Arnold Ehret Italia

Qui si possono annunciare tutti gli incontri Ehretisti come cene, raduni, seminari ecc.
Da ora in poi potranno essere annunciati solo i convegni organizzati in collaborazione con Arnold Ehret Italia.

Moderatore: luciano

Avatar utente
By petunia
#39228
Ciao a tutti, ho partecipato oggi all'incontro con Luciano Giannazza ad Agliana. Credo che i contenuti della conferenza siano stati molto superficiali e riduttivi, in quanto ad ogni richiesta di spiegazione le risposte del Sig. Giannazza sono state molto vaghe.
Persone come me che per la prima volta si avvicinano a questa reltà, avrebbero bisogno di consigli o certezze sulle quali basarsi, cosa che oggi non ho riscontrato.
Ci sono state 2 o 3 persone che hanno portato testimonianze sui benefici ottenuti dalla "cura" ma non gli è stato dato spazio sufficiente per far capire anche agli altri come hanno potuto ottenere questi benefici. Alle domande mirate di altre persone il Sig. Giannazza, a mio avviso, non ha dato una risposta esauritente, rimandandando i dubbi alla lettura del libro di Hhret ed imparare da soli a regolarsi sull'alimentazione, senza dare consigli su cosa come e quando abbinare cibi.
Nel pomeriggio dopo pranzo, anzichè avere ulteriori informazioni in merito, ci siamo trovati di fronte alla tentata vendita di cerotti miracolosi!
Sono rimasto parecchio deluso dalla conferenza, perchè pensavo di poter acquisire maggiori specifiche e pratiche informazioni in merito all'argomento trattato.
Ciao a tutti e speriamo che la lettura del libro mi illumini, alla fine siamo soli.
Saluti
Petunia
:cry:
Avatar utente
By EnricoPro
#39234
Ciao petunia

non ti abbattere le cose da imparere sono molte e come dici tu leggi il libro di Ehret che le risposte le troverai. Se dovessi domandare a qualcuno questo qualcuno le risposte deve prenderle dal libro e fatti vedere dove sono scritte se questo qualcuno non lo fa' probabilmente non sono scritte. Ricorda questo che non sei solo anch'io in questo momento devo capire certe cose. Comunque chiedi pure se ti posso aiutare lo farò volentieri e ti dirò dove lo letto. Ciao
Avatar utente
By petunia
#39235
Ciao, grazie per l'attenzione.
Già mi sento più considerato che alla conferenza di oggi.
Comunque come i bambini a scuola che leggono i libri di storia ed hanno bisogno della maestra che glieli spiega, ogni individuo ha sempre bisogno di un supporto per le cose a cui si dedica od interessa.
Interpretare cose grandi così da soli senza una guida esperta è assolutamente rischioso e presuntuoso, perchè nessuno di noi nasce alimentarista.
Avrei solo gradito, oggi, avere maggiori precisazioni pratiche.
Ma te il libro lo hai già letto e sperimentato?
Ciao
Avatar utente
By EnricoPro
#39240
Ciao petunia

si il libro lo letto ben 4 volte (Il Sistema di Guarigione Senza Muco) ed ho letto 2 volte (Digiuno Razionale) ed 2 volte (Così parla lo Stomaco). Leggi il mio post (EnricoPro approccio alla Dieta Senza Muco) che parla della mia esperienza. Comunque nonostante ho letto tutte quelle volte credendo di essere abbastanza preparato sull'argomento ogni tanto mi vengono dei dubbi e delle incertezze ma questo non mi spaventa. Quello che mi spaventa è di non trovare le risposte quindi posso dirti che sono in questo momento in una fase diciamo 2 cioè quella di perfezionarmi ed comprendere quelle lacune che tuttora mi assalgono. Ci sto lavorando in modo tale di avere una perfetta padronanza sull'argomento.
Avatar utente
By flavio
#39242
ciao sono arrivato ora ora a casa .. finalmente .. ho preso la forma del sedile del treno ma second me ne e' valsa la pena .. ritengo che per esporre il lavoro di ehret sia molto poco una giornata per di piu' se contiamo che nel pomeriggio non se ne e' parlato... ma ripeto che ne e' valsa la pena almeno ho conosciuto luciano e altre persone molto gentili.. voglio porgere un grazie immenso a foca per la gentilezza e la disponibilita' .. ora mi faccio un bel bagno ciao a tutti e w ehret ...CIAU
Avatar utente
By carmillina
#39244
Ciao, Petunia, anche io ho partecipato alla conferenza di domenica ad Agliana; ho i libri da alcuni mesi e li ho letti più volte; sia leggendo i libri che consultando questo forum mi è sembrato di capire che in questo sistema, ognuno deve conoscere sè stesso, fare prove ed errori; certo, un consiglio sul forum lo puoi sempre trovare, e anche molto sostegno morale, ma nessuno si può sostituire a te; come dice anche Arnold Ehret, non si può far fare la stessa cosa a due persone, una potrebbe guarire completamente, l'altra potrebbe anche rischiare di morire, perciò, chi espone il sistema in pubblico, di solito si mantiene sul generale, sulle linee guida della dieta naturale dell'uomo, lasciando il resto alla persona interessata; del resto, se si segue il libro, la dieta di transizione fatta in modo corretto è talmente graduale che non può essere dannosa o pericolosa in alcun modo. Spero solo di non essere stata troppo indelicata esprimendo il mio pensiero, mi dispiace solo che tu non sia rimasto soddisfatto. Siamo comunque tutti qui, anche per te.
Cecilia
Avatar utente
By rolando7
#39245
petunia ha scritto:Comunque come i bambini a scuola che leggono i libri di storia ed hanno bisogno della maestra che glieli spiega, ogni individuo ha sempre bisogno di un supporto per le cose a cui si dedica od interessa.


Il fatto è che siamo adulti.
E possiamo capire le cose anche senza nessuno che ce le spieghi, se vogliamo.
Per praticare la dieta senza muco mi è bastato leggere il libro, e ogni tanto, quando avevo dei dubbi, leggere gli interventi del forum.
By mariasole
#39249
Buongiorno a tutti.

Non ho ancora avuto occasione di frequentare una conferenza Ehretista, comunque, in passato ho frequentato altre scuole di alimentazione, onnivora e macrobiotica, ed anche an quei corsi i relatori, sono sempre stati sulla metodica generica proprio perchè, come detto giustamente da Carmillina, ognuno di noi è diverso dall'altro per cui, ciò che va bene per me non và bene per altra persona.

Dalla lettura del libro mi pare di aver capito che Ehret stesso abbia impiegato molto tempo per definire cosa andasse bene o no per se stesso..controllandosi accuratamente .. il suo obbiettivo era uno solo arrivare a vivere una vita in perfetta salute, però non gli è piovuta dal cielo...

Quello che dobbiamo fare è uno studio accurato del nostro corpo delle sue risposte e questo lo si può fare solo testando via via ed apportando le relative modifiche... proprio per questo c'è la transizione che ci permette di trasmigrare da un sistema alimentare ad un'altro..e studiarci.

Sbagliamo?? E pazienza.. che problema c'è!! Momento di riflessione e di nuovo in carreggiata sempre che ci sia la serenità della propria scelta.

Ehret stesso consiglia di "ascoltarsi" perchè il corpo ci parla e ci chiede ciò di cui ha bisogno.

Ciao :)
Avatar utente
By bactabeven
#39253
Ciao a tutti

Coraggio Petunia, se avessi potuto sarei venuto anche io, ma col solo scopo di stringere qualche mano e ascoltare la voce viva delle persone che già conosco virtualmente al pc :D

Trovo molto frizzante l'idea di esercitare le teorie/pratiche del Prof. Ehret che vado a leggere nei suoi libri, sperimentandole su di me in maniera nuova, e confrontandomi quando trovo dei problemi con gli amici del Forum che magari sanno darmi qualche dritta :D

Non sei quindi l'unica a dover sfogliare le pagine in prima persona e a cercare di entrare nelle parole di Ehret senza avere spesso idea di dove andrai a parare. Siamo in linea di frontiera, ma è una linea di transizione, dinamica e molto personale :D
Avatar utente
By daleo
#39280
Petunia il mio consiglio è studia bene il libro e successivamente si affrontano i dubbi. Ciao
Avatar utente
By Gea75
#39301
La mattina è stata molto interessante.Non conosco in dettaglio i principi della dieta senza muco, non ho ancora letto il libro (ho colto l'occasione per acquistarlo proprio alla conferenza), e quindi credo sia normale non avere chiaro tutto. Credo sia anche normale non poter entrare nel dettaglio, specialmente quando si tratta di un'occasione informativa e sono presenti persone che nemmeno hanno letto il libro.
Intuisco in questo metodo un profondo e lento lavoro di scoperta, coscienza del sè, e apprendimento di principi che sono del tutto ignoti ai più. Sono rimasta molto colpita dalla spiegazione data sulle proteine: la mia più grande perplessità del mangiare vegano è proprio la mancanza di proteine nei cibi che si introducono. Il fatto che la frutta contenga tutti gli amminoacidi necessari affinchè il nostro organismo se le possa costruire è un concetto meraviglioso. E non so perchè, ma mi torna.
Per me è stato un primo passo verso un qualcosa che di certo approfondirò, senza mettermi dei limiti in nessun senso se non il mio benessere psicofisico.
Ringrazio di cuore Patrizia che con la sua grande forza di volontà e la fiducia che ripone nel prossimo è riuscita a organizzare questo evento, a Luciano, che è sembrata una persona semplice e profonda allo stesso tempo (per me sono entrambe splendide qualità), e a tutti coloro che sono intervenuti per rendere questa giornata una bellissima occasione di scambio tra persone che fondamentalmente stanno alla ricerca della stessa cosa.
Avatar utente
By luciano
#39304
Salve Petunia,
La conferenza è solo per presentare il libro e far intravedere che il sistema di guarigione potrebbe funzionare.

Per il resto è necessario studiare i libri e iniziare a mettere in pratica quello che si è appreso. :wink:

Ps: mi chiamo Gianazza, con una "N" sola.
Ultima modifica di luciano il 19 maggio 2010, 8:51, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
By ursamajor
#39317
Infatti non avrebbe avuto molto senso parlare in modo specifico di un qualcosa che pochi in sala avevano presente, perchè a digiuno sull'argomento, e per di più con poche ore a disposizione...
Un'introduzione generale come quella fatta da Luciano lasciando un'ora buona di spazio per le domande individuali è stato senza dubbio un buon equilibrio ed un ottima introduzione per tutti. Il libro di Ehret è molto chiaro e basterebbe studiarlo per bene affiancandolo da una buona pratica e i dubbi rimasti possono essere davvero risolti con qualche letturina di questo forum in cui ci sono già tutte le risposte a moltissime domande.
Personalmente anche se le cose dette le sapevo di già, ho realizzato alcuni concetti base perchè ripetuti dal 'vivo' ed assimilati con grande attenzione.
Queste occasioni sono secondo me fondamentalmente uno stimolo per noi a fare di meglio nei i nostri propositi di miglioramento costante perchè incoraggiati dall'esperienza di altri.
:)
Avatar utente
By petunia
#39346
Buonasera Sig. Gianazza con una "N" sola, la mia opinione è soltanto quella che quando si va ad esporre temi importanti come questo (cioè che tenendo un'adeguata alimentazione si può anche guarire da malattie gravi), credo che le persone che si avvicinano all'argomento avrebbero bisogno solo di spiegazioni un attimino più approfondite che rimettere tutto alla lettura del libro.
Come spiegazioni intendo anche lo spazio che non è stato dato alle persone che seguendo questo metodo hanno trovato benefici concreti.
Il mio pensiero è che nel pomeriggio poteva essere dato più spazio a queste cose che alla presentazione di prodotti multi level marketing.
Questo è il mio pensiero, meglio esprimerlo che sopprimerlo. La mia naturalmente è una critica propositiva e non distruttiva all'argomento trattato ad Agliana, che ritengo ripeto interessante.
Saluti
Petunia
Avatar utente
By luciano
#39347
Capisco Sig. Petunia, tuttavia l'argomento non è sviluppabile in una conferenza tanto da soddisfare appieno tutti i partecipanti.

A volte, se pur raramente succede che una persona rimanga scontenta e mi dispiace per lei.

Tuttavia per contro vi è la stragrande maggioranza che rimane soddisfatta e poi si avvale della conoscenza contenuta nei libri di Ehret e, a loro dire, ottengono risultati desiderabili semplicemente mettendo in pratica l'insegnamento contenuto dei libri.

Il mio consiglio è che lei stesso si avvalga di tale conoscenza e la metta in pratica e a sua volta ottenga i risultati che si prefigge.

In ogni caso non è garantito che i risultati siano ottenibili da tutti in quanto oltre all'alimentazione corretta è necessario anche un animo libero da sentimenti negativi, come il risentimento espresso o inespresso, l'ostilità aperta o nascosta, per fare alcuni esempi fra i più comuni riscontrati in individui che hanno dichiarato l'insuccesso.

Altre persone hanno risposto a questo thread da lei aperto e le hanno spiegato il loro punto di vista e non mi è parso che siano stati scontentati dal mio operato e hanno anche proposto a loro volta dei consigli da cui potrebbe trarre vantaggio mettendoli in pratica.

Più di questo non saprei che altro dire se non aggiungere
che sono consapevole che non tutti possono rimanere soddisfatti delle mie conferenze, ma questa è una mia attuale limitazione, con l'intento di migliorare.

Ho letto con interesse la tua esperienza per la pu[…]

Di solito il magnesio viene assorbito meglio, quan[…]

Clisteri o idrocolonterapia

Non ho mai avuto esperienza di idrocolonterapia, m[…]

Diario di Narayani

:)

Libri di Arnold Ehret