Arnold Ehret Italia

Specifico sulla transizione, per chiedere suggerimenti, chiarire punti del libro a riguardo, descrivere sintomi comparsi all'inizio o durante e tutto quanto può essere utile per fare la transizione senza sforzi considerevoli

Moderatore: luciano

#33123
Salve a tutti
Sto cercando di capire quali sono tutti i cibi che sono destinati all' alimentazione umana (non mi riferisco quindi alla transizione)....partiamo da quei ortaggi che solitamente non vengono definiti frutta ma botanicamente lo sono come:
-pomodoro
-cetriolo
-melanzana
-peperone
-peperoncino (potremmo anche classificarlo assieme a peperone...)
-zucchina (di cui si mangiano anche i fiori di zucca....ma li ho sempre visti fritti)

tra questi però ci sono cibi amidacei come peperoncino e zucchina (ho dei dubbi per il cetriolo....)

quali sono adatti ?
anche la zucca è un frutto, ma è amidaceo....

Poi ci sarebbero i tuberi come carote, patate, topinambur che a parer mio sono inadatti all' uomo, soprattutto le patate, come molti gia sanno....
il tartufo ? forse peggio di peggio...è anche un fungo...

e i bulbi ? come cipolla, aglio, porro....anche erba cipollina e asparagi appartengono alla stessa famiglia....su questi personalmente pongo un grande punto interrogativo....saranno sicuramente teurapeutici ma non riesco a catalogarli: "cibo" o "medicina naturale"?

Ci sono inoltre tracce di amido anche nel basilico (ho mangiato tanto di quel pesto...fenomenale ! mi fa impazzire)
idem per la menta....ad entrambi sono riconosciuti effetti teurapeutici

ci sono pareri discordanti sugli spinaci sia cotti che crudi....gli spinaci hanno amido o no??

invidia, lattuga,bietola, scarola, cicoria, radicchio (che deriva dalla cicoria) sembrano essere ok....ma rape? sedano (mi sa che è un po amidaceo) ? finocchio??

Lo so, lo so, ho messo troppa "carne" a cuocere....ma vorrei chiarirmi le idee ! ho letto vari post ma sinceramente non sono arrivato alla conclusione....

Le tabelle che ho seguito per capire se i cibi son amidacei o meno solo le seguenti:

http://www.scienzavegetariana.it/conosc ... amido.html
http://www.valori-alimenti.com/cerca/amido.php
http://www.inran.it/servizi_cittadino/p ... e_alimenti

se a qualcuno va di continuare la discussione vado avanti con il discorso...avrei ancora altri punti su cui dibattere :) spero non crei noia a nessuno

nel frattempo vado a farmi un frullato di mele !

saluti melosi
Avatar utente
By bichette
#33129
A me non dai per niente noia anzi pensavo proprio alle stesse cose, perchè io le carote non riesco a buttarle giù e mi sembrano radici come le patate...
Tra l'altro lo stesso Ehret scrive che ci sono frutta e verdura più o meno amidacei...ma allora perchè non ha fatto una tabella chiara!?!?!?
By will88
#33132
bichette ha scritto:A me non dai per niente noia anzi pensavo proprio alle stesse cose, perchè io le carote non riesco a buttarle giù e mi sembrano radici come le patate...
Tra l'altro lo stesso Ehret scrive che ci sono frutta e verdura più o meno amidacei...ma allora perchè non ha fatto una tabella chiara!?!?!?

Le ipotesi che formulerei io sono:
- la sua morte ha lasciato la strada interrotta, anche se credo che abbiamo abbastanza per poter arrivare al traguardo
-forse è un fatto voluto: imparare ad ascoltare il proprio corpo provando e sperimentando su noi stessi

comunque sia a sto punto anche i porri, le cipolle e qualcosaltro scritto nel mio post sarebbero radici...

attendiamo altre risposte per capirci qualcosa :)
ciao bichette
Avatar utente
By luciano
#33162
Ehret ritiene che solo i frutti dolci siano gli alimenti ideali per l'essere umano.

Ma per arrivare a nutrirsi di solo frutta la strada è molto lunga.

Nel frattempo, in transizione si possono usare altri vegetali.

Se alcuni di questi alimenti danno fastidio, si può evitare di mangiarli, optando per altri. Anche se sono amidacei non significa che non vanno bene in transizione.

Un conto è mangiare dei chicchi di grano cotti al vapore, un altro è mangiare prodotti fatti con le sue farine. La concentrazione di amidi che si assumono nel primo caso, chicchi di grano, è nettamente inferiore a quella dei farinacei.
By will88
#33169
ciao Luciano, grazie per la tua risposta.
Ho un altro quesito che mi frulla in testa per quanto riguarda la frutta....
Alcuni frutti come la banana (che contengono amido) sono "supportati" da ehret....come mai ? forse una piccolissima quantità di amido in un corpo completamente pulito è utile? mi sembra alquanto strano....spero di capirne qualcosa a riguardo
Avatar utente
By tistructor
#33174
Ma Ehret dice frutti e verdure a foglia verde, non solo frutti?
Altrimenti per essere Ehretista in modo completo devo eliminare anche le verdure a foglia verde, carote e pomodori e ortaggi in generale(cavolfiori per citarne uno)?
E' ora che rilegga per l'enesima volta il libro di Ehret.
Avatar utente
By luciano
#33175
Ehret dice che la frutta dolce è l'ideale.
Nella pratica va bene la frutta e la verdura a foglia verde, nella dieta senza muco.
In quella di transizione vale quanto gia ampiamente discusso nel forum.
Avatar utente
By tistructor
#33178
Grazie per la precisazione,
La verdura a foglia verde mi piace troppo. Soprattutto l'insalata.

Ciao
Avatar utente
By braveheart
#33216
will88 ha scritto:Alcuni frutti come la banana (che contengono amido) sono "supportati" da ehret....come mai ? forse una piccolissima quantità di amido in un corpo completamente pulito è utile? mi sembra alquanto strano....spero di capirne qualcosa a riguardo

Nelle banane mature, cioè quando la buccia diventa di color giallo intenso e maculata, gli amidi sono stati convertiti in zuccheri dagli enzimi nel processo di maturazione.

Infatti Ehret, nel libro SDGDSM nel capitolo delle ricette per la dieta di transizione -pag. 114-, parla di banane mature schiacciate, quindi. . . :wink:
La panoramica di Ienk

Dopo la panoramica ho rimosso tre delle 5 amalgame[…]

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Libri di Arnold Ehret