Arnold Ehret Italia

Specifico sulla transizione, per chiedere suggerimenti, chiarire punti del libro a riguardo, descrivere sintomi comparsi all'inizio o durante e tutto quanto può essere utile per fare la transizione senza sforzi considerevoli

Moderatore: luciano

By rita
#29959
Antishred ha scritto: Anche i frullati frutta+verdura sarebbero un'ottima fonte. ....banana+spinaci, oppure mele prezzemolo e sedano... Insomma frutta e foglie assieme, in quantità soggettive.
Facci sapere!

non credo che mi piaceranno.. pero' non ho ancora provato un frullato coem quello della banana congelata e frullata tipo gelato. ..provero'..!
bacioni[/quote]

una decina di giorni fa ho provato il gelato con la banana, mi è venuto prpprio bene!
prossima volta provo a fare il gelato doppio! cioè banana piu' mela e al posto dell'acqua (un dito d'acqua prima di frullare) mettero' un po' di succo di mela.

è cominciata la stagione degli spinaci, li sto mangiando a volontà e cucinati in tutte le maniere. ho notato che su di me hanno effetto lassativo!

in questo peiodo non mi sento piu' stanca ma sento riaffiorare i vecchi acciacchi! sento proprio che "girano".
mentre due giorni fa dopo aver mangaito un tortino di spinaci al forno con farina di segale e pinoli, il giorno successivo "sentivo" crampi ai fianchi, l'effetto è passato dopo qualche ora. mi sento che sono pronta per un digiuno piu' lungo devo decidere il giorno..
principalmente deve essere un giorno che i miei non se ne accorgono...

ieri per esempio avevo un corso in centro così ho mangiato 4 banane e per metà pomeriggio mi sono mangiata per strada i miei datteri che avevo in borsa in un barattolino di vetro, che avevo precedentemente lavato. la sera a tavola coi miei , la domanda d'obbligo di mia mamma è stata :< ma hai mangiato oggi? cosa?>
mi ripugna rispondere così ma per quieto vivere ho risposto:
<sì, ho mangiato tanto che non ho nemmeno digerito, tanta focaccia e un gelato> (praticamente porcherie e senza valori nutrizionali).
mia mamma era soddisfatta, così non muoio di fame.
di fame no ma di muco SIIII !!! :P :P :P :P
è quello che la gente non vuol capire..sigh... :cry: :cry: :cry:

mio padre quando mi guarda che mangio una bella insalatona mi dice sempre : <mi domando come fai a stare in piedi>
se sto in piedi, vuol dire che ci si puo' star benissimo senza carne , pasta, pane, no?!!!!!!!
è stato il massimo quando ho rifiutato (per la seconda volta nel giro di un mese) il mio piatto preferito : i ravioli al ragu'.
e il bello è che non è piu' come poco tempo fa che li rifiutavo per seguire la dieta, ora li rifiuto perchè non mi vanno piu', non mi piacciono proprio piu'!! a volte ci penso e ci rimango quasi male.. mi piacevano così tanto.. così come i piatti a base di pesce, l'adoravo! ora mi schifa. :x
e a casa mia c'è ancora qualcuno che non ci crede che non mi piace piu', dal momento che sanno quanto mi piacevano...
ma i dolci... ancora quelli mi attirano e fatico a rifiutarli...
per quelli, quando dico <no grazie> ...
mmm li guardo mentre me li portano via da sotto il naso e penso...mmm com'erano buoni..
anche quando sento l'odore delle brioches...mmmmm!!!
chissà quando accadra quello che mi e' accaduto con la carne e il pesce.. che mi basta sentire l'odore per scappare a gambe levate!!
spero presto!! e saro' a cavallo!! :D
By rita
#29999
grazie Palerma, anche tu sei forte! leggo molto volentieri i tuoi messaggi, così come quelli del nostro amico Antishred.. :D

Luciano, pensa che quest'estate neanhe un gelato dell'algida!!
mi piacevano così tanto che ero capace di mangiarne anche tre al giorno!!

non dico che non li tocco nemmeno, ma è una cosa sporadica. praticamente si sono invertite le cose:
prima mangiavo frutta mooolto raramente e dolci a volontà ora mangio frutta a gogo' e dolcetti veramente pochi. ne sono fiera, ma vorrei arrivare al punto di ignorarli, di non pensarci, di fare in modo che non esistano piu'. se l ho fatto con altri alimenti vedi latticini e poi carni e per ultimo il pesce, lo posso fare anche con cio' ancora mi attira!

un abbraccio
By rita
#33264
..infatti in questi giorni di feste, sono riuscita a limitare i danni, mi sono comprata in erboristeria i ravioli vegetariani al farro e li ho conditi con i pomodori.
niente torroni, cioccolata proprio poca,niente pastasciutte, carne, pesce, latticini, ma tanta tantissima frutta , verdura.
ma il panettone sì..
ahiahaiahai!!!!
è stato difficile rinunciarvi.. e a capodanno mi sono fatta una
pizza marinara..
pizza e dolci, per la miseria, non riesco a dire di no!!
ri-spulciando tra i vecchi forum ( sto facendo copia\incolla con le risposte di Luciano anche quelli del 2006) ho trovato questa sua risposta :

"La mancanza di certi sapori è la crisi d'astinenza.
Durante la disintossicazione si accentua il desiderio per i cibi che più erano deleteri per la persona che si sta disintossicando".

quindi vuol dire che erano i dolci , quelli che piu' mi facevano male! che piu' nuocevano al mio organismo! e io pensavo che avrebbe potuto venirmi un cancro con tutte quelle patatine chips delle quali mi sono ingozzata..(quotidianamente per anni) ed è stato per questo che ho cambiato registro, dando una svolta alla mia alimentazione...

La prima frase invece non riesco a capirla..
"la mancanza di certi sapori è la crisi di astinenza"

lo scorso anno, dopo qualche mese che iniziai la dieta, ad un certo punto provai a sgarrare, gustandomi un gelato dove sapevo che li facevano veramente buoni.... risultato: ci rimasi male perchè non provavo piacere, quasi non sentivo il gusto!
:o :o
ma da alcuni giorni è così persino per alcuni alimenti poco mucosi che mi piacevano come i datteri, i fichi secchi con le noci i semi di girasole, i pinoli.
in questi giorni li sto mangiando senza provare gusto anzi, oserei dire che non mi piacciono più.
:o :o

anche il panettone...sigh..!!
:D :D
dopo le feste ho fatto dei clisteri, per ripulire il colon e rimettermi in carreggiata.
ho notato che immediatamente dopo, quel determinato cibo mucoso (in questo caso il panettone)mi disgusta..
succede solo a me ?
l avevo già notato quest'estate con un cibo del quale io andavo matta: il pesce. ne mangiai poco, e quando tornai a casa , feci un clistere, dove mi parve di sentire un odore di pesce e mi venne il disgusto , al punto tale che ora non lo posso neanche piu' guardare.

in questi giorni ho notato che mi stanno fuoriuscendo delle brigole sul viso e in testa.
poi ho notato che "sento" da 10 giorni un'odore di ..come dire, di aceto? un misto tra aceto e acqua risciacquata in testa (proprio un brutto odore ma fortunatamente lo sento solo io e non costantemente).
io l'aceto non l ho mai usato. non mi piace.
così sto provando a fare un 'esperimento lasciando in pace la mia testa.
solitamente uso lavare i capelli con shampoo e balsamo ogni tre giorni,in vita mia non sono mai stata 10 giorni senza lavarli!
si sta' spurgando la testa????
:lol: :lol:
non uso piu' creme, bagnoschiuma, ma solo sapone di aleppo. l'unica cosa che ancor resiste è lo shampoo..
mi piace vedere i miei capelli lucenti.. e ora ho anche deciso di non tagliarli piu'.

bacioni a tutti!
:)
Rita
Avatar utente
By luciano
#33272
rita ha scritto:La prima frase invece non riesco a capirla..
"la mancanza di certi sapori è la crisi di astinenza"
Si dovrebbe precisare "Sentire la mancanza di certi sapori è un sintomo di astinenza".
Oppure "Bramare i sapori degli alimenti abbandonati è sintomo di astinenza".
By rita
#33640
da due giorni mi sento uno straccio, oggi poi non ne parliamo è come se fossi esplosa
mi sento tutte le ossa doloranti, compresa tutta la spina dorsale.
stamattina mi sono soffiata il naso e mi è uscito un poco di sangue.
pomeriggio mi sono venute le mestruazioni con un anticipo di 4 giorni. nel mese di agosto mi sono tardate di 10 giorni. non ho mai avuto problemi in passato.
ieri pomeriggio dopo pranzo ho provato un prurito nella zona tra la spalla e l'ascella, è stato uno sfogo durato 5minuti, poi così come è venuto se n'è andato. il mio è stato un pranzo non differente dalle altre volte. in questo periodo cucino spesso e volentieri il cavolo(oltre alla cipolle, cavolfiore, broccoli fatti cuocere non piu' di una manciata di minuti e quando ho voglia di liquidi e pasti caldi, riutilizzo l'acqua di cottura e ci immergo la quinoa o le alghe oppure mi faccio qualche zuppa )
ieri il cavolo l'ho cucinato appena stufato con una manciata di quinoa.
pero' ora mi sono ricordata che da alcuni giorni le mie feci erano molle, tipo diarrea.
cosa starà mai avvenendo dentro di me..
sicuramente è la dieta, mi stò disintossicando e probabilmente è normale tutto cio'. sono un po' demoralizzata per il fatto che non posso raccontare a nessuno i miei acciacchi, non mi posso lamentare con alcuno.. devo solo starmene zitta e via..
perchè già alcuni giorni fa i miei parenti mi avevano avvisata che se continuo a mangiare così senza proteine mi verrà "quella brutta malattia che prende i muscoli.."
vai a farglielo capire che carne non vuol dire proteine!!!
che latte e formaggi non vogliono dire calcio!!

vai a farglielo capire ! l'avevo detto loro anni fa che avevo dolori sparsi un po' ovunque e che il mio medico mi aveva detto che <..è normale , visto il lavoro che faccio, per il freddo che prendo , e poi a stare tanto in piedi..>
e neppure vorranno ricordarsi che di epistassi (sangue dal naso) ne avevo sofferto da bambina, bastava solo che me lo soffiassi perchè mi uscisse un mare di sangue.
e la spalla è proprio la stessa dove una ventina di anni fa sono scivolata ...
sta capitando proprio di tutto tutt' assieme, che meraviglia.. per finire, alcuni giorni fa si è rotto un incisivo devitalizzato e con amalgama, magari l ho pure ingoiato, non me ne sono accorta..
due giorni dopo si è scheggiato un altro dente, stavolta davanti.
pero' c'è da dire che fino a ieri non mangiavo noccioline, mandorle e fichi secchi...
quindi la spiegazione ci potrebbe stare, pero' spero solo che passi presto tutto questo!

penso che per aiutare la disintossicazione dopo quasi un anno e due digiuni , forse sarebbe meglio farne un altro proprio in questo periodo?
(il digiuno della non colazione lo seguo da tanto).
ovviamente faccio anche dei clisteri , anche se non con frequenza.
secondo voi come dovrei comportarmi?
che cosa ne pensate?

p.s.
ora vado a mangiarmi i kiwi,ne ho comprati 5kg con lo sconto al mercato contadino in riviera, sono così deliziosi e polposi che mi sembra di mangiare delle fragole..!!
Avatar utente
By luciano
#33648
Ciao Rita,
se hai sofferto di quei sintomi in passato è possibile che stai sperimentando quelle che in medicina naturale viene chiamata crisi di guarigione.

Io farei i soliti clisteri e un piccolo digiuno. E intanto vedi come va.
Avatar utente
By aleriva
#33669
Complimenti! Sinceramente io al momento resisto a brioches, pizza, focaccia, dolci ecc.. e spero a lungo dato che lavoro in panificio-pasticceria-pizzeria al trancio, a volte mi accorgo che lo faccio semplicemente, non mi pesa.
Sono in transizione (alla luce del libro di Ehret) da solo una settimana, anche se non mangio quasi più carne da almeno un anno , bibite artificiali e altre schifezze.
E non posso nemmeno far tanta pubblicità del mio cambiamento di dieta visto il lavoro che faccio.... che dilemma....

PS: non ho ancora sintomi, e sto molto meglio di prima
( l'anno scorso in una settimana di frutta e verdura sono stato male e mi sentivo debole).

Scusate la confusione degli argomenti ma mi è venuto tutto così di getto!!
By rita
#33674
Ciao Luciano
è vero allora, potrebbe essere che il mio fisico si stà disintossicando proprio lì, cioè dove in passato ho avuto dei problemi??
che bello! il mio fisico reagisce, sta rispondendo!
si chiama crisi di guarigione, non lo sapevo!
e sono veramente contenta se fosse così, la cosa non mi spaventa. perchè avendo letto il libro comunque mi aspettavo qualcosa.. mi sembrava strano che con la dieta da quasi un anno tutto tacesse.
la cosa piu' strana è che tutto cio' è accaduto dopo che sono "caduta" in tentazione. sono stata quasi un anno in transizione senza sgarrare, ho perso sei chili, poi nelle feste mi sono concessa qualche dolce di troppo, ma mai piu' carne,pasta,ecc. e nemmeno creme e profumi.
mi sono rimessa velocemente in carreggiata anche se ancora una fetta di panettone non ho disdegnato di mangiarla in questi giorni... eppure il mio fisico si è disintossicato lo stesso..!
ora devo stare attenta a non inquinarlo di nuovo!!
:D
allora seguiro' il tuo consiglio, provero' piu' spesso con i clisteri e come mi sentiro' pronta mentalmente, faro' un digiuno.
grazie.

ah!! dimenticavo un'altra cosa!
ieri ho dimenticato di segnalare anche che mi sono accorta di avere un 'unghia del pollice del piede un po' scura , è proprio quella dove da bambina mi si era incarnita e un dottore me l aveva tagliata a metà per fare in modo che potesse ricrescermi sana eliminando il pus.

contemporaneamente ho notato che anche l'unghia del mignolo della mano sinistra ha una macchietta piccola scura, anche questa me l'ero schiacciata da ragazzina , nella sedia a sdraio.. sigh..!!
lo so , lo so.. da ragazzina ero un maschiaccio, ne ho combinate di tutti i colori...
per non parlare di come mi alimentavo...
:lol:
By rita
#34020
:) buonasera!

ho notato che da alcuni giorni sento come se il sangue che scorre nelle mie braccia diventi caldo e freddo assieme e lo sento scorrere..
che strano..
è forse la pressione con meno ostruzioni?

sono in transizione da quasi un anno e fino a un meso fa ho sgarrato pochissimo. ora che fà freddo, che lavoro all'aperto sento proprio il bisogno mi mettere sotto i denti qualcosa di caldo, così nel pasto serale di sola frutta ho aggiunto zuppe calde con alghe o verdure
o un tipo di verdura stufata
ma anche qualche sgarro come un pezzo di pane secco
o come stasera per esempio , la torta di bietole.

so che è inutile la verdura cotta, ma è calda e ne sento proprio il bisogno.
comunque in questi giorni mi sento piu' stanca, mi demoralizza questo freddo, odio uscire di casa tutta imbacuccata. :x
Avatar utente
By luciano
#34066
Se ne hai la necessità mangia quello che ritieni valido. Tanto per quanto tu possa sgarrare sai come rimetterti in pista. La sofferenza è inutile e dovrebbe essere evitata.
By rita
#34163
ciao Luciano,
infatti non sono passati che pochi giorni che mi sono rimessa in carreggiata,molto convinta mentalmente.
sto riducendo gli sgarri a "briciole" :)

anche se fa un freddo che piu' freddo non si puo'
e questa domenica in vista della fiera si s. Agata in Genova lavorerò all'aperto dalle 7.00 alle 21.00!!!! (in piedi)
l'anno scorso sono tornata a casa massacrata! solo una doccia calda mi puo' rigenerare. proprio l'anno scorso avevo cominciato la transizione da un paio di mesi e per questa fiera l'avevo interrotta. il mio problema sarà :cosa mangio..? perchè avrei bisogno di qualcosa di caldo oltre che di frutta fresca.
quando non conoscevo Ehret , andavo in un bar e ordinavo panini col salame e maionese. e una fumante tazza di cioccolata calda con panna montata...
per non parlare delle patatine chips...
oggi non riesco neppure ad avvicinarmici, neppure ad un semplice toast o tramezzino.
sicuramente prima era piu' facile..
ma quella vita non mi appartiene piu'

in questo periodo i miei sgarri, sono molto limitati, qualche volta mi prende la voglia di dolce, mi rnedo conto che sono veleni che ho in circolo, ora sappiamo che i dolci contengono etilvanillina.
quindi ci penso due volte prima di fare peccato di gola e se accade, mi accorgo che non mi soddisfano piu'! questa cosa mi delude e al tempo stesso mi rende felice
cerco di non lasciarmi tentare, quando poi alla fine mi arrendo e ingoio... non provo neppure soddisfazione!! non sento piu' il gusto!!

e poi finisce con un bruciore di stomaco, pure..!
proprio io che mangiavo di tutto senza problemi!
ma so benissimo che se accade questo è perchè il mio corpo , il mio colon è piu' pulito e quindi non mi preoccupo.

voglio segnalare che in tutta la giornata di oggi ho sentito il mio orecchio sinistro prudere, e' come se avessi un pelucco, un capello nell'orecchio!!
che si stia disintossicando..? :wink:
un orecchio sì e uno no.. roba da matti!!
(come sono strana..!!)
ahahahaha!!!
:lol: :lol: :lol:
By rita
#38594
da un po' sono ritornata di nuovo in carreggiata, dopo aver sgarrato con i dolci anche se non ho mai smesso di seguire la dieta senza muco neanche per un giorno
:?
solo che avevo deciso di mangiarli quando me li regalavano o quando mia mamma mi faceva una torta
ora riesco a non mangiarli anche quando li ho davanti ai mei occhi

ecco , io volevo essere coinvinta
non volevo vedere un cabaret riportato indietro con il mio cuore che piangeva...
:cry:
e così un altro tassello va' al suo posto
ora non è piu' una rinuncia ma una convinzione
:)
so che sono dannosi e non li mangio

da due giorni mi sento un po' debole mi sento la pressione bassa
l'ultima volta che l avevo misurata era 84 la massima
pero' stavo benone
e poi Ehret dice che non conta nulla ne' gli esami del sangue ne' la pressione
è importante sentirsi bene

ho notato che da quando seguo Ehret (un anno e mezzo forse di piu') è capitato 3 volte di sentirmi un poi' così (massima fase di disintossicazione, l'espulsione delle tossine dal sangue è al top)
inoltre per tutte e tre le volte avevo le mestruazioni

mi sento un po' giu' e sto fando brutti sogni (non mi era ancora capitato, anzi avevo pensieri positivi come non mai )
proprio come dice Ehret a pag 131 del libro
<...questo succede quando i veleni passano attraverso il cervello..>
ho fatto TOMBOLA!

già perchè la mia ferma convinzione di non dare nemmeno piu' il minimo assaggino ai dolci , allo zucchero ( di canna) , al miele (che usavo con l uvetta e la frutta essicata o per i miei frullati anche seppur in minimissima quantità avevo deciso di eliminarli completamente per fare un esperimento:
siccome mi sento sempre un po' nervosa, polemica e pensavo la carne (la quale rende aggressivi)
mi faceva strano vista la mia alimentazione
così ho pensato bene fosse colpa dello zucchero
ho pensato bene di eliminarlo di punto in bianco anche quel pochissimo che asumevo..
ed ecco il risultato!

probabilmente ora io lo sto smaltendo
e nel corpo devo averne parecchio visto che in tutta la mia vita ci ho dato dentro di brutto coi biscottini, tortini &c...
per non parlare della cioccolata..

ora mi sento un po' così..
e ho perso ancora un chilo era da un po' che non perdevo peso
ora sono 47kg per 1.66h
la cosa straordinaria è che la mia pelle non è flaccida , sta sparendo la cellulite e anche il mio volto non è "sbattuto" e anche il mio seno è sempre della 2'misura

ho intenzione di andare avanti così , malesseri non ne ho solo stamattina (ero nelle mie 17 ore di digiuno quotidiano della non colazione) mi sentivo come se fossi in un ascensore che andava giu' un po' veloce ma dopo una mezz oretta era passato tutto.

questa dieta anche se oggi mi fa sentire un po' così paradossalmente mi fa sentire felice di seguirla
:lol:
Avatar utente
By danielsaam
#38623
Grande Rita :D

Grazie OPT! :D I tuoi post sono illuminanti. Dimo[…]

La panoramica di Ienk

Mi dici prima che il canino con la formazione è il[…]

Ho usato l'imperfetto perchè ora ho introdotto qu[…]

Gli ultimi del contadino

Sinceramente no, anche perchè vivendo in un condom[…]

Libri di Arnold Ehret