Arnold Ehret Italia

Specifico sulla transizione, per chiedere suggerimenti, chiarire punti del libro a riguardo, descrivere sintomi comparsi all'inizio o durante e tutto quanto può essere utile per fare la transizione senza sforzi considerevoli

Moderatore: luciano

#39004
è solo l'inizio, anche se io non mangiavo già carne e pesce e latte e latticini se non molto di rado; con la transizione ho ridotto notevolmente anche i farinacei, prediligendo una volta alla settimana solo pasta integrale o creackers integrali quando sono fuori casa. Non ho avuto fatica - perchè rappresenta il mio piatto preferito - a pranzare e cenare con delle insalate miste con foglia verde, uvetta, fichi, pomodori, germe di grano, semi di sesamo e di lino, limone e scaglie di parmigiano. Consumo un té a colazione e limone (che già non facevo di mio) e molti centrifugati di frutta durante il giorno. Diciamo che il cambiamento drastico è stato ridurre notevolmente i carboidrati, che ultimamente mi davano molto gonfiore e dolori. E cmq quando li mangio ho sonnolenza e anche mal di testa. Dopo appena 15 giorni mi sento meglio. Fisicamente ho pelle e capelli di velluto e molta energia e vitalità. Spero di procedere così bene... Quello che volevo chiedere ai più esperti è: è normale dopo così poco che produco ed espello quantità di muco incredibili, muco che prima mi rimaneva in gola e non riuscivo a tirar fuori? Mi capita sopratutto dopo la non colazione e il consumo di agrumi. Seconda cosa, ho spesso mal di testa...qualche volta ho ceduto con i farmaci, ma mano a mano che mi documento resisto! Il mio obiettivo finale è guarire da una banale patologia della pelle considerato però incurabile. Concludo col dirvi che per una vita la mia alimentazione è stata a base di pasta, pane e pizza, poca frutta e verdura. E troppi farmaci, per uso personale e contingenze ospedaliere (malasanità!). Grazie a tutti.
Avatar utente
By bactabeven
#39008
Ciao justgrace

2 o anche 3 settimane non sono tantissime per tirare fuori delle linee guida di riferimento, è necessario un po' più di tempo, adesso stai sciogliendo cogli agrumi il muco, e di conseguenza le tossine dei farmaci che erano inzuppate dentro, si liberano e ti creano i mal di testa, ma io credo che sia solo l'inizio e ti invito a non considerarlo se non una primissima tappa del viaggio. Quindi è del tutto normale quello che ti sta capitando :wink:

Tieni d'occhio anche il peso, la consistenza della pupu :oops: e il ritmo ad essa correlato, e lo "specchio magico" della tua lingua, ti faccio tantissimi auguri :D
Avatar utente
By luciano
#39011
Ciao justgrace quando si riducono cereali ae latticini il corpèo si da subito da fare per eliminare il muco.

Ci saranno comunque periodi in cui ti sentirai benissimo e altri in cui non ti piacerà la faccia che vedi nello specchio... :D

Sono cicli che si alternano.

Per i mal di testa, fatti dei clisteri, spariscono quasi all'istante nella maggior parte dei casi. Le tossine dei farmaci vanno eliminate più velocemente possibile dal colon
Avatar utente
By swami863
#39046
Nel mio piccolo (5 mesi di transizione) ti posso dire che i primi 2 mesi sono stati quelli con i sintomi più vistosi: mal di testa, doloretti che andavano e venivano anche in giornata, raffreddori violenti, ma poi tutto si stempera.
Sicuramente i clisteri aiutano tanto, spesso lo stato fisico ed emotivo tra il prima e il dopo è stato da non credere, un senso di benessere, di lucidità pazzeschi.
Nel tempo sto imparando anche a correggere l'alimentazione per assecondare o al contrario rallentare questa disintossicazione, quando si fa troppo intensa, s'impara a conoscere il proprio corpo, ad avere più pazienza e gentilezza e a non spaventarsi... :P
Buon viaggio allora!

Ho letto con interesse la tua esperienza per la pu[…]

Di solito il magnesio viene assorbito meglio, quan[…]

Clisteri o idrocolonterapia

Non ho mai avuto esperienza di idrocolonterapia, m[…]

Diario di Narayani

:)

Libri di Arnold Ehret