Arnold Ehret Italia

Questo forum è sugli attrezzi da cucina.

Moderatore: luciano

Avatar utente
By Antishred
#36472
Ciao a tutti

Mi ha contattato un'azienza milanese (AcquaSette se non ricordo male) dicendo che per farsi conoscere anche a Torino, regalano a un tot di persone il loro filtro a osmosi inversa (legge dell'attrazione?). Le uniche spese a nostro carico sarebbero di manutenzione.
Avete esperienze con la ditta e/o con i filtri a osmosi inversa fissi?
Quanto costa la manutenzione e in cosa consiste?
Ogni quanto vanno cambiati i filtri e quanto costano?
Ne vale la pena? L'acqua è impoverita anche dei minerali o vengono tolti solo i metalli pesanti e le sostanze tossiche? Se è impoverita, vale comunque la pena dato che le sostanze dannose vengono tolte?

Grazie

Ciaoo
Avatar utente
By flib
#36477
Dato che mi occupo di trattamento acque vi fornisco qualche informazione, spero utile:

L'osmosi inversa, per definizione, produce un acqua praticamente senza sali minerali. La mancanza dei sali, oltre a rendere l'acqua insapore, abbassa fortemente il Ph rendendola acida e aggressiva.
Credo (opinione personale) che, per chi cerca di mangiare e bere in modo naturale, l'acqua osmotizzata non sia il massimo.

Per il trattamento al punto d'uso, generalmente sottolavello, esistono principalmente tre sistemi:
- microfiltrazione
- nanofiltrazione
- osmosi inversa

Per un dettaglio di cosa viene filtrato ai vari livelli consiglio questo link (in inglese)

La microfiltrazione fatta come si deve prevede in genere anche l'utilizzo di carboni attivi e permette di rimuovere eventuali sostanze inquinanti e odori/sapori sgradevoli.

La nanofiltrazione si spinge un po' più in là utilizzando speciali membrane che trattengono quasi tutto, ma lasciano passare i sali minerali e gli ioni metallici.

Un apparecchio ad osmosi "con miscelazione" (con acqua microfiltrata) è utile in presenza di acque molto calcaree. L'osmosi rimuove tutto, ma la miscelazione permette di reintegrare una parte dei sali minerali creando una sorta di "oligominerale".

Attenzione alla manutenzione, se i filtri non vengono sostituiti alle scadenze previste (dopo un certo tempo e/o di numero di litri trattati) l'acqua erogata dall'apparecchio potrebbe essere molto peggio di quella dell'acquedotto.

Un microfiltro ha un costo intorno ai 70/80 euro ed una durata max di 1 anno o 2000/3000 litri.
Una membrana osmotica o per nanofiltrazione potrebbe costare tra 100 e 150 euro, ma la sostituzione si fa ogni 4/5 anni in base al tipo di acqua da trattare.

Una nota sul risparmio idrico: un apparecchio ad osmosi butta in fognatura circa un litro d'acqua per ogni litro erogato, la nanofiltrazione un po' meno, la microfiltrazione non butta via niente :wink:

Ultima nota: cercate di comprare apparecchi di marchi noti del settore, altrimenti potreste non riuscire a trovare i filtri di ricambio dopo un paio di anni. :wink:
Avatar utente
By davide32
#36489
quindi cosa conviene?
Avatar utente
By Giacomo97x
#36499
E dell'acqua kangen che ne pensate? Ne sapete qualcosa? Scusate se sono OT.
Avatar utente
By Antishred
#36501
Grazie flib, sei stato gentilissimo!

Domani verrà un tecnico (ho preso appuntamento complice la foga) e ci farà l'analisi dell'acqua di casa. Vedremo cosa dirà.

Hai scritto dei punti molto validi e ora non sono più tanto convinto di questo sistema, soprattutto per la parte "marchi conosciuti del settore": questa è un'azienda nuova e immagino che non sarà facile trovare i ricambi.

Poi lo spreco di acqua mi sembra eccessivo rispetto alla quantità prodotta.

Insomma vedremo, ma più o meno so già quale sarà la risposta.

grazie ancora!
By Utente cancellato
#36504
secondo me è meglio uno ionizzatore x lacqua
Avatar utente
By flib
#36517
davide32 ha scritto:quindi cosa conviene?


Se l'acqua dell'acquedotto è buona: NIENTE:)

Potrebbe essere utile un filtro dissabbiatore che trattiene sabbia e corpi estranei. I filtri dissabbiatori non devono filtrare oltre i 50 micron altrimenti si rischia la proliferazione batterica nel filtro. Normalmente filtrano 90/100 micron.

Se l'acqua è buona, ma presenta odori/sapori sgradevoli è utile un apparecchio a microfiltrazione.

In presenza di acque molto dure/pesanti a causa dell'alto tenore di carbonati disciolti allora può essere indicata una osmosi con miscelazione (per evitare di bere acqua osmotizzata.

Mio caso: acqua buona, ma con retrogusto ferroso, probabilmente a causa delle vecchie tubazioni in ferro dell'acquedotto. Ho installato un apparecchio a microfiltrazione.

Antishred ha scritto:Grazie flib, sei stato gentilissimo!
Domani verrà un tecnico (ho preso appuntamento complice la foga) e ci farà l'analisi dell'acqua di casa. Vedremo cosa dirà.


Hai scritto che regalano l'apparecchio... un apparecchio ad osmosi inversa valido costa intorno ai 1000 Euro (tra 800 e 1200). Se lo regalano c'è sicuramente sotto la fregatura. Magari ti vogliono far pagare la manutenzione obbligatoria con loro per un certo numero di anni.
Tenete presente che la sostituzione dei filtri, vista fare una volta, la si può fare generalmente anche da soli acquistando i filtri; questo lo dico sempre ai miei clienti perchè altrimenti i costi di gestione dell'apparecchio salgono notevolmente.
Avatar utente
By flib
#36518
erre ha scritto:Ciao a tutti voi,

Antishred aspetta prima di decidere.

Io ho risolto da alcuni anni con questa tecnologia da non perdere:

http://www.grander-technologie.com/it/


In qualità di operatori del settore abbiamo contattato questa azienda per distribuire i loro prodotti nell'area di Milano, ma non ci hanno mai ricontattato. :(

Si tratta comunque di un vitalizzatore, non può togliere eventuali sostanze estranee (ad. esempio la sabbia) e nemmeno gli odori/sapori sgradevoli (cloro e ferro principalmente). Credo vada benissimo in posti dove l'acqua del rubinetto è già buona.
Avatar utente
By seagull
#36521
Io uso da quasi un anno, un sistema a carboni attivi posto sotto il lavello, che prevede un rubinetto suo proprio, quindi bisogna forare il lavello per installare il rubinetto.

L'azienda dalla quale l'ho comprato, pare sia piemontese.
Questo sistema dovrebbe trattenere il cloro, e tutti gli elementi estranei in sospensione.
Io non ho analizzato l'acqua che ne esce, ma il sapore adesso è molto buono, anche amici che bevono "esclusivamente" acqua in bottiglia, la trovano buona.
Io che ho sempre bevuto acqua del rubinetto, trovo una differenza notevole in quanto al sapore.

L'anno scorso l'ho pagato 300 euro + le spese di spedizione, compreso il primo filtro, che dura un anno o 5000 litri e che costa 70 euro.

Non so se posso dare l'indirizzo del sito dell'azienda, sono nuovo e nn so se posso fare pubblicità gratuita.
Diversamente, basta chiedere.
Avatar utente
By erre
#36531
flib ha scritto:
erre ha scritto:....

Si tratta comunque di un vitalizzatore, non può togliere eventuali sostanze estranee (ad. esempio la sabbia) e nemmeno gli odori/sapori sgradevoli (cloro e ferro principalmente). Credo vada benissimo in posti dove l'acqua del rubinetto è già buona.


Per togliere la sabbia o altre eventuali impurita' grossolane si puo' installare un semplice filtro meccanico. Per quanto riguarda il cloro e le altre sostanze non desiderate il vitalizzatore non aggiunge e non toglie niente all' acqua, non la modifica chimicamente ne' fisicamente. Non modifica i parametri decretati per legge. L' osmosi inversa invece modifica l' acqua ed e' per questo che ci vuole un certificato che garantisca l' esecuzione dei lavori siano a norma per la tutela della salute dei cittadini.

Il cloro dopo poco tempo evapora appena l' acqua viene a contatto con l 'aria. Utilizzando il vitalizzatore i metalli pesanti ed il calcare diventano a effetto neutro per il corpo.
L' acqua filtrata con carboni attivi ed altro possono rilasciare sostanze che sono peggio di quelle che si vogliono evitare. Ma si perdono gli effetti benefici che rende all' acqua il vitalizzatore.

Comunque lo stesso si puo' usare in abbinamento con gli altri sistemi. :wink:
Avatar utente
By Antishred
#36543
Ok, oggi ho annullato l'appuntamento.
Ho anche scoperto che non era la società "Acqua7" come pensavo, bensì la quasi omonima "Aqva7" che tanto mi sa di azienda parassita molto losca.
La prima esiste da 13 anni, la seconda non è specificato. E si occupano della stessa identica cosa!
Che geni... mi chiedo perchè qui in Italia questo comportamento sia tollerato.

Grazie a tutti dei consigli, ne farò tesoro.

Ciaoo
Avatar utente
By curiosoboy
#36546
seagull ha scritto:Io uso da quasi un anno, un sistema a carboni attivi posto sotto il lavello, che prevede un rubinetto suo proprio, quindi bisogna forare il lavello per installare il rubinetto.

L'azienda dalla quale l'ho comprato, pare sia piemontese.
Questo sistema dovrebbe trattenere il cloro, e tutti gli elementi estranei in sospensione.
Io non ho analizzato l'acqua che ne esce, ma il sapore adesso è molto buono, anche amici che bevono "esclusivamente" acqua in bottiglia, la trovano buona.
Io che ho sempre bevuto acqua del rubinetto, trovo una differenza notevole in quanto al sapore.

L'anno scorso l'ho pagato 300 euro + le spese di spedizione, compreso il primo filtro, che dura un anno o 5000 litri e che costa 70 euro.

Non so se posso dare l'indirizzo del sito dell'azienda, sono nuovo e nn so se posso fare pubblicità gratuita.
Diversamente, basta chiedere.


Questo mi sembra proprio quello che devono installare a casa mia... L'altro ieri hanno chiamato e mio padre ha preso un apuntamento... è venuto oggi pomeriggio il rappresentante, però non ho seguito perché stavo dormendo... Cmq mio padre ha accettato e spero che ci troveremo bene con questo sistema.

Scusa Seagull, puoi indicarmi il sito?? grazie
Avatar utente
By mauropud
#36597
Antishred ha scritto:Che geni... mi chiedo perchè qui in Italia questo comportamento sia tollerato.


Quello e' niente... :D
In Italia tutti i crimini dei colletti bianchi sono ben tollerati, anche quelli per i quali in altri paesi ti becchi 10 anni di galera!

Ho letto con interesse la tua esperienza per la pu[…]

Di solito il magnesio viene assorbito meglio, quan[…]

Clisteri o idrocolonterapia

Non ho mai avuto esperienza di idrocolonterapia, m[…]

Diario di Narayani

:)

Libri di Arnold Ehret