Arnold Ehret Italia

Specifico sulla transizione, per chiedere suggerimenti, chiarire punti del libro a riguardo, descrivere sintomi comparsi all'inizio o durante e tutto quanto può essere utile per fare la transizione senza sforzi considerevoli

Moderatore: luciano

By neo84
#34095
Ciao a tutti,
apro questo post per tenere un diario della mia transizione. Non sto seguendo strettamente i menù indicati nel libro ma sto cercando di eliminare gradualmente i cibi mucosi.
Situazione attuale:

Colazione:
spremuta di arancia, o arancia e limone

Pranzo:
frutta fresca: kaki, banane, mele, pere, kiwi, mango
e frutta essiccata: datteri e fichi (non mescolando frutta dolce con quella acida)

alternando a insalate di verdure crude, verdure cotte, talvolta cereali o pasta (in diminuzione, pane idem)

Cena:
verdure crude o cotte (al forno, al vapore, in padella con un filo d'olio, grigliate )


Durante la giornata come spuntini mangio frutta.


Qualche volta sgarro (tentato dalla mia compagna) con pasta, cereali, qualche dolce, raramente uova, ma con calma e determinazione arriverò anch'io alla dieta senza muco.

Vi terrò aggiornati sui progressi.
By Maryza
#34119
Bravo!!! No c'è che dire... E' un buon inizio.

Comunque non ti preoccupare se all'inizio qualche volta sgarri, anzi è meglio così potrai fare una valutazione migliore.
Finchè non sarai completamente consolidato nella dieta senza muco, continuerai a fare scivoloni che ti faranno però apprezzare questo nuovo stile di vita con gli alimenti puri e vivi.

Applicherai nel tempo, la saggezza nell'assumere un'alimentazione corretta, indispensabile per la tua salute come consiglia Ehret.

All'inizio della mia dieta di transizione, quando sgarravo mi sentivo un pò in colpa anche perchè notavo subito la differenza degli effetti da "sgarro" sul mio corpo poi piano piano, al senso di colpa sostituivo la determinazione di proseguire nel modo più giusto ed equilibrato.

Un abbraccio :wink:
Maryza
By neo84
#34121
Grazie, so che si tratta di un percorso che richiede tempo e impegno, ma non voglio assolutamente fare retromarcia.
Ho sempre avuto una "buona salute" (cioè nella media), quindi talvolta mi sembra di pretendere troppo per me stesso, o almeno questo è ciò di cui vorrebbe convincermi chi mi sta intorno; la determinazione con cui intendo procedere non proviene dalla necessità evidente di rimediare a disagi fisici, quanto piuttosto dal bisogno di liberazione dagli inganni e dall'ignoranza di cui siamo imbottiti.
By Maryza
#34131
La dieta di guarigione senza muco Non è solo per i malati, ma è uno stile di vita per preservare il corpo da "eventuali" malattie dovute nel tempo all'alimentazione scorretta di cibi che producono muco.

E' interessante rilevare che chi mangia nel modo corretto, sono meno soggetti a malattie, mentre chi mangia in modo scorretto, si ammala più facilmente.

I suggerimenti sul corretto modo di alimentarsi che Ehret ci ha tramandato, pur avendo un valore universale, (secondo Heret) devono essere adattati alle diverse situazioni (individuali). Appare logico consumare, come consigliato da Ehret, i cibi preferibilmente freschi, genuini e provenienti da agrocoltura biologica e naturali. (per quanto sia possibile)

La scelta di diventare Ehretisti, può anche essere motivata dalla dimostrazione scientifica che la carne e i prodotti animali in genere sono spesso causa di malattie e favoriscono l'insorgenza di alcuni tipi di tumori.

Il messaggio di Ehret, però, va ben oltre le regole di igiene e prevenzione, perchè egli considera l'alimentazione importantissima per la salute ma anche per l'equilibrio mentale e spirituale di tutta l'umanità. (Pag 145 SDGDDSM)

Un abbraccio :wink:
Maryza
By neo84
#34188
Ho comprato la centrifuga! ..e ho subito iniziato a fare centrifugati: mela, mela e carota, oppure mela,carota,barbabietola e zenzero, buonissime! era proprio una cosa di cui sentivo il bisogno.

Ma mi sorge un dubbio... il giorno dopo aver preso il centrifugato di barbabietola ho notato che le urine sono diventate rossastre e il giorno successivo, dopo un altro centrifugato, lo erano anche le feci.
Il primo giorno ho pensato fosse solo muco, ma poi vedendo le feci mi sono chiesto se non significasse anche difficoltà di assorbimento a livello intestinale. A qualcuno capita la stessa cosa con il centrifugato di barbabietola? Dovrei interpretarlo come un normale processo di eliminazione del succo assorbito tramite la depurazione renale e tramite le feci della parte non assorbita?
By cavalletta
#34198
Almeno che non siano già precotte, ricordati che il succo di barbabietola va lasciato almeno per 3 ore in un posto buio prima di essere consumato.
By neo84
#34199
Le barbabietole le ho prese crude, non cotte, ma perché il succo dovrebbe essere lasciato al buio per tre ore?
By Maryza
#34200
!? Questa non la sapevo... mi vuoi spiegare perchè?

Io così come la compro (fresca) la centrifugo e non ho mai notato alterazione di colore o carenza di succo anzi... è molto gustosa e succosa.

Mi piacerebbe saperne di più sulla tua osservazione... Grazie!

Un abbraccio :wink:
Maryza
By cavalletta
#34202
L'avevo trovato su un libro di un igienista. Sinceramente non mi ricordo la motivazione. Appena avrò voglia e tempo cercherò e vi farò sapere. A presto
By Maryza
#34203
Ci faresti un gran favore per accrescere la nostra conoscenza e aver maggior info (attendibili) su come preparare alcuni alimenti.

Restiamo in attesa.
Grazie 1000

Un abbraccio :wink:
Maryza
By neo84
#34237
Volevo aggiungere una domanda:
alcuni giorni ho molta fame e anche se a pranzo mi sazio poi nel pomeriggio mi viene da mangiare un po' a casaccio, cioè finisco per fare molti spuntini tra pranzo e cena (sempre di frutta).

Ehret suggerisce di limitare i pasti a due al giorno, dovrei aumentare la quantità di pranzo e cena, cercando di mangiare qualcosa in più dopo aver raggiunto la sazietà?
Avatar utente
By mauropud
#34255
cavalletta ha scritto:L'avevo trovato su un libro di un igienista. Sinceramente non mi ricordo la motivazione. Appena avrò voglia e tempo cercherò e vi farò sapere. A presto


Secondo me qualsiasi succo va bevuto prima possibile: come tutte le cose anche i succhi vengono attaccati e "digeriti" da luce, aria, batteri ecc. Piu' aspetti e piu' si deteriorano.

Per quanto riguarda il colore di urine e feci, e' ovviamente normalissimo! :D
Se mangi barbabietola la fai rossa, e se mangi cavolo rosso la fai pure verde scura/nera! :D
By neo84
#34297
Grazie del conforto... sapete, iniziare ad imparare veramente cosa significano i segnali del proprio corpo non è sempre facile, talvolta risulta fuorviante...
By neo84
#34929
Nei giorni scorsi causa visita di amici mi sono lasciato un po' andare, più per non sollevare questioni inutili o creare attriti che per gola... pastasciutta, uova, pane, formaggio e dolci, con il risultato che ieri sera ho iniziato a sentire un blocco all'addome e oggi sono rimasto a letto con un po' di febbre e qualche "sintomo di influenza" (debolezza, dolori vari..).

Così a pranzo ho preso solo una spremuta di arancia e un centrifugato di mela, in modo da lasciare riposare la pancia precedentemente maltrattata...

Ora va già meglio, ma visto che non ho per niente fame credo che anche a cena prenderò solo un succo. Così almeno compenserò le mie malefatte con un buon digiuno liquido di un giorno.
By neo84
#34931
Neanche a farlo apposta!

Preso dai "consigli" di yahoo:
"L’adagio popolare vuole che se si ha un raffreddore bisogna mangiare in abbondanza e se si ha la febbre alta digiunare. Si tratta di una credenza senza alcun senso. Una corretta alimentazione aiuta a guarire prima e meglio."

Chissà a cosa si riferiscono per corretta alimentazione...

Almeno mi faccio due risate... del resto anche l'umore è essenziale per stare bene!

Ho letto con interesse la tua esperienza per la pu[…]

Di solito il magnesio viene assorbito meglio, quan[…]

Clisteri o idrocolonterapia

Non ho mai avuto esperienza di idrocolonterapia, m[…]

Diario di Narayani

:)

Libri di Arnold Ehret