Arnold Ehret Italia

Discussioni su Arnold Ehret e l'Ehretismo. Possono partecipare tutti gli utenti iscritti che hanno letto il libro sulla "Dieta Senza Muco".
Non c'è posto per commenti su ideologie politiche, disinformazione, ecc, che possono trovare posto su altri siti pertinenti. Questo è il forum della dieta di Ehret.

Moderatori: luciano, Moderators

Avatar utente
By agape
#2707
Ciao Luciano, ciao a Tutti,
vorri chiedervi un'opinione e dei consigli sulla mia attuale dieta di transizione. Premetto che ho cominciato a dicembre (qualche mese prima col crudismo), ma tra natale e altre circostanze sono spesso ricanduta nel comune veganesimo leguminoso-cerealicolo.
mi considero seriamente in transizione da circa 10-15 giorni.
da anni non facevo colazione, ma siccome ho sempre una gran fame, per evitare di ingozzarmi a pranzo, ho cominciato a bere una spremuta di arancia al mattino.
a pranzo mangio frutta: 2 mele, 1-2 kiwi, 1 banana, uvetta e pinoli, cocco in scaglie (varianti del caso permettendo...in base a quello che ha il fruttivendolo).
cena: una terrina di insalata mista (lattuga, rucola, valeriana, spinaci), condita con olio e olive; un piatto di un'altro ortaggio: carote o barbabietole o broccoli tutto crudo; altrimenti di cotto cavoli o finocchi, condisco con capperi, noci, pomodori secchi...; e magari se c'è, una zuppa.
certe volte mi preparo un dolce crudista, quindi sempre a base di frutta.
in sostanza cerco di mangiare tutto crudo perchè non vedo grossi problemi a livello intestinale.
certe volte uso thain e miso; anche perchè mi dispiace buttarli via visto che ormai li ho. e germogli ogni tanto. Per tre giorni ho mangiato 1-2 fette di un vecchio pezzo di pane integrale di sagale che non volevo buttare.
giorni fa ho seguito una conferenza sui disturbi alimentari sperando di trovare una risposta alla mia fame eccessiva e mi è stato detto che potrebbe essere fisiologico come psicologico, basta fare le analisi...le mie, di qualche mese fa, erano a posto tranne che per la b12 molto al di sotto dei valori di riferimento, ma ora non me ne preoccupo più tanto...
secondo voi sto mangiano bene per una dieta di stransizione? o troppo (ma come faccio se ho fame)? o come dicevo a Laura nei suo diario, uso troppe varianti nello stesso pasto e dovrei renderlo più semplice?
ciaociao e grazie
Elena
Avatar utente
By luciano
#2709
Direi che stai andando benissimo.

Se hai fame, mangia una mela, a me di solito smorza gli attacchi di fame, che comunque quasi tutti hanno.

Tieni presente che c'è anche una fame dettata dal desiderio proprio per quei cibi che la persona mangiava e che gli facevano più danno.

E' una specie dio crisi d'astinenza, che deriva dalla precedente intossicazione delle tossine o sostanze che creano muco che quei cibi contengono.

La soluzione è proprio non mangiare quei cibi che richiamano la nostra attenzione, a meno che non siano frutta e verdura, ovviamente, includendo germogli ecc.
Avatar utente
By agape
#2713
grazie
cercherò di resistere alle tentazioni
:D
Avatar utente
By agape
#2783
Ciao! lo so che è una cosa proprio piccolina ma stamattina quando mentre mi lavavo il viso ho sentito qualcosa che mi ostruiva la gola, ho tossito ed è uscito un grumetto di...muco? sembrava proprio catarro...poco, però...(scusate se può far schifo).
Posso pensare che sia quel processo di cui si parla nel libro e che altri hanno sperimentato? Visto che non mi è mai successo.
Spero!
Ciao
Elena
Avatar utente
By luciano
#2787
A volte tossendo esce il muco dai polmoni.

Il processo che tu citi è seguito da un'incredibile senso di energia e gioia che chi tenta di descriverli li definisce come mai provati prima. e che continua da lì in avanti come una serenità interiore.

Comunque se prima non ti era mai successo che uscisse del muco tossendo, è comunque un risultato apprezzabile. Più muco esce, non importa come, meno ne resta dentro.
Avatar utente
By agape
#2890
[Il processo che tu citi è seguito da un'incredibile senso di energia e gioia che chi tenta di descriverli li definisce come mai provati prima. e che continua da lì in avanti come una serenità interiore]

Direi proprio che non è i mio caso, tanto meno in questo periordo :cry:

Allora, vorrei fare alcune domande: a parte una sgarrata qualche giorno fa con la nutella vegan...ormai mangio solo frutta e verdura. Alcuni giorni li faccio a sola frutta. All'inizio non perdevo peso anche perchè probabilmente mangiavo tanto, ora mangio un po' meno perchè probabilmente mi sazio più in fretta; sono arrivata a 55 per 1.80 di altezza, non mi sento male anzi, al lavoro faccio delle sfaticate! Chissà però se potrei calare ancora...cioè quando uno è già magro cosa perde?
Poi vorrei chiedere un'altra cosa: riguarda le combinazioni alimentari e so che se n'è già parlato tanto, ho cercato un po' indietro e non ho trovato molto però, solo che in questo periodo ho così poco tempo che rileggere tutto sarebbe un'impresa e riesco a fare solo delle improvvista veloci! Vi chiedo perciò infinite scuse se vi obbligo a ribadire cosa già dette e stradette, ma vorrei capire meglio la questione della frutta:
cercando di alimentarmi nel modo più corretto possibile mi dispiacerebbe rovinare tutto facendo delle combinazioni sbagliate.
per esempio frutta acida e dolce: no. per cui quando mangio mela kiwi e banana insieme non va bene (anche se uso le mele di qualità più dolce?)
no anche alla frutta fresca con frutta secca oleosa, per cui mela con uva passa e pinoli non va bene per nulla.
sbaglio? Però, rispetto a cibi tossici come carne ess. se faccio una combinazione di questo tipo che non va molto bene, è tanto grave? esattamente cos'è che causa di male una combinazione di frutta sbagliata?
stò aspettando che mi arrivi il libro di Shelton sulle combinazioni alimentari così potrò studiarmi la cosa con più calma e serenità. se avete dei libri da consigliarmi sull'argomento che ritenete validi scrivetemeli per favore così li acquisto.
Inoltre vorrei chiedere un tuo parere Luciano sul fatto di desidere sempre dolci; si era detto in un altro topic che la candida dava questo effetto, io ne ho sofferto in passato ma adesso non credo di avere più questo problema, chissà. Ho notato però in questi giorni che mangiando solo frutta il desiderio si attenua forse perchè soddisfo la necessità di zuccheri, mentre ieri sera che ho cenato con verdura dopo un po' ho cominciato ad avere tutte le gole. E' effettivamente un bisogno di zuccheri? o effetto ancora delle tossine? o è solo psicologico?
grazie e sorry per il papiro
ciao
Elena
PS: vi ho molto invidiati lunedì 5, spero si ripeta presto un'altra occasione.
Avatar utente
By agape
#2964
finalmente con un po' più di calma ho repertito tutti gli argomenti sulle combinazioni di frutta...ne concludo che i miei pasti non sono del tutto corretti, rimedierò, però...non sarà peggio che ingozzarsi di pane e pasta come facevo prima, no? :roll:
ciaociao
Elena
By syncster
#2967
ciao agape interesserebbero anche a me le varie combiazioni di frutta..puoi postarle?
grazie mille
Avatar utente
By Merlo
#2995
syncster ha scritto:ciao agape interesserebbero anche a me le varie combiazioni di frutta..puoi postarle?
grazie mille


Guarda l'argomento è già stato affrontato più volte in vari topic, prova a fare una ricerca... altrimenti qui

http://www.vegetarian.it/mra/combinazionialimentari.pdf

puoi trovare una tabella molto utile: io l'ho stampata e appesa al frigo. :wink:

Di solito il magnesio viene assorbito meglio, quan[…]

Clisteri o idrocolonterapia

Non ho mai avuto esperienza di idrocolonterapia, m[…]

Diario di Narayani

:)

Perchè no? Il Menu del giorno

Rilancio questo topic un po' vecchiotto. Oggi a p[…]

Libri di Arnold Ehret