Arnold Ehret Italia

Questa è la sezione dove ci si presenta. Prima di farlo, leggi attentamente la guida che vedrai quando aprirai il primo argomento.

Moderatore: luciano

Regole del forum: 1. Prima di tutto, leggi il Regolamento. In questo modo saprai come ci si comporta in questo Forum, al fine di avere un'esperienza piacevole per tutti gli utenti.

2. INCLUDI il tuo nome o nome utente NEL TITOLO del tuo primo post in questa sezione.
Appena arrivi su questo sito, fai sapere qualcosa di te, perché ti sei iscritto, se hai letto e studiato i libri di Ehret e quali. Leggi altro sui libri qui.

Qui può postare ogni iscritto, solo post pertinenti alla propria presentazione, nelle altre sezioni occorre aver prima letto e soprattutto studiato il libro Il Sistema di Guarigione della Dieta Senza Muco.

RIPETO: Ricordati di mettere il tuo nome o nick nel titolo del tuo primo post di presentazione. Continuo a vedere "Ciao a tutti!" "Nuovo arrivato!" e nella ricerca diventa poi difficile trovare chi l'ha scritto. Esempi di corretta presentazione: "Ciao a tutti da Mario", "Nuova arrivata - Maria85".
Avatar utente
By dreamland
#34339
Buongiorno a tutti! Sono arrivata ora, ma dopo aver letto "La dieta senza muco". Mi sembra molto interessante e, a parte alcune improprietà di linguaggio, poche a dire il vero, è un percorso che intendo provare. Io sono vegetariana da cinque anni e penso che un po' alla volta andrò oltre.
Le improprietà di cui parlavo riguardano leucociti e muco: io li vedo più come spazzini che come spazzatura e aumentano quando c'è bisogno. Comunque a presto!
Avatar utente
By dreamland
#34348
Il muco, normale secrezione di un tessuto che, appunto, si chiama mucosa, serve a lubrificare le pareti di questa. Normalmente è uno strato sottilissimo che ha funzione di "surfactante": cioè deve eliminare tutto ciò che è estraneo all'organismo e che si viene a trovare su quella mucosa. Ciò avviene nei bronchi e nell'intestino e il muco, se in condizioni e in quantità normali, effettua una costante pulizia, aiutato dalle caratteristiche della parete mucosa su cui si trova (per esempio nei bronchi ci sono le cosiddette ciglia che col loro costante movimento espellono le sostanze nocive che il muco è riuscito a acchiappare. Penso che una funzione analoga sia nell'intestino dove i villi oltre ad assorbire, hanno un movimento ondulatorio che con la peristalsi favorisce l'eliminazione). Quando gli elementi estranei sono troppi e cattivi si hanno irritazioni, infiammazioni, eccetera e un conseguente aumento di muco, nel tentativo dell'organismo di difendersi da quella aggressione. E' chiaro che quando il muco si combina con le famose "colle" , diventa vecchio, crea dei blocchi e delle condizioni patologiche, finisce col diventare problematico e si deve fare di tutto per liberarsene. Ma una volta avvenuta questa pulizia si formerà sempre nuovo e fresco muco che provvederà a effettuare il suo compito. Scusa lo sproloquio. Credo che il nemico vero siano gli alimenti collosi che, sono d'accordo, vanno eliminati dalla dieta. A presto.
Avatar utente
By danielsaam
#35143
Benvenuta dreamland! :D
Avatar utente
By luciano
#83792
dreamland ha scritto:Il muco, normale secrezione di un tessuto che, appunto, si chiama mucosa, serve a lubrificare le pareti di questa. Normalmente è uno strato sottilissimo che ha funzione di "surfactante": cioè deve eliminare tutto ciò che è estraneo all'organismo e che si viene a trovare su quella mucosa. Ciò avviene nei bronchi e nell'intestino e il muco, se in condizioni e in quantità normali, effettua una costante pulizia, aiutato dalle caratteristiche della parete mucosa su cui si trova (per esempio nei bronchi ci sono le cosiddette ciglia che col loro costante movimento espellono le sostanze nocive che il muco è riuscito a acchiappare. Penso che una funzione analoga sia nell'intestino dove i villi oltre ad assorbire, hanno un movimento ondulatorio che con la peristalsi favorisce l'eliminazione). Quando gli elementi estranei sono troppi e cattivi si hanno irritazioni, infiammazioni, eccetera e un conseguente aumento di muco, nel tentativo dell'organismo di difendersi da quella aggressione. E' chiaro che quando il muco si combina con le famose "colle" , diventa vecchio, crea dei blocchi e delle condizioni patologiche, finisce col diventare problematico e si deve fare di tutto per liberarsene. Ma una volta avvenuta questa pulizia si formerà sempre nuovo e fresco muco che provvederà a effettuare il suo compito. Scusa lo sproloquio. Credo che il nemico vero siano gli alimenti collosi che, sono d'accordo, vanno eliminati dalla dieta. A presto.
Il muco a cui si riferisce Ehret è quello in eccesso, la sostanza collosa che viene generata dalla digestione degli alimenti "muco-formanti" che lasciano residui collosi, che Ehret chiama generalmente muco.

E' chiaro che la mucosa fisiologica e non patologica è necessaria. :wink:
La panoramica di Ienk

Il canino in necrosi è il 43, ho evidentemente sba[…]

Ho letto con interesse la tua esperienza per la pu[…]

Di solito il magnesio viene assorbito meglio, quan[…]

Clisteri o idrocolonterapia

Non ho mai avuto esperienza di idrocolonterapia, m[…]

Libri di Arnold Ehret