Arnold Ehret Italia

Qui si possono discutere e richiedere riferimenti del libro riguardo alla risoluzione di condizioni non ottimali di salute

Moderatore: luciano

Avatar utente
By robyvac
#49313
Io soffrivo di asma bronchiale, ho fatto una settimana a sola frutta due pasti al giorno stile " digiumo della non colazione"prima di iniziare il sdgdsm. Passata e mai più tornata :D Se non vuoi digiunare prova così, con me ha funzionato subito :wink:
By Utente cancellato
#49336
robyvac ha scritto:Io soffrivo di asma bronchiale, ho fatto una settimana a sola frutta due pasti al giorno stile " digiumo della non colazione"prima di iniziare il sdgdsm. Passata e mai più tornata :D Se non vuoi digiunare prova così, con me ha funzionato subito :wink:


Ciao Roby, seguo da tanto tempo la dieta senza muco, mi son capitati periodi senza asma ma mi è sempre tornata.

Tralasciando i fatti osservati e spostandomi nel mondo delle idee, cambiando dieta ed eliminando la carne e le cose pesanti da digerire, la respirazione diminuisce automaticamente e per alcuni può darsi che sia sufficente e per altri come me può darsi che non lo sia.

Per i "meno fortunati" esiste questo metodo.

Tornando nel mondo dei fatti osservati ci son tanti modi per accorgersi che si tratta d'iperventilazione ! Ma non li consiglio a chi non conosce gli esercizi. Son cose osservabili dai primi giorni, è più semplice della dieta senza muco.
Avatar utente
By aran
#49352
Leggevo tempo fa della terapia Gesret per l'asma, basata su manipolazioni osteopatiche, ma non ne so molto. Ho letto, comunque, di moltissimi successi definitivi grazie all'applicazione di questo metodo. Mi pare che ci siano dei terapisti in Italia che hanno appreso questa tecnica e penso che facendo una ricerca si possa capire cosa propone questo metodo e quali siano i professionisti che lo mettono in pratica.
By Utente cancellato
#49354
Ciao Aran, nel libro che tratta il metodo Buteyko si parla anche della postura, anche quella veniva descritta come una causa, forse si tratta proprio del metodo da te descritto. A
nche la postura ha la sua importanza, ho tralasciato quella parte in quanto l'Arnold Ehret della schiena l'ho già trovato in altre fonti e mi è bastato solo diminuire la respirazione
Avatar utente
By Liam
#69257
utente cancellato ha scritto:Ciao Roby, seguo da tanto tempo la dieta senza muco, mi son capitati periodi senza asma ma mi è sempre tornata.

Tralasciando i fatti osservati e spostandomi nel mondo delle idee, cambiando dieta ed eliminando la carne e le cose pesanti da digerire, la respirazione diminuisce automaticamente e per alcuni può darsi che sia sufficente e per altri come me può darsi che non lo sia.

Per i "meno fortunati" esiste questo metodo.

Tornando nel mondo dei fatti osservati ci son tanti modi per accorgersi che si tratta d'iperventilazione ! Ma non li consiglio a chi non conosce gli esercizi. Son cose osservabili dai primi giorni, è più semplice della dieta senza muco.


Ciao,
da quest'inverno ho cominciato ad avere un pò di iperventilazione...
cosa intendi con diminuire la respirazione?
Io sto facendo delle prove, cercando di fare in modo che il corpo riequilibri da solo la inspirazione/espirazione, "stando a guardare".
Ho la sensazione che l'aria stia diventando molto più rilevante mammano che ci purifichiamo, oppure che i troppi veleni liberati destabilizzino la respirazione...
By Utente cancellato
#69258
Ciao Liam. Non tutti i tipi d'asma dipendono da iperventilazione. Per comprenderlo devi osservare se ti vengono attacchi dopo una forte risata, dopo forte tosse o starnuti. . in tal caso basta applicare il metodo Buteyko. . e stare attenti a non iperventila in questi casi e mentre si corre o si fa dello sport.
Avatar utente
By AleVegan
#75569
Io soffrivo di asma sin da piccolo anche in maniera abbastanza pesante. Anch'io usavo il broncovaleas al bisogno. Diciamo che negli ultimi anni le crisi si erano ridotte di molto. Credo che sia stato l'equilibrio nell'alimentazione. Mangiava un po' di tutto con criterio. Da un anno a questa parte, da quando sto seguendo gli insegnamenti dell'igienismo nessuna crisi, e nessuna allergia. Difatti in questo anno non ho MAI usato la bomboletta. Quindi come dicono gli igienisti è questione di alimentazione!!
Avatar utente
By Liam
#75818
Liam ha scritto:
utente cancellato ha scritto:Ciao Roby, seguo da tanto tempo la dieta senza muco, mi son capitati periodi senza asma ma mi è sempre tornata.

Tralasciando i fatti osservati e spostandomi nel mondo delle idee, cambiando dieta ed eliminando la carne e le cose pesanti da digerire, la respirazione diminuisce automaticamente e per alcuni può darsi che sia sufficente e per altri come me può darsi che non lo sia.

Per i "meno fortunati" esiste questo metodo.

Tornando nel mondo dei fatti osservati ci son tanti modi per accorgersi che si tratta d'iperventilazione ! Ma non li consiglio a chi non conosce gli esercizi. Son cose osservabili dai primi giorni, è più semplice della dieta senza muco.


Ciao,
da quest'inverno ho cominciato ad avere un pò di iperventilazione...
cosa intendi con diminuire la respirazione?
Io sto facendo delle prove, cercando di fare in modo che il corpo riequilibri da solo la inspirazione/espirazione, "stando a guardare".
Ho la sensazione che l'aria stia diventando molto più rilevante mammano che ci purifichiamo, oppure che i troppi veleni liberati destabilizzino la respirazione...


Dopo un anno, comincio a pensare che la causa per me fosse il pranzo diverso da frutta.
Sembra che il corpo dopo un bel pò di transizione non cerchi altro che frutta soprattutto nella prima parte della giornata?
Avatar utente
By Excalibur8
#76175
Io sono stato asmatico per diversi anni, prendevo il ventolin, il symbicort e medicamenti contro le allergie e avevo anche le apnee durante il sonno.Che cosa ho imparato dopo tutti questi anni? Il polmoni chiudono i bronchi perché la qualità dell'aria nell'ambiente é pessima. E gli asmatici cosa fanno ? Assumono i medicamenti per aprire i bronchi che poi si richiuderanno poco dopo perché l'effetto del medicamento termina. Quindi l'asma non va combattuta ma va ascoltata.Vuoi guarire dall'asma ? 

1. Fai come me : la paura genera paura, l'accettazione di una crisi asmatica genera tranquillità e genera anche l'accettazione della propria morte (io non ho paura della morte perché ci sono andato vicino molte volte).
2. Trasferisciti in montagna dove la qualità dell'aria é migliore e se ci abiti già allora cambia casa perché anche le case emanano odori che il corpo non sente perché ci é abituato.
3. Io pratico spiritualità e ho scoperto durante un auto-ipnosi che nelle reincarnazioni precedenti, ero stato aggredito da una persona che mi aveva tagliato la gola. Allora ho capito perché avevo le sensazioni di chiusura della gola durante le crisi asmatiche. I disagi fisici non arrivano solamente dall'attuale vita, ma possono anche essere legati alle reincarnazioni precedenti. 
4. Evita prodotti chimici come detersivi, prodotti per la pulizia della casa e oltre porcherie (se io devo usarli allora chiamo mia moglie e ci pensa lei).
5. Cambia alimentazione e se sei su questo forum, allora sei sulla strada giusta.Io é da anni che non assumo più medicamenti (li tengo a casa in caso di estremo bisogno, ma anche se mi viene un attacco asmatico, capisco che il problema é l'ambiente e non sono io !! quindi cerco di capire che cosa emana un odore che il mio corpo non accetta).
La panoramica di Ienk

Il canino in necrosi è il 43, ho evidentemente sba[…]

Ho letto con interesse la tua esperienza per la pu[…]

Di solito il magnesio viene assorbito meglio, quan[…]

Clisteri o idrocolonterapia

Non ho mai avuto esperienza di idrocolonterapia, m[…]

Libri di Arnold Ehret