Arnold Ehret Italia

La pulizia dell'intestino è uno dei punti cardine per raggiungere la salute perfetta. Quindi chi ritiene di conoscere una pratica valida a questo scopo può presentarla qui. Resta inteso che quanto non menzionato da Ehret nei suoi libri non va considerato come parte della dieta senza muco e l'amministratore e i moderatori non sono responsabili per la riuscita o meno dell'intento delle pratiche qui proposte.

Moderatore: luciano

By mirialu
#33067
non riusciro mai a farmi un cristere è per me un'incubo troppo grande ,posso prendere acqua lassativi o sali inglesi ma non sono esperta accetto e aspetto consigli al riguardo.Grazie.
By Maryza
#33068
Se vedi che vai bene senza clisteri, non ti disperare, ti ci vorrà più tempo per pulirti... Vedrai che quando avrai capito l'importanza del clistere, supererai il blocco mentale... Intanto cerca di pulirti con qualche tisana che liberi l'intestino, in erboristeria ne puoi trovare diverse... E poi... mai dire mai... :lol:

Un abbraccio
masryza :wink:
Avatar utente
By celestia
#33093
Mirialu, tranquilla, vedrai che è più facile fare che pensare di fare. Ti capisco, ci sono passata, credevo che non ce l'avrei mai fatta, e poi mi sono stupita della facilità, la 1° volta ho pasticciato, ma al 2° tentativo dopo pochi minuti ce l'ho fatta... Quindi abbi fede
Ciao e auguri
By mirialu
#33094
Ho avuto una brutta esperienza all'ospedale ,dove nell'arco di tempo di 6 ore me ne hanno fatti 3 sono stati dolorosi e devastanti sia fisicamente che emotivamente.
By rita
#33109
Quando ho letto il libro ero e sono al 100% d'accordo con tutto cio' che avevo letto meno che per i clisteri!
poi mi sono detta che se Ehret ci aveva visto giusto in tutto, non poteva che non essere una cosa giusta farli. è stata l'ultima cosa che ho fatto. ma ho capito.
servono, eccome se servono.
io ne faccio pochi, li faccio quando mi sento , in genere una volta ogni dieci giorni e sento che puliscono in profondità.
l'esperienza che hai vissuto in ospedale, dev essere stata traumatizzante, ma non ha niente a che fare con cio' che potrai fare tu, a casa, con calma e dolcemente, con lo scopo di pulire il tuo corpo, per amarti, essere bella dentro e fuori.
By Alberto22
#33122
mirialu ha scritto:non riusciro mai a farmi un cristere è per me un'incubo troppo grande ,posso prendere acqua lassativi o sali inglesi ma non sono esperta accetto e aspetto consigli al riguardo.Grazie.

Anche io francamente non sono molto favorevole ai clistere perchè ritengo che un corpo alimentato bene si autoregola in modo straordinario, prima di iniziare a frutta e verdura, 1 mese fa, prendevo tutte le mattine un cucchiaino da tè di fibra Psillio e bevevo lt1,5 di acqua al giorno.
Recentemente mi sono accorto che non serve più ne Psillio e neanche lt1,5 di acqua al giorno, l'intestino sembra regolare, di media una volta al giorno, escono morbide e abbondanti rispetto a ciò che mangio proprio perchè il corpo usa l'acqua che trova nella frutta e verdura ed il fatto stesso che le feci sono morbide è un buon indicatore che l'acqua non scarseggia altrimenti sarebbero dure. Incomincia a fare i capricci quando mangio molto pane integrale.

Comunque fai le tue prove.
Avatar utente
By luciano
#33163
Alberto22 ha scritto:Anche io francamente non sono molto favorevole ai clistere perchè ritengo che un corpo alimentato bene si autoregola in modo straordinario, prima di iniziare a frutta e verdura, 1 mese fa, prendevo tutte le mattine un cucchiaino da tè di fibra Psillio e bevevo lt1,5 di acqua al giorno.

Ritenere che qualcosa sia in un certo modo spesso ci induce nell'errore.
Bisogna parlare con cognizione di causa e non postare solo in base a quanto si ritiene, perpetuando la disinformazione.

E' proprio perché si inizia ad alimentarsi correttamente che sono ancor più necessari i clisteri.

Innanzitutto alcune feci vecchie iniziano a staccarsi e delle tossine rimosse dai tessuti dalla frutta e verdura cruda entrano in circolo e i clisteri sono quanto di meglio per espellerle dal corpo.

Feci "regolari e morbide" non significa granché in quanto ci possono essere molte feci vecchie incistate nel colon e fra le quali le feci morbide possono passare agevolmente.

La cuticula di psillio può aiutare, ma tutti i programmi efficienti di pulizia del colon che la includono invitano a fare i clisteri.
By mirialu
#34088
Qualcuno sà se nell'acqua dell'enteroclisma posso mettere del bicarbonato di sodio (per uccidere quella maledetta candida che ogni tanto mi perseguita) e quali sono le dosi per litro.Grazie
By mirialu
#35734
Spero che Luciano legga e mi dia delucidazioni.
Normalmente vado in bagno 3 volte al giorno consistenza morbida.
A volte solo una li faccio un piccolo cristere,posso evitare quello da 2 litri?
In aprile farò alcune sedute di idrocolonterapia presso una struttura con personale medico serviranno per la pulizia profonda?Se io mi trovo bene con la peretta posso evitare la sacca da 2 litri?
Avatar utente
By luciano
#35740
mirialu ha scritto:Spero che Luciano legga e mi dia delucidazioni.
Normalmente vado in bagno 3 volte al giorno consistenza morbida.
A volte solo una li faccio un piccolo cristere,posso evitare quello da 2 litri?
In aprile farò alcune sedute di idrocolonterapia presso una struttura con personale medico serviranno per la pulizia profonda?Se io mi trovo bene con la peretta posso evitare la sacca da 2 litri?
Non c'è nulla che tu sia obbligata a fare.
Con la peretta togli il "tappo", con il clisteri dai una pulita al colon. Più ne fai e più arrivi in fondo fino alla valvola ileocecale, oltre la quale non si va.
By ikxikx
#35742
Il clistere può essere effettuato con una soluzione di 3 cucchiai di acqua ossigenata al 3% e di circa un litro di acqua distillata.
*********************************************************

In rete ho trovato questo suggerimento per la pulizia del colon con clistere, dite che possa aiutare?

Io di solito uso il limone....
Avatar utente
By bactabeven
#36947
Ciao a tutti, anche io da qualche settimana ho rotto gli indugi col clistere, e ho cominciato la pratica di pulizia del colon. Ho chiesto consiglio anche alla mia dottoressa che non mi ha dato nessuna controindicazione, al contrario mi ha anche detto che lo consiglia con acqua fredda nei casi di infiammazione alle vertebre lombari, come sappiamo tutti l'alternanza di caldo freddo, riesce ad aiutare il processo naturale di sfiammazione (si scrive così?) dei tessuti contraendoli col freddo e dilatandoli col caldo. Io lo sto sperimentando e giro questa info a beneficio di tutti. Comunque il mio mal di schiena è di molto migliorato con la pratica della Dieta di Transizione e coi clisteri al sale.

Saluti
Avatar utente
By luciano
#36948
Molto bene bacta, non puoi che trarne beneficio! :D

Ringraziamo la dottoressa! :D

E se ti avesse detto: "I clisteri? Vade retro Satana!" o cose del genere come ti saresti comportato?
Avatar utente
By bactabeven
#36949
Mi sarei cosparso il capo di cenere, della cenere tratta dalla combustione della trilogia malefica del Prof. Ehret tradotta dal fantomatico sig. Giannazza ovviamente, e fatto ammenda nella pubblica piazza :D

Ciao Andrea e complimenti per la tua guarigione. H[…]

Ciao a tutti da Valerio

Ciao e Grazie per il Benvenuto nel forum. Acquiste[…]

Infatti ho detto che si rischia, non che tutti lo […]

AVOGADO TOSSICO?

Quello sempre, anche se bisogna poi vedere se sia […]

Libri di Arnold Ehret