Arnold Ehret Italia

Questa è la sezione dove ci si presenta. Prima di farlo, leggi attentamente la guida che vedrai quando aprirai il primo argomento.

Moderatore: luciano

Regole del forum: 1. Prima di tutto, leggi il Regolamento. In questo modo saprai come ci si comporta in questo Forum, al fine di avere un'esperienza piacevole per tutti gli utenti.

2. INCLUDI il tuo nome o nome utente NEL TITOLO del tuo primo post in questa sezione.
Appena arrivi su questo sito, fai sapere qualcosa di te, perché ti sei iscritto, se hai letto e studiato i libri di Ehret e quali. Leggi altro sui libri qui.

Qui può postare ogni iscritto, solo post pertinenti alla propria presentazione, nelle altre sezioni occorre aver prima letto e soprattutto studiato il libro Il Sistema di Guarigione della Dieta Senza Muco.

RIPETO: Ricordati di mettere il tuo nome o nick nel titolo del tuo primo post di presentazione. Continuo a vedere "Ciao a tutti!" "Nuovo arrivato!" e nella ricerca diventa poi difficile trovare chi l'ha scritto. Esempi di corretta presentazione: "Ciao a tutti da Mario", "Nuova arrivata - Maria85".
Avatar utente
By Jasmine
#33046
ho fatto una sciocchezza, dopo vari terrorismi mentali da parte di alcune persone, mi sono fatta fare i vaccini: antitetano, anti epatite a e per la febbre gialla, ora non oso descrivere il mio stato di frustrazione, della serie o facevo i vaccini o dovevo rinunciare la viaggio.

E' possibile tramite la dieta di ehret eliminare le sostanze che questi vaccini hanno messo in circolo nel mio corpo?

Ho ricevuto i libri (ordinati in libreria), devo ancora leggerli però...
Speriamo bene
un caro saluto
Avatar utente
By luciano
#33047
Certamente il sistema di guarigione eliminerà i metalli pesanti contenuti nei vaccini, ci vorranno molti anni comunque, come per tutte le cose manipolate dall'uomo e in forme non esistenti in natura.

In ogni caso devi prima trovare una tua posizione fatta di tue certezze prima di intraprendere il sistema di Ehret, altrimenti sarai prima o poi di nuovo effetto del terrorismo mentale che altre persone potrebbero perpetrare su di te.
Avatar utente
By Jasmine
#33048
grazie mille,
spero di riuscirci, sono 6 mesi che mi curo con l'omeopatia, il mio omeopata non è momtlo contento di ciò che ho fatto, ma non è neanche facile gestire una situazione come la mia, se poi becco qualche virus, gli altri a puntare il dito e dire.. te lo abbiamo detto noi.. ora sono afffari tuoi,... oppure ancor peggio non abbiamo tempo da perdere dietro a te per portarti all'ospedale (frase carina detta da un mio parente stretto quando adolescente soffrivo di anoressia, frase che mi è rimasta moltooooooo impressa).. speriamo bene, sto cmq cambiando la mia alimentazione in modo molto graduale, per non creare uno schock al mio fisico alimentato da anni che materie dannose.
grazie mille
ciao
Avatar utente
By tistructor
#33049
Ciao e benvenuta,

Personalmente a novembre sono andato in Nepal.
Hanno tentato sia il mio medico che l'organizzatore del viaggio di farmi vaccinare. Con risultati nulli.
La mia idea sulle medicine è da anni che è la stessa, cioè alla larga da me.
Sono andato e tornato passando sia da zone metropolitane(è un parolone per descrivere le città Nepalesi) che dalle zone selvagge di pianura, montagna e alta montagna.
Non ho preso nulla di virulento non c'è stato un giorno che mi sia sentito male.
Il problema in questo viaggio sorge a chi sta seguendo una dieta onnivora, che con il cambio di alimentazione verso una dieta vegetariana e con l'attività sportiva del trekking e dell'alta quota da inizio al processo di disintossicazione violento. Eravamo in 4, due compagni hanno avuto nausea, vomito e mal di testa per alcuni giorni. Altri trekker di altre compagnie è successo la stessa cosa.
Per la mia esperienza è meglio andare in queste regioni della terra con alle spalle almeno 6 mesi di dieta di transizione povera di muco il più possibile.
E come bagaglio personale anche esperienze di qualche giorno di digiuno, così da non trovarsi impreparati al bisogno.

Non opprimerti per la scelta che hai fatto altrimenti peggiori la tua situazione. :wink:
Rimedierai in futuro.

Ciao
Avatar utente
By Jasmine
#33061
Grazie per il tuo racconto,
infatti la mia transizione è molto lenta e delicata, non potrei togliere tutti gli alimenti che producono muco subito, e tanto meno in un solo momento...
Mi limito,....

Io mi sento oppressa perchè io non credo nella medicina convenzionale, e come sempre ora ho mille dubbi sui vaccini fatti, spero solo che io non abbia molti effeti collaterali.

Mi riepirà di vitamina C che pauling cmq consilgia sempre...
un forte abbraccio
Avatar utente
By Jasmine
#34177
Salve a tutti..
sono qui per chiedere consigli...

Per quanto concerne la dieta di transizione...
Potrei inizialmente eliminare solo pane e pasta?
Magari tenendomi il latte di soia alla mattina con tre biscotti con grano saraceno?

Sento che mangiando pane e pasta e farinacei in generale mi si gonfia moltissimo la pancia e ho astenia.
Quando in passato avevo elimanato del tutto quasi la pasta mangiando solo due fette di pane integrale alla sera stavo molto meglio.
Poi per varie vicissitudini ho ripreso a mangiare la pasta... e ora sono aumentata di 10 chili e ho diversi probelmi di salute.

Mi han pure detto che pobabilmente la mia endometriosi sia dovuta proprio al glutine e al muco.....
Io non lo so.. so solo che la medicina convenzionale non mi ha aiutata affatto!!
Un abbraccio a tutti

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret