Arnold Ehret Italia

Specifico sulla transizione, per chiedere suggerimenti, chiarire punti del libro a riguardo, descrivere sintomi comparsi all'inizio o durante e tutto quanto può essere utile per fare la transizione senza sforzi considerevoli

Moderatore: luciano

#39111
Io sono un pò sottopeso.....comunque, nonostante abbia problemi di salute da un paio di anni, ho ancora un discreto fisico :wink:

Volevo chiedere a quelli che hanno praticato la dieta di transizione a lungo:
in genere si tende a perdere peso?

Ovviamente, se la dieta dà dei miglioramenti sui miei disturbi di salute, non sarebbe assolutamente un problema per me perdere peso...però credo che sia importante sapere cosa succede in modo da sapere cosa ci si deve aspettare.

Grazie
Avatar utente
By tistructor
#39114
Ciao,
Oramai è un anno che sono in transizione prima e dieta senza muco poi. Con qualche sgarro benigno ogni tanto (cereali integrali).
Ho perso peso i primi 3 o 4 mesi. Da 82kg(1,80m) a 65kg poi più nulla.
Sono stabilissimo come peso forse un poco magro agli occhi degli altri ma nella norma. Io mi vedo bene :D.
Ho fatto molta attività fisica intervallata da alcuni mesi invernali di riposo.
Il peso non è stato condizionato in modo significativo dall'intensita o meno dell'attivita fisica.
Al peso non riferisco molta importanza dovuto anche dal fatto che non ho superato il limite del sottopeso e inoltre per l'attività fisica come la corsa da un discreto vantaggio.

Ciao
Avatar utente
By Luigixx
#39119
Ti ringrazio molto, Tistructor

Come ti senti a livello "energetico" ora rispetto a quando seguivi la dieta onnivora?
Stai mangiando solo frutta e verdura?
Hai notato cambiamenti nelle prestazioni sportive?

Te lo chiedo perchè io ho fatto arti marziali per diversi anni...poi ho dovuto smettere per problemi di salute :evil: ...non vedo l'ora di tornare a combattere!
Avatar utente
By tistructor
#39125
A livello energetico è da diversi mesi che è alto condizionato un poco in negativo dal clima polare dove lavoro. Nove mesi di inverno e 3 mesi di primavera.
Ma sento la vera primavera e soprattutto l'estate alle porte dove ricaricherò profondamente le mie batterie con cibi naturali biologici e bagni di sole e escursioni in alta montagna.
I primi sei mesi sono stati abbastanza difficili poichè a cose fatte devo dire che mi sono affamato un poco con una dieta di transizione rigida.
A fine mese al compimento del primo anno da Ehretista descriverò tutti i miei successi sia dal lato fisico che spirituale.

Per l'attività sportiva della corsa che non svolgo a livello agonistico ma solo per mia utilità devo dire che il rendimento è aumentato senza aumentare l'impegno temporale. Quando ho voglia faccio circa 4 o 5 uscite la settimana di circa 6, 7 km ciascuna con gli ultimi 2km fatti in pista ad andatura sostenuta. Il fisico reagisce bene.
Nelle 12 o 24 ore dopo la corsa rimane una sensazione di calore in tutto il corpo molto gradevole con nessun problema a livello muscolare.
Non ho mai sperimentato problemi di crampi o altro. Ho notato già da diversi anni che non devo mangiare nulla per almeno 2 ore prima di intraprendere una prestazione fisica intensa tipo la corsa poichè altrimenti posso avere delle sensazioni strane all'addome e continui ruttini fastidiosi. E a volte se la corsa è sostenuta un dolore nella parte destra dell'addome sotto il fagato. Credo sia un problema di parziale blocco della digestione dovuta all'intensità della prestazione fisica.
Per il treking
questo problema non si pone.

Ciao :)
Avatar utente
By bactabeven
#39153
Ciao a tutti
ho letto con molto interesse il contributo di tistructor, dal momento che anche io sono 1,80 cm di altezza e il mio peso è andato in picchiata nei mesi di febbraio e marzo, quando ho cominciato la mia transizione 8O ero 93 Kili e sono sceso in due mesi a 83 Kili , il mio scopo non era di scendere di peso, quanto prendermi cura della mia salute.
Aprile l'ho dedicato a una leggera pausa, per non creare inutili preoccupazioni in famiglia (me, mia moglie, la dottoressa) La domanda potrebbe nascere spontanea: E che cazzarola c'entra la dottoressa?? Ebbene siamo andati a prescrivere delle analisi del sangue, per vedere i valori che cosa indicano, tanto per sapere, la cosa che però ci ha fatto innervosire, è stato quando ha fatto un passo indietro sulla pratica dei clisteri. Due mesi fa mi ha consigliato di farli tranquillamente, adesso, che sono sceso di peso (togliendo le ostruzioni e i cibi mucosi e in putrefazione è una conseguenza ovvia quantomeno) le ho letto il panico negli occhi, e non sapendo che pesci prendere vorrebbe addirittura prescrivermi una colonscopia, dal momento che non sa nulla sui clisteri di sale (2 litri di acqua con un cucchiaio di sale disciolto) traducendo: cose da pazzi 8O
Nel frattempo ho introdotto cibi mucosi e latticini, tanto per evitare di mandare in circolo nel sangue le varie schifezze che sto eliminando con la dieta di transizione, giocando un po' sporco, vediamo di fare un bel sangue rosso rosso per le analisi, così come piace ai dottori e facciamoci altre due risate :D
Per questi versi è difficile mantenere un clima di tranquillità, è questo un aspetto molto delicato che sto vivendo con qualche attrito e preoccupazione. E' vero pure che a 40 anni la cosa riesco a gestirla più morbidamente, grazie soprattuto a questo Forum che mi permette un confronto spassionato e appassionante.
Ariciao a tutti
Avatar utente
By celestia
#39161
Fare analisi però non implica che Tu debba "Per forza" prendere farmaci! Sono 2 cose differenti: uno è monitorare il fisico, l'altro imbottirsi di schifezze chimiche
Puoi ottenere ottimi risultati con integratori vegetali o tisane, che oltretutto stimolano l'intestino e depurano, ma tranqui, vedrai che quando migliori e le analisi sono a posto hai un argomento difficile da contrastare
Ciao e buon proseguimento
#39217
Luigixx ha scritto:Io sono un pò sottopeso.....comunque, nonostante abbia problemi di salute da un paio di anni, ho ancora un discreto fisico :wink:


Sei sicuro di essere sottopeso?
Dicci quanto sei alto, quanto pesi e dove il tuo peso e' o sembra concentrato prima.
#39222
mauropud ha scritto:Sei sicuro di essere sottopeso?
Dicci quanto sei alto, quanto pesi e dove il tuo peso e' o sembra concentrato prima.


Ciao Mauropud non posso darti i dati esatti poichè sono contrario a dare informazioni troppo personali su internet

il mio peso è distribuito in modo armonico, ma dato che per motivi di salute non faccio più arti marziali(e relativi duri allenamenti) e sto facendo vita sedentaria ho perso un pò di massa magra...sicuramente quando mi allenavo ero "più definito"(avevo gli addominali molto definiti)...vorrei tornare a quei livelli tutto qui

Quando facevo allenamenti duri, tornato a casa avevo una gran fame e mangiavo molto....quindi pesavo un pò di più

Diciamo che tempo fa se mi guardavo allo specchio mi vedevo "fico" , ora mi vedo benino...però con un pò di massa magra in più mi vedrei meglio

Comunque è ovvio che arrampicarsi sui pali a mani nude e stare al pc non è proprio la stessa cosa...

quando penso al fatto che non posso allenarmi mi sento come un bambino a cui hanno comprato la prima bicicletta ma non può usarla perchè mancano i pedali....non c'è niente di peggio
#39268
Luigixx ha scritto:
mauropud ha scritto:Sei sicuro di essere sottopeso?
Dicci quanto sei alto, quanto pesi e dove il tuo peso e' o sembra concentrato prima.


Ciao Mauropud non posso darti i dati esatti poichè sono contrario a dare informazioni troppo personali su internet


Vabbe' allora fatti da solo il test dell'indice di massa corporea e vedi cosa ti dice: i dati li trovi dappertutto su internet, ad esempio qui
Nota che questo dato non ha niente a che vedere con Ehret, ma e' un prodotto della "scienza ufficiale".
Ehret probabilmente lo avrebbe riveduto un pochino. :)
Avatar utente
By Luigixx
#39270
Grazie Mauropud!

Beh secondo il tuo link rientro ancora nei normopeso!

Non credevo che esistesse una classificazione...dicendo che sono un pò sottopeso non mi riferivo alla classificazione scientifica volevo solo dire che mi vedo un pò magro....

...comunque non credo che le tabelle abbiano molto senso...che mi frega che rientro ancora nei normopeso se guardandomi allo specchio vorrei pesare un pò di più?

Dove sta scritto il peso ideale? Sono solo tabelle inventate dall'uomo o no ?

Secondo me non esiste il peso ideale.....il peso ideale è come uno si sente in salute, quanta energia ha e come si vede allo specchio

....che ne dici?
Avatar utente
By mauropud
#39312
Luigixx ha scritto:
Beh secondo il tuo link rientro ancora nei normopeso!

Non credevo che esistesse una classificazione...dicendo che sono un pò sottopeso non mi riferivo alla classificazione scientifica volevo solo dire che mi vedo un pò magro....


Io credo che questo derivi dal fatto che la maggior parte della gente comune e' in sovrappeso, per cui noi in confronto sembriamo "magri".
Io da queste parti sto faticando a trovare i pantaloni della mia taglia! :D

Luigixx ha scritto:Dove sta scritto il peso ideale? Sono solo tabelle inventate dall'uomo o no ?

Secondo me non esiste il peso ideale.....il peso ideale è come uno si sente in salute, quanta energia ha e come si vede allo specchio


Anch'io credo che le tabelle siano solo uno dei soliti sistemi per trovare qualcuno da bersagliare con offerte di diete per acquisire o perdere peso.

Il peso varia a seconda dell'attivita' fisica che uno fa, con certi muscoli che si sviluppano. Ad esempio uno che fa pugilato a livello professionistico ha su un sacco di muscoli che aumentano il suo peso rispetto ad uno della stessa altezza che fa un comune lavoro sedentario.

Se non ti piaci come sei potresti provare a fare attivita' fisica per sviluppare le parti che vedi "magre". :D

Ho usato l'imperfetto perchè ora ho introdotto qu[…]

Gli ultimi del contadino

Sinceramente no, anche perchè vivendo in un condom[…]

Diario di Narayani

Credo fosse eccessivamente gelata.

La panoramica di Ienk

Dopo la panoramica ho rimosso tre delle 5 amalgame[…]

Libri di Arnold Ehret