Arnold Ehret Italia

Discussioni su Arnold Ehret e l'Ehretismo. Possono partecipare tutti gli utenti iscritti che hanno letto il libro sulla "Dieta Senza Muco".
Non c'è posto per commenti su ideologie politiche, disinformazione, ecc, che possono trovare posto su altri siti pertinenti. Questo è il forum della dieta di Ehret.

Moderatori: luciano, Moderators

By Alberto22
#38807
Sono 6 mesi al 90% frutta e verdura da 6 mesi ho notato un miglioramento della pelle ma già alcune persone mi hanno fatto notare la perdita di capelli e mi accorgo che la vista è calata, è forse l'età (51)?

E' un controsenso: mangio meglio e peggioro.

Avete un qualche consiglio?
By Alberto22
#38813
freaky ha scritto:io credo sia sempre il solito discorso,"peggioramento"=guarigione.
anche io sto perdendo i capelli ora(ho 23 anni),ma fino a 2 settimane fa mi stavano ricrescendo nella chierica dove ho cominciato a perderli un paio d'anni fa,e le persone che sanno che sto facendo questa dieta erano sbalordite da questo fenomeno.
così come ci sono giorni e periodi in cui si sta male e di colpo si sta meglio etc.., ci sono anche fenomeni come:(crescita/caduta dei capelli,bellezza/bruttezza,forza/stanchezza) è la rigenerazione.
questo è molto generico comunque,bisogna vedere poi il singolo caso.

Da quanto la fai? Cosa mangi?
Avatar utente
By luciano
#38853
Alberto22 ha scritto:Sono 6 mesi al 90% frutta e verdura da 6 mesi ho notato un miglioramento della pelle ma già alcune persone mi hanno fatto notare la perdita di capelli e mi accorgo che la vista è calata, è forse l'età (51)?

E' un controsenso: mangio meglio e peggioro.

Avete un qualche consiglio?
Mi pare di intravedere i risultati di una transizione troppo breve, come ti ho già detto diverse volte.
By Alberto22
#38857
luciano ha scritto:
Alberto22 ha scritto:Sono 6 mesi al 90% frutta e verdura da 6 mesi ho notato un miglioramento della pelle ma già alcune persone mi hanno fatto notare la perdita di capelli e mi accorgo che la vista è calata, è forse l'età (51)?

E' un controsenso: mangio meglio e peggioro.

Avete un qualche consiglio?
Mi pare di intravedere i risultati di una transizione troppo breve, come ti ho già detto diverse volte.

Questa cosa non la capisco, cosa c'entra se calco un po il piede?
Il corpo dovrebbe pulirsi prima, no?
By costina
#38861
Ok, il corpo si pulisce prima, ma l'effetto immediato può appunto più facilmente sembrare una regressione.
Se reggi la disinto potenziata, penso che lo puoi fare: devi reggerla a livello fisico (ev. disturbi) e a livello psico (mi sembra di peggiorare, non mi sento bene come prima, ecc.)

A me, passare a Ehret non ha dato alcun disturbo, al massimo benessere e un po' di euforia: ma, nel mio caso, si trattava solo di eliminare le grosse quantità di amido, e aumentare coseguentemente frutta e verdura.

Anche in questa situazione la mia presbiopia (ho 52 anni) ha continuato a peggiorare, leggermente, poi si è arrestata, e la regressione evidente è cominciata dopo un anno e mezzo.

Lo stesso per i capelli, quelli hanno cominciato a ricrescere dopo avere eliminato i latticini, ma c'è voluto un po' per averne l'evidenza, e nel frattempo ne ho persi ancora.
Avatar utente
By luciano
#38871
Alberto22 ha scritto:
luciano ha scritto:
Alberto22 ha scritto:Sono 6 mesi al 90% frutta e verdura da 6 mesi ho notato un miglioramento della pelle ma già alcune persone mi hanno fatto notare la perdita di capelli e mi accorgo che la vista è calata, è forse l'età (51)?

E' un controsenso: mangio meglio e peggioro.

Avete un qualche consiglio?
Mi pare di intravedere i risultati di una transizione troppo breve, come ti ho già detto diverse volte.

Questa cosa non la capisco, cosa c'entra se calco un po il piede?
Il corpo dovrebbe pulirsi prima, no?
Lo so che non la capisci, provo a spiegarlo, purtroppo non sempre riesco a farmi capire.
Ci abbiamo messo anni a intasare gli organi e questi hanno assunto un modello di comportamento per adattarsi alla loro condizione intossicata.

Se venissero completamente ripuliti come per magia e venissero messi a funzionare a pieno regime collasserebbero perché non gli si ha dato il tempo di ricostruirsi e di adattarsi alla nuova condizione.

Una transizione adeguata permette ai vari organi di ricostruirsi e di coordinarsi adeguatamente.

Per fare un esempio che potrebbe dare l'idea di una transizione troppo veloce, è come rifare la testata e rettificare i cilindri di un motore senza cambiare le bronzine dell'albero motore. Il motore avrà più potenza di prima ma in breve tempo cadrà a pezzi. Si potrebbe poi dire: "E' un controsenso: ho rifatto il motore e dopo pochi chilometri si è rotto!"

Eh sì... :lol:
By Alberto22
#38873
Luciano, ora mi è un po più chiaro, allora ti chiedo: io ho guardato delle foto di quando avevo 7/8 anni e noto una differenza del viso e della testa rispetto a ora (51), i capelli straabondavano e ero decisamente migliore.
Perciò se io sin da quell'età avessi seguito frutta /verdura, dici che ora sarei ancora più o meno così?
Avatar utente
By luciano
#38875
In teoria sì, poi in pratica intervengono anche altri fattori come il modo in cui uno ha vissuto e l'impatto degli eventi che ha subito nel corso della vita ecc.

L'alimentazione è importante ma lo sono pure gli aspetti spirituale, mentale ed emozionale.
By Alberto22
#38883
luciano ha scritto:In teoria sì, poi in pratica intervengono anche altri fattori come il modo in cui uno ha vissuto e l'impatto degli eventi che ha subito nel corso della vita ecc.

L'alimentazione è importante ma lo sono pure gli aspetti spirituale, mentale ed emozionale.

Per l'aspetto mentale e spirituale ci sto lavorando su visto che ho intrapreso una strada verso la
libertà che tu conosci, ora si tratta di lavorare anche sull'aspetto fisico.
Avatar utente
By luciano
#38888
Alberto22 ha scritto:... ora si tratta di lavorare anche sull'aspetto fisico.
Esatto il modo corretto di farlo è quello di adottare un'adeguata dieta di transizione e un graduale lento abbandono di cibi mucosi, facendo passi indietro necessari quando si presentano situazioni come questa:

Alberto22 ha scritto:E' un controsenso: mangio meglio e peggioro.
By Alberto22
#38890
luciano ha scritto:
Alberto22 ha scritto:... ora si tratta di lavorare anche sull'aspetto fisico.
Esatto il modo corretto di farlo è quello di adottare un'adeguata dieta di transizione e un graduale lento abbandono di cibi mucosi, facendo passi indietro necessari quando si presentano situazioni come questa:

Alberto22 ha scritto:E' un controsenso: mangio meglio e peggioro.

Si, ma da quello che ho notato un'ottimo indicatore è l'intestino: se inizia a non funzionare bene come prima, questo è un sintomo che si sono fatti passi indietro troppo lunghi.

Cioè, da ciò che ho capito bisogna tenere il piede in 2 scarpe.
Avatar utente
By swami863
#38895
Alberto siamo in transizione dallo stesso nr di mesi, più o meno e a volte anch'io calco la mano: lo so eh, questo è il bello! conosco il libro a memoria, ho già pagato sulla mia pelle certi sintomi da disintossicazione
ma quando sono nella fase di benessere non riesco a capire che devo comunque procedere con calma, che la frutta ok fa bene, ma troppa si blocca nell'intestino e di lì partono segnali fisici ed emotivi che mi riportano con le piumette basse e tanta più umiltà... :oops:
Condivido che la cartina torna sole è proprio "la pancia": quando comincia ad esserci irregoralità, ora intervengo con una correzione immediata, mi aiuta molto leggere le storie di chi "è andato lontano", magari di chi ha messo mesi a togliere la pizza settimanale o altre abitudini non proprio sanissime, ma accidenti dopo 2/3 anni sono persone diverse!
Per me oggi è già una storia di successo aver capito il potere EQUILIBRANTE del cibo sull'emotività : ho molte meno paure e un umore molto più stabile e tendente al bello!!! :P
Alessandra
By Alberto22
#38896
swami863 ha scritto:Alberto siamo in transizione dallo stesso nr di mesi, più o meno e a volte anch'io calco la mano: lo so eh, questo è il bello! conosco il libro a memoria, ho già pagato sulla mia pelle certi sintomi da disintossicazione
ma quando sono nella fase di benessere non riesco a capire che devo comunque procedere con calma, che la frutta ok fa bene, ma troppa si blocca nell'intestino e di lì partono segnali fisici ed emotivi che mi riportano con le piumette basse e tanta più umiltà... :oops:
Condivido che la cartina torna sole è proprio "la pancia": quando comincia ad esserci irregoralità, ora intervengo con una correzione immediata, mi aiuta molto leggere le storie di chi "è andato lontano", magari di chi ha messo mesi a togliere la pizza settimanale o altre abitudini non proprio sanissime, ma accidenti dopo 2/3 anni sono persone diverse!
Per me oggi è già una storia di successo aver capito il potere EQUILIBRANTE del cibo sull'emotività : ho molte meno paure e un umore molto più stabile e tendente al bello!!! :P
Alessandra

Però Ehret parla anche di autodisciplina e penitenza per tutto il male che è stato fatto al corpo.

Ciao Andrea e complimenti per la tua guarigione. H[…]

Ciao a tutti da Valerio

Ciao e Grazie per il Benvenuto nel forum. Acquiste[…]

Infatti ho detto che si rischia, non che tutti lo […]

AVOGADO TOSSICO?

Quello sempre, anche se bisogna poi vedere se sia […]

Libri di Arnold Ehret