Arnold Ehret Italia

La pulizia dell'intestino è uno dei punti cardine per raggiungere la salute perfetta. Quindi chi ritiene di conoscere una pratica valida a questo scopo può presentarla qui. Resta inteso che quanto non menzionato da Ehret nei suoi libri non va considerato come parte della dieta senza muco e l'amministratore e i moderatori non sono responsabili per la riuscita o meno dell'intento delle pratiche qui proposte.

Moderatore: luciano

Avatar utente
By Liss
#11170
luciano ha scritto:Peccato.
Ma allora le foto che avevi da inserire che foto sono?


Sono foto ancora di Villa Lucia, ma da diverse da quella pubblicata da te nel sito, poi puoi valutare tu se e quale mostrare, spero di riuscire a farlo nel fine settimana, è che abbiamo a casa un computer un po' particolare (Linux) e io non ci metto (ancora) mano e quindi devo chiedere di farlo al mio compagno...
Avatar utente
By Ferendil
#11463
Buongiorno a tutti !!

Mi ricollego al post per chiedere qualche consiglio a chi ha già effettuato questa terapia.
Ho acquistato la clismatavola e ieri ho effettuato il primo trattamento.
Essendo abituata al clistere , ho trovato molto naturale sia la posizione sulla tavola , sia il lavaggio.
E' andato tutto bene , ma non mi sembra di aver ottenuto quelle evaquazioni così strabilianti.( forse una volta sola è poco per valutare)
Quello che mi rende un pò titubante , è il trattamento come descritto nel libro : per motivi personali ed individuali di estrema fragilità (peso 42 kili per 168cm),NON me la sento di effettuare un digiuno liquido di una settimana .

Secondo la vostra esperienza ,può essere inficiante per la terapia alimentarsi normalmente?(per normalmente intendo in transizione Ehretiana)

Inoltre prendo solamente fermenti lattici, perchè trovo un pò "nevrotico" e stressante per me, il ricorso a molti integratori.

Grazie
un abbraccio

Ferendil
Avatar utente
By luciano
#11464
Ferendil ha scritto:Quello che mi rende un pò titubante , è il trattamento come descritto nel libro : per motivi personali ed individuali di estrema fragilità (peso 42 kili per 168cm),NON me la sento di effettuare un digiuno liquido di una settimana .


Il tuo ragionamento è corretto. Ognuno deve sempre valutare la propria condizione individuale.

Tieni presente che Jensen l'autore del libro, ha lavorato quasi sempre con persone oversize, molto comuni negli Stati Uniti e persone con peso 42 kili per 168cm sono alquanto rare in quella nazione, quindi il consiglio è generamente valido, ma occorre sempre valutare se un rimedio è valido per noi stessi.
Avatar utente
By Ferendil
#11584
Caro Luciano ,
grazie per la tua conferma
Il tuo ragionamento è corretto. Ognuno deve sempre valutare la propria condizione individuale


Vi aggiorno sulla mia cura.

Oggi è stato il mio settimo giorno di Clismatavola.
Ho compreso delle cose importanti di me stessa grazie a questo valido strumento.
Prima di tutto ho "sentito" tramite il linguaggio del corpo , quanto ero costipata .Infatti ,da circa un mese , praticavo giornalmente il clistere, ed ero tutta contenta e tranquilla. Mi sembrava di risolvere così ,il problema di non andare in bagno spontaneamente.
Dopo un mese ho cominciato ad avere i primi dubbi : sempre fermo l'intestino , urine 7,5 /8 , e spesso crisi di tristezza e di " astinenza"
Ho reso un pò più morbida la transizione e cominciato questa cura per l'intestino.
Dopo le prime due sessioni , ho cominciato a comprendere quanto il mio intestino fosse bloccato . e di come io ne fossi completamente ignara.
La terza terepia , ha rivelato le coliche!!!
Ho cominciato ad avere i normalissimi spasmi per l'evaquazione, NON li avevo più avuti chissà da quando ( clisteri compresi).

Così con la comparsa delle coliche ho cominciato l'aspulsione vera e propria .
E' un'esperienza fantastica , mi sento molto più leggera e presente .
Ci vedo meglio, anzi è impressionante rendersi conto che la vista si schiarisce man mano che si stà sulla clismatavola.

Ieri(sesta sessione )si sono staccati materiali in alto nell'intestino..infatti questa mattina al risveglio ...urine 5.
MAI avute da quando le controllo, sotto il 6.5.

oggi coliche molto forti ed espulsione copiosissima .

Nel pomeriggio ho vomitato tanto muco.

Finalmente il mio corpo stà reagendo,sono pronta per quello che vorrà dirmi.
Vi confermo che stò facendo tutto con estremo rispetto per la mia individualità , fatta di un corpo delicato e ipersensibile, quindi mangio normalmente( transizione ) e effettuo una clismatavola la mattina.
Vi terrò aggiornati sugli sviluppi.

Un caro saluto
FERENDIL
Avatar utente
By raffa
#11638
ferendil, è incredibile quello che scrivi...puoi spiegarci meglio come sei arrivata a questo risultato?

ps anche io ho le urine a 8...io pensavo fosse buon segno ,e invece...?
anche io sono spesso triste e stanca...ma su questo mi ha gia tirato le orecchie arca dicendomi che devo rallentare la transizione!

puoi dirci come hai proseguito per raggiungere queste evidenze?
grazie un abbraccione
Avatar utente
By Ferendil
#11644
:D Ciao Raffa,
ti riassumo i miei passi.

Ho iniziato la transizione a dicembre...molto aggressiva.(solo frutta e verdura)Mi sgonfio e ho una iniziale fase EUFORICA.
A gennaio tolta anche la colazione .
A metà gennaio aggiungo un clistere al giorno.

Cominciano le crisi di astinenza ...fortissime..Vagavo per i supermercati come una belva inferocita. Dopo essermi abbuffata ...crisi di vomito e depressione TOTALE , con relativo CROLLO del sistema enegetico.

Comprendo di avere fatto degli errori.Leggo BENE i consigli sul forum .
Rallento la transizione , (ne ho parlato nella sezione della transizione) e comincio a monitorare le urine.
Sempre basiche , capisco che il corpo è in stallo.

Con l'arrivo della clismatavola ho compreso il perchè :LA COSTIPAZIONE.
Il mio intestino era bloccato , anche se non me ne ero resa conto.
Naturalmente mi sono informata bene sulla cura, e per motivi di PERSONALE delicatezza , ho deciso di andare incontro al mio corpo con dolcezza.
Pertanto faccio un solo trattamento al giorno (non due come previsto nella fase iniziale ) e mangio (sarebbe previsto un digiuno a succhi).

Sono stata premiata, perchè il mio corpo mi stà rispondendo con molta energia e chiarezza , e ho avuto la conferma che devo essere delicata e morbida con il mio essere.
Il corpo parla sempre , siamo noi che non lo ascoltiamo e lo costringiamo ad URLARE.

Infatti i segnali continuano...DA DUE mattine , dopo una meravigliosa colazione composta di due banane con uvetta e miele...SORPRESA!! Stò andando in bagno spontaneamente! NON era più successo dall'inizio della transizione .
Poi ho fatto la quotidiana clismattavola e la pulizia continua, infatti le coliche oggi sono state ancora più acute.
Ora sono serena e ho una sensazione di chiarezza a livello emotivo e psicologico ,veramente nuova.

Riassumo la mia dieta ,ribadisco molto "AMMORBIDITA" rispetto all'inizio

Colazione-2 banane uvetta e miele
(soffrivo troppo a non farla e la privazione creava terreno fertile per le abbuffate)
Pranzo: frutta o verdure cotte con una fetta di pane di segale
Cena : verdure varie con anche patate o cereali o leguimi.
A seguire un pò di frutta.

Se sono a disagio nel pomeriggio , centrifuga di frutta o verdura .(di solito perdiligo i finocchi)
Dimenticavo gli integratori.
Mattina a digiuno :fermenti lattici
Prima di pranzo : Magnesio
Nel caso di crisi di acidità prolungata, bevanda basica.

Sono soddisfatta e poggiata sui miei intendimenti , che ora sento possibili e reali.

Un abbraccio

FERENDIL
Avatar utente
By malvi
#12954
ciao ferendil anch'io sarei molto interessata all'uso del colema .faccio regolarmente i clisteri con caffè o camomilla o argilla ma sinceramente penso che non siano molto risolutivi.Il libro di jensen non l'ho letto e mi affrettero' a farlo ma volevo chiederti una cosa:non è troppo fare tutti i giorni una seduta di colema ?intendo troppo stressante.
Avatar utente
By malvi
#12955
intendo troppo stressante per l'intestino
By syncster
#13289
Il perossido di magnesio quando è bene assumerlo? 30 minuti prima del pasto?

1 ora dopo i pasti fino a 2 volte al giorno, le dosi sono piccolissime, da mezzo cucchiaino da caffè, e c'è una palettina apposita. Non dà nessun fastidio

ho trovato su internet del perossido di magnesio che certi lo prendono mezz ora prima dei pasti o addirittura a digiuno..adesso non saprei quando sia meglio prenderlo..
secondo voi visto che deve reagire con l acido cloridico, quand è che quest ultimo è maggiore, in che momento?



Ma il perossido di magnesio se preso prima o dopo i pasti non disturba la digestione? scusate ma non ho ancora capito quale sia il momento migliore per assumerlo

ah secondo voi assumerlo 4-5 giorni prima come preparazione al colema è buona cosa?

grazie :)
Avatar utente
By bibifil
#13452
:D Ciao Claudio, ti avevo scritto....ma non ho avuto risposta...volevo acquistare la tavola. Naturalmente prima di farlo volevo da te altre spiegazioni. Intanto sapere come fare a riscaldare 20 litri di acqua senza disaggi, e poi l'acqua del rubinetto con il cloro non penso vada bene....è questo sinceramente che mi ha fermato nell'acquisto, il disaggio dei 20 litri di acqua che non saprei come gestire...poi vorrei chiederti altro ma mi piacerebbe un contatto telefonico....ti scrivo la mia mail bibifil@alice.it. A presto....spero :?
Avatar utente
By bibifil
#13486
Qualcuno potrebbe rispondermi di voi che gia usate la tavola? Vorrei comprarla ho scritto Claudio Staffa ma non mi risponde. Ho un dubbio. non è faticoso risaldare 20 litri d'acqua e inserirli nel secchio? E poi l'acqua del rubinetto è piena di cloro...chi lo toglie e per la temperatura dell'acqu come fate....è un problema tecnico il mio....mi aiutate....stò male con l'intestino HELP ME :(
Avatar utente
By mesenger
#13592
ciao Bibifil , io ho acquistato la tavola dal dott. Staffa a gennaio , nella prefazione del libro "intestino libero" c'era il numero di cellulare , ho telefonato e dopo qualche giorno mi e' arrivata a casa .Confesso che anche io ero perplessa per i 20 litri , ho preso due pentole grandi e ho fatto bollire l'acqua , ho aspettato che raffreddasse , ma siccome ci voleva troppo tempo ho aggiunto anche dell'acqua minerale , poi ho aggiunto il caffe' e l'aceto .La prima volta non e' stata granche' , perche' l'acqua era troppo calda , ma dalla seconda in poi e' stato meglio , molto meglio ,con la bollitura il cloro se ne va , se no dovresti riempire il secchio il giorno prima per fare evaporare il cloro ,fai tu , io ti posso dire che l'acqua e' meglio tiepida perche' troppo calda non va bene , e che mi sono trovata meglio con il caffe' e non con l'olio .
saluti
Avatar utente
By bibifil
#13621
Grazie Mesenger per l'aiuto ...sinceramente è questo che mi stà bloccando...il grosso quantitativo d'acqua...però in effetti potrei farla bollire la sera e al mattino riscaldarla...ci stà... :D ...Per il resto quindi funziona? E' come le foto sul libro? Per il caffè che quantitativo metti? e poi usi quello bio naturalmente? Scusa tutte stè domande ma sai la spesa non è poca e vorrei essere certa del prodotto...a proposito mi dici il prezzo preciso? Se ti và puoi scrivere al mio indirizzo di posta magari ci scambiamo il cell e ti chiamo: Un bacio Bibì :?:
Avatar utente
By drummer
#13676
Salve a tutti
per l' uso del colema avrei necessità di qualche informazione.
Ho provato il suo utilizzo, ma mi sono reso conto che, anche dopo poco tempo di immissione di liquido, lo stimolo diviene dirompente (scusate la schiettezza!!) ed è necessario rilasciare il "contenuto" . Mi è stato detto che bisognerebbe "resistere" un pochino per permettere all' acqua di sciogliere meglio i residui fecali più ostici .
Mi piacerebbe sapere poi ogni quanto tempo è conveniente fare questa operazione.

Un saluto cordiale
Angelo
  • 1
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
La panoramica di Ienk

Il canino in necrosi è il 43, ho evidentemente sba[…]

Ho letto con interesse la tua esperienza per la pu[…]

Di solito il magnesio viene assorbito meglio, quan[…]

Clisteri o idrocolonterapia

Non ho mai avuto esperienza di idrocolonterapia, m[…]

Libri di Arnold Ehret