Arnold Ehret Italia

Per quanto la dieta di per sè, disintossicando il corpo ed eliminando il muco, alla fine risolve alla radice, lungo la strada può essere utile l'utilizzo di decotti o tisane indirizzati all'espulsione di specifiche tossine e veleni, come i metalli pesanti, tanto per fare un'esempio.

Moderatore: luciano

Avatar utente
By Tenzin
#37226
Ciao a tutti.
Voglio raccontarvi quello che mi è accaduto e porre l'attenzione alle scelte dei cibi e le loro caratteristiche e proprietà.
Ieri sono andato a donare il sangue. Il giorno prima mi sono cibato di frutta a pranzo e centrifugati la sera. Ho fatto un mega centrifugato di barbabietola rossa, mela e carota. Dopo ho letto che la barbabietola rossa non è adatta a chi ha problemi di ipertensione (come me) in quanto molto ricca di sodio. Ho fatto il mio clistere prima di andare a letto.
La mattina ho misurato la pressione, 110 la minima 155 la massima. Alta, soprattutto la minima. Ho fatto un ulteriore clistere che mi ha permesso di abbassare la pressione e così passare l'idoneità alla visita per donare.
Tutto questo per sottolineare il fatto che è meglio capire prima le proprietà di un cibo ed il suo impiego.
:wink:
Avatar utente
By tistructor
#37285
Hai la pressione piuttosto alta.
La dieta di transizione non ti ha giovato nel senso di riequilibrare i valori?
Io prima di iniziare la dieta la mia pressione sanguigna era più o meno sui valori da te indicati, 140/100-110 e in soli tre mesi si è regolarizzata ed ora si è attestata sui 105-110/60-70. L'ho misurata proprio ora mentre scrivo e i valori sono 113/74 e 49 battiti :D.

Ciao

Fabio
Avatar utente
By Tenzin
#37290
Ciao Tistructor.
In generale la pressione sanguigna si è abbastanza normalizzata, tanto è vero che i farmaci che assumevo giornalmente li ho completamente eliminati. Ho il misuratore della pressione e via via la controllo; ho notato che devo stare molto attento al sale e ai cibi che ne contengono molto (ormai molte cose le sento saporite in quanto ho eliminato quasi del tutto il sale) Nell'episodio specifico dopo aver bevuto il centrifugato di barbabietola rossa ho avuto per tutta la notte la sensazione del sale in bocca. Cmq i miei valori si attestano intorno agli 85/90-130-140. Credo che siano normali per i miei 51 anni.
Avatar utente
By tistructor
#37292
Tenzin ha scritto:Ciao Tistructor.
Nell'episodio specifico dopo aver bevuto il centrifugato di barbabietola rossa ho avuto per tutta la notte la sensazione del sale in bocca. Cmq i miei valori si attestano intorno agli 85/90-130-140. Credo che siano normali per i miei 51 anni.


Capita di sentire la bocca salata quando mangio un minestrone di verdure troppo cotto.
Fa piacere che quando sono a casa di mia madre lei cucini per me ma ho dovuta sgridarla già alcune volte per l'eccessiva cottura delle verdure che le distrugge come alimenti per l'uomo.
Credo che siano i sali minerali divenuti nuovamente inorganici e il nostro corpo tenta di eliminarli.
Sono leggermente alti rispetto alla norma i tuoi valori di pressione. Ma con il nostro stile di vita sicuramente la farà normalizzare.
Per la mia esperienza l'abbassamento della pressione sta avvenendo in concomitanza con il relativo abbassamento del colesterolo.

Ciao :D
Avatar utente
By Tenzin
#37301
Grazie Fabio.
Sono sicuro che i valori torneranno alla normalità.
Ciao.
Avatar utente
By Jasmine
#37319
Perdonatemi se mi intrometto,
oramai è da un annno che mi infromo sui rimedi naturali, ed è così che sono incappata alcuni mesi fa in questi siti e ora sto seguendo la dieta di transizione, ma basata sulle mie necesità sia fisiche che psichiche.

Cmq per arrivare al dunque.
La barbabietola rossa è indicata nel caso di IPERTENSIONE... poi certo se la si cuoce con saale tutto diventa inutile. poosto qui un estratto che ho trovato in internet.

"Altra importante sostanza contenuta esclusivamente nella barbabietola è la Betaine, questa sostanza partecipa attivamente al metabolismo delle proteine nel nostro organismo e, svolge un’azione corroborante per i capillari, livella il quantitativo di colesterolo nel sangue diminuendo in tal modo il rischio di ipertensione; inoltre questa sostanza regola l’equilibrio dei grassi è perciò previene l’obesità, rallenta lo sviluppo di tumori maligni. Gli scienziati hanno accertato che in quei paesi dove più alto è il consumo di barbabietole è molto più basso lo sviluppo dei tumori dell’intestino crasso"

Migliore per ipertensione è il suco di barbabietola, ma basta anche cucinarla senza aggiunta di alcun condimento (niente sale).

Inoltre anche un moderato uuso di karkadè aiuta a far diminuire la pressione, buono caldo da prendere al posto del normale tè, ottimo in estate come bevanda dissetante. E' uuna bevanta diuretica, lenitiva vitaminizzante ed ha anche un leggero effetto lassaativo.

Probabilmente la pressione è risultata alta anche per fattori psichici (agitazione), o forse avevi lquidi in circolo (la pressione si misura dopo essere andati in bagno)

Scusate l'intrommissione, spero di essere stata di aiuto.
Saluti
Avatar utente
By luciano
#37320
Jasmine ha scritto:Perdonatemi se mi intrometto...
Perché mai dovremmo perdonarti? E' auspicabile che gli utenti s intromettano, il forum è stato fatto perché vi sia più partecipazione possibile. :D
Avatar utente
By tistructor
#37325
Jasmine ha scritto:Perdonatemi se mi intrometto,
oramai è da un annno che mi infromo sui rimedi naturali, ed è così che sono incappata alcuni mesi fa in questi siti e ora sto seguendo la dieta di transizione, ma basata sulle mie necesità sia fisiche che psichiche.

Cmq per arrivare al dunque.
La barbabietola rossa è indicata nel caso di IPERTENSIONE... poi certo se la si cuoce con saale tutto diventa inutile. poosto qui un estratto che ho trovato in internet.

"Altra importante sostanza contenuta esclusivamente nella barbabietola è la Betaine, questa sostanza partecipa attivamente al metabolismo delle proteine nel nostro organismo e, svolge un’azione corroborante per i capillari, livella il quantitativo di colesterolo nel sangue diminuendo in tal modo il rischio di ipertensione; inoltre questa sostanza regola l’equilibrio dei grassi è perciò previene l’obesità, rallenta lo sviluppo di tumori maligni. Gli scienziati hanno accertato che in quei paesi dove più alto è il consumo di barbabietole è molto più basso lo sviluppo dei tumori dell’intestino crasso"

Migliore per ipertensione è il suco di barbabietola, ma basta anche cucinarla senza aggiunta di alcun condimento (niente sale).

Inoltre anche un moderato uuso di karkadè aiuta a far diminuire la pressione, buono caldo da prendere al posto del normale tè, ottimo in estate come bevanda dissetante. E' uuna bevanta diuretica, lenitiva vitaminizzante ed ha anche un leggero effetto lassaativo.

Probabilmente la pressione è risultata alta anche per fattori psichici (agitazione), o forse avevi lquidi in circolo (la pressione si misura dopo essere andati in bagno)

Scusate l'intrommissione, spero di essere stata di aiuto.
Saluti


Quello che dici lo condivido ma aggiungo che non si deve risolvere un sintomo con un solo alimento poichè è concettualmente identico nell'utilizzare un farmaco.
Si potrebbe mangiare molta cipolla ottenendo gli stessi risultati nell'abbassare la pressione.
E' con il cambio drastico verso una dieta naturale che si erodono gradualmente le fondamenta delle disfunzioni e delle malattie. Facendo si che il nostro corpo, naturalmente, recuperi l'equilibrio fisiologico e non imposto da comportamenti sbagliati.
Questo l'ho provato e lo sto provando anche in questo momento seguendo la via naturale indicata dal Prof Ehret.

Ocorre assumere il cibo o non assumerlo per evitare le malattie e per coadiuvarle e non per combatterle.

Ciao :D

Buon Naturalismo a tutti
Avatar utente
By Tenzin
#37327
Grazie ragazzi per le preziose indicazioni.

E' tutto probabile ciò che dite. Dopo che ho bevuto il centrifugato di bababietola rossa ho letto quello che ho trovato su questo sito: http://www.oltresalute.com/terapie-natu ... rossa.html la sensazione di sale in bocca per tutta la notte, i rilievi del mattino alti, i clisteri e dopo la donazione i livelli sono tornati accettabili.

Allora quello che vorrei capire è la barbabietola rossa combatte l'ipertensione o al contrario non è indicata come si legge su questo sito?

Probabilmente se la causa della mia pressione alta non è dovuta a questo episodio non capisco i motivi in quanto non faccio uso di sale!
Ciao Massimo
Avatar utente
By Jasmine
#37328
ciao,
non sono un dottore, e lungi da me dire che bisogna mangiare la barbabietola rossa per abbassare la pressione, era però per delucidare il fatto che non crea pressione alta.

SOno dell'opinione che è necessario variare l'alimentazione in conituo altrimenti mangiando sempre un prodotto (Iin questo caso la barbabietola rossa) come dici te tistructor si adotterebbe la filosofia della medicina allopatica, utilizzare l'alimento come un medicinale.
Oltre alla cipolla (che è fdiuretica) alllroa si dovrebbe mangiare anche aglio :-)

Io sono per un alimentazione varia e corretta.

Ho letto l'articolo Tenzin, perdonami ma trovo alcquanto contrastanti alcuni punti, se da un lato fa bene al nostro sistema cardiocircolatorio come mai allora chi ha la pressione alta dovrebbe stare attento?

Inolte se è vero che contiene un'elevata fonte di vitamina C, si sa che la vitamina C assunta ad alte dosi abbasa la pressione (vedi gli studi del Prof. Pauling), quindi lo trovo contraddittorio....

Si sa inoltre che la pressione arteriosa è ancora un campo misterioso per la medicina (allopatica), ci si basa a suddividere la pressione arteriosa alta in essenziale (non si conosce la causa scatenante) ed in secondaria ( in cui la causa può ad esempio essere un malfunzionamento dei reni).

Ogni tot di tempo gli SCIENZIATI modificano la tabella di riferimento, si passa da pressione perfetta 120/80 a 130/90.
etc etc

Prima si diceva che la più pericolosa era la pressione minima alta ora invece esiste una controtendenza per cui la più pericolosa risulta essere la pressione massima (sistolica).

essendo ognuno di noi una "macchina" a se stante.. se io ho sempre avuto una pressione elevata (senza aver alcun problema secondario vedi reni), non credo che io debba necessariamente abbassarla.
Sarebbe come mettere il motore di una 500 in una ferrari... non so se mi spiego.

Io soffro di pressione alta, ma posso affermarlo perchè io l'ho sempre avuta bassa e mi si è alzata. ho fatto controlli conitnui.

Questo credo che sia importante... monitorarsi.
se si soffre di fluttui pressori, a votle bassa a volte alta, probabilmente la causa è altrove, forse da momenti di agitazione inconscia.

Con tutto ciò concludo che una buona alimentazione incentrata all'eliminazione delle scorie, una buona e sana attività fisica, possa far in modo di regolare la pressione arteriosa e non solo.

saluti :-)
Avatar utente
By Tenzin
#37330
Grazie Jasmine.
Concordo sul fatto dell'alimentazione che dobbiamo variarla, così sto facendo.
Il fatto che mi fa riflettere e che tu fai notare sono le contraddizioni di ciò che si legge su quell'articolo riguardo alle proprietà della barbabietola rossa. Credo anch'io che non siano molto esatte, ho fatto altre ricerche e risultano più esatte le informazione che hai dato tu.
I valori della mia pressione sono stati sempre "normali" forse i problemi maggiori sono sorti da quando mi hanno fatto prendere i farmaci e non mi hanno mai indicato una dieta sana (a parte l'introduzione del sale!) come quella del prof Ehret. Queste improvvise alterazioni saranno dovute a tutto il cambiamento che sta avvenendo in me?
Ciao.
Avatar utente
By Jasmine
#37332
Ciao,
ma prendi farmaci per la pressione o altri farmaci?
Io ti dico che sono un esempio di come la medicina e la chirurgia possa causare danni.

Dunque ripeto non sono un medico, ma prescrivere un medicinale per la pressione deve essere secondo il mio modensto parere fatto co cautela, sono medicine a cui poi il corpo si abitua e poi bisogna cambiare farmaco per passare ad uno più potente (vedi antibiotici batterio resistenti).

Ognuno di noi credo che abbia un suo motivo insito per il quale sviluppa una sua patologia.
Leggendo EHret, ed interesandomi anche un poco di omeoptaia, una crisi di guarigione ci sta, quindi una fase transitoria più o meno lunga ci sta, certo è che non si deve arrivare a stare talmente male da non poter condurre una vita normale, a quel punto più che una crisi di guarigione suppongo che ci sia qualcosa nel percorso che vada corretto.

Ma la tua pressione come è?
Fai un monitoraggio giornaliero?
Sai vero che ci sono momenti precisi in cui misurare la pressione?

non va misurata a stomaco pieno, bisogno essere andati cmq al bagno (plin plin), stare seduti per 5 minuti in rilassamento...

Pensa che dall'ansia riuscivo a far scapocciare anche la macchinetta, non mi prendeva la pressione da quanto ce l'avevo alta.
Essendo un tipino emotivo per non è facile.
Quindi fa attenzione a quando la misuri, al momento ed al tuo stato d'animo!
Avatar utente
By Tenzin
#37349
Ciao Jasmine.
I farmaci l'ho eliminati iniziando la dieta di transizione quindi da Settembre scorso. (prendevo due tipi di pasticche).
La pressione si è stabilizzata intorno a quei valori che ho citato nel post precedente.
La misuravo al mattino a stomaco vuoto, ma noto che esistono questi sbalzi che, come l'altro giorno ho associato all'assunzione del centrifugato di barbabietola rossa! La dieta di transizione la seguo abbastanza bene, qualche sgarro ma sto molto attento al sale.
Non sto a misurarla ogni giorno anche perchè non voglio diventare schiavo, non l'ho fatto neanche quando assumevo i farmaci. Non è possibile a mio avviso, sarebbe come divenire schiavi!
Sto ripensando un pò alle cose che mangio, ai miei stati d'animo, può essere che abbia un'emotività interna che non esteriorizzo!...Mah! non lo so!
Comunque con il clistere come ho detto nel primo post si è subito abbassata a quei valori che i sigg. medici indicano buoni per poter effettuare una donazione di sangue.

Ti ringrazio tantissimo, la tua preparazione è meglio di quella di un medico anche perchè conosci cose che molti di loro ignorano o vogliono ignorare, in più lo fai col cuore!
Avatar utente
By tistructor
#37364
Io la misuro per gioco e mi capita di misurarla in vari periodi della giornata. Ad esempio un giorno al mattino un altro giorno alla sera e così via.
Da quando sono ehretista la pressione è sempre uguale, l'ho misurata anche un'ora dopo una corsa di 8km ed era uguale, solo i battiti variano un poco.
Credo di non aver ancora raggiunto l'equilibrio pressorio poichè in alcune situazione sento un leggero fruscio nelle orecchie. Nulla di che comunque.

Ogni tanto mangio la barbabietola rossa al vapore quella che si trova in commercio, la prossima volta faccio il test della pressione dopo averla consumata.

Ciao
Avatar utente
By Jasmine
#37371
no.. certo diventare schiavi no.. perchè poi si entra in un giro vizioso... e alla fine dall'ansia la pressione sale comunque!!!

Bene che hai eliminato le pasticche non sai quanti danni causano!!

E come da te afermato fatto il clistere la pressione si è normalizzata. Bene.
Però sappi (non voglio allarmarti) che la dispersione di fluidi dal corpo, crea fisiologicamente un abbassamento di pressione.

Inoltre essendo noi cmq fatti di vibrazioni e campi magnetici anche il tempo atmosferico ha il suo ruolo.
Il cambio di stagione ha il suo ruolo, la temperatura ha il suo ruolo.

Continua a monitorarla così in modo random.
E poi ascolta il tuo corpo (in modo profondo non da ansia :-))

Il fruscio alle orecchie può essere causa di tanti fattori non necessariamente dela pressione arteriosa, considera inoltre che i sintomi da pressione alta e/o bassa possono essere anche molto simili.

Ti ringrazio per il complimento :-)

Facendo attività fisica si arriva ad un massimo in cui il cuore può pompare sangue ed in cui i polmoni riescono ad immettere ed emettere aria.

Il fatto che i battiti cardiaci siano leggermente più elevati è normale.
Poi con l'allenamento essi diminuiscono (non ricordo chi sportivo, aveva un battito cardiaco a riposo di 45bpt!).

esercizio quotidiano abbassa e regolarizza naturalmente la pressione arteriosa oltre che stare all'aria aperta fa bene al "cuore" e "mente"
:-)

Ho letto con interesse la tua esperienza per la pu[…]

Di solito il magnesio viene assorbito meglio, quan[…]

Clisteri o idrocolonterapia

Non ho mai avuto esperienza di idrocolonterapia, m[…]

Diario di Narayani

:)

Libri di Arnold Ehret