Arnold Ehret Italia

Qui si possono proporre ricette della Dieta Senza Muco e di Transizione

Moderatore: luciano

Avatar utente
By maryx34
#33722
ciao a tutti nel libro non sono contenplati i germogli
si possono mangiare ??
:roll: :roll:
By Maryza
#33731
I grmogli costituiscono una fonte di energia vitale nell'alimentazione e rinforzano e completano l'equilibrio energetico dell'organismo.

Oltre a essere un alimento e una fonte di energia per l'organismo, sono un valido aiuto nelle cure dimagranti e disintossicanti e nei casi di anemia, malattie organiche e cancerogene.

I semi secchi di cereali, legumi e verdure germogliano in condizioni favorevoli, vale a dire con acqua e luce a temperatura adatta.

I germogli raggiungono a un'altezza di 3/4 centimetri il punto massimo di concentrazione delle loro proprietà energetiche, soprattutto delle vitamine dei gruppi B e C, dei minerali calcio, fosforo, ferro, rame, dei grassi polinsaturi e della clorofilla.

I germogli vanno consumati crudi assieme alle insalate, alle verdure alla griglia o al forno, ai condimenti per la pasta (integrale o di segale), ai quali vanno sempre aggiunti dopo la cottura (a crudo).

I germogli non devono essere nè cotti nè riscaldati poichè con il calore
perderebbero molte proprietà energetiche, la vitamina C, la clorofilla e altre sostanze nutritive.

Coltivare i germogli a casa è molto semplice e divertente, non richiede spazio, tempo o attrezzi particolari.

Si prende un setaccio per farina del diametro di 30/40 centrimetri, che non deve essere di metallo e la cui cornice può essere sia di legno che di plastica (vendono anche i germogliatori), e vi si appoggia un foglio di carta assorbente.

Per la germogliazione scegliere, preferibilmente, semi a coltivazione biodinamica controllata. Quindi, avendo deciso il tipo di semi che si desidera far germogliare, spargerli sulla carta assorbente (a mò di semina) e bagnarli, se possibile, con acqua piovana o di sorgente o acqua demineralizzata.

Bagnarli in modo non eccessivo, tenendoli umidi, altrimenti marciranno.

Poichè impiegheranno alcuni giorni per raggiungere il punto di crescita in cui saranno adatti al consumo, controllare ogni giorno l'umidità della carta assorbente e spruzzare d'acqua se necessario.

L'ambiente per la germogliazione deve avere una temperatura costante di 20/21 °C e i semi vanno sistemati in un luogo con luce indiretta.
Per aumentare la concentrazione della clorofilla, si può posizionarli per 2/3 ore ogni giorno in luce diretta, anche solare.
Il locale scelto deve essere ben ventilato per evitare concentrazioni di gas, dovute al processo di germogliazione stesso.

Possono essere usati tutti i semi che fanno parte dei cinque gruppi basilari seguenti:

piccoli semi come sesamo, ravanelli, senape ecc
cereali come avena, miglio, orzo, segale, frumento ecc.
legumi morbidi come piselli crudi, soia verde, soia gialla, azuku.
legumi duri come fagioli, lenticchie, ecc
semi che formano mucillagine come semi di lino, crescione ecc.

I semi elencati di seguito sono quelli che vengono usati con maggiore frequenza, soprattutto per la grande concentrazione di valori energetici e per le loro proprietà curative.

Alfa-alfa
ripristina l'equilibrio di minerali nell'alimentazione essendo legger, delicato e ricco di vitamina C, ferro e clorofilla.

Crescione
Ha proprietà disintossicanti sull'organismo, il suo sapore leggermente piccante conferisce un gusto particolare alle insalate e alle verdure.

Fieno greco
Ricco di proteine, è un ottimo alimento per bambini in fase di crescita e per gli sportivi o le persone che svolgono lavori fisici.

Frumento
E' un concentrato di energia ed è perciò indicato come ricostituente, utile anche nelle diete dimagranti.

Lenticchie
E' molto nutriente, ricco di proteine, adatto alle persone anemiche essendo ricco dci ferro oltrechè di manganese e rame.

Rafano
Utile nei casi di anemia per l'alto contenuto di ferro, inoltre stimola i succhi gastrici e favorisce la digestione. Il suo sapore è particolarmente piccante.

Senape gialla
Ricco di clorofilla, agisce sulle funzioni digestive e sulla flora batterica intestinale.

Soia verde
Ricco di zinco, calcio, ferro e fosforo, non contiene grassi, ha funzione energizzante e abbassa l'eccesso di colesterolo nel sangue. E' un germoglio croccante.

Viva i germogli dunque anche in dieta di transizione senza muco e in dieta di guarigione senza muco!!!

Un abbraccio :wink:
Maryza
La panoramica di Ienk

Il canino in necrosi è il 43, ho evidentemente sba[…]

Ho letto con interesse la tua esperienza per la pu[…]

Di solito il magnesio viene assorbito meglio, quan[…]

Clisteri o idrocolonterapia

Non ho mai avuto esperienza di idrocolonterapia, m[…]

Libri di Arnold Ehret