Arnold Ehret Italia

Il digiuno è un argomento interessante e importante e uno strumento che va al di là di quanto attualmente si conosce a riguardo e merita un suo spazio dedicato

Moderatore: luciano

Avatar utente
By giannitn
#35342
A sandrod. Secondo la mia esperienza da oltre 23 anni, il digiuno è ottimo però bisogna stare molto attenti in particolare chi parte con una forte intossicazione (vedi sovrappeso di kg.116). Questa potentissima terapia può come dicono, vari medici alternativi come Schelton Mosseri Bruker Jensen, Nolfi ecc. il corpo potrebbe liberarsi immediatamente, da tutti quei veleni parcheggiati nelle mucose dei vari organi. Il sistema linfatico incaricato alla pulizia potrebbe non farcela e tutti i veleni entrare nella circolazione sanguigna creando un pericoloso avvelenamento. Se uno ha es. i reni contratti che funzionano poco o altri organi deboli il pericolo può essere elevato. Per le persone in particolare che hanno assunto molti farmaci in passato il pericolo sale ancora. Io consiglio di fare un digiuno di transizione per arrivare al digiuno completo dopo qualche mese. Ciao giannitn.
Avatar utente
By luciano
#35346
giannitn ha scritto:Questa potentissima terapia può come dicono, vari medici alternativi come Schelton Mosseri Bruker Jensen, Nolfi ecc. il corpo potrebbe liberarsi immediatamente, da tutti quei veleni parcheggiati nelle mucose dei vari organi.
Anche Ehret lo dice! :lol:
Avatar utente
By sandrod
#35374
Grazie Gianni per l'interessamento.
E' una cosa che sapevo bene e che ho tenuto molto sotto controllo i primi giorni. Come avrai letto sono più di due anni che faccio digiuni corti tentando mano a mano di allungarli.
Devo dire che ho avuto meno disturbi questa volta in confronto al primo digiuno di 2/3 giorni: al terzo giorno se camminavo un pò mi venivano i capogiri!!
Adesso niente di tutto ciò, certo qualche momento di debolezza c'è, ma è tutto molto soft e la lucidità che ho avuto in questi giorni e che continuo ad avere mi conforta che la disintossicazione procede correttamente senza picchi particolari.
Tieni conto che sono anni che non prendo medicinali, 4 anni che non consumo latticini e due anni e mezzo che sono sul sistema anche se con diversi periodi di sgarri (e per sgarri intendo solo farinacei).

15mo giorno: cena con centrifugato di carote (400/500 cc circa)
16mo giorno: cena con un bicchiere di succo di pomodoro ricavato da una passata bio

Oggi ho trascorso il 17mo giorno, durante il giorno ho bevuto solo acqua e questa sera 400 cc di spremuta d'arancia, che devo dire mi ha riempito lo stomaco come non mai. Per il resto tutto bene: riesco tranquillamente a lavorare, in confronto a prima del digiuno faccio meno fatica a concentrarmi e sono molto lucido mentalmente. Fisicamente non sono al massimo delle energie, ma non mi sento per niente debole. Non mi sono pesato oggi, vi aggiorno la prossima volta.

E' divertente raccontare quello che sto facendo, il commento più frequente è: 'non esagerare, non vorrai mica suicidarti??'. Quando sento così, scoppio dalle risate chiedendo al mio interlocutore se gli sembro uno con l'umore del suicida!!!

E' proprio pazzesco, hanno proprio perso tutti la nozione di che cosa è un digiuno .... lo vedono solo come una privazione/punizione (la parola 'povero' o 'poverino' è un altra delle più utilizzate). Non riescono proprio ad immaginarlo come uno strumento di guarigione. Poi spiego a costoro che nessuno mi obbliga a farlo, che diversi medici sono d'accordo con questo tipo di pratica, che mi sento bene e molto sereno e molto felice di fare questa esperienza: stanno ad ascoltare un pò perplessi e siccome mi conoscono, credo che un mini tarlo gli entri nella testa ......

Tornando a noi, ho sempre delle evacuazioni regolari, almeno una al giorno: sempre liquidissime, ma sono segno che l'intestino ha la sua normale motilità e anche questo è un fatto che mi rassicura.

Io proseguo, un saluto a tutti
Sandro
Avatar utente
By sandrod
#35504
Eccomi arrivato al 20mo giorno.
Devo dire che va tutto molto bene: energia a profusione e lucidità mentale. L'avevo letto dappertutto, ma provarlo direttamente, credetemi, è proprio un'altra cosa. Certo ci vuole un pò di tempo e di pazienza per riuscire a fare dei digiuni lunghi, ma si fa sempre un passo per volta e poi ci si arriva!! :wink:

Questo week-end ho abbondato in sforzi fisici ...

Sabato 18mo giorno:
a pranzo succo di 6 mele
a cena 1/2 litro di succo di carote
per tutta la giornata ho lavorato tanto, fra pulizie di casa e inizio di lavori nell'orto. Poi un fantastico bagno con sali basici, e tutti i doloretti muscolari sono spariti.

Domenica 19mo giorno:
a pranzo 400 cc succo d'arancia
Nel pomeriggio su e giù per una scala a fare l'elettricita per 3 ore, senza nessun problema di energia (e anche di lucidità mentale: nessun botto strano .. :wink: :wink: )
Comunque alla sera ero proprio stanco e sono andato a dormire presto senza prendere nient'altro.

Oggi mi sento veramente al 100% e ho già fatto diverse cose senza nessun problema di lucidità e concentrazione.

Uno degli obbiettivi di questo digiuno è riuscire finalmente a sentire i segnali del mio organismo, in particolare il segnale di sazietà. Per tutta la vita fino a adesso, non sono mai riuscito a sentirlo in tempo, ho sempre mangiato molto più di quanto effettivamente mi serviva. Parte di questo problema è dovuto all'educazione (tipo: finisci tutto quello che hai nel piatto!), parte alla mia golosità (specie per i dolci fino a qualche anno fa ...), parte a fattori psicologici (mangiare è un gran rifugio in caso di stress e dispiaceri.
Sono contento di aver provato in questi giorni un pò di senso di sazietà dopo aver bevuto 400/500 cc di spremute d'arancia e centrifugati di carote. Credo proprio di essere sulla buona strada.

Stamattina mi sono pesato e sono intorno ai 107,5. Il peso scende gradatamente senza 'gradini' particolari. Soprattutto diminuiscono i centimetri e finalmente posso rimettere capi di abbigliamento dimenticati .. :wink:

Un saluto a tutti, alla prossima
Sandro
Avatar utente
By giove
#35618
Complimenti Sandro. :)
E' vero quello che dici " molte volte si mangia troppo per stress e dispiaceri" succede spesso anche a me, ma cosa bisognerebbe fare per non cascarci ogni volta? :(
Avatar utente
By sandrod
#35657
giove ha scritto:Complimenti Sandro. :)
E' vero quello che dici " molte volte si mangia troppo per stress e dispiaceri" succede spesso anche a me, ma cosa bisognerebbe fare per non cascarci ogni volta? :(

domanda da un milione ... :wink: :wink:

Il problema è trovare un equilibrio 'emozionale' e dipende da tanti fattori. E' una cosa che ognuno si può costruire un pò per volta, ma per la quale non credo che esista una ricetta che vada bene per tutti!!

Il digiuno è sicuramente una strada. Devo dire che era da moltissimo tempo che non mi sentivo tranquillo e sereno come in questi giorni, e ripeto problemi e grane non mancano (come al solito).

20mo giorno : nel pomeriggio spremuta d'arancia. alla sera rimedio della nonna con un pò di foglie di insalata

21mo giorno : 1 litro e mezzo di acqua/limone/succo d'acero

Devo dire che va tutto molto bene, mi sento parecchia energia addosso, mi verrebbe quasi da mettermi a correre per sfogarla .... Oggi ho fatto due passi in città e mi sono ritrovato a camminare veloce per il solo piacere di farlo!! :D
Per il resto un pò di voglia di mangiare ogni tanto affiora (confesso, il rimedio della nonna è servito anche a addentare qualche foglia di insalata), ma mi rendo conto che è sempre un impulso 'mentale', una fame 'sbagliata' (ho letto il link molto interessante postato qui da Braveheart).

Oggi è il 22mo giorno e comincia la 4a settimana. Finchè mi sento così bene proseguo.

Ciao Sandro

ps: peso di questa mattina 106,8. A chi mi dice di non esagerare, che già va bene così, rispondo: per una volta nella vita voglio vedermi allo specchio come sono veramente .... :wink: :wink: (qualcuno ha anche risposto: vederti finalmente tutto intero ... nello specchio :lol: ).
Avatar utente
By sandrod
#35795
al 23mo giorno ho rotto il digiuno, il potere di attrazione di due banane è stato fatale :wink: :wink:
Le ho mangiate proprio con gusto ieri a pranzo e alla sera ho mangiato un pò di insalata verde (profumatissima, del mio fornitore bio locale) e qualche dattero.

Il bilancio di questa esperienza è veramente positivo:

- serenità e lucidità mentale
- grande sensazione di energia fisica, adesso ricomincerò a fare un pò di movimento
- sensazione di miglioramento del funzionamento dell'intestino
- 10 kg bruciati

Adesso comincia il momento secondo me più difficile, visto il mio rapporto con il cibo: voglio riuscire a diminuirne la quantità, ma naturalmente e serenamente. Vorrei che diventasse normale mangiare il giusto, di certo non ambisco all'anoressia...
Vediamo se l'organismo è già in grado di aiutarmi, io con la testa mi ci impegnerò il più possibile.
Comunque non ci metterò molto tempo a fare un altro digiuno lungo, visto quanto sono stato bene in queste tre settimane.

Fra qualche giorno vi aggiorno di come vanno le cose.

Ciao a tutti
Sandro
Avatar utente
By giove
#35801
Complimenti Sandro. :)
Avatar utente
By danielsaam
#36425
Bellissima testimonianza Sandro! :D
Avatar utente
By bactabeven
#36511
Grazie per la testimonianza
By ilvecchio
#41993
Ciao ragazzi.
E' la prima volta che scrivo, ma ho sempre letto i vs post che mi hanno aiutato moltissimo.
E' un anno che pratico l'Ehretismo con risultati eccezzionali per la mia salute , (persi 35 kg) e un benessere che non ricordo dalla mia adolescenza.
In questo periodo mi sono alimentato a frutta e verdura ... ok ...è scappata qualche pizza ... ma per il resto mi sono mantenuto rigido ai principi di Ehret come un talebano.
Per la pulizia intestinale mi sono organizzato facendo una modifica alla cornetta della doccia dimodochè possa fare una sorta di idrocolon ogniqualvolta ne senta il bisogno.
L'estate scorsa mi sono cimentato con il primo digiuno durato 10 giorni con buoni risultati, anche se non avevo raggiunto il top a livello di eliminazione tossine.
Adesso sono al mio 2° digiuno tutt'ora in corso : é il 21esimo giorno.
Nella prima settimana i classici sintomi di debolezza tale da arrivare a sera e non vedere l'ora di andare a letto.
Nella seconda settimana le cose sono andate molto meglio sentendomi con più energia da spendere.
Il bello comincia ora : ultima settimana da re. Mi sento forte e disintossicato.
Assolutamente non credo di esserlo completamente, dopo 50 anni passati a gozzovigliare, ma la cosa importante è la sensazione di benessere che provo , lo stare bene con se stesso ed il piacersi fisicamente : prima ero una botticella ambulante.
Come drink mi faccio giornalmente 1 lt di spremuta di agrumi che bevo durante il lavoro : 2 pompelmi ,4 arance , 4 limoni, 4 lime con a volte un pezzetto di zenzero.
A casa , acqua.
La lingua è sempre patinata, ma la spazzolo tutte le volte che posso.
Alito ottimo.
Domani andrò a fare un po' di trekking con gli amici , così vedo come sono messo a livello di forza.
Per dopodomani , invece, ho prenotato la mia prima vera idrocolon terapia e dopo , probabilmente interromperò il digiuno.
In brevissimo questa è la mia storia da principiante Ehretista.
Conto di ricevere qualche post di risposta : ogni suggerimento o critica è molto più che ben accettata. Mi farà sentire meno solo in queste nostro modo di pensare per niente condiviso dai più.
A presto.
Avatar utente
By luciano
#41999
ilvecchio ha scritto:Conto di ricevere qualche post di risposta : ogni suggerimento o critica è molto più che ben accettata. Mi farà sentire meno solo in queste nostro modo di pensare per niente condiviso dai più.
A presto.
Per il momento non posso altro che farti i miei complimenti per i tuoi risultati, l'ingegnosità, e la costanza! :D
Avatar utente
By mauropud
#42024
ilvecchio ha scritto:Per dopodomani , invece, ho prenotato la mia prima vera idrocolon terapia e dopo , probabilmente interromperò il digiuno.


Complimenti "vecchietto"! :D

Una sola raccomandazione: adesso che rompi un digiuno cosi' lungo attieniti scrupolosamente alle indicazioni di Ehret in materia. Niente frutta per i primi pasti se sei stato un convinto carnivoro nella tua vita precedente: in questi casi meglio verdure a foglia verde crude o lesse per espellere i residui scrostati dal colon, niente cibo amidaceo/mucoso per un paio di giorni ecc.

Insomma meglio se rileggi quella parte del libro che parla di come rompere un digiuno correttamente, e vedrai sara' un successo! :D
By ilvecchio
#42041
@ mauropud

Grazie Mauro , ma ringrazio anche Luciano per i complimenti.
Se ce l'ho fatta io, ce la possono fare tutti. Dobbiamo metterci la testa per non cadere in tentazione ed è questo l'unico segreto per farcela.
Infatti sto rileggendo per l'ennesima volta i libri di Ehret che mi aiutano in questi momenti e tutte le volte scopro cose che mi erano sfuggite prima.
Certo che la gente che ti sta intorno non ti aiuta : ti guardano e fanno una faccia strana. Ti chiedono cosa ti sta succedendo, " sei dimagrito troppo", "hai qualche brutto male ? " " Fatti vedere da un medico, probabilmente sei ancora in tempo". Questo con i conoscenti e colleghi di lavoro a cui non ho detto cosa sto facendo. Ma anche gli amici , che invece sono al corrente di tutto, non sono da meno : "sei pazzo" è stato il complimento migliore. Sorrido e soprassiedo. Ho provato più volte a spiegare a loro i princìpi di Ehret , ma inutilmente : " vuoi mettere con una
bella grigliata di carne o una bella spaghettata, magari a mezzanotte"
Comunque domani interromperò il digiuno dopo 24 giorni con verdure cotte a vapore. Farò gli spinaci se li troverò, altrimenti ripiegherò con coste, finocchi, carote o barbabietole il tutto rigorosamente cotto a vapore e questo lo farò per 3 giorni dopodichè inizierò con la verdura cruda.
Ieri sono andato a fare trekking con gli amici : è stata dura ! Non impegnativo a livello tecnico, ma alla fine camminavo in apnea : lo stomaco, oramai rientrato e diventato concavo, non riesce a dilatarsi come dovrebbe e quindi respiravo a metà. Non ho ancora raggiunto quella pulizia interna descritta da Ehret e da altri nostri colleghi di ventura dove , a fine digiuno , sono in grado di fare cose incredibili a livello di forza .
Comunque ho le mie soddisfazioni : ho sempre avuto i capelli grassi tali da doverli lavare tutti i giorni, migliorando molto dopo aver iniziato l'Ehretismo (shampoo ogni 3-4 giorni) , ma ora ho raggiunto il top. Sono 10 giorni che non faccio uno shampoo e i capelli non sono ancora unti, come se gli avessi lavati 2 giorni fa'. Voglio sottolineare che però faccio 2 docce al giorno con solo acqua , senza sapone o altri prodotti chimici, insistendo un po' sui capelli con ottimi risultati.
Non ho più cattivi odori corporei sia sotto le ascelle che a livello inguinale e persino nei piedi : ho eliminato la maggior parte dei miei acidi e quindi posso lavarmi con sola acqua senza intaccare il PH naturale della pelle con prodotti chimici e i deodoranti non mi servono più.
Stiamo facendo un bel favore alla natura !!! Inquiniamo di meno !!!
La mia pelle si è distesa , quasi mi stanno sparendo le rughette. Niente più brufoletti.
Quando schiacciavo la pelle del naso , ne usciva tanto di quel grasso/muco da riempire un foglietto di carta igienica. Ora non più !!!
A livello mentale vedo qualche miglioramento : trovo più facilmente la soluzione del problema e noto più concentrazione.
Quindi , ragazzi , alla faccia delle grigliate e delle spaghettate , noi siamo sulla via di un mondo migliore , pieno di salute ed ecocompatibile.
Continuiamo così sostenendoci l'uno con l'altro e scambiandoci le nostre esperienze : ci aiuterà moltissimo nel nostro miglioramento.

A presto

Franco

P.S. prima mi è scappato un clic di troppo e mi è partito la bozza del post.
Avatar utente
By lina
#42048
[quote="sandrod"]ciao,

13mo giorno
a cena: rimedio della nonna (vedi sotto)
qualche foglia di insalata

14mo giorno
a cena: centrifugato di mele

Ciao Sandro,

potresti per favore indicarmi qual'è questo rimedio della nonna che
hai usato a cena del 13mo giorno di digiuno :?:

Grazie lina

Ciao Andrea e complimenti per la tua guarigione. H[…]

Ciao a tutti da Valerio

Ciao e Grazie per il Benvenuto nel forum. Acquiste[…]

Infatti ho detto che si rischia, non che tutti lo […]

AVOGADO TOSSICO?

Quello sempre, anche se bisogna poi vedere se sia […]

Libri di Arnold Ehret