Arnold Ehret Italia

Specifico sulla transizione, per chiedere suggerimenti, chiarire punti del libro a riguardo, descrivere sintomi comparsi all'inizio o durante e tutto quanto può essere utile per fare la transizione senza sforzi considerevoli

Moderatore: luciano

Avatar utente
By indi
#35527
buongiorno cari crudisti

(premetto che sto ancora cercando il libro di Ehret-non riesco a farmelo ordinare in una libreria)

comunque volevo solo dire che è una grande avventura adesso che riprendo alla grande con la frutta.

Ho notato di avere una fame mostruosa e nemmeno le banane e avocado riescono a saziarmi, così ho provato noci e semi --oggi ne ho mangiate in gran quantità dopo che avevo mangiato--ho perso il conto--non so quante banane--5? avocado mela kiwi patate yogurt: tutto questo alle 9.15 di stamane e poi verso 12.15, ma solo dopo aver mangiato le noci e semi mi sentivo sazia oggi verso le 13.00!

penso questa fame sia dovuto anche al fatto di avere l'ipoglicemia (esacerbata da una vita di alcolismo).

Inoltre ho notato che come altri quà spesso mi sento come morta, non riesco a muovermi, probabilmente dovuto a tutta la tossine e veleni che scorrono felici nel mio corpo durante questo processo di disintossicazione. E ho notato che per 'svegliarmi' un po' una bevanda gassata (tipo Fanta) aiuta tantissimo sia a digerire che a 'svegliarmi', infatti quando bevo una bvanda gassata mi esce tutto il muco dal naso ecc...

poi i soliti sintomi di disontissicazione: acne all'ennesima, e testa molto grassa con caduta di capelli e capelli bianchi, piccoli ascessi in bocca, muco che esce da ogni possibile orefice...

ma generalmente mi sento già piu viva e felice e specialmente quando vado a fare le passeggiate lungo la spiaggia di Viareggio.

La fame per me è sempre stato un problema nel passato quando avevo iniziato con il crudismo quando abitavo a Londra: tornavo a mangiare cose che mi facevano male.

ma sembra che con le noci e semi la fame passa un pò.

domani mattina secondo il mio stato di fame mangero' macedonia di frutta con: avocado mela banane yogurt kiwi e noci e semi.

Secondo voi la fame dura prinipalmente durante il periodo di transizione e poi si dovrebbe affievolire? comunque leggerò tutte le post quà a proposito fame!
grazie a tutti
indi
Avatar utente
By luciano
#35536
Ci sono molte ragioni per la fame, fra cui il fatto che molte persone devono sentirsi "farcite", una espressione inglese che sentivo dire dai miei amici in US che rende bene l'idea è "stuffen".

Ci si deve sentire con una pressione contro lo stomaco per dirsi "Sono pieno".

La frutta e la verdura difficilmente danno questa sensazione in modo duraturo, ma anche perché il corpo è carente di vitamine e minerali a causa della passata alimentazione.

Supplementi di minerali e vitamine possono aiutare a superare questo stadio.

Ps, se avessi ordinato il libro dal sito lo avresti già finito di leggere. :wink:
By mirialu
#35537
Indi riconoscere la vera fame a volte è difficile,bisogna ascoltare il corpo ma avere la mente serena e libera,siamo tutti pieni di problemi e la cosidetta" fame nervosa" può avere diverse cause.Io mi sono liberata dalle mie catene non mi abbuffo più,non sento più la" finta fame" ma ascolto il mio corpo anche se la strada è lunga e difficile e a volte ho delle ricadute.Non abbuffarti anche se è frutta sino a quando non senti lo stomaco strapieno fermati prima se vuoi star bene.Io convivo con una leggera sensazione di fame,mangio un terzo di quello che vorrei ma cosi' sto bene mi addormento serena mi sveglio con la fame ma faccio la "non colazione" e per prepararmi al mio primo digiuno sto spostando l'ora del primo pasto sempre più tardi. Ciao
Avatar utente
By Antishred
#35544
Ciao indi, direi: lascia perdere le noci ecc., non fa bene esagerare. Come dice Luciano, aumenta le dosi di frutta (5 banane sono uno spuntino) e noterai la differenza. Il tuo corpo ha bisogno di carboidrati: provengano essi dalla frutta, dal riso o dagli amidi vari, sarai sempre mossa verso cibi che il corpo può trasformare in zuccheri.
Perchè il corpo trasformi i grassi in zuccheri deve fare molta fatica e lo stesso vale per gli amidi stracotti.
La chiave per non cascare "in tentazione" - in realtà un tentativo del corpo di salvarsi dal fare la fame - è proprio: IMBOTTIRSI DI FRUTTA. Banane? Prova a fare due o tre pasti al giorno e mangiane dieci per ogni pasto. Datteri? Mettine a bagno mezzo chilo e mangiateli.
Vuoi stare nel crudo? La frutta deve superare i 20 pezzi al giorno. Vuoi essere ossessionata dalle voglie di cibi iper elaborati che prima neanche ti venivano in mente? Allora puoi mangiare poca frutta e preferire noci avocadi nocciole e grassi vari, che tanto bene non fanno mai.

Ciaoo
By xavier
#35558
Antishred, come li trovi i datteri ammollati? Meglio di sapore o uguale? E quanto tempo in ammollo? Io li adoro, ma li ho sempre mangiati cosí come sono o frullati con acqua, ma messi in ammollo e poi mangiarli mai...
Avatar utente
By braveheart
#35561
indi ha scritto:Ho notato di avere una fame mostruosa..

Penso che questo potra' esserti utile per capire la "vera fame" :wink:
http://www.hygienisme.org/IT_Debutant%2 ... incipiante:

Inoltre, visto che non hai ancora letto il libro, ti consiglio di:

-non mischiare frutta acida con quella dolce ( es. kiwi con banane )
-non mischiare frutta secca con quella fresca
-eliminare il prima possibile le bevande zuccherate e gasate tipo la Fanta..sono altamente acidificanti e demineralizzanti
Avatar utente
By Antonogien
#35604
braveheart ha scritto:
indi ha scritto:Ho notato di avere una fame mostruosa..

Penso che questo potra' esserti utile per capire la "vera fame" :wink:
http://www.hygienisme.org/IT_Debutant%2 ... incipiante:


grazie mille per questo link!
ho appena iniziato la dieta di transizione limitando al massimo cio' che non e' consentito e la volonta' e' messa a dura prova dai borbottii dello stomaco e dal senso di stanchezza-nervosismo dopo circa 2 ore che ho mangiato.
da tempo ho ormai ridotto carne e latto derivati, ma mi nutrivo sopratutto con verdure legumi e riso. il mio fisico piano piano prendera' coscienza del diverso regime.
adesso sto mangiando frutta ogni volta che gli stimoli di stanchezza si fanno pressanti. e' difficile conciliare efficienza al lavoro con la "fame"!!
spero che tutto si sistemera' in poco tempo!
Avatar utente
By indi
#35612
Grazie di cuore a tutte le vostre risposte.

Purtroppo non posso ancora ordinare il libro di Ehret via internet perche non ho un conto in banca italiano....

Quindi non mi pronuncio su niente ancora.! Allora va bene mangiare 20 pezzi di frutta al giorno, wow, non lo sapevo e mi scuso. Pensavo mangiare 5 banane in una volta era troppo, ma tu dici 10 per pasto va bene. Il fatto è che dopo il mio stomaco diventa un pallone! e c'è anche il discorso gabinetto, il giorno dopo...riguardo quantità da espellere...ma dici va bene lo stesso?

Ma gli avocado sono un frutto, quindi anche se un frutto grasso, va bene no?

Sì Luciano hai ragione: mancanza di minerali puo causare questa fame.

Allora oggi mattino 9.00 ho fatto macedonia di frutta quantita industriale (con noci e semi e avocado), ma dopo aver letto Antishred mi accorgo che non era poi così a livello industriale....Alle12.30 ho mangiato patate, bietole e tonno, sì carne, perche il mio corpo lo voleva, volevo le proteine animali!

comunque penso sia meglio astenermi da postare finche leggo il libro di Ehret anche se la tentazione è forte!

Allora domani mattina 10 banane....

Eppure un giorno il mio sogno è quello di essere una breathtarian
(o qualcosa del genere) non so come si dice in italiano ancora: una persona che non ha bisogno di cibarsi, e vive solo del Respiro.

Un Abbraccio Universale a Voi Angeli

indi
Avatar utente
By Antishred
#35616
Di niente indi, si fa il possibile.

Cerca di non mischiare troppi cibi, più si mangia semplice e meno servono energie per la digestione. Due o tre alimenti per pasto, anche se in maggiori quantità.

Ancora qualche piccolo consiglio:

- Non devi per forza eliminare tutto subito, hai parlato del tonno o comunque pesce, mangiane se ti va, magari intanto puoi eliminare qualcos'altro. Certo eccedere non fa troppo bene, ma con tutta quella frutta e verdura, la tua salute migliorerà già di molto.

- Sulle quantità di frutta, cerca di non importi di mangiarne quintali per ora, io ne mangio "tanta" ma sono arrivato progressivamente a poterne ospitare quella quantità nello stomaco :)

- L'avocado è un frutto ma è molto grasso, diciamo che va limitato, mezzo al giorno ma neanche tutti i giorni... stesso per le noci ecc., meno se ne mangia e meno si appesantisce il tutto. Ah, la frutta a guscio non va mai mischiata con la frutta fresca dolce, che andrebbe mangiata a stomaco vuoto.

Riguardo al vivere di sola aria... ho un mio piccolo parere personale :

SONO TUTTE CAZZATE.

Cerca di mangiare abbastanza e quando ti sentirai forte come king kong mangiando frutta capirai che non ha senso questo "spiritualismo".

Tutti quelli che si definiscono "Breatharian" sono o stati smascherati oppure rilasciano dichiarazioni assurde come quella che ogni tanto si mangiano un big mac "per ragioni sociali".

Comunque non ti stressare troppo, varia solo LIEVEMENTE la tua alimentazione di sempre.

Ciao
Avatar utente
By swami863
#35625
Hai ragione Carlo, più si mangia semplice, più si hanno energie: a pranzo riesco a farlo, mangio un solo tipo di frutta, mentre alla sera mescolo 2 tipi di verdure crude e uno stufata.
Insieme però aggiungo pomodorini sott'olio, olive, qualche seme...spesso noci: mi sembra che non mi passi la fame diversamente!
...credo c'entri la "testa" che ha ancora bisogno di "pasticcire" per sentire che tutto è ok...
E poi sicuramente è presto per fare passi da gigante, sono in transizione solo da 2 mesi, ma se ti vengono in mente modi gratificanti per non appesantirci lo stomaco e darci un bel pieno di energia, beh! non vedo l'ora di leggerti... :P
Bello condividere la tua esperienza!! Incoraggiante davvero!
Ale :)
Avatar utente
By braveheart
#35637
indi ha scritto:Eppure un giorno il mio sogno è quello di essere una breathtarian
(o qualcosa del genere) non so come si dice in italiano ancora: una persona che non ha bisogno di cibarsi, e vive solo del Respiro.

Se ne conosci qualcuno, portami al suo capezzale :D
Avatar utente
By tzogchen
#35640
sono circa 10 gg che mi cimento nela dieta di transizione, devo dire che non soffro la fame anche perchè il mio stomaco è abituato a magiare in piccole dosi e più volte nell'arco della giornata. Ho però un dubbio: mangerò abbastanza senza privarmi di tutto quello che serve al mio corpo per stare bene? Per una settimana ho fatto digiuno al mattino e verso le 11 mangiavo 5 frollini, da un paio di gg il digiuno del mattino è completo fino alle 13 ora in cui mangio due o tre frutti (es. 2 banane e una mela oppure 7-8 prugne cotte e un altro frutto) dopo circa 15 min. mangio una carota cruda con una costa di sedano e un pò di verdura cotta con una fetta di pan carrè integrale .A volte mangio qualche mandorla o noce. Se ho fame verso le 17 mangio una banana e alle 19-20 circa ceno con alimenti simili al mezzogiorno.
Pensate che sia troppo poco?
In 10 gg ho perso circa 250 gr, ma ero comunque abbastanza magra, peso Kg. 58,750 e sono alta 1,70.
Grazie per le risposte.
Ciao
Avatar utente
By indi
#35660
personalmente mi rendo conto che la mia fame ha motivi fisici come per es la mancanza di minerali che devo integrare subit ( vedi miei denti), poi c'è il lato emotivo: ho una pura di rimanere per strada in uno stato di debolezza fisica e di svenire ecc, cose di questo tipo, paura di essere debole e vulnerabile fisicamente:sì devo ammettere questo a me stessa, voglio sempre dare l'apperenza di essere forte (da Ariete che sono), e invece sono pure un essere umano che puo' sentirsi vulnerabile puo sentirsi mancare e puo andare per es a un negozio e comprarsi una banan matura per dire e sentirsi meglio.

e poi c'è il lato spirituale. il credere in noi stessi/universo.-non parlo di religione parlo di avere una fiducia in noi stessi, la consapevolezza di essere dio... (continuo alla prossima)
indi
Avatar utente
By luciano
#35704
indi ha scritto:Purtroppo non posso ancora ordinare il libro di Ehret via internet perché non ho un conto in banca italiano....
Non c'è bisogno di un conto bancario, puoi pagare facendo un bollettino in posta. :wink:
Avatar utente
By indi
#35750
grazie Braveheart per quell'articolo sulla fame vera e fame falsa: è illuminante e mi sta aiutando ad aprire gli occhi.

quella che stavo provando in questi giorni , iniziando la transizione, non era fame vera!!! sì c'era un po di fame, ma principalmente si trattava di sintomi della disintossicazione. quando 'ho fame' divento molto di malumore, depressa, ansiosa, irritabile, poi sudo profusamente, mi tremano le mani etc. quindi dovrei sedermi e riposarmi e mangiare qualche frutto e acqua, ma non ai livelli sproporzionati di frutta e altri cibi che invece ho mangiato in questi giorni! (poi adesso inizio con gli integratori di minerali). oggi infatti mi sento strapiena e ho grande bisogno di evacuare!

Ma per me è anche una questione di vivere con questa 'finta fame' almeno finche ce l'avro' e trovare la mia vera fame.

Mi rendo conto questo viaggio fruttariano in fondo non è altro che il trovare se stessi. Ho percorso molte strade che mi haano portato dove sono adesso, e ora è tempo di 'far piazza pulita' del mio corpo, così da non avere piu' interferenze dovute a problemi intestinali, con la vera me, il mio vero Essere. Sì è stata una forma di vigliaccheria la mia in fondo, perche non sono stata veramente me stessa, non mi sono veramente voluta vedere completamente nel mio Essere Vero! nella mia Verità.

Oggi in riva al mare, si vedevano le isole in lontananza, per la prima volta nella mia vita ho visto queste isole nella loro completa limpidezza, erano di un colore blu profondo e stupendo, ed ho pensato 'ecco come limpide sono queste isole, così limpida lo sono anch'io.'
come L'isola del Tesoro di Stevenson. Io sono l'Isola del Tesoro.

grazie Luciano, Ehret e tutti Noi.
indi

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret