di Ehret è previsto che il cibo che mangiamo non venga assimilito se non necessario, ed è quindi inutile che mangio calorico o abbondante tanto il peso e le energie sono sempre quelle.
non assimilato non esclude che si accumuli nel corpo, se è un cibo mucoso oltre a non essere assimilato viene accumulato, basta che ti guardi intorno in una piazza piena di gente.

marcov86 ha scritto:mangio calorico
Cosa vuol dire mangiare calorico?

marcov86 ha scritto:Ed è vero che il grasso persino quello di origine vegetale non viene assimilato?
Così dice Ehret.

marcov86 ha scritto:Ma quando Ehret dice che le calorie sono attrito causato dai grassi, vuole dire che la disintossicazione richiede energia?
Quando si è molto intossicati se si inizia a mangiare i cibi corretti uno si sente stanco perché il corpo usa l'energia principalmente per disintossicarsi, poi invece ne usa meno e ne hai di più per le tue attività.
marcov86 ha scritto:massa grassa accumulata
Ehret non usa questi termini, meglio non aggiungere confusione.

marcov86 ha scritto:Secondo "La salute attraverso l'eliminazione delle scorie" la disintossicazione avviene grazie ai sali minerali carichi di energia che si legano alla sostanza intossicante creando la scoria che andrà ad essere eliminata. quindi consiglia molta verdura..

Ehret dice che la frutta disintossica e la verdura costruisce. O segui Ehret o segui Jentschura.

Ecc. Ecc. Ecc. In sostanza tutte queste domande che poni sono interessanti, ma non servono a nulla per proseguire sul percorso segnato da Ehret.

Se si cerca di far coincidere gli insegnamenti di Ehret con tutta la roba che si legge in giro, il fallimento è sicuro.

Il consiglio è che ti svuoti la testa da tutto quello che non centra con il sistema di Ehret, calorie, massa grassa o magra, tizio dice così, caio dice cosà rileggi il libro e semplicemente segui la dieta di transizione, i risultati non mancheranno se applichi i contenuti nel giusto contesto e situazione.

Per discutere di quello che ha scritto ci sono altri forum, questo serve solo per aiutarsi nel mettere in pratica il sistema, discuterne non è previsto. :D
By marcov86
#63164
Grazie.
luciano ha scritto:Per discutere di quello che ha scritto ci sono altri forum, questo serve solo per aiutarsi nel mettere in pratica il sistema, discuterne non è previsto.

Non sapevo questo quindi un dubbio che sia lecito o meno non lo devo porre?
Infondo è necessario ascoltare il proprio corpo e capirne i segnali.
Non voglio essere provocatorio, mi è tutto chiaro nella spiegazione, quindi il corpo consuma energia per disintossicarsi! e mi sembra di aver capito che anche parlando di cibi giusti c'è il pericolo della non assimilazione?
In effetti non riuscirei a mangiare 200g di datteri con la stessa facilità di 200g di mele.
Nel quadro energia per la disintossicazione, trovano risposta le altre domande.

Grazie
Ultima modifica di marcov86 il 16 giugno 2012, 14:44, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
By luciano
#63165
marcov86 ha scritto:Non sapevo questo quindi un dubbio che sia lecito o meno non lo devo porre?
Non ho detto questo. Se c'è qualcosa che non hai capito nel libro è corretto chiedere una mano. Qualcuno a cui gli è chiaro il punto che invece non lo è per te risponderà. E viceversa. :D

Questo è scritto nel regolamento:
...Infatti si parte dal presupposto che chi abbia letto il libro, lo abbia studiato e compreso, se ritiene che quanto Ehret insegna è corretto, non gli resta che metterlo in pratica e se necessario chiedere aiuto o consiglio ad altri utenti che praticano la dieta con successo da più tempo.

Se invece ritiene che ci siano delle divergenze o contrasti questo forum non è per discuterne in quanto non è stato creato a questo scopo.

Se però il desiderio fosse quello di discuterne, inserendo in google "dieta senza muco" si trovano indirizzi di forum dove ne discutono, la possibilità di scelta non manca.

Quindi per chiedere consiglio o darne riguardo alla pratica si può postare in questo forum, per discuterne ci sono altri forum.


marcov86 ha scritto:In fondo è necessario ascoltare il proprio corpo e capirne i segnali.
Questo lo sento dire spesso, ma occorre fare una precisazione.

Per ascoltare il proprio corpo occorre che sia disintossicato. Oltre a saper distinguere se la richiesta avviene dal corpo o dalla propria mente. Diversamente il corpo chiederà pizza,gelati, wurstel, dolci, ecc.

Se bastasse ascoltare il proprio corpo non avresti bisogno del libro di Ehret né di qualsiasi altro libro.

Basterebbe che ascoltassi il tuo corpo, giusto? :D
By marcov86
#63166
Ho capito è la volta buona che mi rileggo quei capitoli!
luciano ha scritto:Per ascoltare il proprio corpo occorre che sia disintossicato. Oltre a saper distinguere se la richiesta avviene dal corpo o dalla propria mente. Diversamente il corpo chiederà pizza,gelati, wurstel, dolci, ecc.

Se bastasse ascoltare il proprio corpo non avresti bisogno del libro di Ehret né di qualsiasi altro libro.

Personalmente sono attratto dal cibo spazzatura e anche dalla verdura cotta, ma con la luce dell'insegnamento guido il mio corpo verso la felice disintossicazione. I segnali da tenere in considerazione sono quelli interni del bisogno che come devo ancora chiarirmi sono diversi da tutte le possibili sollecitazioni ambientali.
Avatar utente
By luciano
#63167
marcov86 ha scritto:Personalmente sono attratto dal cibo spazzatura e anche dalla verdura cotta, ma con la luce dell'insegnamento guido il mio corpo verso la felice disintossicazione.
La verdura cotta e anche i cibi mucosi fanno parte della dieta di transizione e vanno mangiati, ovviamente a scalare, aumentando cibi crudi, ma non del tutto eliminati.

La chiave è ridurre gradualmente. Il corpo va abituato gradualmente al cambiamento di dieta, l'errore è pensare di avere tutto e subito.
By marcov86
#63168
Luciano scusa ti riferisci a un problema psicosociale dovuto al cibo? perché cosi parlandone io nn ho nessun problema col crudo.

Perché nn organiziamo un videoritrovo qualche volta così i più interessati possono scambiarsi le dritte più utili! Se vuoi me ne interesso!
Avatar utente
By luciano
#63169
marcov86 ha scritto:Luciano scusa ti riferisci a un problema psicosociale
Non sono così complicato. Volevo solo dire che occorre scalare lentamente i cibi mucosi aumentando il crudo, mentre osservo che molti voglio fare tutto in fretta.
Avatar utente
By swami863
#63170
Luciano è sempre prezioso nel ricordare che se si segue Ehret si segue Ehret.

Agli inizi di questo percorso, per me onnivora, assolutamente nuovo e diversissimo dalla mia alimentazione precedente, veniva anche a me da informarmi leggendo di tutto (sempre in filoni crudisti/vegan/igienisti)

Mi sono creata una confusione bella e buona, perchè anche se sembrano solo sfumatuìre, in realtà Ehret è unico nelle sue indicazioni e interpretazioni.
Quando mi sono confrontata ANCHE altrove, ho perso sicurezza intanto su tutto, perchè a quel punto avevo strade diverse davanti, che spesso è un modo per non andare da nessuna parte.

Alla fine ha sempre vinto Ehret, ma non per fede fanatica, ma solo perchè nel tempo ho avuto modo di verificare sul mio corpo chi aveva ragione.

Poi per carità a distanza di 2 anni mi fa piacere leggere anche altro, ma oggi Ehret non è più in discussione, ho le idee chiare.
Ora ad es. vorrei comprare l'ultimo di Zelland che ho letto qui essere molto "ehretiano" :P
By marcov86
#63171
Swami tu lo hai tolto l'olio dall'insalata?
a distanza di 2 anni li usi i germogli?
Mangi kg di frutta abitualmente?
Quando se da sol(x) per es. cosa preferisci mangiare?
quante volte mangi al giorno?
fai dei digiuni? ogni quanto e quanto a lungo?

ho trovato molto interessante ricco di argomenti e di autori e ricercatori a me sconosciuti L'ALIMENTO PIU' ADATTO ALL'ESSERE UMANO
chiaramente per chi se la sente di sentire parlare un'altra campana
Ciao
Ultima modifica di marcov86 il 17 giugno 2012, 1:00, modificato 2 volte in totale.
Avatar utente
By luciano
#63172
marcov86 ha scritto:Swami tu lo hai tolto l'olio dall'insalata?
Perchè togliere l'olio? Ehret dice che si possono usare condimenti, fra cui un buon olio di oliva.
Avatar utente
By virtu
#63174
luciano ha scritto:...e la verdura costruisce


Grazie Luciano, riflettevo giusto da qualche giorno sul mio fallimento (, nonostante facessi da quasi 2 settimane la dieta senza muco, poi leggendo questa frase ho capito dove sto sbagliando... farò qualche accorgimento sulla dieta aumentando le verdure e i legumi che consumo in quantità molto inferiori rispetto alla frutta.

Anche se involontariamente, questa frase mi è stata di grande aiuto :P
By marcov86
#63182
Eccessiva disintossicazione Ehretismo.it

luciano ha scritto:...
Ma se vedi che il secondo elenco rispecchia la situazione in cui ti trovi, allora non fare digiuni o pulizie di vario genere, STOP. Il tuo corpo probabilmente è in riserva, e cercare di eliminare più tossine non solo sarebbe inutile, ma potrebbe anche essere dannoso per la salute.

Cosa occorre fare per ricostruire il corpo?

Assicurati di mangiare abbastanza cibo in generale. E’ tristemente facile mangiare non a sufficienza con una dieta crudista, e questo è probabilmente quello che sta succedendo se si sta sperimentando una costante perdita di peso o massa muscolare, che è la prima cosa che il corpo sacrifica quando rileva un deficit.
Prendi vitamine e minerali in adeguata quantità Abbonda in verdure a foglia verde, alghe, e frutta dai colori vivi e verdura...

Le proteine della frutta
Prof. Armando D'Elia ha scritto:...
la produzione odierna di frutta è profondamente artificiosa, mentre la frutta che nutriva l'uomo preistorico era il prodotto del libero giuoco delle forze vitali dell'aria, del suolo, delle arcane forze della natura, era figlia della luce, scrigno di energia solare, viva e vitalizzante, non cresciuta sotto lo stimolo anormale dei concimi chimici, dei diserbanti, degli anticrittogamici, i cui residui rendono oggi talora la frutta financo pericolosa per la nostra salute.

C'è un abisso, dunque, tra la frutta che nutrì i primi uomini e la frutta d'oggi. L'uomo odierno a dire il vero comincia a rendersi conto che la frutta nutre poco e male e ha perduto i sapori della frutta "antica" di cui si sente la mancanza.

Per effetto dei trattamenti e delle selezioni che l'uomo, come abbiamo prima accennato, applica in agricoltura e particolarmente in frutticoltura, la frutta prodotta è caratterizzata soprattutto da un eccessivo tenore di zuccheri. Ora, è vero che il nostro organismo funziona proprio grazie allo zucchero, ma è anche vero che lo zucchero, come qualsiasi altro alimento, per essere assimilato, deve trovarsi associato con vitamine, specialmente quelle del gruppo B, minerali, aminoacidi ed altri elementi nutritivi, con i quali costituisce un fitocomplesso equilibrato ed armonico.

L'eccesso di zucchero oggi riscontrabile nella frutta crea invece squilibrio e disarmonia, per cui l'organismo non è in grado di utilizzare tutto lo zucchero presente nella frutta: ecco perché si disse che la frutta d'oggigiorno fa correre il rischio di nutrire "anche male". Come ovviare a questo squilibrio? Includendo nella nostra dieta una consistente quantità di alimenti non zuccherati, in particolare verdure crude ed ortaggi vari, che forniscono in abbondanza vitamine, minerali ed aminoacidi essenziali, indispensabili per ottenere una nutrizione equilibrata...
Avatar utente
By swami863
#63184
Io l'olio lo uso, moderandolo se aggiungo olive o semi o avocado nell'insalata, sennò ho visto che mi viene un pochino di nausea nelle ore successive.

Non ho ancora abitudine a mangiare germogli, mentre mangio frutta tutti i giorni a pranzo ma solo da due mesi.
Questo sia perchè quando avevo provato l'anno scorso ero stata maluccio, con sintomi vari descritti in altri post, sia perchè d'inverno faccio più fatica con tipi di frutta che amo di meno, mi abituerò anche a quelli, apprenzandoli piano piano: quest'anno ho scoperto le ...arance!
Non mi hanno mai detto molto, invece è come se ne avessi scoperto un sapore nuovo, mi sono sembrate dolci quasi...forse è cambiata la mia percezione :x

La mia alimentazione è oggi semplice e abbastanza ordinata: una cosa che infatti mi ha fatto progredire molto, è stato togliere gli spilluccamenti!
Oggi mangio frutta a pranzo e insalatona a cena, a volte con una patata al forno, o quinoa o 2/3 friselle integrali. In mezzo uno spuntino, spesso sedani o finocchi di cui sento quasi una necessità fisica

Pià semplifico più sto bene.

Ho invece da migliorare la gestione degli inviti, lì vado ancora in ansia, il giudizio degli altri mi indebolisce. Ne sono però consapevole e voglio combiare. Insomma...
GO EHRET!!!! :P

Alessandra :)

Ho letto con interesse la tua esperienza per la pu[…]

Di solito il magnesio viene assorbito meglio, quan[…]

Clisteri o idrocolonterapia

Non ho mai avuto esperienza di idrocolonterapia, m[…]

Diario di Narayani

:)

Libri di Arnold Ehret