Arnold Ehret Italia

Specifico sulla transizione, per chiedere suggerimenti, chiarire punti del libro a riguardo, descrivere sintomi comparsi all'inizio o durante e tutto quanto può essere utile per fare la transizione senza sforzi considerevoli

Moderatore: luciano

Avatar utente
By Luigixx
#39167
Ho visto che in numerosi post parlate di cereali.... per cereali bisogna intendere il pane e la pasta oppure vi riferite ai cereali della prima colazione? C'è differenza di "mucosità" tra questi?
Avatar utente
By Antishred
#39169
Luigixx ha scritto:Ho visto che in numerosi post parlate di cereali.... per cereali bisogna intendere il pane e la pasta oppure vi riferite ai cereali della prima colazione? C'è differenza di "mucosità" tra questi?


A meno che non sia diversamente espresso, si intendono i cereali integrali in chicco. In molte erboristerie dove leggi "alimentazione naturale" (Ma quanto naturale?) li puoi trovare, oppure nei negozi del biologico.
Farro, avena, orzo, miglio, grano tenero, grano saraceno, quinoa sono solo alcuni di quelli che puoi trovare, oltre ovviamente a tutti i tipi di riso integrale.
Alcuni come il grano saraceno e la quinoa sono poveri di muco (oltre ad essere estremamente gustosi e facili da preparare).
Ciaoo
Avatar utente
By Luigixx
#39170
Grazie Antishread

ma quindi quando dite che gli amidi sono il cibo più mucoso in assoluto, vi riferite solo alla pasta e al pane?

I comuni cereali per la colazione sono meno mucosi?
Avatar utente
By Antishred
#39172
Le farine raffinate sono parecchio mucose, di conseguenza pasta e pane sono mucosi. Meglio tostarli o buttare tutto dalla finestra :)

Già le farine integrali sono una scelta migliore. Il pane di segale è un buon pane di transizione, la pasta di farro idem.

Sui cereali della colazione non so dirti, se sono soffiati non sono così mucosi, ma non mi sbilancio.
In transizione li puoi tenere senza esagerare, ma sappi che se vuoi stare in salute e starci per sempre presto o tardi ti converrà lasciarli sugli scaffali del supermercato!
Avatar utente
By Luigixx
#39173
Grazie mille

sei molto preparato...io non sono mai stato vegetariano...quindi non ne so molto..per me è un mondo nuovo
By rita
#39190
i cereali sono mucosi, si appiccicano al colon
basta vedere quando lavori la farina con l'acqua, non vedi che ti si appiccica alle mani..?
pensa un po' al tuo tubo digerente...e al colon...
8O 8O

in transizione e cioè agli inizi, meglio prediligere i cereali in chicchi piuttosto che quelli sotto forma di farina
ad eccezione della quinoa e del grano saraceno che sono meno mucosi. meglio la quinoa tra i due, comunque.
la quinoa io l ho trovata sotto forma di chicchi assomiglia un po' al cous cous , la uso come condimento abbinato al cavolfiore, ai broccoli, ai peperoni alla griglia
comunque assieme ad un piatto di verdure 1poco cotte
la verdura che mangio per prima , cruda la mangio da sola.

se ti và di abbinare una fetta di pane abbrustolito , meglio sceglierlo di grano saraceno
sappi che tutto quello che è integrale è comunque mescolato a farina bianca...

poi il pane è pieno di strutto e chi è vegetariano e pensa di aver eliminato cibo animale non alimentandosi piu' con la carne..
ecco qui che rimane fregato mangiando anche una sola fetta di pane..
:P
ma questo è un altro argomento...

fatto sta che i cibi lavorati non sono adatti per l'uomo
il nostro povero stomaco si è abituato senz'altro dover sopportare di tutto
(leggere <così parla lo stomaco > di Ehret
ma le conseguenze sono micidiali e il bello è che non ce ne accorgiamo perchè il dramma non avviene immediatamente
le malattie si formano a lungo termine (con le infiammazioni) e consegunetemente non diamo la colpa al cibo..
pazzesco!!

i cereali della colazione sono pieni di porcherie..
anche se ti sembrano innocui..

pagina 109 del libro, Ehret da' dei consigli sui cereali
e a pagina 140 ne descrive i danni
Avatar utente
By Luigixx
#39195
rita ha scritto:i cereali sono mucosi, si appiccicano al colon
basta vedere quando lavori la farina con l'acqua, non vedi che ti si appiccica alle mani..?
pensa un po' al tuo tubo digerente...e al colon...
8O 8O

Spiegazione semplice e molto chiara! :wink: ora ho finalmente capito perchè i farinacei sono dannosi
rita ha scritto:poi il pane è pieno di strutto e chi è vegetariano e pensa di aver eliminato cibo animale non alimentandosi piu' con la carne..
ecco qui che rimane fregato mangiando anche una sola fetta di pane..
:P
ma questo è un altro argomento...

questo non lo sapevo! io sto mangiando frese integrali spero che non ne abbiano e che non siano nocive

rita ha scritto:i cereali della colazione sono pieni di porcherie..
anche se ti sembrano innocui..


ho sempre avuto il sospetto che fossero nocivi...ma quando Ehret dice nel libro che i cereali sono una"buona scopa intestinale" pensavo che si riferisse ai cereali della colazione e quindi ho mangiato molti molti molti Kelloggs coco pops :roll:
By mirialu
#39203
Non ricordo in che forum, ma una volta Luciano, ad una domanda su cosa pernsava dei cereali per la colazione, ha risposto ,che pressati vanno bene per fare dei pannelli.Mi ha fatto molto ridere anche perchè e quello che penso anch'io da sempre.
By rita
#39221
eccolo qua:

zucchina ha scritto:
<Ciao a tutti,
ma la soffiatura dei cereali può essere considerata cottura o essiccazione e quindi si perdono gli elementi nutrizionali o no?
E poi ancora se sono adatti per la dieta di transizione...

Grazie ancora e riciao.>

Luciano ha risposto:

luciano
Site Admin

2010-01-13, 20:22:37

Penso che siano cibo morto, privo di enzimi.
Potrebbero essere usati per fare pannelli isolanti come quelli di polistirolo.

8O :!:
Avatar utente
By Liam
#39257
Antishred ha scritto:Le farine raffinate sono parecchio mucose, di conseguenza pasta e pane sono mucosi. Meglio tostarli o buttare tutto dalla finestra :)

Già le farine integrali sono una scelta migliore. Il pane di segale è un buon pane di transizione, la pasta di farro idem.

Sui cereali della colazione non so dirti, se sono soffiati non sono così mucosi, ma non mi sbilancio.
In transizione li puoi tenere senza esagerare, ma sappi che se vuoi stare in salute e starci per sempre presto o tardi ti converrà lasciarli sugli scaffali del supermercato!


Ciao Antshred, penso che potresti darmi una mano sulla questione che ho sollevato qui: http://www.arnoldehret.it/modules.php?n ... highlight=
Anche fosse solo per pura curiosità intellettuale e cultura personale, mi chiedevo sul paradosso che per rendere meno mucosi gli amidacei devono essere più concentrati possibili (più acqua si toglie all'amido meno è colloso)

Partecipa alla discussione per favore, cosa ne pensi?
E' peggio un cibo poco concentrato ma come il riso cotto o un cibo più concentrato ma meno mucoso come il riso tostato?
Qual'è l'effetto di un cibo concentrato nel corpo umano?
Avatar utente
By curiosoboy
#39262
Non tutto il pane contiene strutto, ad esempio dalle mie zone non ne ho mai sentito parlare, poi sulla lista degli ingredienti non c'è e per di più non sento neanche il sapore dello strutto... Di solito lo strutto si usa nella preparazione del casatiello

Ho letto con interesse la tua esperienza per la pu[…]

Di solito il magnesio viene assorbito meglio, quan[…]

Clisteri o idrocolonterapia

Non ho mai avuto esperienza di idrocolonterapia, m[…]

Diario di Narayani

:)

Libri di Arnold Ehret