Arnold Ehret Italia

Per quanto la dieta di per sè, disintossicando il corpo ed eliminando il muco, alla fine risolve alla radice, lungo la strada può essere utile l'utilizzo di decotti o tisane indirizzati all'espulsione di specifiche tossine e veleni, come i metalli pesanti, tanto per fare un'esempio.

Moderatore: luciano

Avatar utente
By Lurex
#32762
esiste un integratore naturale per rimediare ai danni causati dalla pillola anticoncezionale e ritrovare un equilibrio ormonale?
Avatar utente
By celestia
#32777
Lurex ha scritto:esiste un integratore naturale per rimediare ai danni causati dalla pillola anticoncezionale e ritrovare un equilibrio ormonale?




Esistono ottimi prodotti omeopatici, ma non si possono consigliare da lontano, cerca un buon omeopata vicino a casa Tua, di sicuro Ti troverai bene, anch'io ho avuto tanti problemi, sono stata presa per cavia, quindi Ti capisco, ma con la medicina naturale è meglio perchè non rischi effetti collaterali pesanti, comunque anche il SDGDDSM Ti aiuterà tantissimo, te lo dico per esperienza
Ciao
Avatar utente
By Lurex
#32790
Grazie Celestia, tra l'altro uno degli aspetti più fastidiosi di questo squilibrio causatomi dalla pillola è l'allergia al nichel e so che anche tu ne hai sofferto.
Mi piacerebbe sapere come è stato il tuo percorso, attraverso quali passaggi sei riuscita a liberartene.
Avatar utente
By Tyler
#32803
Ciao Lurex,
anche se sono un uomo capisco benissimo di cosa parli perchè prima di incontrare mia moglie ero stato fidanzato con una ragazza che ha iniziato a prendere l'anticoncezionale dall'età di 16 anni (io arresterei a vita quel medico li) e all'età di 24 era già piena di malattie e disturbi.
Io ti consiglio spassionatamente di lasciar perdere altre cure anche omeopatiche che siano. Segui il sistema di Ehret almeno al 70/80% se non riesci a farlo integralmente e vedrai che col tempo si sistema tutto da solo.
Tu non immagini nemmeno quanto è magnifico il nostro corpo, ha una capacità di autoguarirsi che tu non immagini nemmeno. Lui (il nostro corpo) vuole solo che lo si lasci in pace, senza ingerire schifezze varie, non vuole essere stressato e farà il lavoro che deve fare per autoguarirsi, ma più è stressato più tempo ci impiegherà.
Quindi ti consiglio di concentrarti su te stessa, non cercare aiuto altrove guarda verso te stessa, migliora il tuo stile di vita più che puoi, stai tranquilla e rilassata senza assilli e vedrai come tutto andrà per il verso giusto...
baci...Fabio.
Avatar utente
By celestia
#32804
Ciao Lurex
Il vero nodo è pulire l'intestino, ma anche gli integratori omeopatici mi hanno molto aiutata. La dieta è fondamentale, ma da sola è + lenta, e se stai male anche il tempo è determinante, non è che puoi aspettare mesi... Chiaramente occorre scegliere: non ingolli qualunque cosa a casaccio, io ho fatto gli esami per stabilire le allergie e le intolleranze alimentari, poi ho preso alcune pillole per ammorbidire le feci, e ho fatto la preparazione per l'idrocolonterapia, ma alcuni integratori erboristici sono stati utili per velocizzare i risultati, anche le fibre vegetali mi hanno dato una mano, non so se posso dirTi il nome del prodotto, rischio di scatenare l'ira funesta di Luciano, perchè farei pubblicità gratuita al prodotto e so che è proibito... ma hai la mia e-mail, se Ti serve posso darTi il nome delle fibre, magari cerco anche gli altri prodotti, ho conservato alcune scatole per ricordare i nomi dei migliori
Non sono d'accordo che i prodotti non vanno presi, penso che sia necessaria attenzione per non cadere in mano a truffatori, ma se si ha la fortuna di avere una guida valida, non vedo perchè dovremmo rinunciare ad un aiuto prezioso, chiaro che spesso capita che un integratore che a me va bene, poi non sia perfetto per Te, bisogna fare dei test personalizzati, io ho fatto il Kinesiologico e mi sono trovata bene, è pensato per me, non per tutti, l'omeopatia non ha protocolli rigidi, non è standardizzata, segue i problemi specifici del paziente e li risolve. Credo che se Ehret fosse stato vivo l'avrebbe seguita, gli sarebbe piaciuta, è un mio pensiero ma credo che sia vicino al vero
Se hai bisogno fatti sentire
Con simpatia
Avatar utente
By Antishred
#32807
Ciao! Dicono che anche i bagni di sole da nudi siano molto utili per riequilibrare gli ormoni. Ehret stesso lo dice, e ho trovato conferma anche altrove (ora non ricordo dove...). Sembra che nella zona di attaccatura delle braccia e in quella delle gambe ci siano punti molto sensibili alla luce del sole che influiscono direttamente sugli ormoni.
Non mi chiedere i processi chimici ecc. perchè non li so, ma anche se li avessi letti li avrei ignorati, d'altronde mi serviva solo la conferma :D

Intanto che aspetti l'estate però immagino ci sia qualche buon prodotto naturale che fa al caso tuo!

Ciaoo
Avatar utente
By Tyler
#32813
celestia ha scritto:l'omeopatia non ha protocolli rigidi, non è standardizzata, segue i problemi specifici del paziente e li risolve.

Mi spiace ma non sono assolutamente daccordo...
celestia ha scritto:Credo che se Ehret fosse stato vivo l'avrebbe seguita, gli sarebbe piaciuta

Su questo ancora meno... ma è solamente un mio pensiero ma credo che sia vicino al vero :wink:
saluti...
Avatar utente
By Lurex
#32817
Grazie a tutti per le risposte.
Se solo avessi immaginato a cosa sarei andata incontro, mi sarei ben guardata dal prendere l'anticoncezionale, ma ahimè a quei tempi (la prima volta l'ho preso a vent'anni per curare l'acne) ero troppo sprovveduta e mi sono fidata del medico che me l'ha prescritto.
E quello è stato l'inizio della fine. Il colpo di grazia l'ho ricevuto 4 anni fa quando decido di riprenderlo (stavolta per i suoi fini contraccettivi) e ancora una volta mi fido del ginecologo il quale mi assicura che il bassissimo dosaggio ormonale non mi causerà alcun problema e invece è tutto un susseguirsi di disturbi: allergia al nichel, intolleranza della pelle, eccessiva sensibilità dei vasi sanguigni, ecc...
Proprio l'allergia al nichel non mi permette di seguire la dieta di Ehret serenamente, perchè ogni volta che mangio una mela o una carota l'allergia si risveglia e sto male. Mentre chissà come, le schifezze sono ben tollerate dal mio organismo. Bah! Questa situazione mi ha gettata nello sconforto, diciamo che sono alquanto depressa e non so che fare per venirne fuori.
Proverò a sentire un omeopata e in base alle impressioni che riceverò, deciderò se affidarmi a lui oppure continuare il mio percorso da sola.
Grazie ancora a tutti per il supporto.
Baci e a presto.
Avatar utente
By Tyler
#32820
Lurex ha scritto:ogni volta che mangio una mela o una carota l'allergia si risveglia e sto male. Mentre chissà come, le schifezze sono ben tollerate dal mio organismo. Bah!

Io ti consiglio di rileggere bene il libro e i principi focali della disintossicazione.
Quando mangi solo la frutta è normale che ti venga fuori l'allergia perchè è proprio in quel momento che il tuo corpo non dovendosi troppo preoccupare della digestione butta fuori le schifezze che hai dentro (la cosiddetta allergia).
L'allergia non è altro che una forma di guarigione.
Mentre quando mangi le schifezze il tuo corpo deve assorbirle e si deve occupare di smantellare in qualche modo ciò che hai ingerito.

Ad ogni modo ti do un altro consiglio, siccome la nostra mente è fondamentale nei nostri percorsi di vita se tu decidi di affidarti all'omeopata o alla medicina ufficiale o ad Ehret fallo se veramente ci credi. Io sono convinto che se tu vai dall'omeopata e non ti fidi non concluderai nulla, se ti affidi ad Ehret ma sei titubante e non ci credi sarà uguale, quindi ti dico fidati del tuo istinto e segui la strada che ritieni opportuna, ma seguila...non stare in mezzo.
Kissssss
Avatar utente
By betula
#32846
Lurex, potrebbe essere utile fare un periodo di digiuno o seguire una terapia chelante a base di prodotti naturali.
Più semplicemente, e per stare nel SDGDMS, la cosa fondamentale che puoi fare è ripulire il fegato (e quindi vai con verdure amare, centrifugati di verdure amare, carciofi, cardi, tisane e anche qualche disintossicante naturale), ovviamente insieme all'intestino.
Avatar utente
By celestia
#32868
Lurex, sei sicura di avere un'allergia al nichel??? Io se mangiavo carote o mele non avevo problemi, dovevo evitare i pomodori, e altri alimenti ad alto contenuto di nichel, ma le mele le mangiavo a Kg senza problemi
Ti ho consigliato di farTi seguire da un'omeopata per avere una guida e fare l'EAV, per le intolleranze e allergie alimentari, poi sei liberissima di non farlo, a me è servito tantissimo, naturalmente puoi decidere di non fare nulla, è un Tuo diritto
Avatar utente
By Lurex
#32884
Celestia, certo che sono sicura di avere l'allergia al nichel, ho fatto i test allergologici 2 volte! Ma forse i miei disturbi vanno al di là dell'allergia, perchè io ho problemi a mangiare tutta la frutta, i vegetali crudi, e i cereali integrali. Poi, una cosa che non riesco a spiegarmi, è come mai io non riesca ad associare i cereali a condimenti semplici, cioè non riesco a digerire un misero piattino di riso condito con olio d'oliva, ma se invece gli aggiungo dei condimenti soffritti o della besciamella, allora lo digerisco meglio, oppure non riesco a mangiare un tozzo di pane da solo, devo necesariamente spalmarci sopra maionese o margarina. Digerisco il pane con la nutella, ma non con la marmellata, semplicemente perchè la nutella è grassa mentre la marmellata no! Si ai biscotti, no alle fette biscottate! L'unico modo che ho per non ingerire grassi è non mangiare cereali, ma come faccio? Non credo di poterli eliminare totalmente, dato che peso 46 kg!

Tyler, sul fatto che la mente gioca un ruolo fondamentale ti do pienamente ragione. Infatti in questo periodo non sono affatto serena, anzi mi sento parecchio stressata, in primis per i miei problemi di salute, poi anche per il lavoro, i problemi a casa, e per mille altri motivi d'insoddisfazione. Se non dovessi preoccuparmi di tutte queste cose e potessi solo concentrarmi sulla mia guarigione sarebbe tutto più semplice, ma ahimè non è possibile.

Come dice Celestia io ho bisogno di una guida, di un aiuto, perchè da sola non riesco a cavare un ragno dal buco, non riesco ad ingranare, a fare progressi. Solo passi indietro, in preda alla sfiducia e allo scoramento.

Non so quale cavolo di problema abbia il mio organismo, ma so che non mi darò pace finchè non l'avrò scoperto e non avrò trovato la strada per guarire.

Grazie sempre a tutti.
Avatar utente
By Tyler
#32892
Lurex ha scritto: Infatti in questo periodo non sono affatto serena, anzi mi sento parecchio stressata, in primis per i miei problemi di salute, poi anche per il lavoro, i problemi a casa, e per mille altri motivi d'insoddisfazione.

Secondo me questo è il vero grande e centrale tuo problema e non so perché ma lo avevo immaginato subito dalle tue parole. Infatti non l'ho sparata li a caso. Se non sei serena diventa tutto molto più difficile.
Per questo oggi la salute dell'80% della gente è disastrosa perché ci si deve barcamenare fra mille problemi (economici, stress, faica, lavoro, famiglia e chi più ne ha più ne metta) e non si ha nemmeno un attimo di tempo per potersi dedicare ad una sana cena e ad una sana digestione in tranquillità senza pensare a nulla. Questa è la vita di oggi, la gabbia in cui siamo andati a finire...
Io sono con te Lurex, ti sono vicino, chiedi quando vuoi ma prenditi cura di te più che puoi...
kisssssssss
Avatar utente
By betula
#32908
Lurex, sei intossicata a livello fisico ed emotivo.
Concordo con Tyler: prenditi cura di te.
Avatar utente
By luciano
#32909
Bisognerebbe sempre parlare al condizionale.

Diciamo che potresti essere intossicata a livello fisico ed emozionale.

La valutazione delle proprie condizioni spetta solo al singolo individuo.

Le altre persone dovrebbero solo proporre le proprie supposizioni di cui l'interessato è consigliabile che decida se coglierle o meno, in base alle sue proprie valutazioni. :wink:
La panoramica di Ienk

Il canino in necrosi è il 43, ho evidentemente sba[…]

Ho letto con interesse la tua esperienza per la pu[…]

Di solito il magnesio viene assorbito meglio, quan[…]

Clisteri o idrocolonterapia

Non ho mai avuto esperienza di idrocolonterapia, m[…]

Libri di Arnold Ehret