Arnold Ehret Italia

Questa è la sezione dove ci si presenta. Prima di farlo, leggi attentamente la guida che vedrai quando aprirai il primo argomento.

Moderatore: luciano

Regole del forum: 1. Prima di tutto, leggi il Regolamento. In questo modo saprai come ci si comporta in questo Forum, al fine di avere un'esperienza piacevole per tutti gli utenti.

2. INCLUDI il tuo nome o nome utente NEL TITOLO del tuo primo post in questa sezione.
Appena arrivi su questo sito, fai sapere qualcosa di te, perché ti sei iscritto, se hai letto e studiato i libri di Ehret e quali. Leggi altro sui libri qui.

Qui può postare ogni iscritto, solo post pertinenti alla propria presentazione, nelle altre sezioni occorre aver prima letto e soprattutto studiato il libro Il Sistema di Guarigione della Dieta Senza Muco.

RIPETO: Ricordati di mettere il tuo nome o nick nel titolo del tuo primo post di presentazione. Continuo a vedere "Ciao a tutti!" "Nuovo arrivato!" e nella ricerca diventa poi difficile trovare chi l'ha scritto. Esempi di corretta presentazione: "Ciao a tutti da Mario", "Nuova arrivata - Maria85".
Avatar utente
By debby
#37694
ciao a tutti! Mi chiamo Debora, è già da qualche mese che ho iniziato la dieta di transizione anche se con fatica. Inizialmente ho eliminato pasta pane formaggi e pesce in una volta e ho svuto crisi d'astinenza, per cui ho fatto qualche passo indietro. Sono, infatti, vissuta a pane e pasta e formaggi quindi ancora oggi mangio una volta alla settimana la pasta integrale e talvolta la pizza. Ho ancora problemi sui dolci, e li stò sostituendo con quelli integrali fatti in casa..alle volte però è dura e cedo alle tentazioni. Fisicamente sono stata bene per un pò, ma ora saranno un paio di settimane che ho mal di stomaco, so che il digiuno aiuta ma anche lì l'ho fatto per 48 ore e non sentivo più le gambe, non riuscivo a reggermi. spesso ho questa sensazione..e adesso che non mi sento in forma mi assalgono i dubbi, inoltre, stavo leggendo anche il libro di Gerson (ho partecipato alla conferenza a milano) e mi ha messo altri dubbi, ci sono delle differenze per certi cibi e combinazioni e anche sui germogli, dice di evitarli in modo assoluto perchè intaccano il sistema immunitario e hanno gravi effetti collaterali. Help me stò andando in confusione
By mirialu
#37708
Ciao Debora,benvenuta ,se leggi e rileggi i libri di Ehret vedrai che non vai in confusione ,niente è più semplice ma difficile al tempo stesso. La tua esperienza è quasi uguale alla mia, io avevo riflusso gastrico che non ho più,e anche il mal di stomaco è passato,fai attenzione consuma solo cibi con farina di segale,e come dolci preferisci datteri e miele se vuoi stare bene.Io ho fatto un digiuno a base di centrifugati di 2 giorni sono stata benissimo ha fatto una pausa ora ne faccio un'altro di 3 giorni sempre con centrifugati di frutta e verdura.procedo molto lentamente acoltando il mio corpo e mi concedo qualche "sgarro" programmato e cerco di rimediare subito, perchè voglio stare bene, ma se mangio cibi sbagliati torno a stare male come prima di incominciare la dieta senza muco.Ciao
Avatar utente
By debby
#37979
Grazie Marilù per i consigli, quindi dici che e' meglio eliminare il pane e la pasta di farina integrale? Hai ragione sul libro, infatti, dopo la crisi, sono tornata a prenderlo in mano e tutto torna! Effettivamente lui ti dice cosa succede e come fare. sui germogli sai qualcosa?
By mirialu
#37984
Ciao DEBBY, per quello che mi riguarda digerisco bene solo piccole quantità di farina integrale che comunque va bene nella dieta di transizione,con la farina di segale faccio un pane che poi divido in fette che metto in frizer,con tutte le altre farine, il pane lievita ,con quella di segale ,rimane basso ,credo che succeda cosi' anche dentro il nostro corpo,tutti gli altri farinacei gonfiano e si digeriscono con difficoltà la segale invece transita e non dà problemi di digestione.Naturalmente è una mia teoria,comunque oggi l'ho mangiato insieme a verdure cotte e crude mi stò abituando e incomincio a trovarlo buono.
By mirialu
#37986
Scusa Debby non ti avevo risposto ,per i germogli leggo versioni diverse c'è chi è favorevole c'è chi è contrario.Io personalmente compero i semi di lino bio alla coop, e li faccio germogliare in casa,pensa che alla fine quando sanno cattivo odore e ne rimangono pochi, io li metto con la terra nei vasi dovrebbero fare un fiore azzurro,vedremo!!!!
Comunque per farli germogliare occorre un grande colino di plastica con i buchini piccoli e sotto un recipiente per racogliere l'acqua,li devi lavare 2 volte al giorno, poi ogni volta copri il colino con uno stofinaccio per i primi 4 gg. poi io tolgo lo strofinaccio per far formare la clorofilla quando sono 5 6 cm sono pronti,e li aggiungi alle tue insalate crude,spero di essere stata chiara altrimenti vai in internet ricerchi "germogli fatti in casa" e trovi tante indicazioni migliori di quelle che ti ho dato i:Ciao
Avatar utente
By luciano
#38008
Benvenuta debby! :D
Buon proseguimento!

Ps. ti ho corretto un post che hai scritto tutto in maiuscolo. Leggi la sezione "Regolamento" per capire perché non va fatto. :wink:
Avatar utente
By debby
#38035
Ciao luciano, grazie del benvenuto. Rispetto al maiuscolo l'ho usato perchè ho visto che in un'altro caso avevi detto ad una persona di usare un carattere più grande per non rendere difficile la lettura, e così ho pensato andasse bene. In effetti si può anche scrivere con un carattere maggiore, ok! letto il regolamento grazie. :)
Avatar utente
By debby
#38036
ciao Marilu, in effetti il pane di segale ha una lievitazione minore, ok proverò! grazie e buon proseguimento :)
Avatar utente
By danielsaam
#38645
Ciao debby, benvenuta! :D

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret