Arnold Ehret Italia

Specifico sulla transizione, per chiedere suggerimenti, chiarire punti del libro a riguardo, descrivere sintomi comparsi all'inizio o durante e tutto quanto può essere utile per fare la transizione senza sforzi considerevoli

Moderatore: luciano

Avatar utente
By parider
#29655
Comunque io non ho capito come sia possibile che 2kg di fichi freschi (peraltro colti dall'albero) abbiano causato tanti problemi, non ha senso....
Avatar utente
By parider
#29658
Palerma ha scritto:spesso le cose, avulse dal contesto, non hanno senso, oppure ne assumono uno diverso. Bisogna vedere il contesto, per questo è impossibile dare suggerimenti, ci sono troppe variabili, in questa storia, per poter dare dei suggerimenti lineari. In una situazione del genere ogni consiglio innocuo puo' diventare nocivo. Solo una persona qualificata a poterlo fare, puo' cercare di ritrovare il bandolo della matassa...


Esattamente, anche perchè dalle informazioni date sembra che prima di mangiarsi i fichi stava piuttosto bene e poi è successo di tutto...
Avatar utente
By curiosoboy
#29661
Secondo me un naturopata consiglierà un digiuno di 2-3 giorni...
Avatar utente
By luciano
#29663
David2 ha scritto:ecc. ....Mi è venuto in mente un dubbio bizzaro: ma è possibile che ci siano pezzi di cibo incollati o impiastrati nell'intestino tenue oltre che nel colon? Cioè se il problema fosse li, liberare il colon non risolverebbe. Quando Ehret racconta di quel tizio che morì per aver interrotto un digiuno di 28 giorni con delle patate bollite che rimasero impiastate nei veleni sprigionati nell'intestino, mi chiedo se quest'uomo si fosse svuotato il colon, con ad esempio un'idrocolon, si sarebbe salvato a vostro parere oppure il problema poteva trovarsi anche nel tenue?....ecc....ecc.
Le tue domande e i tuoi dubbi, non solo quelli di questo post che cito, mostrano che la tua attenzione non si ferma da nessuna parte ma vaga come una farfalla di fiore in fiore.

Per quanto possa essere bello quando la cosa riguarda le farfalle, quando abbiamo a che fare con gli atteggiamenti mentali le cose cambiano.

Da ciò che scrivi non si capisce esattamente qual'è il problema e qualsiasi aiuto suggerito potrebbe non andare bene.
By David2
#29667
luciano ha scritto:
David2 ha scritto:ecc. ....Mi è venuto in mente un dubbio bizzaro: ma è possibile che ci siano pezzi di cibo incollati o impiastrati nell'intestino tenue oltre che nel colon? Cioè se il problema fosse li, liberare il colon non risolverebbe. Quando Ehret racconta di quel tizio che morì per aver interrotto un digiuno di 28 giorni con delle patate bollite che rimasero impiastate nei veleni sprigionati nell'intestino, mi chiedo se quest'uomo si fosse svuotato il colon, con ad esempio un'idrocolon, si sarebbe salvato a vostro parere oppure il problema poteva trovarsi anche nel tenue?....ecc....ecc.
Le tue domande e i tuoi dubbi, non solo quelli di questo post che cito, mostrano che la tua attenzione non si ferma da nessuna parte ma vaga come una farfalla di fiore in fiore.

Per quanto possa essere bello quando la cosa riguarda le farfalle, quando abbiamo a che fare con gli atteggiamenti mentali le cose cambiano.

Da ciò che scrivi non si capisce esattamente qual'è il problema e qualsiasi aiuto suggerito potrebbe non andare bene.


Non capisco questa risposta, ho fatto semplicemente una domanda. Mi sembrava anche di averlo spiegato il problema con tutto quello che ho scritto, più preciso non riesco ad essere.
Avatar utente
By luciano
#29668
David2 ha scritto:Non capisco questa risposta, ho fatto semplicemente una domanda. Mi sembrava anche di averlo spiegato il problema con tutto quello che ho scritto, più preciso non riesco ad essere.
A quanto pare la tua spiegazione non è esauriente, direi addirittura confusionaria, e non penso di essere l'unico a pensarla in questo modo, e per questo non posso aiutarti se non insistendo con il mio primo e unico suggerimento che a ripeterlo diventerebbe noioso.
Avatar utente
By curiosoboy
#29670
Ragazzi. mangiare in eccesso (2 kg di fichi è troppo per il nostro corpo) causa sempre problemi, anche con cibi cosiddetti leggeri e naturali...
La golosità non per niente è uno dei sette peccati capitali, rovina la salute come gli altri peccati e per di più lo fa in modo dolce e silenzioso...
Andate in pace :lol:
Avatar utente
By luciano
#29674
curiosoboy ha scritto:La golosità non per niente è uno dei sette peccati capitali, rovina la salute come gli altri peccati e per di più lo fa in modo dolce e silenzioso...
Andate in pace :lol:
No dai per piacere.... lasciamo i sette vizi capitali a forum di loro competenza, qui siamo tutti peccatori.
Avatar utente
By parider
#29679
Mah, per me un pasto di 2kg di fichi freschi non è eccessivo, l'ho fatto più volte quando trovavo i fichi (purtroppo non sono molto commercializzati come altri frutti).
Certo che se oltre ai fichi ti mangi altre cose, allora il discorso cambia.
La frutta fresca è il cibo più perfetto e digeribile che esista e, mangiando solo quella, bisogna veramente esagerare prima di star male.

Se 2kg di frutta fresca causano tutto sto casino allora un onnivoro che si fa le sue belle cene dove mangia e beve qualsiasi schifezza dovrebbe morire ogni volta.
Cioè praticamente gli onnivori dopo i cenoni di natale e capodanno stanno meno male di sto povero cristo che si è mangiato 2kg di fichi!! :lol:

Il corpo ha una certa (elevata direi) capacità di sopportazione agli "eccessi" alimentari, soprattutto quando si assumono cibi naturali.
E poi, in fin dei conti, se io mi trovassi con un buco allo stomaco e una fame pazzesca davanti ad un albero di fichi maturi....penso che quall'albero si ritroverebbe molto "alleggerito" :lol:

Vorrei infine dire che da onnivori, mangiando cibi concentrati (amidi e grassi), si è abituati a ingerire quantità di cibo che per forza di cose sono inferiori a quelle che ingerisce un fruttariano (un conto è mangiare 1kg di frutta, un conto è mangiare 1kg di carne o di pasta).
Quindi lo stomaco degli onnivori è abituato a volumi inferiori di cibo concentrato mentre avendo una dieta tendente al frugivorismo è normale assumere volumi superiori di cibo, cibo però non concentrato (esente da amidi e grassi).
Avatar utente
By luciano
#29680
Anch'io ho svuotato alberi di fico usando lo stomaco come borsa, 2 kili li ho ampiamente superati, con l'unico inconveniente da sembrare incinto per mezza giornata, dopo di che nessun problema.

C'è un fico nero in una proprietà comunale che è prolifico fuori misura e nessuno raccoglie i fichi, belli, da album fotografico e allora mi rifornisco alla grande. E le scorpacciate che faccio mi lasciano soddisfatto al 100%. :D
Avatar utente
By danielsaam
#29683
luciano ha scritto:Anch'io ho svuotato alberi di fico usando lo stomaco come borsa, 2 kili li ho ampiamente superati, con l'unico inconveniente da sembrare incinto per mezza giornata, dopo di che nessun problema.


Un'altra cosa positiva della frutta è proprio questa; anche se ne mangi in abbondanza fino ad avere la pancia visibilmente gonfia, dopo averla digerita (in questo caso dopo alcune ore) la pancia si sgonfia e non resti con il senso di pesantezza che si ha con i cibi da onnivoro.
Avatar utente
By curiosoboy
#29687
Gli eccessi alimentari (e non solo) fanno sempre male... Lo dice anche Ehret.
Sono stato un onnivoro goloso e posso assicurare che di problemi digestivi ( e non solo) se ne creano a mangiare in eccesso... In famiglia ci sono onnivori che si sentono male ad ogni abbuffata, i sintomi sono di solito questi:
Indigestione, mal di testa, vomito, febbre, mal di pancia e via dicendo...
:?
Avatar utente
By luciano
#29690
curiosoboy ha scritto:Gli eccessi alimentari (e non solo) fanno sempre male... Lo dice anche Ehret.
Sono stato un onnivoro goloso e posso assicurare che di problemi digestivi ( e non solo) se ne creano a mangiare in eccesso... In famiglia ci sono onnivori che si sentono male ad ogni abbuffata, i sintomi sono di solito questi:
Indigestione, mal di testa, vomito, febbre, mal di pancia e via dicendo...
:?
Lo sappiamo, solo che siamo peccatori, è per questo che non siamo ancora perfetti, ma non farci prediche! :lol:
Avatar utente
By Antishred
#29699
luciano ha scritto:
curiosoboy ha scritto:Gli eccessi alimentari (e non solo) fanno sempre male... Lo dice anche Ehret.
Sono stato un onnivoro goloso e posso assicurare che di problemi digestivi ( e non solo) se ne creano a mangiare in eccesso... In famiglia ci sono onnivori che si sentono male ad ogni abbuffata, i sintomi sono di solito questi:
Indigestione, mal di testa, vomito, febbre, mal di pancia e via dicendo...
:?
Lo sappiamo, solo che siamo peccatori, è per questo che non siamo ancora perfetti, ma non farci prediche! :lol:


:lol: :lol: :lol:
La panoramica di Ienk

mi dici prima che il canino con la formazione è il[…]

Ciao Angelo, I tuoi problemi sono iniziati in età […]

Ho usato l'imperfetto perchè ora ho introdotto qu[…]

Gli ultimi del contadino

Sinceramente no, anche perchè vivendo in un condom[…]

Libri di Arnold Ehret