Arnold Ehret Italia

Qui si possono discutere e richiedere riferimenti del libro riguardo alla risoluzione di condizioni non ottimali di salute

Moderatore: luciano

By Kiefer
#40864
Ciao Mauro82. Da quello che ho letto mi sembra di aver capito che hai saltato la dieta di transizione o che è durata troppo poco. Purtroppo non è così che si affronta il Sistema di Guarigione della Dieta Senza Muco. Qui nel forum lo sappiamo tutti e sono sicuro che anche tu lo sai. Capisco che si vorrebbe risolvere i propri problemi nel più breve tempo possibile, ma purtroppo non si possono cancellare anni di errori e di dipendenze alimentari (ai danni del nostro corpo e non solo) da un momento all'altro.
Hai presente quando devi fare delle cose al computer e le fai tutte contemporaneamente? Beh se il computer non è il massimo in termini di prestazioni ci mette del tempo per fare tutto e può anche bloccarsi. Se, invece, fai le tue cose al computer una alla volta ti sbrighi prima ed eviti di arrabbiarti. Questo per dirti che avere fretta di guarire è controproducente.
Questo lo dico a te, ma lo ricordo anche a me stesso. Perché anch'io so cosa vuol dire non vedere il raggiungimento immediato dei propri obiettivi. Però quando ho letto le parole del prof. Ehret ho creduto a quello che leggevo e ho intrapreso la strada da lui indicata. All'inizio ho intrapreso questa strada un po' perché ci credevo e un po' come atto di fede, perché i risultati si ottengono secondo i tempi che la natura richiede. Però ho continuato per la strada intrapresa perché, oltre a credere alle parole lette, verificavo durante il mio cammino che le cose che Ehret diceva si manifestano: dalla perdita di muco, al desiderio ossessivo per cibi sbagliati, ecc.
Mi sembra di aver capito che in fondo credi anche tu nel SGDSM, solo che per te adesso la dieta senza muco che stai facendo ti sta rendendo la vita impossibile. Secondo me dovresti fare qualche passo indietro, prova a fare una dieta di transizione includendo in essa verdure, più che altro, cercando di limitare col tempo sempre più i cibi sbagliati. Per velocizzare il processo di guarigione senza intossicare ulteriormente il sangue fai frequenti clisteri. Se ti senti in grado, fai dei digiuni brevi per cominciare.
Inoltre non preoccuparti di dimagrire. In fondo sapevi che saresti dimagrito quando hai iniziato questo percorso.
Un altro consiglio che posso darti è quello di cercare di essere positivo. Lo so, non è facile e a volte anch'io vedo le cose negativamente. Però devi pensare che è una fase della tua vita che devi affrontare. Se non l'affronti, le cose non si sistemeranno e col tempo si aggraveranno. Devi pensare che se non fai qualcosa di concreto adesso, nel futuro te ne potrai pentire e i malanni che hai adesso te li ritroverai pari pari in futuro con gli interessi.
Scusami se posso esserti sembrato un po' invadente, ma questo messaggio che scrivo è un tentativo di spronarti a non buttare via tutto, ma di cercare di fare le cose come si deve, stringendo i denti, per cercare di migliorare la propria vita lasciandosi, in futuro, tutti i problemi che adesso ti affliggono alle spalle.
Quanto scritto in questo messaggio è rivolto a te come ad altri utenti del forum che trovano delle difficoltà che è normale che ci siano ed è rivolto anche a me stesso perché anch'io trovo ogni giorno delle difficoltà che col tempo sono sempre meno rilevanti.
Non dimenticarti poi che non sei solo. Qui il forum è molto frequentato e c'è gente che è sempre disposta a descrivere le proprie esperienze e a dare consigli a chi ne ha bisogno.
Non mi dilungo oltre, spero che tu possa guardarti dentro e fare la scelta più giusta. Se deciderai di continuare per la strada intrapresa noi saremo qui a sostenerti.
Ciao a tutti da Valerio

Ciao Valerio, benvenuto. :D Il primo passo è ac[…]

Infatti ho detto che si rischia, non che tutti lo […]

AVOGADO TOSSICO?

Quello sempre, anche se bisogna poi vedere se sia […]

Grazie OPT! :D I tuoi post sono illuminanti. Dimo[…]

Libri di Arnold Ehret