Arnold Ehret Italia

Per migliorare e ottenere una vista perfetta con la conoscenza di Bates

Moderatore: luciano

By costina
#38283
salve ragazzi, dopo un anno e sette mesi di Ehret, posso affermare che la mia presbiopia è migliorata.
Io ho l'abitudine di rammendarmi le cose: negli ultimi anni, pur vedendoci comunque benino, mi era venuta un po' di presbiopia. Poca, per i miei cinquantadue anni, ma comunque abbastanza per fare fatica ad infilare il filo nella cruna.
E anche abbastanza per fare fatica a leggere i caratteri del mio dizionario enciclopedico.
Beh, mi sembrava che si stessero preparando dei miglioramenti, in effetti col dizionario andava meglio.
Anche le quattro cinque volte che avevo infilato il filo quest'anno, mi sembrava fossero andate via discretamente liscie... ma ancora non era un miglioramento così evidente da potermi sbilanciare.
Ma l'altra sera ho infilato il filo al primo colpo, due volte su due, senza nessuno sforzo.
E anche in condizioni di luce non particolarmente favorevoli...
E tante altre cose piccole ho ricomnciato a vedere bene senza problemi, anche il calendarietto coi numeri microscopici che ho qui davanti. Il dizionario enciclopedico, quiz mese...
Il miglioramento c'è ed è consolidato!
E anche, ieri sera, il giochetto di leggere l'ora dall'orologio dei passanti mi riusciva molto bene... Devo aver letto l'ora dall'orologio dei passanti per cinque volte, al primo colpo.
Anche questo è un miglioramento!
(Non porto l'orologio, allora a volte devo "rubare" l'ora ai passanti, ma cerco di non essere invasivo...)
:-)
E poi leggere l'ora dall'orologio dei passanti non è nemmeno vista da vicino... ma è tipo un paio di metri, tre, quattro.
Avatar utente
By luciano
#38317
Bravo! Complimenti! :D
Significa che i capillari che servono gli occhi si stanno ripulendo e stanno togliendo schifezze da quell'area.
In pratica il cosiddetto microcircolo si sta ripulendo.
By rita
#38507
è un anno e mezzo forse piu forse meno che seguo la dieta di transizione (con un anno di digiuno della non colazione di circa 17 ore mai saltato un giorno)
non ho mai avuto problemi alla vista anzi, ma da due anni a questa parte mi rendo conto che sta calando ad esempio quando devo leggere i piccoli caratteri stampati (cerco di leggerli lo stesso seguendo i consigli di Bates) e me ne rendo anche conto quando cucio..
8) :o
leggendo i vari posto vedo che sono parecchi quelli che seguendo la dieta ottengono buoni risultati
:)
spero di ottenerli anch io...

intanto mi è venuto in mente che da sempre avevo prurito agli occhi soprattutto quando ero piu' stanca od assonnata
mi sono accorta dopo parecchio che questa voglia di grattarmi gli occhi mi è scomparsa, cioè da quando seguo Ehret

da qualche giorno è ricomparso il prurito!
soprattutto mi sento le lacrime che bruciano, mi si arrossano facilemente.
capisco che sono in fase di "disintossicazione oculare"
ora tocca a loro, eheheh
:lol: :lol:

@costina: anch io non porto l orologio da anni:
il metallo, il n ichel, il cromo a contatto tutti i santi giorni con il polso. ..tanto bene non deve fare...
:twisted:
By ikxikx
#38509
un anno di digiuno della non colazione di circa 17 ore mai saltato un giorno
*************************************************************
Beh se fosse secco complimentoni!!!
By rita
#38512
secco no, inizialmente sprmuta di limoni un dito di acqua (inizilamente per sciogliere muco)
da gennaio spremute di 2 arance
e un caffè d'orzo quotidiano
quando sarà piu' caldo solo acqua fino a ottobre senza piu' caffè
ormai comincia a darmi proprio fastidio
ciao!
Avatar utente
By danielsaam
#38659
Complimenti costina! :D
By costina
#55688
>> Ripresa del topic a seguito della recente visita aziendale <<

speravo di poter confermare il miglioramento in modo oggettivo/"scientificamente certificato", .... ma...

mi hanno fregato! e anch'io mi sono fatto bidonare! come?

il sistema di misurazione della vista da vicino è stato modificato. La volta scorsa c'era un sistema ottico, con diapositive o similia, insomma guardavi dentro una specie di binocolo (qualcuno ricorda il view-master?)...
quest'anno, la santa dottoressa ti muoveva in fretta un foglio davanti alla faccia, chiedendoti "vedi - non vedi?".

Con questo evoluto sistema, ha stabilito che la mia presbiopia è inalterata a un grado. Ma, ripensandoci, vedevo anche i caratteri più piccoli, scritti sotto, anche se un po' sfuocati... e inoltre non ho avuto che pochi secondi per l'accomodamento...

Quindi, per certificare l'avvenuto miglioramento, dovrei andare da un oculista serio, e farmi fare una misurazione un attimo più attenta, e vedere se ho meno di un grado. Cosa che volevo fare, e ho continuato a rimandare...

Devo dire però, che in base alle misurazioni fatte nella stessa maniera fra adesso e due anni fa, la santissima dottoressa ha dovuto ammettere un miglioramento nella "vista intermedia"! io non sapevo che esistesse questa "vista intermedia"... ma non ha potuto negare il miglioramento!!

Se mi decido e vado dall'ottico riprenderò questo topic... comunque, il miglioramento nella "vista intermedia" c'è stato. Insomma, non ha potuto negare un miglioramento.

La vista intermedia, come ho capito, dovrebbe essere un "arretramento del punto limite della presbiopia" (ma quanti salti mortali!).
Sarebbe sorprendente se non fosse legato a un miglioramento della vista da vicino in toto.

Comunque, il grande successo - e mo' t'ho proprio fregato - è stato il miglioramento della pressione e del ritmo cardiaco, questo non si tocca.
Non perdetevi il topic "pressione e battiti migliorano".
By rita
#55826
ciao costina
comunque...
non dovresti dare troppa importanza ai misuratori di precisione
dovresti ascoltare il tuo corpo , se ti senti bene, se segui la dieta di Ehret, non hai bisogno di certi marchingegni che di certo non sono altro che invenzioni della scienza e della medicina per spillare denaro e far perdere tempo alle povere persone ignoranti.

io è tantissimo che non mi faccio visitare da un medico a parte un problema di postura, di schiena , tant è vero che mi è scocciato moltissimo ma mio malgrado sono andata a fare i raggi alla schiena per capire cosa accidenti è che ho ai lombi e il risultato è : nulla
ma credo di aver capito lo stesso cosa è : la malaocclusione dentaria, in pratica deve essere colpa di un ponte .
By rita
#55827
ciao costina
comunque...
non dovresti dare troppa importanza ai misuratori di precisione
dovresti ascoltare il tuo corpo , se ti senti bene, se segui la dieta di Ehret, non hai bisogno di certi marchingegni che di certo non sono altro che invenzioni della scienza e della medicina per spillare denaro e far perdere tempo alle povere persone ignoranti.

io è tantissimo che non mi faccio visitare da un medico a parte un problema di postura, di schiena , tant è vero che mi è scocciato moltissimo ma mio malgrado sono andata a fare i raggi alla schiena per capire cosa accidenti è che ho ai lombi e il risultato è : nulla
ma credo di aver capito lo stesso cosa è : la malaocclusione dentaria, in pratica deve essere colpa di un ponte .
By costina
#55829
era per verificare oggettivamente, se il misuratore fosse stato lo stesso poteva essere una misurazione oggettiva, anche per le persone che hanno bisogno di queste cose per acquistare speranza.
Io lo so che ci vedo meglio, e lo posso vedere coi miei occhi
:-)
gli altri no, possono pensare che sono scemo, o che deliro, che parlo a vanvera. So anche che non mi deve interessare di cosa pensano gli altri, e allora faccio prima a starmene proprio zitto. Ma invece parlo, e molti possono trarre speranza da un evento del genere, come io traggo speranza a leggere dei successi più svariati.
Anche perché vorrei che il mondo cambiasse, e si cominciasse a credere a me e non ai medici: e quale strumento migliore dello strumento dei medici stessi?
Posso anche pensare che non mi interessa niente di quello che pensano i medici, ma siccome fanno parte di un sistema che crea un mondo di gente triste e malata, a me piacerebbe sonfiggerli. Perché preferirei un mondo di gente sana e contenta, starei meglio anch'io dopo.
Quindi, se la santa dottoressa avesse usato lo stesso strumento di due anni fa, invece di arrampicarsi sugli specchi avrebbe avuto una qualche reazione, che forse poteva essere divertente da vedere, o da raccontare, oppure chissà, non lo saprò forse mai.
Purtroppo, mi diverto un sacco a sconfiggere i medici usando i loro strumenti, e mi sarebbe piaciuto anche questa volta: per dirlo a voi, prima di tutto, ma anche per il piacere della cosa in sé. La trovo una delle cose divertenti della vita.
Ma comunque l'ho sconfitta lo stesso, però possono anche avere una reazione cattiva a volte, o sconnessa, in fondo li stai provocando.
Li rattristi, perché dimostri loro quello che il settantadue per cento di loro teme: che la loro "scienza" non funziona tanto bene; e, soprattutto, che sfugge loro qualcosa.
O, peggio, pensano: questo signore qui davanti mi ha bidonato anche questa volta (il signore nella fattispecie sono io).
Ammetto che è un po' come quelli che odiano i preti perché da piccoli sono stati costretti o plagiati o peggio; ma io cerco di farlo senza cattiveria, per la scienza. Perché sono convinto di fare ricerca usando il metodo scientifico. Io, capisci.
Infatti, per me, per la mia ricerca, sarebbe stato interessante oggettivare, con una macchina. Può essere come il contadino che pesa il pomodoro. E' quasi sicuro che il pomodoro è più grosso di quello dell'anno scorso: ma se quello dell'anno scorso pesava ottocento grammi e quello di quest'anno novecentosettantadue, il contadino è sicuro di non avere le traveggole.
Senza la bilancia, il contadino era contento lo stesso. Ma magari alcuni di questi contadini possono essere ancora più contenti, per esempio, alcuni si divertono davvero a fare pomodori sempre più grossi.
Tipo quelli che dicono: ho fatto i cento metri in dieci secondi e sei decimi. Erano contenti lo stesso anche se correvano e basta.
Ma alcuni hanno un divertimento in più a misurarsi.
Ultima modifica di costina il 1 agosto 2011, 23:14, modificato 1 volta in totale.
By costina
#55831
Quindi, in definitiva, muovermi il foglio davanti in quel modo, in condizioni fra l'altro di illuminazione diversa, da un anno all'altro, misurando la distanza a occhio (!), non soddisfa il mio spirito scientifico.
Ma invece salva in extremis la Santa Medicina. (in realtà Santa Medicina ha barato).

Detto questo, e taciuto quest'altro, vorrei aggiungere due piccole cose:
La misurazione dall'ottico la farei solo gratis, infatti poi bisogna scapolarsela tipo: mi sono ricordato che ho un appuntamento.

La seconda cosa, per gli appassionati di recupero della vista: so bene (sappiamo bene) che il visus non è comunque stabile, né all'interno della stessa giornata, né da un giorno all'altro: e quindi daremmo a questa informazione comunque il peso che deve avere.

salutini salutelli
salutelli salutoni

siete proprio tutti belli
siete proprio tutti buoni.
By costina
#55832
costina ha scritto:Li rattristi, perché dimostri loro quello che il settantadue per cento di loro teme: che la loro "scienza" non funziona tanto bene; e, soprattutto, che sfugge loro qualcosa.


Giustamente, penso che tal settantadue per cento si rattrista.
Del rimanente ventotto per cento, la più parte si arrabbierebbe proprio.

:-)

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret