Arnold Ehret Italia

Questa è la sezione dove ci si presenta. Prima di farlo, leggi attentamente la guida che vedrai quando aprirai il primo argomento.

Moderatore: luciano

Regole del forum: 1. Prima di tutto, leggi il Regolamento. In questo modo saprai come ci si comporta in questo Forum, al fine di avere un'esperienza piacevole per tutti gli utenti.

2. INCLUDI il tuo nome o nome utente NEL TITOLO del tuo primo post in questa sezione.
Appena arrivi su questo sito, fai sapere qualcosa di te, perché ti sei iscritto, se hai letto e studiato i libri di Ehret e quali. Leggi altro sui libri qui.

Qui può postare ogni iscritto, solo post pertinenti alla propria presentazione, nelle altre sezioni occorre aver prima letto e soprattutto studiato il libro Il Sistema di Guarigione della Dieta Senza Muco.

RIPETO: Ricordati di mettere il tuo nome o nick nel titolo del tuo primo post di presentazione. Continuo a vedere "Ciao a tutti!" "Nuovo arrivato!" e nella ricerca diventa poi difficile trovare chi l'ha scritto. Esempi di corretta presentazione: "Ciao a tutti da Mario", "Nuova arrivata - Maria85".
Avatar utente
By giulio_ct
#33788
Ciao a tutti gli ehretisti e a quelli che si preparano a diventarlo.

Mi chiamo Giuseppe, ho 23 anni e vengo dalla provincia di Catania.
Da un po' di tempo il mio corpo non funziona più molto bene e io non voglio pensare che siano sciocchezze come dice mia madre. Non voglio ritrovarmi col tempo ad avere problemi peggiori (se già non lo sono..) e quindi ho deciso di mangiare bene. Diciamo che pur leggendo i libri di ehret, ultimamente sono stato incosciente e ho fatto di testa mia, accellerando troppo i tempi, ma non mi aiutava nessuno (così come succede adesso) e allora mi sono sentito in trappola e non so se questo mi abbia giovato o abbia aggravato la situazione.

Capisco mia madre, non siamo ricchi anzi, mio padre fa l'operaio e dopo la morte di mia nonna (per una questione di casa secondaria dove però ci abita ancora mio nonno) ci siamo ritrovati con un reddito stratosferico a non avere più le visite da specialisti pagate dalla mutua e quando lei sente dalla mia bocca, mamma è meglio che io faccia una gastroscopia, le uniche cose che mi dice è:" secondo me è perché stai mangiando male, bisogna mangiare tutto in giuste dosi, non solo frutta e verdura, sei troppo pallido.." e io sapendo, che si tratta di soldi, mi giro e quasi mi viene da piangere :cry: perché mi sento inerme in una società dove la medicina ti salva solo se hai un gruzzoletto a disposizione.

Spero di essermi presentato a dovere e di proseguire verso la guarigione, questa volta però piano piano :oops:

Un abbraccio a tutti.
Avatar utente
By luciano
#33789
giulio_ct ha scritto:perché mi sento inerme in una società dove la medicina ti salva solo se hai un gruzzoletto a disposizione.
Caro Giulio, come ti ho già detto in un precedente post (ma li leggi?) se pensi che la medicina ufficiale ti possa aiutare non vai da nessuna parte, anzi vai a infilarti nei guai.

Se hai un sacco di soldi la medicina non ti salva e i soldi se li magna!

ti consiglio, oltre a farti un giro sui siti sulla disinformazione, di guardare questo video:
Speculare sulle malattie

giulio_ct ha scritto: e quando lei sente dalla mia bocca, mamma è meglio che io faccia una gastroscopia, le uniche cose che mi dice è:" secondo me è perché stai mangiando male, bisogna mangiare tutto in giuste dosi, non solo frutta e verdura, sei troppo pallido.."
Non credo che sia una questione di soldi, penso che le sue intenzioni siano di sdrammatizzare quello che tu esalti preoccupandoti.

Io inizierei escludendo pasta, dolci, pane, formaggi e altri latticini e mangerei tutto il resto che tua mamma mette in tavola.

Così facendo, già dopo un paio di settimane potresti avere dei risultati positivi.
I clisteri ti aiuteranno ad eliminare gli accumuli di tossine che si ingorgano nel colon. E' tipico quando si inizia.
Avatar utente
By Foca
#33791
:D ciao Giulio..........

....tanto è vero che pure Agnelli (figlio) morì a 30 anni!! Ne avrà avuti, lui, di soldi......

A cosa gli sono serviti? :roll:

Buona Guarigione
Patrizia :wink:
Avatar utente
By giulio_ct
#33792
Io intendevo visite specialistiche... non medicinali o interventi chirurgici. Non prendo medicinali da anni. Ma una gastroscopia mi aiuterebbe a capire se ci sono problemi all'esofago o ulcere altrove (e non solo in bocca), per capire quali alimenti posso mangiare. A quanto so chi ha ulcere gastriche non può mangiare mandarini, limoni, kiwi, banane, cavolfiore, verza, pomodori ecc ecc
tutte cose di cui io vado ghiotto. Ma allora che devo mangiare?? Boh
Avatar utente
By luciano
#33795
giulio_ct ha scritto:Io intendevo visite specialistiche... non medicinali o interventi chirurgici.
Sì, l'ho capito. L'appunto è sul tuo atteggiamento mentale sulla tua situazione. La medicina ti fa fare esami solo per vedere quale farmaco può venderti. Di solito qualcosa trovano, secondo il loro punto di vista e ti dicono cosa prendere per curarlo, e inizia il calvario del paziente.

Se mangiando come hai fatto finora ti ha portato alla condizione di cui ti lamenti, migliorando l'alimentazione togliendo i tipi di alimenti come ho detto sopra tale condizione non può che migliorare, gastroscopia o meno.

Il mio consiglio è di studiare bene il libro con calma. Quando comprenderai che le singole malattie sono etichette date dalla medicina a sintomi prodotti da un'unica causa ti sarà chiaro l'inutilità di certi esami.
Avatar utente
By giulio_ct
#33813
Beh se posso permettermi, a volte è meglio scandagliare con tutti gli esami possibili in tutto il corpo alla ricerca di malattie senza per questo accettare l'uso di medicinali. Se una persona sapesse di avere un tumore, scoprendolo con esami vari, o altre malattie (che derivano tutte dalla cattiva alimentazione ) sarebbe, secondo me, spinto con più forza verso un cambiamento di alimentazione o l'eventualità di fare un digiuno (pensa che parlando con uno psicologo mi voleva prendere in cura, perchè chi fa il digiuno, secondo loro, tu vuoi distruggere il tuo corpo :lol: ).

purtroppo, oggigiorno, perché la gente capisca che ci stanno avvelenando con alimenti inutili, sostanze chimiche e robe varie, c'è bisogno di un forte allarme che il corpo dà con le varie malattie e i tumori sono all'ordine del giorno. Io mi sono avvicinato alla medicina ortomolecolare riguardante l'uso di vitamine al alti dosaggi come la vitamina C a tolleranza intestinale, così come amminoacidi e polifenoli del té verde.

Beh spero proprio di riuscire a continuare così. Per adesso un po' di salmone a vapore senza condimenti lo mangio, così come un pezzettino di pane di segale integrale fatto in casa (ovviamente in pasti diversi :P).

Ma la zucca, che contiene molti amidi, si può mangiare? Io ne mangerei una pentola intere per quanto è buona.. la mangio pestata e poco poco bollita in pochissima acqua.

Ciao :-)
Avatar utente
By luciano
#33820
giulio_ct ha scritto: Se una persona sapesse di avere un tumore, scoprendolo con esami vari, o altre malattie (che derivano tutte dalla cattiva alimentazione ) sarebbe, secondo me, spinto con più forza verso un cambiamento di alimentazione o l'eventualità di fare un digiuno
Purtroppo non è così. La maggior parte delle persone a cui viene diagnosticato il cancro si spaventa enormemente a causa del terrorismo medico-farmaceutico e si sottopone alla chemioterapia assicurandosi una morte per avvelenamento in breve tempo.

Io non sto dicendo di non fare gli esami, ma di non dare troppa importanza. Una persona sana che fa gli esami del sangue durante un digiuno può avere dei risultati di gran lunga peggiori di una persona ammalata che continua con i suoi pasti onnivori.

Quindi il medico sarà più preoccupato per la persona sana e proporrà soluzioni di cui non ha alcun bisogno.

giulio_ct ha scritto:Ma la zucca, che contiene molti amidi, si può mangiare? Io ne mangerei una pentola intere per quanto è buona..
Come puoi dedurre dai contenuti del libro amido = muco. In transizione si può mangiare ma senza esagerare. La quantità dipende dall'individuo, ognuno percepisce quando è troppo per sé.
Avatar utente
By danielsaam
#34036
giulio_ct ha scritto:Ciao a tutti gli ehretisti e a quelli che si preparano a diventarlo.

Mi chiamo Giuseppe, ho 23 anni e vengo dalla provincia di Catania.

Benvenuto Giulio! O Giuseppe?!? :? :D

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret