Arnold Ehret Italia

Questa è la sezione dove ci si presenta. Prima di farlo, leggi attentamente la guida che vedrai quando aprirai il primo argomento.

Moderatore: luciano

Regole del forum: 1. Prima di tutto, leggi il Regolamento. In questo modo saprai come ci si comporta in questo Forum, al fine di avere un'esperienza piacevole per tutti gli utenti.

2. INCLUDI il tuo nome o nome utente NEL TITOLO del tuo primo post in questa sezione.
Appena arrivi su questo sito, fai sapere qualcosa di te, perché ti sei iscritto, se hai letto e studiato i libri di Ehret e quali. Leggi altro sui libri qui.

Qui può postare ogni iscritto, solo post pertinenti alla propria presentazione, nelle altre sezioni occorre aver prima letto e soprattutto studiato il libro Il Sistema di Guarigione della Dieta Senza Muco.

RIPETO: Ricordati di mettere il tuo nome o nick nel titolo del tuo primo post di presentazione. Continuo a vedere "Ciao a tutti!" "Nuovo arrivato!" e nella ricerca diventa poi difficile trovare chi l'ha scritto. Esempi di corretta presentazione: "Ciao a tutti da Mario", "Nuova arrivata - Maria85".
#38670
ciao a tutti, sono anni che penso di intraprendere un percorso di transizione - ho appena acquistato il libro - ma non ho mai preso una posizione chiara perché spaventata, avendo da gestire non solo la mia vita ma anche quella della mia famiglia e dei miei figli piccoli. Paura di star male, di abbattermi fisicamente. Mentalmente sono una vegana credente. Ad ogni modo, sono anni che consumo pochissima carne e latticini, salto la colazione e abbondo di frutta e verdura...ma anche di tonnellate e tonnellate di carboidrati. Il problema è...proprio il muco. Il muco è presente nella mia vita da sempre: da sempre, periodicamente, tendo ad intasarmi, e lo avverto fastidiosamente proprio in gola, ingoiando continuamente palle di muco. Quello che mi ha portato a prendere seriamente in considerazione di ripulire ulteriormente la mia dieta è il fatto che le varie cure farmacologiche al problema negli anni non sono servite a nulla, primo; ho una patologia di salute non grave ma che rientra tra le "incurabili". E' tempo che i miei sospetti si indirizzano verso pasta e pane, ma non ho mai azzardato di escluderli; per disperazione, negli ultimi giorni, tormentata dal muco, mi sto nutrendo solo di grandi insalate e frutta; non sono una grande mangiatrice e ho un peso forma ottimale. Voi che mi consigliate? E' fondato questo tentativo di escludere la pasta? Tentativo che alla fine sarebbe l'unico vero cambiamento per me per attuare una dieta di transizione, a questo punto. Ringrazio chi vorrà rispondermi.
Avatar utente
By luciano
#38672
Benvenuta justgrace! :D

Quelli che tu chiami carboidrati in realtà sono amidi e sono la fonte principale di muco seguiti dai latticini. E' corretto eliminarli, comunque in modo molto graduale.

Familiarizza con il forum, leggi un bel po' troverai molte risposte.
#38673
Gentile Luciano grazie di tutto, sei stato molto gentile.
Da quello che ho letto nel sito, per ora, ed in attesa di leggere anche il libro che ho acquistato, opterò per il pane di segale, che mi pare di capire sia migliore in questa fase: vero? Buon lavoro e complimenti per la serietà con cui gestisci questo sito.

luciano ha scritto:Benvenuta justgrace! :D

Quelli che tu chiami carboidrati in realtà sono amidi e sono la fonte principale di muco seguiti dai latticini. E' corretto eliminarli, comunque in modo molto graduale.

Familiarizza con il forum, leggi un bel po' troverai molte risposte.
Avatar utente
By luciano
#38674
Si, il pane di segale è ottimo in transizione.
Attenzione che c'è in giro pane di frumento con farina di segale aggiunta spacciato per pane di segale.

Qui in Trentino non ho problemi a trovare quello giusto perché fa parte della tradizione.
#38675
Approfitto per chiederti, ancora, oltre al pane di segale, quali altri carboidrati possono contenere meno amido, affinché io possa gradualmente gestire questa fase "urto" pre transizionale. Grazie Luciano.


justgrace ha scritto:Gentile Luciano grazie di tutto, sei stato molto gentile.
Da quello che ho letto nel sito, per ora, ed in attesa di leggere anche il libro che ho acquistato, opterò per il pane di segale, che mi pare di capire sia migliore in questa fase: vero? Buon lavoro e complimenti per la serietà con cui gestisci questo sito.

luciano ha scritto:Benvenuta justgrace! :D

Quelli che tu chiami carboidrati in realtà sono amidi e sono la fonte principale di muco seguiti dai latticini. E' corretto eliminarli, comunque in modo molto graduale.

Familiarizza con il forum, leggi un bel po' troverai molte risposte.
AVOGADO TOSSICO?

Non penso che l'avocado sia tossico. Però bisogna […]

Non bisogna generalizzare. Io sono crudista, ma no[…]

Bhe estrarre un incisivo per creare spazio è propr[…]

Grazie OPT! :D I tuoi post sono illuminanti. Dimo[…]

Libri di Arnold Ehret