Arnold Ehret Italia

Specifico sulla transizione, per chiedere suggerimenti, chiarire punti del libro a riguardo, descrivere sintomi comparsi all'inizio o durante e tutto quanto può essere utile per fare la transizione senza sforzi considerevoli

Moderatore: luciano

By alesammy
#31831
Ciao a tutti ho iniziato da pochi giorni la dieta di transizione, contando che la mia dieta da qualche mese era già molto vicina a questa, ebbene per il mio problema del colon irritabile non riesco a mangiare certe tipi di frutta o verdura e la cosa mi rattrista , soprattutto perchè adoro frutta e verdura
da sempre ! non riesco a mangiare fichi secchi e prugne se o la mia pancia gonfia e mi tortura anche per 24 ore , qualcuno ha avuto lo stesso problema ? intanto segnalo a tutti un link interessante dove finalmente i medici ammettono (anche se in parte o in modo non corretto) quanto madre Natura ci ha messo a disposizione.
grazie se qualcuno vorrà rispondermi
a presto alesammy

www.gastronet.it

La GastroPillola del 28/11/2009:

Mangiate frutta e verdura!
Dall'ultimo vertice OMS - FAO di Ginevra e' emersa la volonta' di una campagna internazionale comune per la promozione del consumo mondiale di frutta e verdura. Si stima infatti che far crescere l'assunzione di questi alimenti nella dieta quotidiana di milioni di persone contribuira' in modo significativo alla prevenzione di malattie, come disturbi cardiovascolari, obesita', diabete e cancro.
Avatar utente
By luciano
#31834
Ciao Alesammy il tuo approccio non è corretto secondo i principi del sistema di guarigione della dieta senza muco.

Non siamo interessati ai siti della medicina ortodossa. Riguardo al fatto di dire di mangiare tanta frutta le istituzioni lo dicono continuamente e contemporaneamente su altri canali ti dicono anche di mangiare le schifezze immonde che fanno ammalare. Quindi lasciano il tempo che trova le loro dichiarazioni pro frutta.

Secondo me dovresti mollare qualsiasi concezione appresa dai canali ufficiali riguardo ai tuoi disturbi.

Il modo giusto di iniziare è di rileggere sui libri di Ehret quali sono le cause della malattia secondo Ehret, se è con questo metodo che vuoi rimettere in sesto il tuo organismo.

La causa delle malattie è la costipazione, ovvero l'ostruzione dei vari sistemi del corpo.

Quindi è su questo che devi lavorare.

Inizia a fare dei clisteri per liberarti delle ostruzioni più grossolane, ogni giorno, fino a quando inizi ad avere dei miglioramenti.

E elenca in questo post cosa mangi ogni giorno, così vediamo come indirizzarti meglio.

Riguardo alla tristezza, questa non è necessaria. Puoi scegliere se continuare ad essere triste per il tuo colona irritabile , oppure essere contenta per avere la possibilità di liberarti di quella condizione fastidiosa. :wink:
By alesammy
#31845
Ciao luciano, grazie per la risposta , vorrei dirti che dopo 1 anno di sofferenze ho solo tanta voglia di ritrovare un pò di benessere, a volte la malattia cronica in certe giornata di maggior disagio porta sconforto e perdita di energia.
ti segnalo una giornata tipo :

mattino : acqua succo di limone con sciroppo d'acero e peperoncino, 2 kiwi 1 arancio o 1 mela 2 datteri o fichi secchi.

12.00 : insalata verde,carota, zucchina, pomodoro tutto crudo, con semi di zucca olio extra verg. ,verdura cotta tipo finocchio bietole o spinaci o melanzane. pane di segale (da 1 settimana) prima mangiavo solo gallette di riso o riso bollito perche tutti gli altri cereali mi danno coliche o gonfiore.
2 volte a settimana alle 12.00 faccio un pasto di sola frutta fresca e eventualmente aggiungo 1 o 2 datteri

pomeriggio : 1 frutto di solito mela, mandorle

sera : come alle 12 e solo 1 o 2 volte a settimana o 2 uova o 1 pesce al posto del pane di segale.

verso le 22.00 3 kiwi e mela o mandarini.

Cosa ne pensi ?
Avatar utente
By luciano
#31854
Prova a ridurre a metà la varietà di verdure e raddoppia la quantità di quelle che mangi. Lascia stare il pane, anche di segale perchè a chi ha già problemi intestinali aumenta la fermentazione reagendo con le verdure.

Non sto parlando di chi invece nno ha particolari problemi.

I clisteri li fai? Andare di corpo anche una volta al giorno non significa sempre che tutto vada bene.
By alesammy
#31859
Grazie Luciano , effettivamente tengo un diario e noto che i poroblemi si sono accentuati con il pane di segale (altri alimenti che avevo già escluso sono patate legumi cavolfiore ecc e frutta troppo zuccherina banane uva, e tutti i cereali).

per ora mi sa che anche a frutta essicata dovrò abbandonarla

comunque per rispondere alla tua domanda evaquo quasi tutti i giorni spesso ho spinta colica dopo i pasti con evaq. o con solo gas , e pratico spesso clisteroni (riempo l'addome mi stendo supina e faccio muovere l'acqua nel colon massaggiando per 5-10 minuti , è l'unico modo per eliminare anche l'aria intrappolata causa del maggior disagio.

Seguirò i tuoi consigli , almeno fino a miglioramento, e a quel tempo potrò chiederti come procedere ?
Grazie ancora Alesammy
By alesammy
#31860
Grazie Luciano , effettivamente tengo un diario e noto che i poroblemi si sono accentuati con il pane di segale (altri alimenti che avevo già escluso sono patate legumi cavolfiore ecc e frutta troppo zuccherina banane uva, e tutti i cereali).

per ora mi sa che anche a frutta essicata dovrò abbandonarla

comunque per rispondere alla tua domanda evaquo quasi tutti i giorni spesso ho spinta colica dopo i pasti con evaq. o con solo gas , e pratico spesso clisteroni (riempo l'addome mi stendo supina e faccio muovere l'acqua nel colon massaggiando per 5-10 minuti , è l'unico modo per eliminare anche l'aria intrappolata causa del maggior disagio.

Seguirò i tuoi consigli , almeno fino a miglioramento, e a quel tempo potrò chiederti come procedere ?
Grazie ancora Alesammy
Avatar utente
By luciano
#31868
alesammy ha scritto:Seguirò i tuoi consigli , almeno fino a miglioramento, e a quel tempo potrò chiederti come procedere ?
Grazie ancora Alesammy
Certo, tu posta, io qualcun altro risponderà! :D
Ciao a tutti da Valerio

Ciao Valerio, benvenuto. :D Il primo passo è ac[…]

Infatti ho detto che si rischia, non che tutti lo […]

AVOGADO TOSSICO?

Quello sempre, anche se bisogna poi vedere se sia […]

Grazie OPT! :D I tuoi post sono illuminanti. Dimo[…]

Libri di Arnold Ehret