Arnold Ehret Italia

Per quanto la dieta di per sè, disintossicando il corpo ed eliminando il muco, alla fine risolve alla radice, lungo la strada può essere utile l'utilizzo di decotti o tisane indirizzati all'espulsione di specifiche tossine e veleni, come i metalli pesanti, tanto per fare un'esempio.

Moderatore: luciano

By mirialu
#37375
Sono molto interessata alla raccolta delle erbe che crescono in campagna, ho raccolto rucola selvatica ,tarassaco,radicchi di campo,tra poco ci sarà la malva,volevo sapere se qualcuno la raccoglie e come la consuma se cruda o cotta o essicata per tisane,la malva è diuretica e lassativa ma io non l'ho mai consumata.Se qualcuno del forum si interessa alle erbe selvatiche e mi dà qualche consiglio visto che sono alle "prime armi",sulle varie erbe da raccogliere e come consumarle e le loro proprietà, accetto molto volentieri consigli al riguardo.Grazie
Avatar utente
By Jasmine
#37390
Ciao,
non so praticamente niente della raccolta e lavorazione delle erbe selvatiche.
Ma posso dirti che la Malva è un ottimo antiinfiammatorio.
uso la tisana quando ho cistite, o infiammazioni all'intestino.
Sembra che sia efficace anche nelle bronchiti.

La Natura ci offre tutto il necessario per curarci.
Ti ammiro per ciò che fai, è un ottimo modo sia per rientrare in contatto con la natura che peer assumere rimedi che non vanno contro noi stessi e che certamente invece posono aiutarci a sollevarci dei disturbi che possono venire :-)

ciao
By mirialu
#37393
Grazie Jasmine per l'incoraggiamento mi stò documentando anche grazie a chi ha dato in questo forum un sito con tutte le nostre erbe sia commestibili che velenose,comunque per quello che riguarda la rucola selvatica ha un forte odore e un sapore molto deciso assolutamente diverso da quella che compriamo.
Avatar utente
By celestia
#37398
Anch'io uso la malva, oltretutto è drenante e antiedemigena, aiuta tantissimo a eliminare le tossine prodotte dall'inquinamento e a smaltire... "qualche sgarro" dovuto alla vita sociale! (leggete inviti obbligati)
Scherzo, però le erbe sono un gran dono della natura, prese bene aiutano moltissimo, magari a cicli periodici, altrimenti se le prendete tutti i gg il fisico tende a bypassarle, meglio fare un paio di settimane per es di malva, interrompere e poi prendere dopo qualche settimana altre erbe per depurare, posso dirvi per esperienza che funzionano bene, altro che farmaci!
Ciao e buon proseguimento
Avatar utente
By adda
#42342
mirialu ha scritto:Sono molto interessata alla raccolta delle erbe che crescono in campagna, ho raccolto rucola selvatica ,tarassaco,radicchi di campo,tra poco ci sarà la malva,volevo sapere se qualcuno la raccoglie e come la consuma se cruda o cotta o essicata per tisane,la malva è diuretica e lassativa ma io non l'ho mai consumata.Se qualcuno del forum si interessa alle erbe selvatiche e mi dà qualche consiglio visto che sono alle "prime armi",sulle varie erbe da raccogliere e come consumarle e le loro proprietà, accetto molto volentieri consigli al riguardo.Grazie


Ciao so qualcosa sulla malva:
malva fresca pui usarla in cucina a foglie,eliminado la costolatura in insalata e tritata finemente cotta con altre foglie.Io la metto con altre erbe selvatiche in insalata e ci aggiungo pinoli o uvetta.

Passiamo a come conservarla
:La radice la fai seccare al sole e la conservi in sacchetti di carta pane;
le foglie devi privarle dei piccioli, farle seccare all'ombra(mia mamma le metteva su una spianatoia di vimini e le ricopriva con del tulle da sposa(il suo abito da sposa fu cosi riciclato per anni :D )
i fiori come tutte le infiorescenze andrebbero colti al mattino appena sbocciati,si essiccano all'ombra e si tengono in barattoli di vetro.
questa è la procedura che ho sempre visto fare alla mia mamma, ma io non sono così paziente e quelle poche volte che l'ho fatto ho sbarbato la piantina,l'ho pulita bene dalla terra e l'ho messa ciondoloni all'ombra in garage attaccata a un filo con una molletta come fosse un calzino finchè non s'è seccata.poi ho separato le parti.
la trovo una bellissima pianta
saluti e salute
By mirialu
#42349
Gentile ti ringrazio Adda,ho raccolto diverse piantine con le radici che poi ho piantato nel mio orto.Alcune le ho seccate come pure ho seccato piantine di timo e lavanda.la lavanda la metto negli armadi, il timo per tisane contro il raffreddore .Ho capito,che sei una persona informata e molto appassionata di botamica,quindi se hai consigli o ricette di tisane o altro ben venga, dacci pure le tue conoscenze.Ti saluto e spero di leggerti presto.Ciao
Avatar utente
By adda
#42366
mirialu ha scritto:Gentile ti ringrazio Adda,ho raccolto diverse piantine con le radici che poi ho piantato nel mio orto.Alcune le ho seccate come pure ho seccato piantine di timo e lavanda.la lavanda la metto negli armadi, il timo per tisane contro il raffreddore .Ho capito,che sei una persona informata e molto appassionata di botamica,quindi se hai consigli o ricette di tisane o altro ben venga, dacci pure le tue conoscenze.Ti saluto e spero di leggerti presto.Ciao


Ciao mirialù
sono nata in una famiglia semplice in cui le origini erano profondamente contadine da entrambe le parti.
In casa mia ogni festa si contrassegnava dall'erba selvatica del periodo.

A proposito di malva la mia nonna faceva il decotto di tutta la pianta per ripulire l'intestino e a volte ne faceva i clisteri con infuso diluito .
Saluti e salute

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret