Arnold Ehret Italia

Specifico sulla transizione, per chiedere suggerimenti, chiarire punti del libro a riguardo, descrivere sintomi comparsi all'inizio o durante e tutto quanto può essere utile per fare la transizione senza sforzi considerevoli

Moderatore: luciano

Avatar utente
By luciano
#28491
Lo scorso weekend, venerdì, sabato e domenica, l'abbiamo passato con amici in Valsesia, in una casa in pietra con bosco annesso.

Ho piantato la tenda e abbiamo dormito due notti. Incluso visita cinghiali.

Visto che eravamo in tanti, la prima sera abbiamo mangiato in una locanda, il menù richiesto era vegetariano, solo che per molti la parola vegetariano ha un significato molto ampio e a volte sconosciuto.

Abbiamo mangiato pasticci vari fatti con diversi tipi di verdure e formaggio.... e poi zucchine e pomodori al forno con sopra.... formaggio!

Gli altri due giorni abbiamo richiesto il catering, sempre dall'unica locanda nel raggio di miglia, a pranzo e cena e c'erano sempre le stesse cose rigirate nei modi più disparati e con l'onnipresente formaggio.

Purtroppo la cucina tipica del luogo è onnivora e il gestore e cuoco non ha nessuna idea del cibo adatto agli umani e ha fatto ciò che per lui significava vegetariano, probabilmente ha usato un libro di ricette vegetariane e non gli è venuto in mente di fare una sola insalata. Lo ringrazio per la sua buona volontà.

Ormai gli acquisti erano fatti, e ci siamo dovuti adeguare. L'ultimo giorno abbiamo chiesto di cercare di fare un'insalata ed è arrivata un'insalata di riso!

C'era anche una coppia che ha letto i libri di Ehret e che si è trovata di fronte alle stesse perplessità.

Dato che gli altri presenti, eravamo una quarantina, una compagnia eterogenea, non sapevano nulla della dieta corretta, erano entusiasti del cibo, tranne l'ultimo pasto che era freddo da frigo, abbiamo deciso di dimenticare chi siamo e di far finta che eravamo capitati su un pianeta e quello era il cibo, anche per condividere e godere della compagnia senza interferenze di alcun genere.

Abbiamo mangiato tutto e bevuto pure il caffè fatto con il solubile... :shock:

Purtroppo avevo finito i libri e ho portato solo una ventina di così parla lo stomaco e sono andate via tutti.

Risultato è che il mio stomaco era da incinto, la mia mente alquanto lenta e oggi inizio a stare bene dopo scorpacciate di fichi freschi e uva raccolta dalla vigna, buonissima.... e conseguenti benefici effetti collaterali.

Ho veramente toccato con mano che anche i vegetariani "classici" non hanno idea di cosa sia la corretta alimentazione, pensano che escludendo la carne tutto è risolto.

Comunque è stata una bella esperienza per quanto riguarda il condividere le proprie idee e le passeggiate nel bosco. :D
Avatar utente
By bichette
#28497
e li chiamano cuochi!!!
Persino il mio fidanzato onnivoro che in 2 anni non mi ha mai preparato niente, ieri mi ha sorpresa con 2 piatti di sola frutta e verdura, ero sbalordita!!!
La gente quando deve preparare le verdure e la frutta va in panico... pensa che perchè siano graditi bisogni aggiungere uova formaggi o cereali, quando invece sono perfetti così come sono....
Avatar utente
By danielsaam
#28504
luciano ha scritto:Lo scorso weekend, venerdì, sabato e domenica, l'abbiamo passato con amici in Valsesia, in una casa in pietra con bosco annesso.

Ho piantato la tenda e abbiamo dormito due notti.


Queste sono le cose che mi rendono nostalgico dell'Italia ... :roll:
Ti e vi invidio!!! :D

Eh... ma arrivo prima o poi, cara montagna.
La panoramica di Ienk

Dopo la panoramica ho rimosso tre delle 5 amalgame[…]

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Libri di Arnold Ehret