[phpBB Debug] PHP Notice: in file [ROOT]/ext/sitesplat/bbopengraph/event/listener.php on line 114: Undefined index: 2699
cosa mangiare, in pratica? - Arnold Ehret Italia

Arnold Ehret Italia

Qui si possono discutere e richiedere riferimenti del libro riguardo alla risoluzione di condizioni non ottimali di salute

Moderatore: luciano

Avatar utente
By luciano
#2703
Benvenuta sul forum di Arnold Ehret! :D

Ti consiglio di leggere molti post, le risposte alle domande ne troverai molte.
Dopo di questo, fra una settimana, rileggi il libro.
I cereali integrali o meno intasana tutti i sistemi del corpo, ma comunque bisogna scalare gradatamente, per evitare reazioni di disintossicazione troppo forti.
Avatar utente
By agape
#2708
Ciao Viaggiatrice,
anche io ho un problema generale molto simile al tuo (anche se mai estremizzato); se non ti disturba potresti spiegarmi meglio questa associazione tra la candida e i dolci? Anni fa anche io ho avuto questo problema, ma al momento non mi sembra di soffrirne, soprattutto da quando mangio quasi esclusivamente frutta e verdura. A quel tempo l'avevo curato con un prodotto omeopatico che, mi sembra di poter dire, ha funzionato.
ciao e grazie
Elena
Avatar utente
By luciano
#2718
viaggiatrice ha scritto:Son due giorni che mangio solo frutta e bevo molto e ho un mal di testa da spaccarla contro il muro...nonchè addome gonfissimo e costipato.... :( :(
Spero tanto di farcela 'sta volta, perchè di solito le crisi e il forte malessere mi spingono a rinunciare, nonchè le pressioni di tutto il mondo... :evil: :evil:
Ora devo andare, a presto!! :wink:
Silvia

Non è necessario soffrire nel fare la dieta. Applica gli insegnamenti di Ehret a riguardo (rileggi il libro se necessario)
In questi casi, è necessario fare dei clisteri per liberare l'intestino al più presto i veleni messi in circolo dal processo di disintossicazione.
Avatar utente
By luciano
#2778
Forse l'ostacolo maggiore deriva da quanto hai appreso all'università.

Nelle università vengono insegnati un sacco di dati falsi, sia in fisiologia che in psicologia, per non parlare della psichiatria.

In questi casi prima di intraprendere la dieta senza muco consiglio di leggere un po' di articoli su http://www.medicinenon.it e per primo questo su arnoldehret.it:
http://www.arnoldehret.it/modules.php?n ... =0&thold=0
in cui l'autrice fa un accenno alla questione della mestruazione.
Dopo di questo potremmo parlarne ancora.
Altrimenti se si mantiene il punto di vista che viene impresso dalla programmazione che viene fatta nelle università si avranno moltissime difficoltà a seguirla e a mettere in pratica la dieta di Ehret che è antitetico alla medicina ortodossa. :wink:

Se invece continuerai a ritenere Ehret uno squilibrato, allora non saprei proprio come aiutarti, ammesso che tu lo voglia.
Luciano
Avatar utente
By agape
#2782
Ciao Silvia,
visto che hai parlato delle mestruazioni vorrei riportarti la mia miserissima esperienza. Ho finito il ciclo proprio da pochi giorni e per la prima volta in vent'anni della storia delle mie mestruazioni non ho avuto dolori! Ho aspettato tre giorni con l'ansia, perchè l'ultima volta mi hanno fatto lo schezetto di arrivare dopo due giorni, questa volta invece, niente. E stato bellissimo non dover passare ore con la borsa dell'acqua calda o dover prendere antidolorifci per poter andare al lavoro. Spero solo che al prossimo turno vada altrettanto bene.
Per il resto, capisco, la forza del gruppo è isostituibile e allora sfrutta al massimo questo forum per sentirti meno sola!
Tantissimi auguri
Elena
Avatar utente
By luciano
#2789
viaggiatrice ha scritto:Terrorizzata da ciò che mi attende se lo metto in pratica...da sola, perlomeno. Ti spiego. Ho segni tangibili che il mio corpo sia a un livello di intossicazione e saturazione culminante proprio perché mangiando molta frutta e verdura da anni, un decennio, ma mescolata agli altri cibi, certo, da dei segni di totale ko.


D'altra parte non ci sono persone che possono aiutarti personalmente, esperte nella dieta di Ehret.
Quindi o ce la fai da sola mettendo da parte la determinazione di marzapane e la sostituisci con una più consistente e ti metti a fare la dieta secondo quanto Ehret dice, o altrimenti non potrai avere risultati.
Inoltre fare altre pratiche come la bioenergetica con un corpo così intossicato come lo descrivi tu non credo che possa dare risultati positivi, ma questa è solo una mia opinione.
A parte questo serve sapere se hai preso farmaci di qualunque genere e in che quantità. Fammi sapere.
Avatar utente
By luciano
#2792
viaggiatrice ha scritto: Pensavo prima....se questa è la chiave di TUTTO...pensa, diffondere questa VERITA' porterebbe metà della popolazione mondiale a perdere il lavoro che fa ora : negozi di alimentari, super-ipermercati ecc... ristoranti, bar ecc.... "medici" (si fa per dire!! :cry: ) naturopati psicologi e compagnia (quindi mi ci metto pure io :roll: . Mio Dio!! Non so...pensavo, mestruazioni a parte, che a 'sto punto diventa il meno,...COSA accadrebbe? La terza guerra mondiale? La fine del mondo?! 8O Mi è impossibile pensarci. Sarebbe davvero il Paradiso in Terra, ma temo che prima si passerebbe attraverso un cataclisma. Sbaglio? Tra l'altro io adoro la naturopatia e l'erboristeria...ma tutto ciò non ha più ragion d'essere perchè con la dieta senza muco ci sarebbe solo uno stato idilliaco di SALUTE PERFETTA.
:D :D :D
Silvia


Ho il vago sospetto che il tuo apporto al forum sia più quello di mettere in ridicolo quanto dice Ehret.
Se così fosse non ne potrai ovviamente trarre beneficio dalla dieta perché non la farai.

Ma se così non fosse, e le tue fossero vere preoccupazioni, ti rassicuro, nessuno perderà il suo lavoro, anche se molte professioni sarebbe di gran beneficio se non esistessero.

Ma penso che la miglior risposta te la possa dare Ehret stesso perché quando l'ha scritta pensava anche a te, già nel 1912, quando rispose a una domanda simile su un giornale tedesco dell'epoca:

Arnold Ehret ha scritto:Ma che cosa faremo con il bestiame, i maiali ed i polli? Che cosa accadrà ai macellai ed ai fabbricanti di birra? Anche i panettieri saranno rovinati! Questa purificazione e ringiovanimento causeranno un arresto del mercato azionario! Molti dei miei lettori fanno tali domande spaventose. Ma per favore rilassati. Tali preoccupazioni sono completamente infondate. Anche se l'intera società passasse attraverso un processo di disintossicazione, la transizione avverrebbe così lentamente che nessuna attività dovrà chiudere. Per una tale trasformazione occorrerebbero migliaia di anni e, in verità, non credo in un possibile, realistico e completo cambiamento collettivo. Non ci sarà il paradiso riconquistato sul pianeta Terra. Tutte le entità politiche in questo mondo sono il risultato di lotte e polemiche. Sono basate su polarità inconciliabili che le distruggeranno, anche se ognuno mangiasse soltanto frutta e se ne andasse in giro nudo. Anche se i miei insegnamenti riguardo a uno stile di vita salutare dovessero guadagnare una popolarità significativa, la resistenza generale al cambiamento causerebbe un processo di trasformazione molto lento nell'economia della domanda e dell'offerta con conseguente adattamento armoniosamente autoregolato. L'idea del paradiso terrestre per il tutta l'umanità rimarrà un'utopia. Soltanto molto pochi avranno l'occasione e la buona fortuna di spassarsela all'ombra degli alberi da frutta e vivere del loro sostentamento.

Ignoranza, mancanza di disciplina, mancanza di fede guideranno la maggior parte della gente nell'accampamento degli avversari dei miei insegnamenti per molto tempo ancora.

La domanda collettiva non è l'intento di questo libro. Ci stiamo occupando della malattia del singolo essere umano, non della malattia che ha colpito l'intera umanità. Ma qui e là una persona sofferente avrà una rivelazione dopo la lettura di questo libro. La persona sofferente avrà già provato molto probabilmente una miriade di rimedi e di trattamenti allopatici, omeopatici e naturopatici. Nel migliore dei casi il paziente sarà passato dall'alcool al latte e all'acqua minerale, dalla carne alle uova e alla farina d'avena e sarà completamente deluso del persistere della malattia nonostante segua assiduamente la sua nuova dieta. Il paziente rimarrà con uno scetticismo pervadente che si estenderà anche alle verità semplici, libere e manifeste che sostengo.

E' possibile che tutta la medicina convenzionale sia un'assurdità? E' un'idea sconvolgente!

Il libro di cui parla non è la dieta senza muco ma "Kranke Menschen" edito nel 1912 a Friburgo. Qui puoi leggere l'intero articolo:
http://www.arnoldehret.it/Content-pa-sh ... pid-8.html
Avatar utente
By luciano
#2796
Bene Silvia,
come vedi Ehret ha risposto al tuo timore che il mondo economico vada in rovina se tutti facessero la sua dieta e tutto ciò che sarebbe correlato.
Per quanto riguarda te, ad ogni post informi di altri particolari sulla tua salute e poi chiedi di comprendere il perché delle tue paure.

Ho compreso la tua situazione fisica e le tue paure.
In questo caso la soluzione è semplice. Visto che senti che tutto quello che Ehret dice è vero, devi prendere la decisione di farla o meno, nonostante le tue paure.
D'altra parte quello che hai fatto finora ti portato a una condizione non certo buona, secondo quanto esponi nei tuoi post.
Se sono le paure che ti fermano non farti fermare. Le paure sono ombre e le ombre non hanno mai fatto male a nessuno se ignorate.
Ho fatto molte cose con la paura addosso, alcune sarebbe stato meglio che non le avessi fatte :lol: , ma per la maggior parte ne è valsa la pena.
Quindi ignorando le paure, l'insicurezza, il terrore per gli enteroclismi ecc. potresti iniziare la dieta di transizione eliminando per primi i farinacei.

Poi a seconda di cosa succede applichi l'azione appropriata che Ehret suggerisce.

Se è necessario farti i clisteri falli nonostante il terrore che hai.
Altrimenti i veleni non usciranno facilmente se costipata e avrai reazioni di disintossicazione più accentuate.

Praticando la dieta poi ti diventerà più familiare e saprai cosa fare in ogni situazione.

Nessuno può toglierti le tue paure né decidere per te.
Quindi non ti resta che leggere il libro, i post, gli articoli sul sito, e iniziare a farla come descritto nel libro, oppure aggiungere tutto questo nel baule dei "non fa per me". :wink:
Avatar utente
By luciano
#2798
viaggiatrice ha scritto:Secondo: mangiando solo frutta, succhi di frutta e verdura, frutta secca...non si rischia il DIABETE con tutto 'sto zucchero?
Terzo: il cuore, essendo un muscolo, non ha bisogno di un minimo di proteine per restare in salute?

Lo zucchero naturale della frutta non porta al diabete né a nessun'altra malattia.

Il cuore ha bisogno di proteine, nessuno afferma il contrario.
Bisogna distinguere che proteine.
Due articoli che potrebbero rispondere alle tue domande sono questi:
http://www.medicinenon.it/Proteine.htm
http://www.medicinenon.it/fruttariani.htm
La panoramica di Ienk

Dopo la panoramica ho rimosso tre delle 5 amalgame[…]

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Libri di Arnold Ehret