Arnold Ehret Italia

Discussioni su Arnold Ehret e l'Ehretismo. Possono partecipare tutti gli utenti iscritti che hanno letto il libro sulla "Dieta Senza Muco".
Non c'è posto per commenti su ideologie politiche, disinformazione, ecc, che possono trovare posto su altri siti pertinenti. Questo è il forum della dieta di Ehret.

Moderatori: luciano, Moderators

By Alberto22
#32617
Mi vien da pormi una domanda: Arnold nel libro dice che il muco influisce anche sui canali che alimentano i bulbi dei capelli e difatti a lui poi gli si sono infoltiti.
Però vedo in giro gente decisamente piena di muco ma nonostante questo hanno una folta capigliatura, perciò secondo voi come mai il muco non ha intaccato i canali che alimentano i bulbi di queste persone?

Altra domanda: esiste un metodo scientifico per localizzare e quantificare il muco che c'è in un corpo?
Avatar utente
By erre
#32635
James ha scritto:A seconda del tipo di costituzione il muco si localizza diversamente, così fanno tutte le tossine, come in una città che ha una zona inquinatissima e una dove invece si respira. A seconda di dove guardi ti può sembrare una città diversa, però l'inquinamento c'è comunque in ogni posto.


Ho iniziato a perdere i capelli a 18 anni dopo una causa scatenante che ho attribuito allo shampo e lozione sicuramente a base di sostanze tossiche che per la prima volta feci da un barbiere e farmi fare la mezza riga molto di moda.

Ho sempre pensato ad un problema degli ormoni maschili, (convinzione dominante della medicina di 35 anni fa') oltre all'ereditarieta', la causa della perdita.

Ehret da' per fortuna un' altra lettura del fenomeno come tutti sapiamo di costipazione dei piccoli vasi sanguigni. E siccome la capigliatura della parte superiore della testa non e' irrorata di sangue come le altre parti dovuto alla mancanza di movimento costate del cuoio capelluto, essi cadono.
Fare l' opposto significa ripulire con la dieta senza muco la circolazione sanguigna e azionare artificialmente il cuoio capelluto per muovere e rendere le parti piu' vive.

In una trasmissione di piero angela in estate fecero vedere che in certi punti del nostro corpo vi sono dei piccolissimi condotti dove i globuli rossi per poter circolare devono passare in fila indiana.

Questo fa' capire quanto i capelli possono subire la caduta per mancanza di alimentazione delle cellule.

Nel mio caso questo e' uno dei punti deboli del mio corpo che evidenzia maggiormente il muco accumulato fin dall' infanzia.

Spero lavorando sodo di ottenere anche un minimo di risultato. Sarebba una prova convincente anche per altri. :wink:
By rita
#32637
io posso dire che prima di conoscere Ehret, seguendo un corso di medicina naturale di Renè Andreani, capii che sarebbe stato un bene mettere di asumere latticini &c.
non avevo problemi di salute particolare, ma mi chiedevo cosa ne sarebbe stata della mia salute se avessi continuato per quella strada, cioè ad alimentarmi così male ed era come se mi facessi dei bagni, nel latte. Non parliamo poi delle patatine chips..!!
ebbene, di colpo smettendo di nutrirmi di latticini (parliamo di circa 5 anni fa) i miei capelli diventarono piu' folti al punto che anche la mia parrucchiera me lo disse.

erre scrivi riguardo la calvizie:
Ehret da' per fortuna un' altra lettura del fenomeno come tutti sapiamo di costipazione dei piccoli vasi sanguigni .

e qui ritorno sulla mia alimentazione errata con patatine chips tutti i giorni da decenni:
hai tradotto bene e in maniera sintetica il libro di Ehret, io ho notato che da quando seguo la dieta di Ehret, i risultati li noto:
mi sta sparendo la cellulite..!!WOW!!
cio' vuol dire che i vasi sanguigni delle mie gambe erano costipati..sigh..
:roll:
Avatar utente
By Giacomo97x
#32642
erre ha scritto:
clorenzo ha scritto:Forse la risposta la trovi nel libro
"La salute attraverso l'eliminazione delle scorie"
pagina 121
Saluti clorenzo. :roll:


Puoi in due parole riassumere la pag. 121?



Il cuoio capelluto con le sue sostanze minerali e oligoelementi, è la squadra di pronto intervento del chimismo umano per neutralizzare gli acidi. Questo deposito di sostanze minerali viene consumato da acidi e tossici o continuativamente oppure in maniera improvvisa, ad esempio durante la chemioterapia. La conseguenza è la perdita dei capelli. Questa può essere bloccata o impedita eliminando acidi e scorie e rimineralizzando l'organismo. I capelli perduti possono crescere di nuovo. ....
Avatar utente
By erre
#32670
rita ha scritto:ebbene, di colpo smettendo di nutrirmi di latticini (parliamo di circa 5 anni fa) i miei capelli diventarono piu' folti al punto che anche la mia parrucchiera me lo disse.
:roll:


e ti credo, devo confessare che nel frattempo qualche capello in piu' lo vedo crescere, ma sono ancora molto pochi. Non mollero' la presa fino a quando ci sara' poco da fare. Per me la calvizie non e' un problema, mi accetto cosi come sono. :lol:
Avatar utente
By erre
#32671
Giacomo97x ha scritto:
erre ha scritto:
clorenzo ha scritto:Forse la risposta la trovi nel libro
"La salute attraverso l'eliminazione delle scorie"
pagina 121
Saluti clorenzo. :roll:


Puoi in due parole riassumere la pag. 121?



Il cuoio capelluto con le sue sostanze minerali e oligoelementi, è la squadra di pronto intervento del chimismo umano per neutralizzare gli acidi. Questo deposito di sostanze minerali viene consumato da acidi e tossici o continuativamente oppure in maniera improvvisa, ad esempio durante la chemioterapia. La conseguenza è la perdita dei capelli. Questa può essere bloccata o impedita eliminando acidi e scorie e rimineralizzando l'organismo. I capelli perduti possono crescere di nuovo. ....


:D Grazie della risposta Giacomo79, e' quello che volevo sentirmi dire. Conferma appieno l' idea che mi sono fatto sulla questione :wink:
Avatar utente
By Giacomo97x
#32674
Di niente! :wink: Ne ho approfittato per ripassare alcune cose che avevo letto un annetto fa!
Diario di Narayani

:)

Perchè no? Il Menu del giorno

Rilancio questo topic un po' vecchiotto. Oggi a p[…]

Ciao Andrea e complimenti per la tua guarigione. H[…]

Ciao a tutti da Valerio

Ciao e Grazie per il Benvenuto nel forum. Acquiste[…]

Libri di Arnold Ehret