Arnold Ehret Italia

Specifico sulla transizione, per chiedere suggerimenti, chiarire punti del libro a riguardo, descrivere sintomi comparsi all'inizio o durante e tutto quanto può essere utile per fare la transizione senza sforzi considerevoli

Moderatore: luciano

By rita
#28947
Oggi mi sento proprio stanca, anche ieri pomeriggio che ero al mare, stavo bene ma avevo solo voglia di stare sulla sdraio con gli occhi chiusi.
Oggi ho riletto la storia di Teresa Mitchell dall'interessante sito Medicinenon http://www.medicinenon.it/modules.php?n ... cle&sid=82
dove questa donna Ehretista, oltre che a spiegare la sua splendida storia, riassume in poche parole il libro di Ehret. (ma ho notato che non parla di clisteri e digiuni).
riporto alcune righe:
<...Dovresti continuare con la dieta di transizione fino a quando la sensazione di benessere diventa stabile. Questo può avvenire soltanto dopo che la maggioranza degli accumuli di muco, pus e tossine sono state eliminate. Il tempo necessario per raggiungere la completa salute dipenderà dalla tua età e condizione fisica. Quando consideri che lo stato in cui ti trovi ora è il risultato di una vita intera di alimentazione errata, non dovresti brontolare per pochi anni spesi nel guarire te stesso>.

Come avevo già segnalato e non mi sto' a ripetere, la pressione è bassa ma mi sento bene. Vado a giorni con po' di stanchezza , mentre proprio tre giorni fa mi sentivo al top.
Probabile che in questi giorni io stia eliminando muco, c'era gia' stato qualche segnale ma io non ci avevo fatto caso: sono ormai dieci giorni che ho le labbra screpolate, secche al punto che mi bruciano ma visto che sono tre mesi che non metto rossetti e cremine varie per il viso , forse è per questo! anche sul corpo non mi sto' piu' spalmando creme, e la mia pelle è liscissima ; un altro segnale è il dito indice della mano sinistra : lo sento un po' intorpidito è come se fosse ...pizzicato da una molletta e stamattina mi pungeva come se avessi avuto le spine. ma non capisco.. non ho mai avuto disturbi alla mano...pero' al braccio sinistro sì!! una ventina di anni fa scivolando mi ero fatta male al braccio, pensavo passasse dopo un po' e invece.. ho fatto kinesifisioterapia per due anni senza risultati. tanto nuoto, ma è stato coi massaggi e gli ultrasuoni che le cose si sono messe un po' piu' al meglio.

Ho adottato la dieta della non colazione da un po' di mesi, dapprima con le arance e da poco coi limoni , arrivo fino a 20 ore di digiuno quotidiani. confido in questo per rimettere a posto i miei piccoli acciacchi.
Verso metà mattina con la mia collega andiamo al bar, lei è solita prendere focaccia o brioss con caffè macchiato io prendo da due anni caffè d'orzo ( un tempo ero capace di mangiare verso le 10 del mattino tre etti di focaccia oppure una fetta di torta al cioccolato con la panna montata e il gelato. Tanto, pensavo, ho il fisico.. il fisico apparentemente sì, ma lo stomaco?? povero il mio stomaco..ahiahiai....)

Per il resto cerco di non fare piu' di due pasti al giorno, mangiando frutta di un solo tipo la sera e il piu' delle volte dell'insalata mista
mentre per pranzo un solo tipo di frutta poi un solo tipo di alimento poco mucoso con tanta insalata mista stufata e cruda, e una manciata di datteri,o fichi secchi o albicocche secche.
Sento il bisogno di bere meno rispetto al passato, ho integrato nella dieta le tisane e le alghe. Circa due volte al mese pizza e gelato.

Questo è all incirca il mio modo\tipo di alimentarmi dall'inizio della primavera scorsa. penso che il mio processo di disintossicazione vada molto lento rispetto a cio' che leggo dalle storie degli altri utenti, pero' Teresa Mitchell ha ragione a dire di non brontolare per pochi anni spesi nel guarire se stessi, quando cio' che siamo è il risultato di una vita intera di alimentazione errata. Giustissimo! inoltre penso che sia sbagliato calcolare quanti giorni - mesi sono passati di transizione, addirittura arrivare a festeggiare la ricorrenza ogni mese, a mio parere diventa piu' pesante ricordarlo. E' un po' come cercare di farsi forza calcolando quanti mesi sono passati, certo si puo' fare un calcolo e ricordare all'incirca da quanto io sto' alimentandomi così, da quanto tempo io sto' seguendo Ehret come in questo momento che ne parlo, devo dichiararlo e allora faccio un calcolo ma poi stop. è un parere mio puo' darsi che mi sbagli..ma comunque non è questo l'importante...
Avatar utente
By tistructor
#28961
Ciao Rita un bel bacione,

Veniamo al problema che riscontri tu alla mano.
Alcune volte diciamo 4, 5 in questo ultimo mese, capita che mi rimangano intorpidite le falangi delle dita. Si intorpidiscono una o due falangi alla volta. Diventano biancastre, fredde e poco sensibili. Quest effetto dura alcuni minuti poi sparisce da solo. Una volta è successo che si sono intorpidite le falangi delle dita anulari allo stesso tempo.
Questo sta capitando anche a mio fratello che sta seguendo la dieta di transizione. In più a lui nei momenti di maggior disintossicazione o perchè ha mangiato troppa frutta fresca capita che alcuni muscoli del corpo rimangono contratti per pochi secondi. A me non è mai capitato.
Abbiamo due fisici diversi: lui magrolino infatti con la dieta ha perso solo 1 o 2 kg (è al peso forma o poco sotto); io invece sono più grande e durante la dieta ho perso 14 kg ed ora sono stabile.
Io la disintossicazione la sento bene o male tutti i giorni e al lavoro devo usare un pochino d forza di volontà. Invece quando vado a fare trekking in montagna l'80% delle volte sono al top credo per il fatto che la musculatura richiede più energia e il processo di disintossicazione tende a bloccarsi. Nel 20% sento mancare l'energia e mi è capitato di sudare freddo ma l'obbiettivo della giornata l'ho sempre raggiunto.


Ciao
Avatar utente
By curiosoboy
#28977
a proposito di queste sensazioni alle dita e alle mani. anche a me a volte vengono... come se ci fossero dei fili di ragnatela sopra... :? Ora le sento di meno rispetto alle prime volte...
Pochi giorni fa mi si è un pò screpolato il labbro inferiore (non mi capitava da anni), avevo temuto l'herpes... ma poi in pochi giorni è passato!!
Ad un mio conoscente onnivoro invece è venuto l'herpes...

Ho notato che gli onnivori si ammalano facilmente e sono deboli contro le malattie, mi ricordano me fino a un anno fa!!
In questio periodo di cambio tempteratura mi veniva sempre o il raffeddore o la febbre!!! Invece ho notato solo un pò di muco e un labbro un pò screpolato.

Mi sono completamente sparite due "pietre di sole" che avevo sotto l'occhio e che avevo da anni!! :D Altro che estetista!!
Avatar utente
By erre
#28991
anch' io devo testimoniare indolenzimento alle nocche delle tre dita centrali delle mani. Questo pero' lo avevo anche prima di iniziare la dieta. Penso sempre che siano reumi che mi dovrebbero passare un giorno.

Mentre questo inverno scorso alle stesse dita mi sono venuti come geolni( ma non lo erano) che mi hanno fatto sanguinare anche delle parti che sembravano tumeffatte. Ho risolto con le alghe di klamath che hanno reintegrato qualche minerale o vitamina in carenza.

Penso comunque che sia solo disintossicazione. E' come pensate, ci vogliono anni prima di poterci definire purificati.
By rita
#28993
ciao tistructor!
tra poco si parte, eh?!!
da come mi hai spiegato tu, sembrerebbe una questione legata alla circolazione... pero' non mi coinvolge tutta la mano ma solo la punta dell dito indice.

curiosoboy, pensa che io le labbra screpolate ce l ho ancora adesso dopo piu' di 10 giorni , ma non ho mai avuto l'herpes in vita mia altrimenti me lo sarei aspettata! penso che sia per il fatto che ho sempre messo rossetti e cremine.. va' a sapere...

erre:
già come dice anche Teresa Mitchell ci vuole un po' ma in fin dei conti, noi ci siamo intossicati da una vita!

grazie ragazzi!
rita
Avatar utente
By danielsaam
#29003
rita ha scritto:Oggi mi sento proprio stanca, anche ieri pomeriggio che ero al mare, stavo bene ma avevo solo voglia di stare sulla sdraio con gli occhi chiusi.

Come avevo già segnalato e non mi sto' a ripetere, la pressione è bassa ma mi sento bene. Vado a giorni con po' di stanchezza , mentre proprio tre giorni fa mi sentivo al top....


Ciao Rita :D

Ho passato anch'io dei giorni cosi' e mi sono reso conto che stavo accelerando troppo la disintossicazione facendo un giorno di digiuno a settimana e a volte anche alcuni di 2-3 giorni ed oltre. Ora faccio solo il digiuno della non colazione e a volte quello di 1 giorno, mi trovo benissimo cosi', a volte ho slanci improvvisi di vitalita', penso si tratti solo di trovare un po' di equilibrio! 8)
Avatar utente
By Antishred
#29014
A tutti dico: bere tanto e respirare tanto!

Ciaoo
By rita
#29018
ciao danielsaam, possono quindi essere le tante ore di digiuno della non colazione, non ci avevo pensato. pero' a me và bene così.
anche se oggi non mi sono sentita stanca, ma mi sono sentita la pressione bassissima ad un certo momento. è stato solo un attimo poi è passato. l'importante è che sappiamo perchè vengono questi sintomi e non spaventarci.
ieri sera ho fatto un clistere e dopo mi sono sentita benissimo, ma ho avuto un momento che sentivo il battito cardiaco accelerare.

x antishred:
guarda, di bere ne ho proprio meno voglia rispetto al passato quando mi imponevo di bere anche 2litri d'acqua al giorno.
ora so che non ce n'è bisogno, grazie all'acqua e ai sali minerali della frutta, quanto alla respirazione, sono pienamente d'accordo!!
quando tempi addietro mi sentivo un po' agitata, mi bastava respirare meglio per far sì che tutto passasse...
a volte faccio un respiro profondo e mi accorgo di avere come una specie di indolenzimento sotto la gola, respiro e tutto passa. penso che sia lo stress. ma la dieta mi aiuta molto perchè ha il potere di rendermi piu' calma, credo comunque che ci vorrà un po' di tempo ancora...

'notte! :)
Avatar utente
By danielsaam
#29023
rita ha scritto:ieri sera ho fatto un clistere e dopo mi sono sentita benissimo,


Questo è il modo migliore di reagire.

rita ha scritto:ma ho avuto un momento che sentivo il battito cardiaco accelerare.


Come dice Ehret questi possono essere dei momenti in cui ci sono in circolo i veleni discliolti
By rita
#29045
x danielsaam:

tombola!! :D
By rita
#29047
oggi mi sento di nuovo come se avessi la pressione terra terra. fiacca.
le labbra le ho sempre screpolate , mi si spaccano, da ieri ho una gengiva leggermente infiammata.
pero' so cos'è, sono le pulizie di "primavera"!
nonostatnte tutto avevo la curiosità di misurare la pressione :73-48

allora penso quando in questo forum c'è qualcuno che si sente debole o che si trova troppo magro ecc.. puntualmente gli consigliano di mangiare cibi un po' piu' mucosi.
ma io non voglio piu' mangiare come un tempo. non voglio aprire una scatoletta di tonno o farmi un piatto di pasta.
cederei soltanto se andassi in pizzeria, ma visto che so che un giorno di questi ci andro', non voglio sgarrare ulteriromente.
così ho preparato un menu' inventato da me che sarebbe (xme) l'equivalente della parmigiana, ma con melanzane, pomodori e farina di ceci e l ho infornato. A riguardo postero' nella sezione ricette.
pero' ho notato che se mi preparo un piatto "elaborato" mi risveglia l'appetito, mentre se mi cucino qualcosa di piu' semplice sto' meglio anche mentalmente.
proprio come dice Ehret, la semplicità è la miglior cosa... :wink:
By rita
#29052
Palerma ha scritto: Debbo dire che quella di smettere di fumare è stata una "esperienza matrice" per tante altre applicazioni :-)


se hai avuto la forza di volontà di toglierti quella robaccia, allora sei abbastanza forte e lo sarai anche per la tua l'alimentazione! complimenti!

Palerma ha scritto: E' come dover staccare le informazioni dal nostro cervello, neurone per neurone vanno smontate tutte in ogni luogo e situazione in cui sono state create.


ci pensavo anch'io stamattina: quando passo davanti ad un negozio dal quale escono dei profumini invitanti tipo il profumo del pane e della focaccia o di una brioss, visto che è un po' che non ne mangio, la mente mi rievoca alcune situazioni, mi ritornano in mente i momenti dove per esempio ero seduta a mangiarmi un pezzo di focaccia (calda :P ) (un pezzo? anche tre etti..) quando faceva freddo per tirarmi su il morale al lavoro...
è lì che bisogna lavorarci sopra! bisogna smontare quei miti uno ad uno! bisogna metterci in testa che fa male e basta! si commette un peccato di gloa e basta! altro non dà...
mentre invece non è così quando penso alle scorpacciate di fichi troppo buoni che mi faccio...
sarà perchè i cibi proibiti fanno piu' gola anche ai ricordi..?
io ho anche trovato il rimedio:
quando ho cominciato la transizione a febbraio, ho resistito poco poi mi era esplosa una gran voglia di cioccolata, mi sentivo come drogata(lo è)
allora non mi sono posta limiti: ne ho mangiata finchè ne ho voluta, in qualsiasi momento.finchè ne avevo voglia.. :wink:
pochi giorni dopo è accaduto come se si fosse spenta la luce! non ne ho piu' cercata! è da quel periodo che non la tocco nemmeno se me la offrono. Così avevo pensato di fare con gli altri alimenti, se mi fosse venuta qualche voglia.
<<<<purtroppo>> :twisted: :twisted: :twisted:
non ho piu' avuto quelle voglie, con nessun altro cibo... :wink:
vedi, è proprio vero, parte anche dalla testa.
ciao!
Avatar utente
By Antishred
#29062
Ciao Rita, così su due piedi direi (riguardo al fattore debolezza/pressione bassa) prova a mangiare più verdura cruda, quella che ti attrae di più, anche durante il giorno, da sgranocchiare. Magari basta quello... Quest'estate quando mi sentivo distrutto mangiavo pomodori a volontà o sedano o lattuga, così da scimmia, senza tagliarli neanche :D oltre che darti più forze è anche decisamente appagante mentalmente.
Oppure prova a mangiarti per una settimana solo banane a volontà o qualche frutto più sostanzioso, come le noci di cocco o gli avocadi.
Servono dosi massicce di minerali ed enzimi. Anche i frullati frutta+verdura sarebbero un'ottima fonte. Io non ne ho ancora provati, ma ho sentito che molti si preparano banana+spinaci, oppure mele prezzemolo e sedano... Insomma frutta e foglie assieme, in quantità soggettive.
Facci sapere!
By rita
#29074
Antishred ha scritto: prova a mangiare più verdura cruda, quella che ti attrae di più, anche durante il giorno, da sgranocchiare. Magari basta quello...

grazie per i consigli!
guarda, di verdura cruda tipo cetrioli, ravanelli, insalata a foglia verde ne mangio tanta e mi piace di tutto. pero' durante il giorno non mangio niente perchè voglio fare lavorare continuamente lo stomaco. se proprio ho fame allora mangio un tipo di frutta. semmai mangero' della verdura, come dici tu..
Antishred ha scritto:Oppure prova a mangiarti per una settimana solo banane a volontà o qualche frutto più sostanzioso, come le noci di cocco o gli avocadi.!

non credo di riuscirci...

Antishred ha scritto: Anche i frullati frutta+verdura sarebbero un'ottima fonte. ....banana+spinaci, oppure mele prezzemolo e sedano... Insomma frutta e foglie assieme, in quantità soggettive.
Facci sapere!

non credo che mi piaceranno.. pero' non ho ancora provato un frullato coem quello della banana congelata e frullata tipo gelato. ..provero'..!
bacioni

Ho letto con interesse la tua esperienza per la pu[…]

Di solito il magnesio viene assorbito meglio, quan[…]

Clisteri o idrocolonterapia

Non ho mai avuto esperienza di idrocolonterapia, m[…]

Diario di Narayani

:)

Libri di Arnold Ehret