Arnold Ehret Italia

Discussioni su Arnold Ehret e l'Ehretismo. Possono partecipare tutti gli utenti iscritti che hanno letto il libro sulla "Dieta Senza Muco".
Non c'è posto per commenti su ideologie politiche, disinformazione, ecc, che possono trovare posto su altri siti pertinenti. Questo è il forum della dieta di Ehret.

Moderatori: luciano, Moderators

Avatar utente
By sandrod
#35073
aggiungo la mia esperienza:

- non mi ricordo di problemi di coliche
- abbiamo sempre dormito, compatibilmente con gli orari poppata dei primi mesi
- in tre anni di asilo, credo che sia stata casa per 2 o 3 giorni al massimo
- la varicella (in 1ma elementare), le è passata da sola in 3 giorni senza medicinali
- due anni fa abbiamo dovuto darle un antibiotico per via del dolore di una otite decisamente poco sopportabile: interrotto dopo 3 giorni (dolore passato) e tamponato con fermenti lattici
- negli ultimi due/tre inverni (complice la dieta onnivora) ha avuto mediamente una influenza, curata solo con (pochi) medicinali omeopatici. Quest'anno in particolare finora è stata a casa solo 4/5 giorni. I suoi compagni di classe ha una media di assenze molto più elevata.

Anche noi, come Gianluca, abbiamo sempre notato una 'marcia' in più nei confronti dei coetanei dell'asilo: sarà solo che ogni guaglione è bello a mamma sua? :wink:

Però non basta l'alimentazione, bisogna fare qualcosa anche per gli interessi:
- non usare la televisione come una baby-sitter, senza però negarla (per non sentirsi dire: "ma i miei compagni ....."), ma insegnando ad utilizzarla nel modo corretto: noi all'inizio le permettevamo di guardare i cartoni che rai2 faceva alle ore 20 e devo dire che era divertente anche per noi vederli insieme a lei
- spingerla verso la lettura: la sua mamma la portava in biblioteca già a 4 anni: ha voluto imparare a leggere per essere indipendente e poter leggere senza chiedere a noi ....
- cercare, sopratutto nei primi anni di farla partecipare a incontri, giochi, etc con altri bambini per abituarli ad interagire fra di loro.

Insomma è un lavoraccio, ma pieno di soddisfazioni, almeno per adesso (vedremo quando sarà più grande). Un genitore può solo fare tutto quello che di meglio è in grado di fare, poi i figli prenderanno la loro strada.
Avatar utente
By glc69
#35082
sandrod ha scritto:
Però non basta l'alimentazione, bisogna fare qualcosa anche per gli interessi:
- non usare la televisione come una baby-sitter, senza però negarla (per non sentirsi dire: "ma i miei compagni ....."), ma insegnando ad utilizzarla nel modo corretto: noi all'inizio le permettevamo di guardare i cartoni che rai2 faceva alle ore 20 e devo dire che era divertente anche per noi vederli insieme a lei
- spingerla verso la lettura: la sua mamma la portava in biblioteca già a 4 anni: ha voluto imparare a leggere per essere indipendente e poter leggere senza chiedere a noi ....
- cercare, sopratutto nei primi anni di farla partecipare a incontri, giochi, etc con altri bambini per abituarli ad interagire fra di loro.

Insomma è un lavoraccio, ma pieno di soddisfazioni, almeno per adesso (vedremo quando sarà più grande). Un genitore può solo fare tutto quello che di meglio è in grado di fare, poi i figli prenderanno la loro strada.


B R A V I S S I M O !
Non mi ero dilungato su queste tematiche per non essere OT ma devo dire che condivido assolutamente. Le mie bimbe fanno un uso molto limitato della TV, guardano i "nostri" cartoni animati (classici Disney, compreso Topolino, Cip & Ciop, Paoperino...) e non quelle porcate moderne (fatte le dovute eccezioni).
Anche per noi la lettura è stata da subito una componente importante del modello educativo per le bambine così come l'andare alla biblioteca comunale ed è stato spontaneo essendo noi per primi interessati lettori; peraltro ad ogni compleanno degli amichetti di scuola noi regolarmente compriamo libri per dono (e spesso siamo gli unici, sigh! la competizione con mostri e affini è alta).
Pensa che spesso mia figlia di tre anni si mette a sedere, incrocia le gambe come un adulto e legge (a lungo) i suoi libri...una emulazione del mondo adulto che vede.
E' vero: è un lavoraccio. E' una grandissima fatica, una dedizione assoluta ed una presenza costante; significa sacrificare tantissimo di se e della coppia ed è per questo che molti genitori delegano.

Hai proprio ragione. Come ha scritto Kalil Gibram ne "Il profeta" <<...i figli non ci appartengono, li abbiamo solo generati ma non sono nostri. Noi siamo l'arco e loro la freccia....>>.

Un saluto
Gianluca
Avatar utente
By sandrod
#35095
glc69 ha scritto:Come ha scritto Kalil Gibram ne "Il profeta" <<...i figli non ci appartengono, li abbiamo solo generati ma non sono nostri. Noi siamo l'arco e loro la freccia....>>.

acc! ... volevo citarlo io Kalil Gibram, ma non mi ricordavo il nome esatto e non avevo tempo di cercare il libro ..... :wink:
Quella dell'arco e delle frecce è un'immagine che mi è sempre piaciuta molto.
Devo dire che fa piacere sapere che c'è qualcun'altro che la pensa come te, e che lo mette anche in atto. :D

un abbraccio
Sandro

p.s.: onestamente il 'bravissimo' è da indirizzare a mia moglie .... è lei che ha fatto la maggior parte del lavoro :wink:
By Utente cancellato
#35097
sono daccordo in quanto il solo padre di tutti è il cielo e la sola madre di tutti è madre natura
Avatar utente
By danielsaam
#35129
Topic interessantissimo, complimenti scontati a tutti per il continuo contributo costruttivo che si ritrova spesso nel forum!
Non ho figli per ora ma in un'ottica futura mi sento molto solidale! :D
Avatar utente
By glc69
#35163
Almeno Lara ti dice che da grande vuole essere fruttariana; Eleonora invece ogni tanto mi prende (giocosamente) in giro :? e comunque spesso mi ha preparato dei libri di ricette di insalate, scritte di suo pugno....!
Anche a casa mia c'è netta differenza tra me e loro: l'anno scorso tutti in famiglia a letto "sderenati" ed io fresco e tosto a prendermi cura di loro. Proprio in questi giorni stanno tutti con la tosse ed io che faccio 20/30 km ad allenamento senza (troppa) fatica.

Speriamo che l'esempio possa aiutare loro a "toccare con mano" i benefici di un'alimentazione sana e viva.

Ciao a tutti
Gianluca
By mirialu
#35739
A tutti i genitori di bimbi piccoli che leggano vorrei un parere e un consiglio.
Mia sorella ha un bimbo di appena 6 mesi, da 1 mese il pediatra gli fà dare il latte in polvere perchè dice che ne ha poco e poco nutriente,ma la cosa per me più sconvolgente che gli ha ordinato fluoro e integratore multivitaminico con dosi alte,lei non si è rifiutata ,gliene dà meno di quello che consiglia il pediatra.Io rimango non ho mai dato integratori a mia figlia, frutta fresca l'unico integratore che mi consigliava il mio vecchio pediatra.Cosa succede è una pratica moderna e va bene cosi'?E' normale dare gruppi di vitamine sicuramente "chimiche" ad un piccolo di 6 mesi e il fluoro per i denti?Le vostre risposte le porterò a mia sorella e vi ringrazio anticipatamente.
Avatar utente
By sandrod
#35748
mi chiedo come faccia il pediatra a sapere che il latte è poco e/o poco nutriente!!!! :evil:
Per il latte in polvere vale lo stesso discorso delle medicine: hanno il loro tornaconto. Normalmente ottengono dei premi, tipo viaggi, crociere o simili dalle case farmaceutiche (che producono anche il latte in polvere).
Per il fluoro c'è un post di questi giorni dove se ne parla, guarda nella colonna qui a sinistra, ci sono gli ultimi 'topics' e ce n'è uno che parla di fluoro.

ciao
Sandro
Avatar utente
By danielsaam
#35762
mirialu ha scritto:Cosa succede è una pratica moderna e va bene cosi'?E' normale dare gruppi di vitamine sicuramente "chimiche" ad un piccolo di 6 mesi e il fluoro per i denti?

Benvenuta nel mondo delle multinazionali. :twisted: :? :twisted:
By mirialu
#35766
No Daniel con me non attacca sono un osso duro per quello che riguarda medicine e prodotti farmaceuti,sono dispiaciuta per mia sorella che è ingenua e l'hanno convinta che fà il bene del bambino dargli latte in polvere, integratori e fluoro.
Avatar utente
By danielsaam
#35767
mirialu ha scritto:No Daniel con me non attacca sono un osso duro per quello che riguarda medicine e prodotti farmaceuti,sono dispiaciuta per mia sorella che è ingenua e l'hanno convinta che fà il bene del bambino dargli latte in polvere, integratori e fluoro.

Ho capito, il mio era un post ironico. :wink:

Cerca naturalmente di informare tua sorella ma dopodiche' restera' a lei il compito e la responsabilita' di agire.

Anche a me dispiace sempre sentire come vengono tirati su' certi bambini, specialmente quelli piu' vicini a noi, ma dopo averli magari informati, non possiamo sostituirci ai loro genitori che vedranno, forse :? , le conseguenze delle loro scelte.

Comunque, ripeto, fai benissimo ad informarla, continua cosi'! :D
Avatar utente
By glc69
#35789
mirialu ha scritto:
E' normale dare gruppi di vitamine sicuramente "chimiche" ad un piccolo di 6 mesi e il fluoro per i denti?



Chi ha coraggio di "bombardare" una creatura di due mesi (...D U E M E S I !) con sette vaccini (...S E T T E V A C C I N I !) contemporaneamente non si fa certo scrupoli di propagandare e promuovere il latte in polvere o vitamine chimiche o fluoro o altre me..e per un bimbo di sei.

Sta a noi genitori tirar fuori le palle e assumerci la responsabilità delle nostre scelte, ma prima di tutto pensare con la nostra testa e domandarci se la Natura è stata davvero così sprovveduta da create l'uomo così imperfetto già dalla nascita.

Un saluto addolorato da chi sa di essere impotente ma comunque non si arrende.
Gianluca

p.s.: per chi vuole documentarsi in tema di allattamento materno può cercare gli atti del convegno di Ancona tenuto dall'ostetrico Braibanti negli anni '60 o '70 oppure cercare d'informarsi ad un qualche incontro della "Lega del Latte" - La Leche (http://www.lllitalia.org/)
Ciao a tutti da Valerio

Ciao Valerio, benvenuto. :D Il primo passo è ac[…]

Infatti ho detto che si rischia, non che tutti lo […]

AVOGADO TOSSICO?

Quello sempre, anche se bisogna poi vedere se sia […]

Grazie OPT! :D I tuoi post sono illuminanti. Dimo[…]

Libri di Arnold Ehret