Arnold Ehret Italia

Questo forum è per postare le tue storie dei successi personali conseguiti con la Dieta Senza Muco. Ogni mi9glioramento che tu possa avere per quanto piccolo sia, puoi inserirlo qui.

Moderatore: luciano

Avatar utente
By Antishred
#42081
braveheart ha scritto:
luciano ha scritto:Ho fatto un digiuno di quasi 7 giorni senza cibo e senza liquidi.

L'ho fatto nel mese di agosto, e passavo ogni giorno un paio d'ore al sole.

L'acqua l'ho toccata solo risciacquando la bocca quando mi lavavo i denti, stando attento a non lasciare scivolare qualche goccia giù per la gola.

Sto praticando un altro digiuno secco, questo è il terzo nel giro di 1 anno ma il primo in agosto, e sono oggi al terzo giorno.

Sto benissimo, prendo sole tutti i giorni e ieri ho camminato tranquillamente per 3 ore sotto al sole.
Solo che oggi ho una gran sete, ed ho gia' perso 2 Kg dall'inizio.

Vorrei sapere per favore Luciano, come sopperivi alla sete, se facevi clisteri tutti i giorni o meno, e se hai perso parecchio peso.


Ciao Braveheart, ti dico subito: se non ti senti sicuro al 100%, bevi. Se hai sete allora bevi, significa questo ascoltare il proprio corpo no? L'acqua fresca non interrompe i processi di pulizia: sono gli zuccheri a farlo. Finchè non si mangiano carboidrati il digiuno va avanti. Perciò il mio consiglio è: BEVI, 2L d'acqua al giorno, specialmente la mattina dopo che ti alzi. Se parti con il perfezionismo rischi di correre qualche rischio. I reni vanno aiutati ad espellere le tossine tramite l'urina, sennò potrebbero accumulare accumulare accumulare e non sopportare più il peso. Non voglio metterti paura, ma so soltanto che i nostri organi hanno un limite di sopportazione, superato il quale potrebbe non essere più possibile tornare indietro.
Avatar utente
By Antishred
#42085
braveheart ha scritto:
luciano ha scritto:Ho fatto un digiuno di quasi 7 giorni senza cibo e senza liquidi.

L'ho fatto nel mese di agosto, e passavo ogni giorno un paio d'ore al sole.

L'acqua l'ho toccata solo risciacquando la bocca quando mi lavavo i denti, stando attento a non lasciare scivolare qualche goccia giù per la gola.

Sto praticando un altro digiuno secco, questo è il terzo nel giro di 1 anno ma il primo in agosto, e sono oggi al terzo giorno.

Sto benissimo, prendo sole tutti i giorni e ieri ho camminato tranquillamente per 3 ore sotto al sole.
Solo che oggi ho una gran sete, ed ho gia' perso 2 Kg dall'inizio.

Vorrei sapere per favore Luciano, come sopperivi alla sete, se facevi clisteri tutti i giorni o meno, e se hai perso parecchio peso.


Ciao Braveheart, ti dico subito: se non ti senti sicuro al 100%, bevi. Se hai sete allora bevi, significa questo ascoltare il proprio corpo no? L'acqua fresca non interrompe i processi di pulizia: sono gli zuccheri a farlo. Finchè non si mangiano carboidrati il digiuno va avanti. Perciò il mio consiglio è: BEVI, 2L d'acqua al giorno, specialmente la mattina dopo che ti alzi. Se parti con il perfezionismo rischi di correre qualche rischio. I reni vanno aiutati ad espellere le tossine tramite l'urina, sennò potrebbero accumulare accumulare accumulare e non sopportare più il peso. Non voglio metterti paura, ma so soltanto che i nostri organi hanno un limite di sopportazione, superato il quale potrebbe non essere più possibile tornare indietro.
Avatar utente
By braveheart
#42102
luciano ha scritto:Non mi sono mai pesato ma mi è sembrato di essere sempre uguale, mannaggia! :D
Ho fatto anche un mese di digiuno con succhi, ma non ho perso gran che, per perdere peso devo fare molta fatica, davvero molta fatica..

Beato te allora ! :D
Io al tuo posto sarei gia' diventato fruttariano al 100 %, ma nel mio caso sto sperimentando che è ancora presto.

Quando mi alimento con sola frutta perdo inesorabilmente del peso, cosa che non mi succede se solo inserisco il succo di verdure quotidianamente o quasi, oppure ovviamente se consumo qualche pasto di verdure cotte o del pane tostato/crackers di segale.
Avatar utente
By braveheart
#42103
Antishred ha scritto:Ciao Braveheart, ti dico subito: se non ti senti sicuro al 100%, bevi. Se hai sete allora bevi, significa questo ascoltare il proprio corpo no? L'acqua fresca non interrompe i processi di pulizia: sono gli zuccheri a farlo. Finchè non si mangiano carboidrati il digiuno va avanti. Perciò il mio consiglio è: BEVI, 2L d'acqua al giorno, specialmente la mattina dopo che ti alzi. Se parti con il perfezionismo rischi di correre qualche rischio. I reni vanno aiutati ad espellere le tossine tramite l'urina, sennò potrebbero accumulare accumulare accumulare e non sopportare più il peso. Non voglio metterti paura, ma so soltanto che i nostri organi hanno un limite di sopportazione, superato il quale potrebbe non essere più possibile tornare indietro.

Tranquillo Antish :D , infatti dopo 1 ora circa dal post, ho rotto il digiuno secco con un bel po' d'acqua, da buon ascoltatore del mio corpo quale sono, ed ho capito cosa ho sbagliato, per avere una sensazione di sete tale da non terminare .

Comunque non sono partito col perfezionismo, perchè dopo 2 anni e 1/2 ho alle spalle diversi digiuni liquidi, e ben 2 "secchi" di 3 giorni l'uno, ma praticati sempre in periodi piuttosto freddi.

Poi ti devo smentire col fatto che "l'acqua non interrompe" i processi di pulizia.
Mi sono riletto il "Vangelo esseno della pace" ( in quella terra Ehret costrui' le fondamenta del suo Sistema..) e ti riporto quanto scritto:

"..il digiuno biogenico ha la caratteristica di non prevedere l'uso di acqua per via orale, questo per non pregiudicare il processo catabolico di auto-purificazione in atto nelle cellule dell'apparato gastro-intestinale e di tutto l'organismo.
Infatti questo complesso fenomeno di purificazione avviene anche attraverso fenomeni di ossidazione e combustione chimica che si accelerano enormemente durante il digiuno.
L'acqua o qualsiasi altro liquido rallenterebbe questi processi fino a pregiudicarli. Ingerendo acqua innescheremo nell'organismo il processo anabolico, vale a dire l'assimilazione della sostanza in questione.."

Inoltre dice di non esporsi eccessivamente al sole causa possibile sete impellente, e di fare ogni giorno un clistere per eliminare le tossine e per far giungere l'acqua neccesaria al bisogno fisiologico nell'intestino crasso.

E' qua che ho sbagliato !..troppo sole e niente clistere nei primi 2 giorni, dato che contavo di farlo oggi causa l'evacuazione spontanea di ieri.
Sara' per la prossima volta :D
Avatar utente
By luciano
#42157
braveheart ha scritto:Mi sono riletto il "Vangelo esseno della pace" ( in quella terra Ehret costrui' le fondamenta del suo Sistema..) e ti riporto quanto scritto:

"..il digiuno biogenico ha la caratteristica di non prevedere l'uso di acqua per via orale, questo per non pregiudicare il processo catabolico di auto-purificazione in atto nelle cellule dell'apparato gastro-intestinale e di tutto l'organismo.
Infatti questo complesso fenomeno di purificazione avviene anche attraverso fenomeni di ossidazione e combustione chimica che si accelerano enormemente durante il digiuno.
L'acqua o qualsiasi altro liquido rallenterebbe questi processi fino a pregiudicarli. Ingerendo acqua innescheremo nell'organismo il processo anabolico, vale a dire l'assimilazione della sostanza in questione.."
Anche se lo hai letto nel libro, non credo la parte citata sia opera di chi ha scritto il vangelo esseno 2000 o più anni fa. :wink:

Comunque è vero che il digiuno senza bere lavora di più, ma potrebbe essere troppo.

Leggi Digiuno Razionale e vedi cosa dice Ehret a riguardo:

L'entusiasta digiunatore “fanatico” beve soltanto acqua. Pensa che la cosa migliore da fare sia evitare la benché minima traccia di alimento. CONSIDERO UNA LIMONATA LEGGERA CON UN PO' DI MIELE O ZUCCHERO DI CANNA O UN PO' DI SUCCO DI FRUTTA LA COSA MIGLIORE. Bevi spesso quanto desideri durante la giornata, ma non più di 2 o 3 litri scarsi. Meno bevi più il digiuno è aggressivo.

E riguardo alla lunghezza:
Come ho già dichiarato, non sono più a favore di digiuni lunghi. In effetti può essere considerata un azione criminale permettere a un paziente di digiunare per 30 o 40 giorni con sola acqua acqua―con conseguente contrazione dei condotti del sistema circolatorio―che si stanno riempiendo sempre più di muco e di vecchi farmaci pericolosi e veleni e nello stesso tempo sangue marcio proveniente dalle sue vecchie “scorte”―di fatto soffrendo realmente per mancanza dei necessari elementi vitali del cibo. Nessuno può affrontare un digiuno di quel genere senza danni o senza nuocere alla propria vitalità.

Questo è il modo in cui Ehret consiglia di applicare la tecnica del digiuno per chi non può farli, ma lo consiglio anche come primo approccio al digiuno:

Se il digiuno non può essere praticato affatto, allora come prima cosa inizia con il programma della non-prima colazione; seguito dal digiuno delle 24 ore per un po', poi aumenta gradualmente fino a 3, 4 o 5 giorni di digiuno, intercalando per 1, 2, 3 o 4 giorni con una dieta senza muco, combinata individualmente aggiustandola secondo l'eliminazione e nello stesso tempo fornendo e ricostruendo il corpo continuamente con gli elementi migliori contenuti soltanto in alimenti senza muco.
Con tali digiuni intermittenti il sangue viene gradualmente migliorato, rigenerato, può tollerare più facilmente i veleni e ii rifiuti ed il paziente allo stesso tempo è in grado di dissolvere ed eliminare “i depositi della malattia” dai tessuti più profondi del corpo, depositi che nessun medico ha mai sognato che esistessero e che nessun altro metodo di guarigione ha mai ha scoperto o può rimuovere.
Questo, quindi, è il Sistema di Guarigione della Dieta Senza Muco, di cui il digiuno è una parte essenziale.
Avatar utente
By braveheart
#42168
Grazie Luciano !
Un bel ripasso mi ci voleva :D

E' che quando si comincia ad avere un certo feeling col digiuno, si finisce per cadere nel fanatismo, per il fatto che si sta troppo bene senza cibo, purchè si abbia raggiunto un buon livello di pulizia interna.

La vitalita' aumenta in maniera incredibile, sia nel corpo che nello spirito.

Ho letto con interesse la tua esperienza per la pu[…]

Di solito il magnesio viene assorbito meglio, quan[…]

Clisteri o idrocolonterapia

Non ho mai avuto esperienza di idrocolonterapia, m[…]

Diario di Narayani

:)

Libri di Arnold Ehret