Arnold Ehret Italia

Specifico sulla transizione, per chiedere suggerimenti, chiarire punti del libro a riguardo, descrivere sintomi comparsi all'inizio o durante e tutto quanto può essere utile per fare la transizione senza sforzi considerevoli

Moderatore: luciano

Avatar utente
By Luigixx
#38998
Ciao ragazzi....

Sono in transizione da un paio di settimane e sto cercando di aumentare il consumo di frutta.

Purtroppo la frutta(che in genere compro al supermercato) non mi piace molto come gusto...ma forse questo dipende soprattutto dal fatto che il mio corpo ha ancora "depositi mucosi".

Però mi viene naturale pensare una cosa:ricordo che quando da bambino ci arrampicavamo sui ciliegi per mangiare la frutta(vivo in un piccolo paese in campagna-ancora per poco poichè la vicina città avanza inesorabilmente) le ciliege avevano un sapore delizioso...una sensazione squisita che non ho mai provato neanche lontanamente mangiando la frutta del supermercato.

Vi pongo una domanda(forse ingenua):esistono differenze qualitative tra la frutta dei supermercati e quella dei fruttivendoli? Se si, dove conviene acquistarla? Ho sentito dire che la cosa migliore sarebbe mangiare frutta biologica, ma io che vivo nei pressi di una piccola città del Sud non saprei proprio dove trovarla....

Poi ci sono alcuni fatti che mi fanno pensare: ho sentito dire che è possibile che la frutta che acquistiamo sia OGM cioè sia frutta geneticamente modificata... E' vero? E' possibile in qualche modo riconoscere la frutta OGM in modo da poterla evitare? Questa frutta OGM è ugualmente benefica oppure è dannoso consumarla? Che tipo di danni può provocare eventualmente il consumo di frutta geneticamente modificata?

Mi sono dilungato un pò, ma è un argomento che voglio approfondire...molto probabilmente ai tempi di Ehret la qualità della frutta era migliore rispetto ai giorni nostri e questo sia perchè l'ambiente naturale era quasi incontaminato e sia perchè non esistevano le pratiche attuali dissennate di coltivazione(ogm,pesticidi, fertilizzanti dannosi etc...)
Avatar utente
By Antishred
#39003
Ciao Luigi, giusta domanda. La risposta è: sì! C'è frutta e frutta!
Quella del supermercato è da considerare alla pari di quelle candeline colorate a forma di mela, è un oggetto.

In genere molti di questo forum comprano biologico, non sempre ma in base alla posizione e alla disponibilità di soldi.

Sono sicuro che nella tua regione ci sono dei produttori locali di frutta e verdura biologiche o quantomeno naturali, prova a cercare su internet "azienda agricola Campania" per esempio, e qualcosa troverai. A quel punto manda un'e-mail o chiamali e chiedi cosa producono e se fanno spedizioni a domicilio. In genere costa sui 10€ spedire i prodotti.
C'è una rete qui in Italia di "Gruppi d'acquisto solidale" - "G.A.S." http://www.retegas.org/, puoi guardare se ce ne sono nella tua città/regione e contattarli, o fondarne uno con altre famiglie, se hai un po'di tempo da dedicare alla faccenda.
In genere i produttori locali hanno i loro banchi nei mercati rionali, quindi se vai in uno di quelli, di sicuro troverai qualcuno che ti saprà indicare.

Basta avere un po'di pazienza e la soluzione si trova!
By mariasole
#39005
Ciao Luigi, prova a telefonare all'Associazine coldiretti della tua provincia.
Se fanno come da noi dovrebbero avere un'opuscolo con l'elenco del coltivatori diretti e selezionato quelli BIO.

Ciao :)
Avatar utente
By Luigixx
#39085
Grazie dei consigli....ho capito che la frutta del supermercato non è esattamente il "massimo" :evil:
Avatar utente
By aran
#39090
Io cerco di evitare la frutta del supermercato perché è pesantemente trattata con sostanze chimiche, nocive alla salute. Questo non è un mistero ed io stesso ho un'esperienza diretta della faccenda e quindi me ne sto alla larga il più possibile. Per esempio, le pere le evito perché sono tra i frutti più trattati, credo in assoluto. La settimana scorsa ne ho mangiato due per cena e ho avuto la sensazione che non fossero il massimo. Nonostante ciò, mi sono ripetuto la sera successiva e sarebbe stato meglio non averlo fatto perché la sensazione stavolta era chiara e netta: mi ero leggermente intossicato, tanto che la notte ho dormito malissimo, con sogni negativi se non incubi. Questo è strano perché non mi capita mai. Ho anche avuto mal di testa il giorno dopo.

Un altro frutto che evito perchè mi dà sintomi simili è il melone cantalupo, quello che ha la polpa color arancione. Sia io che mio fratello stiamo male dopo averne mangiato qualche fetta. E, guarda caso, anche lì sogni negativi, mal di testa, spossatezza per entrambi. Naa.

E' vero, la frutta che rubavamo da piccoli era un'altra cosa! :D

Per mia fortuna, qui abbiamo un pezzetto di terreno, quindi sia la frutta che la verdura che ho ha disposizione sono di buona qualità. E quella mangio.

Ho la sensazione, tuttavia, che ci sia un ritorno generale alle cose naturali, e non una persona inizia a coltivarsi un piccolo orto per i propri bisogni.
Avatar utente
By Luigixx
#39093
aran ha scritto:
Un altro frutto che evito perchè mi dà sintomi simili è il melone cantalupo, quello che ha la polpa color arancione. Sia io che mio fratello stiamo male dopo averne mangiato qualche fetta. E, guarda caso, anche lì sogni negativi, mal di testa, spossatezza per entrambi. Naa.



Ciao Aran...

riguardo ai meloni ho letto che danno problemi a molti....questo frutto dovrebbe essere consumato assolutamente da solo e molto lontano da altri pasti....infatti la digestione avviene nell'intestino...se quando si mangia il melone è presente del cibo(anche poco) nello stomaco, il melone invece di passare subito nell'intestino viene "trattenuto" nello stomaco e perciò si decompone e causa molti disturbi...

.... o perlomeno questo è quello che ho letto a riguardo 8)
Avatar utente
By luciano
#39097
Luigixx ha scritto:riguardo ai meloni ho letto che danno problemi a molti....questo frutto dovrebbe essere consumato assolutamente da solo e molto lontano da altri pasti....infatti la digestione avviene nell'intestino...se quando si mangia il melone è presente del cibo(anche poco) nello stomaco, il melone invece di passare subito nell'intestino viene "trattenuto" nello stomaco e perciò si decompone e causa molti disturbi...

.... o perlomeno questo è quello che ho letto a riguardo 8)
Dove lo hai letto, tanto per sapere da dove vengono quelle informazioni...

E' molto importante la fonte, se si prendono in considerazione le informazioni provenienti dalla cultura del mainstream si rischia come mettendo la volpe di guardia al pollaio.
Avatar utente
By Luigixx
#39099
luciano ha scritto:Dove lo hai letto, tanto per sapere da dove vengono quelle informazioni...

E' molto importante la fonte, se si prendono in considerazione le informazioni provenienti dalla cultura del mainstream si rischia come mettendo la volpe di guardia al pollaio.


Giusto...sta scritto nel libro di Herbert M. Shelton "La facile combinazione degli alimenti"...il paragrafo si intitola "Mangiando meloni" da pag.46 a pag. 48 . Il libro è stato pubblicato da Igiene Naturale S.r.l.

Non ho riportato la fonte perchè questo libro dà consigli su come combinare gli alimenti per i comuni onnivori...e nel regolamento di questo forum si dice che bisogna trattare solo argomenti inerenti all'ehretismo.

Comunque se vuoi il mio parere, Luciano, secondo me, quello che dice il libro sui meloni è vero(altrimenti non avrei dato questo consiglio):

anch'io sono contro la medicina ortodossa e so che c'è uno sporco gioco d'affari riguardo alla salute delle persone...però conosco un pò di biochimica

la cosa migliore, quando si mangia la frutta, è mangiarla da sola

associata a verdure crude potrebbe anche andare...ma se si mangia frutta succosa la cosa migliore è mangiare frutta e basta.

E' solo la mia opinione
Avatar utente
By Antishred
#39108
Anche io avevo sentito che meloni, angurie e (forse) cetrioli andrebbero mangiati da soli, meglio ancora se come primo pasto, essendo molto ricchi di acqua e aumentare la densità dei frutti con il passare delle ore. In poche parole lasciare le banane come ultime durante il giorno. Se ne parlava su forum vegancrudistifruttariani :)

Video di un praticante della dieta vegancrudistafruttariana da 5 anni sulle combinazioni alimentari
Avatar utente
By luciano
#39118
Luigixx ha scritto:Comunque se vuoi il mio parere, Luciano, secondo me, quello che dice il libro sui meloni è vero(altrimenti non avrei dato questo consiglio):

anch'io sono contro la medicina ortodossa e so che c'è uno sporco gioco d'affari riguardo alla salute delle persone...però conosco un pò di biochimica

la cosa migliore, quando si mangia la frutta, è mangiarla da sola

associata a verdure crude potrebbe anche andare...ma se si mangia frutta succosa la cosa migliore è mangiare frutta e basta.

E' solo la mia opinione
Concordo. Lo so che la frutta è meglio mangiarla da sola, in particolare quella "acquosa", come appunto i melone e le angurie.

Il mio commento era solo per rammentare di riportare la fonte, altrimenti si rischia di trovare messaggi di persone che hanno letto sul sito del ministero della salute ecc. ecc.

Non tutto quanto dice Shelton è corretto, soprattutto quanto dice riguardo ai cereali, è comunque in massima parte un valido autore.

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret